FERRERO, IL COMUNISTA CHE NON SA COSA SIA LA VERGOGNA

Di Leonardo , il - Replica

di MATTEO CORSINI

Ho sempre pensato che per essere comunista durante la prima metà del secolo scorso servisse una grande ingenuità o una altrettanto grande cattiveria.

Col passare dei decenni, credo che l’orrore e la miseria provocata dai regimi comunisti avrebbe dovuto far cambiare idea anche agli ingenui, per cui l’ingenuità è stata sostituita da una dose crescente di stupidità. Restava, ovviamente, l’alternativa della cattiveria.

Non è semplice classificare chi ancora si definisce (fieramente) comunista, come l’ex parlamentare Paolo Ferrero, il quale ha rilasciato affermazioni agghiaccianti in merito a quanto sta accadendo in Venezuela. Per esempio, difendendo l’operato di Maduro. Dopo aver negato che sia un fallimento del socialismo, Ferrero ha aggiunto: “L’attuale governo agisce nella legalità, sta facendo un ottimo lavoro e prospetta per il Paese una strada democratica”.

Lo si potrebbe considerare una persona che non sa cosa sia la vergogna. E invece dovrebbe vergognarsi parecchio.

The post FERRERO, IL COMUNISTA CHE NON SA COSA SIA LA VERGOGNA appeared first on MiglioVerde.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi