ONG, FANNO BUSINESS COI CLANDESTINE E PAGANO MENO TASSE DI UNA SRL

Di Leonardo , il - 11 commenti

di FAUSTO DEMETRIO

ONG, significa “organizzazione non governativa” e a fronte di enormi sgravi fiscali (ricordo che per tutto il 2015 Medici Senza Frontiere ha pagato meno tasse della mia srl per il solo gennaio 2016), ha la possibilità di operare in diversi stati.

Non ho mai sentito definire da nessuno “multinazionale” una ONG, anche se a tutti gli effetti lo è. Negli ultimi anni ho sempre sentito il termine “migrante” al posto di clandestino, e “organizzazione umanitaria” anziché altre definizioni. Qualche giorno fa, il quotidiano “la Repubblica” (VEDI QUI) ha definito “multinazionale” (termine dispregiativo per i lettori de Repubblica, che non va quindi utilizzato per le altre ONG) la ONG Generazione Identitaria. Cosa prevedono gli accordi internazionali? Che le navi che recuperano naufraghi in mare li consegnino alla sede Frontex più vicina al punto di recupero. Sapete dove si trova la sede Frontex più vicina ad un punto in mare compreso tra le 12 e le 40 miglia dalle coste Libiche? In Libia!

La ONG Generazione Identitaria ha semplicemente intenzione di raccogliere più clandestini possibili per consegnarli al punto sicuro più vicino al punto di recupero. Dato che opererà nelle stesse acque delle altre ONG, sarà appunto la Libia.

Dal dicembre 2016 ci sono le prove che alcune delle 9 ONG attualmente attive nel mediterraneo abbiano rapporti economici con gli scafisti. Quasi tutte le ONG hanno legami diretti o indiretti con Soros, tutte hanno legami con la sinistra politica. Da anni è dimostrato che il punto di raccolta in mare dei naufraghi non è mai l’italia, ma che le 9 ONG, al contrario di quanto previsto dagli accordi internazionali, sbarcano i clandestini in italia.

La ONG Generazione Identitaria, che ha il solo scopo di rispettare gli accordi internazionali e non riempire l’europa di barbaciabatte e abbronzati utilizzatori di welfare pagato dagli europei, viene definita da Repubblica “multinazionale di estrema destra”. La presenza di navi che raccattano barbaciabatte da portare in italia ha generato la morte di sempre più persone, lo dimostrano i numeri:

  • Nel 2013 sono sbarcati 42.925 clandestini, 644 morti, 1,48% di partiti mai arrivati.
    Nel 2014 sono sbarcati 170.100 clandestini, 3.419 vittime, 1,97% dei partiti mai arrivati.
    Nel 2015 sono sbarcati 153.842 clandestini, 3.771 morti. Il 2,39% dei partiti mai arrivati.
    Nel 2016 sono sbarcati 181.436 clandestini, 5.022 morti. Il 2,69% dei partiti mai arrivati.

Ogni clandestino genera introiti alle ONG, che li raccolgono e alle centinaia di cooperative e srl nate appositamente per gestirli. Miliardi di euro provenienti dalla criminalità e dalle tasse degli europei (italiani in primis, dato che l’accoglienza durante i due anni necessari per il riconoscimento spetta al paese dove sbarcano), e alla faccia dei morti che, in percentuale, continuano ad aumentare.

Repubblica scrive delle cazzate enormi, ma non mi permetterei mai di censurare un giornale comico simile, ognuno ha il diritto di dire tutte le idiozie che vuole. Censura o non censura, le persone intelligenti si informano, gli utili idioti continuano a leggere Repubblica e roba simile.

The post ONG, FANNO BUSINESS COI CLANDESTINE E PAGANO MENO TASSE DI UNA SRL appeared first on MiglioVerde.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Guido Sogliani

    Se gli utili idioti leggessero solo Repubblica e roba simile come sostieni tu non ci sarebbe nulla di male, il problema è che gli utili idioti prima o poi vanno anche a votare!!!

    • Ronf Ronf

      Esatto: ma il vero idiota è stato Mussolini. Se lui avesse fatto meglio il suo lavoro come Dittatore, certa gentaglia non sarebbe mai sopravvissuta al suo regime. Stalin ce lo ha dimostrato: un vero Dittatore deve far fuori i suoi nemici, NON limitarsi a metterli in carcere perchè prima o poi il Dittatore muore e quindi i carcerati poi si trasformano nel nuovo regime (a parole democratico, in realtà dittatoriale). Gli italiani sono RIDICOLI anche quando fanno i regimi.

      • armchair_anarchist

        Scalfari era GUF e caporedattore di qualche giornalaccio fascista, come tanti altri che hanno fatto il salto della quaglia. Dammi un regime e ti daro’ tanti servi pronti a cambiare casacca alla prima occasione.

      • Epiphanius

        Napolitano scriveva sui giornali fascisti universitari…Benedetto Croce il laicista e oppositore del regime era sostanzialmente intoccabile..lo Stato maggiore e la Marina in particolare, nonché la Corte (infida come tutti i SAVOIA) erano filobritannici e molti ufficiali coniugati con donne statunitensi e britanniche.
        Inoltre Mussolini fece anche concessioni e grazie a suoi vari oppositori, se non erro anche a Gramsci… Non li spediva in Siberia o non li faceva liquidare con un colpo alla nuca nel corso di uno spostamento in qualche corridoio sotterraneo, come accadeva sistematicamente in URSS.

      • Scrillo

        Non sono molto d’accordo. Mussolini è stato 1000 volte meglio di Stalin e Hitler che furono solo 2 assassini di massa e che fecere penare l’inferno al proprio popolo, come tanti altri dittatori e condottieri della storia. L’unico che alla lontana può assomigliargli ora è Erdogan e forse Pinochet. Mussolini aveva polso di ferro, quello che ci vuole a governare uno stato, non essere dei pazzi furiosi come PolPot, saddam, gheddaf o CiccioBombo kingjong uan. Con questo non voglio rivalutare il giudizio storico su mussolini e sul fascismo, perché alla fine è sicuramente in larga parte responsabile di averci trascinato in una guerra che poi abbiamo miserabilmente perso, con tutte le conseguenze che ancora paghiamo (basi NATO non a caso).

  • Sergio Andreani

    Piddini = negrieri farabutti.

  • AnonimoSchedato

    “Cosa prevedono gli accordi internazionali? Che le navi che recuperano
    naufraghi in mare li consegnino alla sede Frontex più vicina al punto di
    recupero. Sapete dove si trova la sede Frontex più vicina ad un punto
    in mare compreso tra le 12 e le 40 miglia dalle coste Libiche?”

    Link a supporto delle due affermazioni? Mi sembrano molto rilevanti se sono provate.

  • nevenbridge

    E’ simpatico notare che le iniziative di difesa come quelle di invasione vengono tutte dall’estero ovvero gli italiani non fanno un cazzo, in generale, stanno a guardare, stiamo a guardare 🙂 Gli italiani hanno sviluppato una apatia totale verso qualsiasi cosa, siamo morti dentro, ci lamentiamo ma non agiamo.
    Abbiamo sviluppato questa filosofia del non fare un cazzo.
    https://www.youtube.com/watch?v=kCRADv72y-E

  • marcoferro

    questi farabutti stanno gettando i semi di una futura guerra etnica neanche troppo lontano. già ci hanno fatto cambiare le abitudini che avevamo da secoli. da fastidio il crocifisso, qualche koglione di preside il presepe non lo fa mettere, il natale alcuni lo chiamano la festa dell’inverno, cambiano i menu a scuola perche a alcuni sono mussulmani hanno da fare il ramadan e altre cazzate simili. in casa nostra si rispettano le nostre tradizioni altrimenti via nei vostri paesi. vorrei vedere se io, noi, andassimo in arabia saudita e vorremmo mangiare carne di maiale, oppure il corano e la mezzaluna ci dessero fastidio, cosa ci risponderebbero i gentili e tolleranti arabi…

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi