FERRERO, IL COMUNISTA CHE NON SA COSA SIA LA VERGOGNA

Di Leonardo , il - 36 commenti

di MATTEO CORSINI

Ho sempre pensato che per essere comunista durante la prima metà del secolo scorso servisse una grande ingenuità o una altrettanto grande cattiveria.

Col passare dei decenni, credo che l’orrore e la miseria provocata dai regimi comunisti avrebbe dovuto far cambiare idea anche agli ingenui, per cui l’ingenuità è stata sostituita da una dose crescente di stupidità. Restava, ovviamente, l’alternativa della cattiveria.

Non è semplice classificare chi ancora si definisce (fieramente) comunista, come l’ex parlamentare Paolo Ferrero, il quale ha rilasciato affermazioni agghiaccianti in merito a quanto sta accadendo in Venezuela. Per esempio, difendendo l’operato di Maduro. Dopo aver negato che sia un fallimento del socialismo, Ferrero ha aggiunto: “L’attuale governo agisce nella legalità, sta facendo un ottimo lavoro e prospetta per il Paese una strada democratica”.

Lo si potrebbe considerare una persona che non sa cosa sia la vergogna. E invece dovrebbe vergognarsi parecchio.

The post FERRERO, IL COMUNISTA CHE NON SA COSA SIA LA VERGOGNA appeared first on MiglioVerde.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Sergio Andreani

    Una decina di anni fa Ferrero dichiarò durante una intervista:

    ” Faremo arrivare altri stranieri e li manderemo al Nord, in modo da diluire il voto leghista. “

    • Ronf Ronf

      Una cosa buona l’aveva fatta Veltroni: rompendo l’alleanza di centrosinistra nel 2008 ci fu l’eliminazione dell’estrema sinistra (che però in parte è tornata grazie al PD di Bersani che non ha avuto le palle di rompere l’alleanza con Vendola) e adesso vedremo se Renzi avrà le palle per votare SI alla proposta di Salvini e Berlusconi di mettere lo sbarramento al 5% nazionale (che serve per eliminare TUTTA l’estrema sinistra una volta per tutte a titolo definitivo).

  • Albert Nextein

    Comunista fino alla fine.
    Almeno ha il coraggio di affermarlo.
    Abbiamo comunisti al governo che, invece, si vendono per progressisti.
    Almeno sappiamo chi è ferrero e da dove originano le bestialità che dice.

  • marcoferro

    Ferrero dovrebbe vergognarsi perche dice che Maduro sta operando nella legalità ? io credo ce chi dovrebbe vergognarsi è chi ha scritto questo articolo pieno di odio ideologico. Maduro è il presidente eletto democraticamente del venezuela, con la destra golpista foraggiata dagli americani per rovesciarlo e mettere le mani sul petrolio. siccome anche ieri la Botteri squittiva di dittature etc…insieme a tutti i servi dei media, in quanto hanno presentato l’arresto di Leopoldo Lopez e ledezma come arbitrario dal “regime” senza spiegare il vero perche. il perche era che non dovevano avere nessun contatto con i media e all’esterno della loro abitazione dove stavano ai domiciliari, dando anche la loro parola ed invece non hanno rispettato nulla e questo messaggio lo testimonia. https://uploads.disquscdn.com/images/322fb65868422a5e1d48427b2c93aba68fa26d17f011b7d1d776b3cd8e4e2791.jpg ma mica i media hanno detto questo, niente. hanno solo detto che li hanno arrestati arbitrariamente. inoltre per chi non sapesse lo spagnolo del sudamerica, nel messaggio di Leopoldo Lopez la frase: A LA CALLE A TRANCAZOS , significa andiamo in strada per colpire, ma non in senso figurato , ma proprio colpire usando la violenza. di fatto non solo non poteva usare nessun mezzo di comunicazione in quanto ai domiciliari, ma lo fatto incitando all’odio e alla violenza. questa è la destra violenta e golpista foraggiata dagli americani. in carcere questa volta e buttate le chiavi per questo traditore violento.

    • mariobond

      Voglio apportare una correzione, TRANCAZOS in questo caso vuol dire chiudere le strade per impedire le votazioni, che anche se potrebbe sembrare una chiara violazione indire il blocco stradale, se tanto mi da tanto illegalità con illegalità si combatte, il referendum di costituzionale ha solo il nome, dove un tizio vuole riscrivere la costituzione su misura per arroccarsi al potere, Catro’s Style, non da possibilità se non uscirne con la violenza. Altra correzione da fare è il discorso che sia stato eletto democraticamente, se un tizio venuto dal nulla possa aver preso molti più voti di Chavez Lider carismatico non si può definire fraude non saprei come chiamarlo. Altra piccola informazione secondo conteggi elettorali i votanti sono stati scarsamente 2 milioni e non 8 come ha dichiarato il governo e questo perche hanno permesso sotto minaccia agli impiegati pubblici di votare DUE VOLTE, ma ti rendi conto a chi difendi. Fatti un giro da quelle parti e vedi la democrazia che tanto credono sti comunisti nostrani come viene vissuta in Venezuela. Vai va

      • marcoferro

        non c’e bisogno che vada la sono abbastanza vicino , vivo in costarica e ho amici venezuelani con cui parlo ogni giorno e TRANCAZOS non significa nulla di quello che hai detto tu, non ha nulla a che vedere. ma significa quello che ho detto io, non io ma madrelingua se permetti è significa colpire con oggetti contundenti in questo caso, non certo chiudere le strade…perche poi chiudere le strade ? per impedire alla gente di votare ? bella gente quella che vorrebbe il potere con la violenza. se difendi questi criminale come Leopoldo Lopez i capriles , etc…che hanno commesso delitti orrendi e starebbero già in carcere da anni in alti paesi problemi tuoi. sono violenti e traditori pagati dagli americani e non sono migliori di Maduro che almeno è il presidente eletto, ma si sa è in atto la solita rivoluzione colorata, la copia dell’ucraina…

        • mariobond

          Ma di che cazzo parli, sei in Costa Rica e ancora non hai capito que in Venezuela c’è una Dittatura neanche tanto velata come in Italia, immagino che gli amici venezuelani che hai sono anche loro in Costa Rica, come moltia Panama e in Clombia, fuggiti per non essere uccisi o secuestrati o peggio morire di stenti. Trancazo è si botte come dici tu, ma ha diversi significati e in questo caso Leopoldo non chiamava alla ribbellione a fare a pugni con le guardie, anche perche la partita sarebbe persa in principio, pugni contro fucili, ma ad effettuare blocchi stradali per impedire la gente progoverno di andare a compiere il fraude.

          Fatti spiegare dagli amici Venezuelani in Costa Rica, che altrimenti se stavano bene in Venezuela non erano li con te, come sono state sistematicamente truccate le elezioni degli ùltimi 20 anni con il sstema smartmatic elettronico controllato dall’Avana, un voto contro assegnava due a favore. Non sai di cosa parli perche non le hai vissute queste situazioni come me che sono anche madre lingua.

          Che i merregani abbiano il vizietto di esportare la democrazia e arci saputo, ma in questo caso non si tratta di rivoluzione colorata come in altre zone del mondo, ma è la gente onesta che si è fatta da sola che vuole difendere i suoi diritti e le sue proprietà da un governo, come molti vorrebbero i Italia (ci siamo quasi) che arraffa tutto il frutto del lavoro altrui.

          Fatti un giro e palpa la situazione sei a solo 2/3 ore di volo, quando torni ne riparliamo.

          • marcoferro

            continua ad abbaiare alla luna…

          • mariobond

            Tu come tutti i comunisti capite e vedete solo quello che volete capire e vedere, Venezuela attualmente è un paese sequestrato e Maduro è il burattino di turno da perpetrare per poter depredare un paese ricchissimo.

          • marcoferro

            comunista ? stai fuori strada totalmente…..io sono sovranista ossia: ognuno a casa sua senza ingerenze esterne di nessuno. maduro non sarà un fulmine di guerra ha fatto degli errori anche lui, ma se la ue e sopratutto i merighi non si impicciassero foraggiando golpisti come lopez, ledezma e capriles sarebbe un bel passo avanti. ti ricordo che questi delinquenti hanno assoldato i pandilleros, bande di teppisti, che hanno dato fuoco a 40 tonnellate di provviste destinate alla gente qualche settimana fa, ucciso persone e dato fuoco ai poliziotti. loro vogliono fomentare il caos per forzare la mano al presidente, tutte cose già viste in ucraina è lo stesso modus operandi della cia. ma quelli vogliono prendere due piccioni con una fava. ossia: far fuori un governo socialista per loro pericoloso perche non china la testa come gli altri stati davanti a loroe mettere le mani sulla seconda riserva di petrolio al mondo.

          • mariobond

            JIJIJI tu sei fuori, perche se pensi che sono i merighi che vogliono mettere le mani sul petroleo, possiamo anche capirlo, ma loro non hanno proprio bisogno perche che che si dica sono i primi acquirenti da quando c’era Chavez, invece l’altra parte, forse quella che difendi tu, perciò ti dico che vedi e credi solo quello che conviene, e cioè Cuba già le ha succhiato petroleo gratis, direi rubato meglio, facendo credere che lo pagava con 4 infermieri finti medici che ha mandato sotto ricatto a Caracas. Ora chiariamo una cosa, tu che credi e difendi quel socialismo, sei convinto che come stanno le cose adesso la si sta da Dio? Il governo ha assoldato una banda di delinquenti, altro non poteva fare che mandare i suoi simili, per terrorizzare la popolazione e molti soldati sono cubani che non frega niente sparare al popolo venezuelano perche non sono loro simili, perciò la resistenza o opposizione crea delle situazioni trasversali per impedire al governo illegitimo di fare quel cazzo vogliono, e in guerra purtroppo tutto è valido, non dici però dello scandalo che c’è stato poco tempo fa quando alcuni funzionari corrotti hnno speculato su alcune provviste alimentari messicare passate come nazionali a prezzi esorbitanti.

          • marcoferro

            i merighi lo vogliono rubare il petrolio come amano fare per non pagare un governo socialista ostile a loro. poi io non ho mai detto che in venezuela si sta da Dio. secondo: quello che dici tu sul fatto che Maduro e “il suo governo illegittimo” come lo definisci tu avrebbe assoldato dei delinquenti cubani per sparare sul popolo è una tua illazione come al solito, priva di qualunque prova a sostegno, zero prove, in pratica è una kagata pazzesca quello che hai detto. poi purtroppo la corruzione esiste, in tutta l’america centrale e latina è un male endemico difficilmente estirpabile.

          • mariobond

            E inutile discutere con te, non sei per niente informato, non sono illazioni le mie si basano su fatti reali e verificabili, i Castro hanno infiltrato loro fedelissimi in posti chiave, in primi l’esercito.

          • marcoferro

            certo la potentissima cuba infiltra suoi uomini nell’esercito venezuelano, per poter sparare sulla folla così per sport. ma ti rendi conto della boiate che scrivi ?

          • Mikahel

            La storia insegna che quando c’è incertezza ci sono i cattivi dietro entrambi gli schieramenti.
            Non conosco la realtà attuale ne passata, ma non mi meraviglierei se dietro maduro ci sia qualche finanziatore che finanzia anche i suoi nemici.
            Per ottenere tutto bisogna far scannare gli uni con gli altri, non è così che hanno fatto in Italia contrapponendo pseudo-comunisti con pseudo-democristiani e poi abbiamo visto un certo Napolitano governarci e collaboratore della mafia che ammazzò Falcone e Borsellino?

            Ma che litigate, per il Venezuela così come per qualsiasi Paese non va bene Maduro, men che meno un qualsiasi coglionazzo preso dal mercato ortofrutticolo. È la democrazia che non va bene, è un invenzione massonica fatta per dare illusione al popolo beota.

            Cosa hanno fatto i massoni per prendersi il potere? Hanno cacciato i Re ed instaurato la democrazia, bene e se volete veramente mettere le cose apposto dovere ribaltare il loro sporco lavoro, non accettarlo e anzi difenderlo, o devo pensare che siete loro simpatizzanti?

          • mariobond

            Fino ad un certo punto in alcuni paesi la democrazia vera ha funzionato, ma quando alcuni si sono resi conto che altri potevano arricchirsi e scalare posizioni ecco che hanno cambiato le regole e trasformato la democrazia in dittatura per intralciare il cammino dei più intraprendenti

          • Mikahel

            Non sono stato chiarissimo, io intendo dire che nasce come copertura, è un concetto greco stupido che i massoni hanno fatto loro in quanto intravedevano un ottima possibilità di nascondersi tra coloro che credono di comandare.
            Quando in realtà, vista la loro propensione all’uso della violenza e coercizione, sapevano che avrebbero facilmente comandato su coloro che invece mostrano buoni propositi idealisti e sono pieni di morale (ma corruttibili in quanto privi di vero potere), ovvero gli uomini di buona volontà!

            Infatti il popolino che va a votare è spesso contraddistinguibile da persone “perbene, ingenue, moralista,creduloni,pigri intellettualmente”!

            La demoNcrazia è MALE punto e basta, a chi piace auguro buona compagnia massonica nella terrena israele!

          • alex

            Condivido la tua analisi sulla democrazia e aggiungerei, (se permetti). Democrazia= la più grande truffa e inculata, a danno di chi lavora e produce. Il voto, le elezioni, vasellina per il popolino, illusioni a piene mani, ancora non abbiamo compreso che, mai e poi mai, il popolo avrà l’intelligenza e capacità, per comandare giustamente? Solo un certo livello generale di coscienza, può permettere un valore di libertà e democrazia, odiernamente cosa vogliamo parlare di coscienza e “sentire”. Comandare vuol dire “servire”, vi sembra all’oggi, che vi sia un amore per il servizio? Per il bene comune? Siamo poco più che bestie e le bestie si dominano con la frusta!!

          • marcoferro

            e allora che forma di governo si dovrebbe adottare ? ritorniamo alla monarchia, oppure a una oligarchia ? io sarei per adottare una vera forma di democrazia, quella che si usava nell’antica Grecia ad Atene. dove un certo numero di cittadini veniva estratto a sorte e decidevano sulle questioni. come in una giuria americana, in modo che nessuno poteva operare giochi di potere e fare clientelismo

          • Mikahel

            L’uomo ha dimostrato di essere corruttibile, fino a che è così la democrazia è una cosa pessima, se dai potere ad un solo uomo rischi ovviamente la torta mia, oppure rischi che ti governi nel modo migliore possibile, ma di certo sarà difficile corrompere colui che possiede già tutto.
            Non a caso i miserabili massoni hanno ovunque tolto ed ucciso tutti i monarchi, perché ovviamente gli era impossibile corromperlo.
            Il loro disegno era, ed è oggi visibile, la tiranni-talmudica oligarchica, e lunica possibile strada per attuarlo per loro era e rimane la democrazia… esportata ovunque non a caso!

            I grandi imperi che hanno perdurato centinaio o migliaia di anni hanno avuto un Cesare, un Re o un Pacha, e sono finiti quando hanno adottato le costituzioni parlamentari e tolto il potere a colui li doveva governare.

          • marcoferro

            tutto sommato un cesare lo si può sempre far fuori alle idi di marzo…..

          • Mikahel

            Esatto!

          • mariobond

            Forse non ti rendi conto che ragioni ideologicamente e senza cognizione di causa, ti sei fatto un idea tutta tua, tu sei convinto che Maduro un autista d’autobus ignorante sia i grado di governare un paese ricco come il Venezuela, Chavez aveva iniziato un percorso per combttere la corruzione e portare il Venezuela all’autosufficienza, pero aveva un ideologia socialista distorta, Cuba che aveva già in passato tentato di invadere Venezuela due volte ha trovato terreno fertile con Chavez al comando, è stato coccolato, imbrogliato, sequestrato ideologicamente ed infine cuando i Castro avevano piazzato i loro uomini nei posti più importanti (porti, aeroporti, esercito, polizia, ecc) semplicemente se ne sono disfatti, si ammalò a Cuba e a Cuba andava per curarsi fino che morì, perche dava fastidio lui era molto nazionalista e non avrebbe consegnato il paese a nessuno straniero, nel frattempo molti vecchi politici ma sopratutto i militari fecero il salto della quaglia entrando nel PSUV, non per ideologia ma per convenienza, l’uomo chiave per i Castro in Venezuela è Maduro perche malleabile tanto ignorante come gigante, tu pensi che comanda lui? Stai a sentire ad uno che le e cose le ha vissute da vicino e lascia di credere che siccome in Venzuela ci sono state elezioni democratiche il tizio sia legitimato, vedi che anche la Fiscal General de la Republica ha denunciato il fraude alle recenti elezioni. Dai Cambia mentalità, sembra che vivi ancora in Italia pensavo che stando in Costa Rica tua anima si sarebbe purificata ma vedo che l’educazione ricevuta in Italia ha lasciato un profondo segno in te. Pace e bene.

          • marcoferro

            continua ad abbaiare alla luna. comunque pensa a tu a purificarti che mi sembri un trollone…

          • mariobond

            e no e mo stai facendo proprio lo strozo

        • Massimo Casali

          Lei è la dimostrazione di quanto siano diffuse la brute persone, ma si vergogni.

          • marcoferro

            si vergogni lei ignorante e pensi ai fatti suoi che è meglio…

    • Vincenzo Laino’

      Non mi inserisco nel discorso dei disordini di piazza in quanto sono realmente da verificare.C’e’ un dato inoppugnabile.L’anno scorso il popolo venezuelano ha eletto il nuovo parlamento (PARLAMENTO ovvero l’unica espressione vera e democratica di una nazione).
      Il Mud,partito dell’opposizione ha ottenuto 109 su 164 seggi.Co sette e passa milioni di voti.
      Questo parlamento,a norma di costituzione,avrebbe richiesto un referendum per delegittimare Maduro.
      Il resto e’ storia
      Mi spiegate cosa c’entrano gli americani,i golpisti etc. ?A meno che non si sostenga che libere elezioni e parlamenti siano solo un optional

      • marcoferro

        vedi l’opposizione venezuelana è fortemente divisa con differenti fazioni che perseguono differenti strategie. In realtà, la sola cosa che unisce la cosiddetta MUD è l’opposizione al partito socialista unito del Presidente Maduro. detto questo, come esempio, nella sua missione di destituzione del presidente Nicolas Maduro, la destra ha cercato di diminuire retroattivamente il termine di Maduro, ossia ridurre gli anni che deve governare. Non bisogna essere esperti costituzionali per sapere che sarebbe contrario al popolo venezuelano che lo ha eletto per servire un mandato di sei anni nel 2013.
        inoltre , erano pienamente consapevoli che il processo richiede circa otto mesi. Ma l’opposizione pretende, in violazione dell’iter costituzionale, che il referendum revocatorio venga indetto in modo frettoloso. Come risultato di questo, sono state consegnate all’autorità competenti migliaia di firme false, al punto che il processo fu sospeso. Se l’opposizione avesse seguito tutti i parametri richiesti per invocare il processo revocatorio, il governo sarebbe stato senza poteri per fermarlo.
        questo è il punto, non hanno niente di democratico quelli della destra violenta e golpista, sono dei delinquenti pagati dal dipartimento di stato americano, QUESTO DEVE ESSERE CHIARO. Maduro resterà fino al 2019, si rassegnino, poi si faranno le elezioni e la gente sceglierà….

  • Gianni Iannelli

    quanto ad assenza di vergogna l’autore del pezzo a ferrero gli fa scopa.

  • Mikahel

    Bisognerebbe fargli leggere che il comunismo è una creatura dell’establishment di Wall Street…”https://unmondoimpossibile.blogspot.jp/2013/11/il-comunismo-e-il-nuovo-ordine-mondiale.html” Recentemente affermato anche da Putin (sperando la sua non sia un’affermazione doppiogiochista!).

    Ma forse Ferrero lo sa, visto che prospetta una migliore democrazia, e chi non é fuori dalla conoscenza politica sa benissimo che democrazia vuol dire oligarchia capitalista o comunista che appunto sono medesime.

    L’articolo è breve, ma veritiero e saggio.

  • Massimo Casali

    Fosse solo Ferrero, purtroppo siamo circondati e governati da una moltitudine di delinquenti “cattivi” come lui, non è certo stupidità ma proprio DELINQUENZA.

  • Vincenzo Laino’

    Parlavo con un italo-venezuelano che avendo deli negozi li’ ha fatto un viaggio 2 mesi fa.Le persone che ti fermano per strada chiedendoti da mangiare sono solo degli agenti prezzolati dagli americani per screditare il leader maximo

    • Mikahel

      :O
      Questa poi!

  • Andrea Gualtiero

    Sono sempre stato anticomunista, fin dagli anni ’70, tempi certo non sospetti. Oggi il mondo è totalmente diverso. Esiste una contrapposizione sempre più agguerrita e radicale tra le elites finanziarie e, praticamente, il resto del mondo. Per quanto Maduro possa apparire discutibile nei suoi modi di trattenere rivolte perlopiù ispirate dai soliti noti, io spero che ce la faccia. Come spero, sebbene non lo creda molto, che la dittatura mondiale US possa trovare una fine non troppo cruenta. La dittatura US è destinata assolutamente a finire, infatti, ma temiamo tutti che essa annegherà in un disastro mondiale

  • matteo c, dimmi una cosa : chi dovrebbe sostituire Maduro’ dai dimmelo sono curioso di conoscere la tua risposta, te lo chiede uno che non ha mai simpatizzato per i testimoni di levi.
    Saluti

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi