Le “5 Lire” in argento di “Carlo Felice”. (1821/1831)

Di Monete Top , il - Replica

Le “5 Lire” in argento di “Carlo Felice”. (1821/1831)

Durante il Regno di “Carlo Felice” (Re di Sardegna), furono coniate le “5 lire” in argento del peso di 25 grammi – diametro 37 mm. – argento 900 millesimi.

Queste monete furono coniate sia nella zecca di “Torino” che nella zecca di “Genova”.

Diverse annate di questa tipologia di moneta sono particolarmente rare e ricercate dai collezionisti specialmente se in conservazione “Spl” o “Fdc”.

Al primo posto possiamo mettere l’ annata 1831 – zecca di Torino – che in un’asta italiana in conservazione quasi Fdc fu aggiudicata per più di 20.000,oo euro.

Al secondo posto abbiamo il 5 lire 1821 – zecca di Torino – che in conservazione Fdc ha un valore superiore ai 10.000,oo euro.


Al terzo posto abbiamo due annate di pari rarità: la prima è il 5 lire 1824 – zecca di Genova – ed il secondo è il 1825 sempre della zecca ligure. Anche questi due esemplari in perfetta conservazione raggiungono cifre a 4 zeri.

Al quarto posto abbiamo il 5 lire 1822 – zecca di Torino – che in Fdc è quotato fra i 6/7000,oo euro.

Agli ultimi posti di questa serie di rarità abbiamo il “5 lire 1823”- Torino – ed il “5 lire 1824” sempre della zecca piemontese che in Fdc raggiungono quotazioni di tutto rispetto, intorno anche ai 3/4000,oo euro.

Le altre annate per le zecche di “Genova” e “Torino” sono abbastanza comuni e possono essere trovate facilmente sul mercato numismatico con prezzi che vanno dai 100/150,oo euro per gli esemplari Bb fino ai 2000/2500,oo euro per gli esemplari in assoluto Fdc.

Nota personale: negli ultimi due/tre anni si è notato l’ incremento di interesse fra i commercianti ed i collezionisti per questa tipologia di moneta che per lungo tempo è stata un po “snobbata” dal circuito numismatico. Come tutti i “massimali” in argento di “Casa Savoia”, il consiglio è di acquistare esemplari in alta qualità, sebbene anche gli esemplari in conservazione Bb possono riuscire a mantenere un interesse come “monete da investimento”.

Guest post di Monete Top, visita il suo blog se sei un appassionato di numismatica e vuoi collezionare monete moderne straniere o del Regno d’Italia

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.