NEMMENO AL MUSEO ESISTONO PASTI GRATIS

Di Leonardo , il - 1 commento

di MATTEO CORSINI

Matteo Renzi ha una certa facilità nel coniare slogan. Così come ce l’aveva nello spararle grosse quando era al potere. Da un paio di giorni va ripetendo che “hanno azionato la ruspa contro la cultura”, riferendosi all’intenzione del ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Alberto Bonisoli, di porre fine all’obbligo di ogni museo di fare entrare i visitatori gratuitamente ogni prima domenica del mese.

Secondo lo statista di Rignano, “le domeniche gratuite al Museo nascono dall’intuizione di uno studente fiorentino. Quando siamo andati al Governo, nel 2014, abbiamo offerto l’opportunità di un ingresso gratuito mensile a tutti i cittadini, non solo ai fiorentini. Ieri il ministro della cultura del Governo Salvini-Di Maio ha annunciato la fine delle domeniche gratuite… Pur di attaccare il nostro Governo smantellano tutte le iniziative belle e utili”.

Sarà che quando qualcuno riceve uno stipendio per fornire un servizio in una struttura pubblica, se a pagare non è chi fruisce del servizio, il conto lo deve saldare la cosiddetta fiscalità generale, ossia i pagatori di tasse.

Sarà anche che, a mio parere, ogni servizio deve essere pagato da chi ne fruisce. Se, poi, un soggetto privato intende filantropicamente finanziare l’ingresso a un museo, libero di farlo. Ma non c’è alcun motivo per imporre al pagatore di tasse di pagare l’ingresso al posto del visitatore.

Ciò detto, il ministro Bonisoli ha semplicemente constatato che non ha senso imporre a ogni direttore di museo di fare entrare i visitatori gratuitamente ogni prima domenica del mese; meglio lasciare autonomia decisionale in tal senso. Anche perché alcuni musei attraggono ugualmente un buon numero di visitatori e, a maggior ragione nei periodi di alta stagione turistica, si finisce per rinunciare all’incasso anche quando non ci sarebbe nessun bisogno di regalare l’ingresso per avere visitatori.

Non è che manchino gli argomenti per criticare il governo pentaleghista; anzi, non c’è che l’imbarazzo della scelta, quotidianamente. Renzi è riuscito lo stesso nella non facile impresa di sbagliare bersaglio.

The post NEMMENO AL MUSEO ESISTONO PASTI GRATIS appeared first on MiglioVerde.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi