MARTIN SCHULTZ E GLI STRACCIONI SINISTRI A SUD DELLE ALPI

Di Leonardo , il - 4 commenti

di MATTEO CORSINI

Utilizzando lo slogan tutt’altro che originale “un Paese più giusto”, il socialista tedesco Martin Schulz, particolarmente apprezzato dai sinistrorsi di casa a sud delle Alpi, cerca di rimontare nei sondaggi che lo danno piuttosto indietro rispetto alla rivale Angela Markel in vista delle elezioni del prossimo 24 settembre.

Ecco l’idea innovativa (si fa per dire) di Schulz: aumentare le tasse per chi ha un reddito superiore a 250mila euro annui, promettendo sgravi ai titolari di redditi bassi. Un programma redistributivo che, a quanto pare, non piace neppure a sinistra, dove è considerato troppo poco “ambizioso”.

Immagino lo sconforto nei suddetti sinistrorsi di casa a sud delle Alpi, che credono (a mio parere sbagliandosi) che una vittoria di Schulz ammorbidirebbe la posizione della Germania nei confronti delle continue richieste dei governi italiani di fare più deficit di quanto concordato solo pochi mesi prima. O, addirittura, che sperano in una ancor meno probabile mutualizzazione dei debiti pubblici.

Un atteggiamento che, poi, non ci si deve stupire se a nord delle Alpi fa apparire l’Italia un Paese straccione. Apparenza che non è detto sia diversa dalla sostanza.

The post MARTIN SCHULTZ E GLI STRACCIONI SINISTRI A SUD DELLE ALPI appeared first on MiglioVerde.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Opinionlader

    Ideona del Kapò….
    Feccia, come i suoi compari PDioti a sud delle alpi.

  • marcoferro

    baby shampoo shultz, altre braccia rubate all’agricolatura. inutile come un kulo senza buco…

  • Ronf Ronf

    Martin Schulz è amatissimo dal PD e dalla sinistra italiana solo per la sceneggiata che lui fece contro Berlusconi (il quale gli rispose in modo davvero idiota) nel luglio 2003

  • Annibale Mantovan

    Dunque Merkel – Shultz…poveri tedeschi, certo non poveri come noi italiani ma prima o poi verrà anche per loro la fine del tempo del tirare a campà!

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi