MATTARELLA AMA LE VOSTRE TASSE, LUI E LA CASTA VIVONO DI QUELLE

Di Leonardo , il - 14 commenti

mattarelladi MATTEO CORSINI

“L’evasione viola il patto sociale, peggiora il rapporto tra cittadini e Stato e riduce la solidarietà”. Pochi giorni fa è andato in onda, a reti unificate, il primo discorso di fine anno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Tra i temi di cui si è occupato, grande rilievo è stato dato all’evasione fiscale. Mattarella ha citato una recente pubblicazione del centro studi di Confindustria, secondo il quale l’evasione ammonterebbe a 122 miliardi, ossia 7.5 punti di Pil. Secondo il CsC, se l’evasione fosse dimezzata il Pil ne trarrebbe grande beneficio, così come l’occupazione. Quello che Mattarella non ha riportato è l’ipotesi su cui si basa la stima del CsC: che l’evasione recuperata si traduca in altrettante riduzioni di tasse.

Non mi interessa approfondire la questione dei calcoli fatti dal CsC, anche se nei casi in cui l’evasione sia “di sopravvivenza” (ossia in quei casi nei quali se l’imprenditore pagasse tutto quanto richiesto dallo Stato dovrebbe chiudere i battenti), mi risulta difficile supporre che la sua eliminazione porterebbe benefici netti in termini di Pil e occupazione.

Credo sia invece interessante sottolineare l’ipotesi da “Alice nel paese delle meraviglie” alla base delle stime del CsC: ossia che il gettito recuperato da evasione si tradurrebbe magicamente in una riduzione del carico fiscale. Capisco che queste storie le raccontino i governanti (lo stesso Mattarella lo ha detto nel corso del suo messaggio), ma la loro credibilità è pari a zero. D’altra parte, nel fondo per la riduzione delle tasse al quale destinare i denari recuperati dall’evasione fiscale, pur essendo previsto da anni, non è mai entrato neppure un euro. Serve una grande ingenuità per credere che si sia trattato solo di sfortunate circostanze.

Ciò detto, secondo Mattarella l’evasione fiscale “viola il patto sociale”. Peccato che il patto sociale in questione sia una finzione giuridica e che nessun cittadino abbia avuto la possibilità di aderirvi volontariamente. Secondo Mattarella l’evasione “peggiora il rapporto tra cittadini e Stato”. Indubbiamente fornisce meno linfa allo Stato, ma mi permetto di supporre che i cittadini, per lo meno quelli che non campano di tasse altrui, non abbiano un rapporto così sereno con lo Stato per via delle tasse, non per via dell’evasione. Infine, secondo Mattarella l’evasione “riduce la solidarietà”. Niente affatto: l’evasione riduce semmai la solidarietà coatta, che non ha nulla a che vedere con la solidarietà autentica, la quale può derivare solo da azioni volontarie.

Dal Quirinale, già nei giorni precedenti il messaggio di fine anno, era stato comunicato ai mezzi di informazione che il presidente si sarebbe occupato dei problemi più sentiti dalla gente. Ebbene: che l’evasione sia un problema per i parassiti che campano di tasse altrui è abbastanza credibile, ma che lo sia per tutti quanti direi proprio di no.

The post MATTARELLA AMA LE VOSTRE TASSE, LUI E LA CASTA VIVONO DI QUELLE appeared first on MiglioVerde.

Shares

Incoming search terms:

  • mattarella perplimere
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • formic

    SOno solo dei TRADITORI e come tali andrebbero rimessi al giudizio del popolo!

  • Il_disturbatore

    Il mio commento infrangerebbe un rosario di articoli del codice penale!!

  • Mario B

    “Niente affatto: l’evasione riduce semmai la solidarietà coatta, che non ha nulla a che vedere con la solidarietà autentica, la quale può derivare solo da azioni volontarie.” e peggio ancora per gli statalesi la scelta a chi destinarla è dell’ “evasore” e non dello statalese parassita che , dopo aver fatto una bella cresta diretta sulla “solidarietà” degli altri, decide di darla agli amici degli amici così ci inzuppa ancora.

  • Nikytower

    Se almeno ci dessero le brioches! 🙂

  • Massimo Casali

    Da sempre lo spauracchio dell’evasione viene usato da uno stato disonesto per massacrare i cittadini onesti e giustificare questi ladrocini nei confronti di una ingenua opinione pubblica.

  • enricodiba

    In un paese con la pressione fiscale come l’italia, l’evasione è l’unica strada, sopratutto quando è dimostrato che pagare più tasse significherebbe solamente vedere i nostri soldi maggiormanete sciallaquati o rubati dai nostri cari politici.

  • gion2

    L’ITALIA fa il 12,20% di evasione Europea. L’ITALIA produce il 12% del PIL europeo. Si può esser sicuri che glia altri paesi europei siano meglio dell’ITALIA? Siamo sicuri che la media italiana di evasione fiscale non sia in linea con quella degli altri paesi europei ( specialmente con le più virtuose)? http://goofynomics.blogspot.it/2015/12/la-corruzzione-rende-ciechi.html

  • Gli “evasori fiscali” attuali sono additati al pubblico ludibrio come in Unione Sovietica lo erano i cosiddetti “nemici del popolo”.

    Non c’è dubbio da che parte stare…

    • Mister Libertarian

      Infatti l’Italia si è trasformata in un regime stalinista che sta distruggendo le imprese e l’economia.

      Esagero? Non credo proprio.

      Che in Italia vi sia un feroce accanimento fiscale e burocratico contro le imprese private è un fatto: il total tax rate ufficiale è quasi al 70 %, forse il più alto del mondo.

      Che vi sia una martellante campagna propagandistica di regime contro i ceti produttivi privati (“Evasori, bottegai, delocalizzatori”, ecc.), proprio come nell’Urss di Stalin, è un fatto.

      Che migliaia di imprenditori, partite iva e lavoratori privati si siano suicidati o siano emigrati negli ultimi anni a causa di questa guerra fiscale e burocratica scatenata dal regime, è un fatto.

      Che in Italia il ceto politico-burocratico parassitario goda di privilegi immensi, paragonabili a quelli della nomenklatura sovietica, è un altro fatto incontestabile.

  • davide

    quaraquaqua

  • Rosalba48

    Basterebbe eliminare completamente l’uso del contante e prevedere peme severissime, come la confisca dei beni, per coloro che usano valuta cartacea magari straniera e tutta l’evasione sparirebbe in un nanosecondo.
    infine una forte e sana patrimonile sugli immobili sanerebbe tutto il bilancio pubblico.
    Se ci fosse un partito disposto a tanto avrebbe il mio voto garantito a vita.

    • Ant Sim

      Giusto, anche io la penso cosi. Anzi, aggiungo alla lista i fancazzisti stipendiati con denaro pubblico, i falsi invalidi, i raccomandati, e piu in generale tutti quelli che rubano e sperperano denaro pubblico, Lo stato dovrebbe iniziare una dura lotta contro di questi, eseguendo controlli di ruotine a tutti i livelli.

  • Ant Sim

    Io mi domando, se pensate che le tasse in italia sono troppo alte, se siete costretti ad evadere oppure lo fate perchè ritenete ingiusta la pressione fiscale, ma chi ve lo fa fare di stare in Italia a fare gli imprenditori? Ma non vi siete ancora scocciati? Basta spostarsi di qualche centinaio di chilometri per ricominciare a vivere!
    Vi piace l’autofustigazione?

  • giuseppe guido Cacciari

    C’è un dato che mi perplime: la stima del PIL italiano già include circa un 17% di evasione fiscale.
    Con la sua stima, la confindustria vorrebbe forse sostenere che l’evasione è molto inferiore al calcolo ufficiale dell’ISTAT?

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi