LE SPESE DI MINZOLINI SONO IL SINTOMO, NON LA MALATTIA

Di Leonardo , il - 9 commenti

di MATTEO CORSINI

“Sono pronto a bere la cicuta”. Questo, tra l’altro, ha affermato Augusto Minzolini prima che i senatori votassero pro o contro la sua decadenza in applicazione della legge Severino, a seguito della condanna in via definitiva a due anni e sei mesi per peculato inflittagli per spese complessive di circa 65mila euro con carta di credito aziendale ai tempi in cui era direttore del TG1.

Minzolini è poi stato “graziato” dai colleghi, e su questo non mi interessa esprimermi.

Tra i vari commenti più o meno forcaioli o pseudo garantisti, nessuno, a mio parere, si è soffermato sulla vera questione che andrebbe risolta. Solo in un baraccone pubblico pagato dai cittadini mediante l’estorsione del cosiddetto canone è possibile che uno spenda 65.000 euro in un anno (pare, peraltro, presentando regolarmente le note spese), senza che qualcuno responsabile del controllo dei costi lo richiami all’ordine ben prima che tale cifra sia raggiunta.

Ricorrere alla magistratura quando i buoi sono già usciti dalla stalla non fa altro che aumentare il costo a carico di coloro che pagano anche il canone, oltre a intasare le aule di giustizia. In una qualsiasi azienda privata a Minzolini sarebbe stato messo un freno ben prima, ammesso che non si fossero ritenute giustificate quelle spese.

Le spese di Minzolini sono il sintomo, non la malattia.

———————————————————————-

The post LE SPESE DI MINZOLINI SONO IL SINTOMO, NON LA MALATTIA appeared first on MiglioVerde.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Ronf Ronf

    Minzolini ha restituito alla RAI i soldi non appena gli erano stati richiesti. Tutti i direttori del TG1 hanno sempre avuto la carta di credito della RAI per poter fare le loro spese, ma solo a Minzolini hanno fatto le contestazioni. Considerando poi che la magistratura ha negato a Minzolini le attenuanti generiche che vengono sempre date quando il reo, cioè Minzolini, restituisce i soldi di sua spontanea, allora pare evidente l’intento folle di certa magistratura, ovvero colpire un avversario politico. Minzolini fu assolto quando lui votava SI insieme a Formigoni e al PDL al Governo Letta I su ordine di Berlusconi, poi la rottura tra Berlusconi e Alfano ha portato Minzolini a restare con Berlusconi per fare FI e invece Formigoni è andato con Alfano per fare NCD con l’obiettivo di sostenere il PD e i suoi governi. Minzolini che è passato all’opposizione è stato condannato, mentre Formigoni che è andato con Alfano per sostenere i governi PD è stato lasciato in pace dai giudici… eppure ci ricordiamo tutti di quando Formigoni veniva descritto come quel mega-criminale che al confronto Jack Lo Squartatore sembrava un dilettante! Ma dopo la rottura tra Berlusconi-Minzolini-Brunetta (FI) e Formigoni-Alfano-Lupi (NCD), allora il senatore Formigoni è diventato un Santo agli occhi della sinistra che prima lo insultava, quindi possiamo ritenere che Minzolini sarebbe stato assolto se fosse andato con NCD

    • AnonimoSchedato

      Ipotesi (analisi?) interessante.
      Potresti mettere un po di prove (anche circostanziali, se con link a supporto)?
      Se riesci a trovarle, potresti chiedere a FK se le pubblica come articolo. Secondo me ne varrebbe la pena.

    • Maximus

      Grazie per l’informazione: non sapevo che Formigoni fosse andato con Alfano.

      Che schifo di uomo.

    • Franco Maraschi

      Ottimo. Nella politica non ti frega nessuno…e’ disponibile il dettaglio delle spese di un anno con la carta di credito? Se era fuori per lavoro si doveva pagare l’albergo da se'(solo perche’ di forza italia?). Comunque Napoletano del sole 24 ore pare abbia speso molto di piu’. Vediamo che gli fanno.

  • Lupis Tana

    se uno qualsiasi viene condannato in 3o grado, va in galera e basta.
    se minzo… è condannato va in galera e non viene salvato dai merdosi di politici. o ci vuole un 4o grado o un 5o grado o l’Everest?
    salviamo tutti e poi tutti a dire che l’italia fa schifo. proviamo a ragionare noi con le nostre teste invece di fare casino con la tastiera.
    ci vuole la pena di morte per chi frega i nostri soldi. specie se sono politici e/o giornalisti.
    questo sito è molto strano, certi vogliono la botte piena e la moglie ubriaca…
    molti sono garantisti con i ladri amici e viceversa… e no che non va bene. taan lup

    • marcoferro

      infatti, poi dico la cina per esempio avrà dei difetti ma se li qualcuno ruba o mettono ai lavori forzati per anni e anni, altri per la vergogna si suicidano invece. mentre da noi è quasi diventato un merito, un attestato da mostrare fieri ai colleghi…..veramente siamo finiti, veramente siamo in decadenza morale…

  • marcoferro

    vedere come si abbracciavano e si slinguavano quando questo minzolini si era salvato mi ha dato la nausea. oggi la casta italiana di politici è un covo di delinquenti senza nessuna onorabilità, altro che chiamarli onorevoli, ma onorevoli di cosa ? buffoni parassiti senza vergogna sono. ricordiamo che il minzo è o era creatura del nano pedofilo e puttaniere che lo misi a dirigere il già vergognoso tg1 dove mandava in onda servizi osceni. servirebbe un meteorite su montecitorio per salvarci, mentre stanno tutti dentro a discutere per alzarsi lo stipendio…..

    • Maximus

      Minzolini era stato assolto in primo grado.

      Il Giudice Sinisi ha ricorso in appello.

      Chi è Sinisi?

      Un magistrato che si è messo per anni in aspettativa facendo il Sindaco di Andria per il P.D. e poi anche il sottosegretario in analoghi governi nazionali.

      Poi è tornato a fare il magistrato, ovviamente super partes.

      Se a te piace questa gente, accomodati.

      • marcoferro

        a me non piace questa gente, perche dovrebbe piacermi ? credo che questi magistrati siano diventati una casta e sono troppo politicizzati. dovrebbero vietargli per legge di fare i politici, solo danni hanno fatto. che pensassero a fare bene i giudici e i magistrati, con onore, buonsenso e giustizia che al giorno d’oggi è diventata merce rara.

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi