L’Argento Sheffield

Di Er , il - Replica

Nell’Inghilterra del ‘700 vi era una grande richiesta da parte della piccola e media borghesia di vasellame da tavola con costi inferiori all’ ARGENTO STERLING (925/1000 di argento puro) che rappresentava la massima aspirazione di tutti i ceti sociali, nacque cosi ad opera dell’argentiere Thomas Boulsover (1704-1788) l’ ARGENTO SHEFFIELD, nome dovuto alla città di residenza di Boulsover. Nei siti in lingua inglese troverete spesso la dicitura Sheffield plating, o Sheffield silver plate.

La lavorazione dell’argento Sheffield consisteva nel sovrapporre una lastra di rame come base e un altra d’argento indi venivano saldate contemporaneamente ad alta temperatura. La lastra ottenuta poteva essere lavorata come fosse una lastra d’argento, con i medesimi sistemi, a sbalzo, stampaggio e incisione.

Teapot in argento sheffield della fine del ‘700


Vi era pero un problema di adattabilità a contenere cibi e bevande per via delle parti scoperte in rame, fu un altro imprenditore tale Matthew Boulton (1728-1809) il quale risolse il problema inserendo due lastre di argento con in mezzo la lastra di rame, aggiungendo inoltre, nei punti di maggior attrito, un‘ulteriore lamina di argento.

I prodotti risultavano di grande qualità, stile e accuratezza pari a quelli di argento e difficilmente distinguibili da essi.

Per tali e tanti motivi lo sheffield ebbe una grande diffusione presso tutte le classi sociali dai piccoli borghesi ai ricchi signori e i stessi nobili non lo disdegnavano.

Piatti e posate in “placcatura” d’argento Sheffield


Ma fu l’avvento del bagno elettrolitico a determinare il declino del vecchio sheffield con prodotti che risultavano uguali ma a costi decisamente inferiori in quanto alle lamine in argento fino ad allora usate si sostituì il più economico bagno d’argento. Tutto questo avveniva intorno al 1840 e determinò una vera rivoluzione industriale: il SILVER PLATED vero e proprio, allora chiamato electroplating.

Oggi l’antico Sheffield è molto ricercato dai collezionisti in quanto è sempre più raro e difficile da reperire sul mercato inglese, dove si trovano ancora molti pezzi in Sheffield lavorati a bagno elettrolitico fatti da grandi nomi dell’argenteria inglese del 1800 e che vanno considerati anch’essi pezzi da collezione.

L’autenticità dei pezzi d’argenteria britannica è suggerita da una serie di punzoni che possono ricondurre al produttore, al tipo di trattamento e all’epoca di lavorazione. 

In inglese vengono chiamati hallmarks e al loro studio vi rimando se volete stabilire l’origine e qualità del pezzo. Esistono diversi siti in cui se ne parla, come per esempio antiquecenterworldwide.


PS: Non mi chiedete quanto lo pagherei al kilo! Non ne ho idea, ma sicuro siamo in un campo in cui il materiale ha relativamente poco a che fare con le quotazioni, ben peggio delle once “numismatiche” moderne tipo, che so, una kangaroo High Relief in box numerato. Dello Sheffield di un particolare produttore, stato di conservazione e rarità potrebbe valere mooolto di più del suo peso come anche molto meno. E quì ci vuole esperienza da antiquario!

da Argento Fisico

Shares

Incoming search terms:

  • sheffield argento
  • argento sheffield
  • sheffield argento inglese
  • argento inglese
  • royal sheffield
  • argento inglese sheffield
  • argento sheffield valore
  • argento sheffield wikipedia
  • Argento Sheffield Quotazione
  • lo sheffield è argento
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi