LE STUDIANO TUTTE: ELIMINARE IL CONTANTE E INTRODURRE L’EURO-COIN

Di Leonardo , il - 15 commenti

di MATTEO CORSINI

Tra i difensori a prescindere dell’operato della Bce c’è indubbiamente Donato Masciandaro, il quale ha di recente avanzato l’idea che la Bce emetta direttamente moneta elettronica che arrivi agli utilizzatori senza passare per le banche commerciali. Masciandaro inizia con un “sobrio” apprezzamento della politica dei tassi di interesse negativi: “A partire dal gennaio 2012 ben sette banche centrali – la Bce, nonché gli istituti di emissione di Giappone, Svizzera, Svezia, Danimarca, Ungheria e Bulgaria – hanno adottato la politica dei tassi di interesse negativi (Nirp). Con quali effetti? Ricordando che l’esperienza Nirp è ancora in corso si possono finora identificare complessivamente solo aspetti positivi e mancati rischi”.

L’aspetto positivo consisterebbe nel fornire un disincentivo alle banche ad accumulare riserve, senza espandere il credito. In assenza di ulteriori specificazioni, si deve supporre che per Masciandaro il mancato rischio sia la contrazione del credito. Dato che un limite all’efficacia (se così la si vuole definire) delle politiche di tassi negativi è rappresentato dal contante, ecco la soluzione: “Ma se si vuole un progresso nella gestione del sistema dei pagamenti, allora occorre andare verso delle economie in cui detenere contanti abbia un costo. Perché il vero limite della politica monetaria è che oggi l’unica moneta pubblica disponibile è il contante”.

Quindi: Immaginiamo invece un scenario radicalmente diverso: la Bce consente a tutti noi di avere un conto corrente – per il deposito, non per il credito – presso di sé, emettendo moneta elettronica. Il contante continua ad essere emesso, ma solo in biglietti di piccolo taglio. In tempi normali, finirebbe il monopolio della moneta elettronica legale da parte delle banche, e si offrirebbe uno strumento alternativo a chi cerca oggi la moneta elettronica informale – i Bitcoin. Tutti i conti correnti dovrebbero essere lievemente remunerati, a differenza del contante. Ciascun cittadino potrebbe scegliere la composizione della sua liquidità tra contante, Euro Coin e moneta bancaria privata. La politica monetaria diventerebbe meno dipendente dai comportamenti delle banche, mentre i cittadini avrebbero più libertà di scelta”.

Dubito che chi utilizza i Bitcoin sarebbe attratto dall’avere un conto corrente presso la Bce in Euro-coin. Va anche detto che la soluzione proposta da Masciandaro non credo funzionerebbe. Certamente sono più coerenti coloro che, come Kenneth Rogoff, propongono l’abolizione integrale del contante. Perché solo così la politica dei tassi negativi può spingersi ben sotto zero (accelerando, a mio parere, l’implosione dei sistemi monetari e la ricerca di mezzi di pagamento alternativi).

Per di più andrebbe messa in conto una riduzione del credito tanto più significativa quanto più successo avessero i conti correnti di privati presso la Bce. Un fenomeno che contrasta con l’obiettivo dichiarato della politica di tassi negativi. Non è necessario fare proposte se queste sono palesemente disfunzionali anche per chi è favorevole agli attuali sistemi monetari.

————————————————

ACQUISTALO ALLA LIBRERIA DEL PONTE

 

The post LE STUDIANO TUTTE: ELIMINARE IL CONTANTE E INTRODURRE L’EURO-COIN appeared first on MiglioVerde.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • AnonimoSchedato

    Non ho capito il ragionamento sul “dovrebbe calare il credito” se avesse successo la politica dei conti privati su BCE. BCE ha una leva inferiore alle banche commerciali ?

    Dubito che la disponibilità di questi fantomatici conti influenzerebbe chi ha deciso di risparmiare in attesa dei tempi difficili, che immagino lo farà a prescindere (e che, proprio perchè pensa più al futuro, potrebbe anche diffidare di certe istituzioni e prevedere che i disperati potrebbero prendere decisioni senza precedenti ma desumibili dalle loro proposte, vedi la proposta di direttiva europea sul blocco dei conti).

    • Ronf Ronf

      Ergo, bisogna far saltare l’Eurozona e l’intera UE, quindi anche la CEDU

  • land 110

    ho un amico propietario di un azienda di software di protezione dati bancari
    lui dice che 2018/2019
    partirà tutto questo per tutti perché si sta preparando nell ambiente

  • Austrian school

    Laddove le Banche Centrali dovressero creare delle loro criptovalute proprietarie quale potrebbe essere lo scenario?
    Sicuramente gli exchange quoterebbero sia le attuali crypto che quelle delle banche centrali, si creerebbe una competizione fra le valute e questo potrebbe fare solo del bene al mercato.
    Il problema delle Cryptovalute delle banche centrali è che sarebbero inflazionabili a piacimento ma visto che il mercato risponderebbe con una riduzione del valore di mercato la politica di inflazione avrebbe effetti immediati sul mercato e quindi scoraggerebbe i QE come quelli attuali, che hanno poco effetto sui mercati dei cambi.
    Ritengo che se non inventeranno meccanismi per rendere illegali le attuali cryptovalute, rendendo fuorilegge e criminale chi le possiede, finalmente il mercato valutario non sarà più solo esclusiva delle Banche Centrali ma vivrà di una vera competizione con altre valute.
    Tempi molto interessanti ci attendono.

    • aiccor

      e chi l’ha detto che le cripto delle BC devono essere inflazionabili?

      • Austrian school

        La tentazione delle BC sarà forte, ma sarà il mercato che le bloccherà. Essendo proprietarie possono fare ciò che vogliono in teoria.
        Se dipendenti pubblici, pensionati e fornitori della PA saranno pagati con Euro coin, potrebbero trovare più conveniente convertire in Bitcoin e affini. A quel punto le criptovalute attuali potrebbero avere dei valori stellari, se non altro perché il numero di utilizzatori si amplierà forzatamente. Non c’è che dire saranno fenomeni molto interessanti da studiare e da lucrare.

  • Massimo Decio Meridio

    Ulteriore proposta tesa alla progressiva eliminazione del denaro contante con il malcelato interesse ad arrivare alla sola moneta elettronica (della quale sono sempre più convinto che le criptovalute siano un gigantesco cavallo di troia)
    Una volta che la moneta sarà solo elettronica, la gabbia si chiuderà e chi s’è visto s’è visto …

    • AnonimoSchedato

      Potranno proibire il baratto ?

      • Massimo Decio Meridio

        Il baratto è un mezzo non efficente, può sopperire per esigenze semplici, immediate o nel breve termine, ma nel medio lungo termine bisogna trovare un sistema di pagamento alternativo efficente. In un mondo dove tutto è progressivamente governato dalla tecnologia spinta diventerà sempre più difficile, sempre più complesso…. la tecnologia è una buona cosa ma come tutte le cose ha i suoi pro e i suoi contro …

        • AnonimoSchedato

          Se mi tassi al 90% (oggi siamo al 70%) piuttosto che regalarti il mio lavoro preferisco adottare un sistema altamente inefficiente (a livello sistemico) che però è meno oneroso (a livello individuale) delle alternative.

      • Edoardo de sensi

        Le criptovalute sono l’avanguardia del chip sottocutaneo, o simile tecnologia, che presto o tardi verrà imposto su scala planetaria, non c’è dubbio su questo.

    • game over insomma

  • Annibale Mantovan

    Io credo che non riusciranno mai ad eliminare il contante. Non è mai successo nella storia tuttavia oggi siamo governati da dementi e non si può mai sapere. Credo che la gente, nel caso di eliminazione coatta del contante, si rifugerà in altri sistemi di risparmio come la tesorizzazione dell’ oro o di monete convertibili, anche straniere. Se fossero vere le notizie sulla convertibilità dello YUAN la Cina conquisterà il mondo intero senza colpo ferire!

  • paolo

    ribadisco per l’ennesima volta che l’abolizione del contante è pura utopia (per fortuna) secondo voi milioni di persone come la pagano la droga (di tutte le speci compresi i farmaci +o- illegali tipo anabolizzanti, psicofarmaci anoresizzanti ecc ecc)? e le zoccole (quelle da marciapiede intendo mica le escort top class che comunque, certamente in italia, x evitare redditometro spesometro fanculometro preferiscono il cash) ?? oltre che altri beni di “lusso” come le armi o refurtiva varia? o le vecchie ma ancora di moda tangenti e mazzette?

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Commenti Recenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi