PARLARE VENETO COSTA 1.800 EURO: L’HA SENTENZIATO IL TRIBUNALE DI TREVISO

Di Leonardo , il - 36 commenti

di DANIELE QUAGLIA

Conclusosi il processo Po£isia Veneta, con l’assoluzione di massa in I° grado, il Tribunale di Treviso, Sezione penale ha provveduto a notificare a tutti gli assolti, tramite famigerata raccomandata in busta verde, copia di nota spese, conforme all’originale autenticata dall’Ufficiale Giudiziario, liquidate al perito per la trascrizione delle intercettazioni telefoniche dal dialetto.

Nella nota viene specificato che la trascrizione ha comportato la stesura di 1182 pagine e un impegno di 295 ore a cui sono state aggiunte ulteriori 148 ore, udite, udite, dovendosi valutare la maggiore complessità derivante dall’uso del dialetto presente in molte conversazioni …….. con la conclusione che appare equo liquidare al perito la somma di 1807,68 €. Eccolo il linguaggio del colonizzatore!

Noi Veneti, esseri inferiori ai colonizzatori italici, non parliamo una lingua, parliamo un dialetto.

Nulla vale che il nostro idioma abbia origini ultramillenarie e altrettanto antecedenti il vernacolo toscano impostosi nel basso medioevo e del quale sto usando una versione moderna per scrivere queste righe; per loro siamo solo dei colonizzati testardi e cocciuti, arrocati dentro i confini della nostra ignoranza.

Riusciranno mai questi buzzurri italici a comprendere quello che firmano, a leggere e rileggere i Trattati internazionali per arrivare a capire cosa significa: “ ……. gli individui…….non possono essere privati del diritto …….. di usare la propria lingua, in comune con gli altri membri del proprio gruppo” tratto dall’art.27 del Patto sui Diritti civili e politici? Nel diritto internazionale si parla di propria lingua, non di dialetto che sottintende una sottospecie, una derivazione della lingua ufficiale o più semplicemente una denigrazione della propria lingua.

Chi parla di dialetto per definire qualsiasi idioma minoritario, manifesta nient’altro che tutta la sua ignoranza e la protervia di chi si crede “superiore”, pur essendo un piccolo, piccolissimo italiano.

——————————————————–

Clicca e ingrandisci le immagini della sentenza

The post PARLARE VENETO COSTA 1.800 EURO: L’HA SENTENZIATO IL TRIBUNALE DI TREVISO appeared first on MiglioVerde.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Sergio Andreani

    Italia fuori dal Veneto.

    • Ronf Ronf

      Ok, ma o convinci gli USA a proteggerti oppure il Veneto indipendente finisce nella sfera geopolitica tedesca (auguri…) e quindi mi sa che gli USA saranno, visto quanto appena detto, sempre contrari al Veneto indipendente, spiacente!

      • Stemby

        Oh, che balle. Indipendenti, indipendenti, indipendenti! È solo questione di tempo: o sarà conseguenza della bancarotta italica o, come spero, ne sarà causa (quindi in tempi più rapidi).

        • Ronf Ronf

          La geopolitica parla chiaro: chi in Europa esce dalla sfera degli USA, poi finisce nella sfera tedesca e quindi i soldi che oggi i veneti danno ai terroni (che li usano per comprare le merci venete) sai dove andranno? Tutti in Germania e MAI faranno ritorno in Veneto: precisamente i tedeschi ordineranno, in nome dell’Europa, ai veneti di pagare “altrimenti volate fuori dall’Euro” e quindi la maggioranza dei veneti ha la convinzione (errata) che “senza i terroni il Veneto potrebbe permettersi l’Euro” e la Germania sa benissimo questa cosa. Spiacente, ma il Ciclo di Frenkel a causa dell’Euro (che viola la Teoria delle Aree Valutarie Ottimali di Robert Mundell) sta distruggendo il Veneto che invece prima dell’Euro era grande nonostante i terroni rompicoglioni (evidentemente il problema del Veneto è il sistema dell’Euro e dell’UE, non i terroni che hanno sempre rotto i coglioni ai veneti laboriosi), ok?

          • Buon Giorno

            La Germania da ordini all’Austria ed alla Svizzera o le ha per caso impoverite? Da ordini alla Danimarca? Da ordini ai paesi al gruppo Visegrad che la spernacchiano sui migranti? No? Eppure sono paesi confinanti: non potrebbe ordinare un bel nulla al Veneto perché la Germania é uno stato militarmente debole che non puó comandare nessuno, come non potrebbe comandare l’Italia, USA o non USA se i governanti italiani, votati dagli itaiani, non le obbedissero volontariamente.

          • Ronf Ronf

            Visegrad è il serbatoio lavorativo dei terzisti della Germania e quindi alla Germania conviene che loro restino fuori dall’Euro (infatti per un tedesco importare i semilavorati dall’Ungheria costa di meno se l’Ungheria resta fuori dall’Euro). I tedeschi vogliono imporre l’immigrazione forzata a tutti, quindi ti ricordo che in Italia i tedeschi ci sono riusciti e con il Veneto sarebbe ancora più facile: “o il Veneto accetta gli immigrati oppure viene espulso dall’Euro” sarebbe il grido dei tedeschi e quindi i veneti (specialmente gli stupidi imprenditori veneti che pensano che “senza i terroni noi veneti poi ci potremo permettere di stare nell’Euro” perchè loro – che sono gli stessi che pretendono di avere i laureati in ingegneria super intelligenti ad appena 1200 euro al mese e poi si lamentano se nessuno va da loro a farsi assumere – non conoscono il “Ciclo di Frenkel” che sta distruggendo il Veneto per colpa dell’Euro) si piegherebbero pur di NON uscire dall’Euro. I tedeschi sono forti e la guerra dello spread ce lo ha dimostrato: inoltre i tedeschi vogliono fare l’unificazione degli eserciti europei (cioè mettere sotto comando UE, cioè tedesco, la force de frappe gaulliste della Francia) e quindi non so se lo sai, ma la Germania ha la sua milizia privata (fatta da cittadini tedesca di origine turca o araba che parlano l’arabo) in Iraq e quindi basterebbe spostarla in Veneto e in Italia (magari tramite tutti i barconi che secondo la Germania devono TUTTI sbarcare in Italia e quindi ANCHE in Veneto tramite tutti quei ricollocamenti obbligatori dei migranti…) per fare la Strategia della Tensione contro di te.

          • Stemby

            Lo so bene come la pensi, dato che ripeti questa solfa ogni due per tre. Personalmente reputo la geopolitica sostanzialmente una puttanata, soprattutto perché mutabile in continuazione (quindi parlarne al futuro, per quanto mi riguarda, vale zero).
            E il problema NON è l’euro, o almeno non di per sé, ma piuttosto l’averlo accoppiato allo stato italiano.

          • Ronf Ronf

            E come mai anche nel Nord Europa c’è la crisi economica e politica proprio come c’è in Italia? Loro non hanno la mafia, le tangenti e gli scandali tipici dello Stato italiano: eppure hanno l’Euro anche loro… quindi la crisi italiana (e del Nord Europa) è causata dall’Euro: che poi in Italia c’è ANCHE un problema interno, quello è un’altro discorso. Ma se il paese è sotto attacco, prima lo si difende dai nemici esterni: solo dopo si fa pulizia interna (i francesi prima fecero la guerra contro Hitler, DOPO aver vinto la guerra c’è stato il Processo Petain con cui si è fatta pulizia interna). Il problema quindi è l’Euro e soprattutto le regolamentazioni UE scritte su misura dell’industria tedesca e questo è alla base del Brexit (in UK non c’è l’Euro… ma l’industria UK aveva notato che con i regolamenti dell’UE i prodotti UK finivano fuori mercato mentre i tedeschi si prendono tutti i vantaggi). Pensaci sopra…

          • Stemby

            La crisi politica c’è anche in UK, tanto per dire, dove per l’appunto l’euro non c’è. L’euro non mi piace (in quanto valuta fiat), ma è l’ultimo dei problemi.

          • Ronf Ronf

            Ci sono i neo-fascisti in ascesa in UK? No, quindi non c’è nessuna crisi: gli unici che fanno casino sono i blariani sfigati che sono ossessionati sia da Corbin (perchè gli ha “rubato” il partito quando invece Corbin ha soltanto riportato il Labour dove stava prima del furto che i blariani fecero nel 1994 quando Blair vinse il Congresso del Partito dopo la morte misteriosa dell’ex leader Smith) sia dalla May (perchè i blariani sono le puttane dell’Europa) e infine se tu non capisci che l’Euro è un problema enorme per l’Italia, addio!

          • You are entitled to nothing

            e pensare quanto gli Americani ci amano. Solo nel passato week end ho parlato cosi per caso con 2 persone MAI VISTE PRIMA a Elberton Georgia e Buford Georgia quando hanno saputo che eravamo di Vicenza nn ci volevano piu lasciare. Alla fine ci hanno baciati (me e mia moglie) e abbracciati. Con la verita’ e l onesta noi Veneti possiamo andare DAPPERTUTTO E PARLARE PURE LA NS LENGUA (NON DIALETTO PORCOIO!!!) LENGUA LINGUA IDIOMA RICONOSCIUTA DALL UNESCO ….. e noi non abbiamo rubato NULLA A NESSUNO. Eravamo poveri (Vedere stemma di LATINA please Leone Alato) ci siamo rimobccati le maniche e ora possiamo anche diventare Indipendenti,mna le merde dal po in giu nn ci lasceranno MAI siamo troppo inmportanti siamo una vacca che va munta…occhio che la vacca alla fine potrebbe anche morire se continuate a mungere. E noi potremmo sempre vendere le NOSTRE case ai TEDESCHI E ANDARCENE A VIVERE ALTROVE. !!! sarebbe troppo bello…..

          • Ronf Ronf

            Io sono emiliano e non ho parenti al Sud, per cui io non sono responsabile del mungimento del Veneto e forse non hai capito che il Sud ha contribuito al benessere del Veneto mandando i suoi uomini a lavorare nelle vostre fabbriche (facciamo un esempio che riguarda l’Emilia: a Sassuolo dove c’era il distretto delle ceramiche, secondo te non c’erano i lavoratori provenienti dal Sud?)

      • Sergio Andreani

        Meglio la Germania delle merde romane.

        • Ronf Ronf

          Occhio che i veneti agli occhi dei tedeschi sono quello che erano gli algerini ai tempi della Francia colonialista… e comunque la Germania ha stabilito che il Veneto si deve de-industrializzare perchè NON deve fare concorrenza all’industria tedesca: al massimo ci devono stare i terzisti (infatti il PD, che in Emilia è ancora il partito dominante, è a favore del piano tedesco per l’Italia perchè in Emilia a livello di industria ormai esiste soltanto il terzista della Germania e quindi il PD pensa che la Lega vince in Veneto grazie all’industria che fa concorrenza alla Germania, perciò il PD pensa che la Lega perderebbe le elezioni a favore del PD in caso di sparizione dell’industria veneta che fa concorrenza alla Germania perchè a quel punto il Veneto diventerebbe come l’Emilia, ovvero una terra dove c’è soltanto l’industra terzista dei tedeschi… precisamente il terzista è colui che costruisce il prodotto intermedio – cioè un qualcosa a BASSO VALORE AGGIUNTO – che poi viene mandato in Germania e lì viene trasformato in un prodotto finito ad ALTO VALORE AGGIUNTO). Occhio che nella ricetta che la Germania vuole imporre all’Italia, alla Padania e al Veneto tutti i lavoratori devono essere TUTTI a bassi salari perchè devono diventare consumatori NON risparmianti (il risparmio è alla base degli investimenti per costruire l’industria che fa concorrenza ai tedeschi e quindi la Germania vuole che gli italiani, i padani e i veneti NON abbiano i risparmi perchè così si dovranno indebitare e questo di fatto significa consegnare ai tedeschi tutto il potere). E poi la Germania vuole imporre agli italiani, ai padani e ai veneti l’obbligo di accettazione di tutti gli immigrati a prescindere perchè in questo modo si crea la guerra tra i poveri dove l’industriale tedesco guadagna tramite il taglio dei salari: quindi, pur capendo il tuo odio verso Roma Ladrona, occhio che la Germania non è la scelta giusta (almeno restando in Italia esiste UNA speranza che, grazie all’intervento USA, qualcosa cambi: con la Germania invece MAI le cose cambieranno). E a proposito degli USA, guarda qua: https://scenarieconomici.it/trump-esce-accordo-onu-migranti/

          • Sergio Andreani

            Non me ne frega un cazzo.

            Tutto quello che scrivi è già avvenuto: meglio i tedeschi della fogna romana o terrona.

          • Ronf Ronf

            Restando in Italia esiste UNA possibilità che gli USA ordinino lo sgombero dei migrati… ma hai letto cosa è successo in USA di recente con la revoca della firma sul trattato ONU che Obama aveva fatto a proposito dei migranti? Invece con la Germania ti becchi i migranti e te li tieni in eterno; in caso di vittoria della Lega e del centrodestra (oppure del M5S se esso al governo dovesse provare a fare un qualche sgarro alla Germania per un qualche motivo) sappilo che la Germania userà il PD e le coop che si occupano dei migranti apposta per fare la rivolta violenta in tutte le piazze d’Italia tipo come si è fatto in Ucraina con Maidan (la complicità tra la Germania e il Deep State USA globalista è nota: quindi o l’Italia riesce a farsi aiutare dalla destra USA – e quindi anche dal Likud israeliano che sta a favore di Orban e dei paesi di Visegrad – oppure è la fine). Salvini stesso lo ha detto quando divenne Segretario alle primarie del dicembre 2013, precisamente disse “di una Padania indipendente NON mi interessa se essa (la Padania indipendente) sarà ridotta ad un deserto industriale pieno di gente senza lavoro e di immigrati. Siccome la causa del disastro è l’Euro, PRIMA bisogna liberare tutti, sia al Nord che al Sud, dall’Euro: POI si potrà tornare a combattere per l’indipendenza della Padania” e mi stupisce che tu non ricordi questa cosa. L’indipendenza della Padania dentro l’Euro non serve: ti assicuro che la maggioranza degli indipendentisti in Veneto (fuori dalla Lega) sono pro-Euro, quindi queste persone non hanno ben chiaro cosa sia il Ciclo di Frenkel (e tu non fare il loro stesso errore).

    • Marco Padova82

      Teroni de merdaaaaa

  • enricodiba

    I dialetti italiani sono bellissimi e sono uno dei motivi perché all’estero, quando si confrontano con la cultura italiana gli prende un mezzo infarto(leggi Sindrome di Stendhal), sopratutto per i vaccari o pecorai arricchiti conosciuti oggi come anglosassoni.
    Un italiano può parlare benissimo la lingua italiana(la quarta più studiata al mondo) il suo dialetto e anche la lingua inglese senza problemi, mi fanno pena quei genitori che non insegnano il dialetto ai figli, potrei capirli se li crescono poliglotti e preferiscono tralasciare il dialetto, ma addirittura ci sono genitori che non insegnano le lingue straniere ai figli e non gli insegnano il dialetto, questo perché sono dei poveri complessati ignoranti.
    Tolto questo discorso il dialetto non è una lingua è qualcosa che va oltre è un eredità culturale, come le rovine antiche o un palazzo antico che ci hanno lasciato in eredità i nostri avi, ma dargli dignità di lingua ufficiale è da idioti, semplicemente perché oggi già conoscere la lingua italiana amatissima all’estero è un onore e poi bisogna essere pragmatici e studiare le lingue che servono (inglese, tedesco, cinese, russo), il dialetto però fa parte dell’essere italiani, cioè fare parte della cultura di una nazione che è una super-potenza culturale, purtroppo gli italiani sono troppo idioti per capirlo, come quelli che nascono nella
    famiglie ricche e danno tutto per scontato.

    • land 110

      tante vaccate in cosi poche righe

      secondo me hai il dono

      io ho parlato veneto fino a 6 anni e poi ho imparato l italiano

      il veneto é piu antico dell italiano e non dargli dignità é da idioti
      o da italiani

      • enricodiba

        Certo vai a parlare in veneto ai russi o i cinesi, anzi i cinesi che vi stanno mangiando vivi parlano in cinese tra loro, ma tu parli veneto come lingua…
        Voi veneti vi siete un po’ troppo montati la testa, eravate la regione più povera d’italia, per qualche decennio grazie alla congettura economica mondiale e agli investimenti italiani siete diventati la regione più ricca in italia, ma tanto state tornando poveri, imparate il cinese forse vi date una chance.

        • Stemby

          Beh, se parlasse con loro in italiano cambierebbe qualcosa?

          • enricodiba

            Peccato che l’italiano è amato nel mondo, ma lo parlano in pochi.

        • land 110

          certo che dimostri l ignoranza data dell italiano medio

          noi veneti siamo sempre stati i piu ricchi d italia
          CON LA VENUTA DELL ITALIA essa ha depredato tutti !
          in primis il sud
          e siamo per un periodo stati un esempio di come familiarmente
          si creano imprese come da tradizione
          poi siamo rientrati in un ciclo di distruzione comune a tutta europa

          il fatto che manchi di rispetto per i tuoi avi non significa che iio o noi veneti dobbiamo dimenticare la nostra storia
          e ti ricordo che gia il nostro veneto era stato portato quasi mille anni fa in cina

          e dimostra solo che siamo sempre avanti all italia

        • You are entitled to nothing

          e il residuo fiscale Veneto da 20 anni ammontante a miliardi di euro che poi viene rubato dalle altre regioni?? informati prima di sparare cassate…..

          • You are entitled to nothing

            Dinamica del residuo fiscale nel Veneto (valori a prezzi costanti 2007)

            milioni di euro

            euro procapite

            Entrate
            Spese
            Residuo
            fiscale

            Entrate
            Spese
            Residuo
            fiscale

            2000
            58.556
            41.196
            +17.360

            12.895
            9.072
            +3.823
            2001
            60.394
            42.601
            +17.793

            13.332
            9.405
            +3.928
            2002
            57.773
            43.105
            +14.668

            12.621
            9.417
            +3.205
            2003
            62.741
            43.906
            +18.835

            13.513
            9.457
            +4.057
            2004
            60.424
            45.564
            +14.860

            12.856
            9.695
            +3.162
            2005
            58.741
            45.949
            +12.792

            12.397
            9.697
            +2.700
            2006
            65.915
            46.342
            +19.574

            13.808
            9.708
            +4.100
            2007
            67.642
            46.722
            +20.920

            13.998
            9.669
            +4.329

            Elaborazione su dati Dipartimento per le politiche di sviluppo

            NOTA METODOLOGICA
            Il metodo del “residuo fiscale” produce informazioni non direttamente confrontabili con i risultati espressi in termini di contabilità nazionale, anche perché considera solamente le entrate e le spese per le quali è possibile effettuare una regionalizzazione dei dati. Tuttavia, la banca dati “Conti pubblici territoriali” del Dipartimento per le politiche di sviluppo (Ministero dello sviluppo economico) è l’unica in grado di fornire informazioni coerenti e complete relativamente alla regionalizzazione del bilancio delle Amministrazioni pubbliche. Viene comunque confermata la percezione che cittadini ed imprese hanno da tempo relativamente ad una allocazione non del tutto coerente delle risorse pubbliche in alcune aree del Paese. questo solo per gli anni 2000-2007

          • enricodiba
          • Peppino Prisco

            questo però rafforza la tesi che i veneti sono dei fessi.

          • land 110

            c é anche a tesi che a forza di fare fessi i popoli si sollevano

          • land 110

            e si ma il Diba ti risponde con pagine del corriere

            mamma mia che titoloniiiiii

        • primoss

          Pagherei oro pàr tornàr contadino….con tutti i soldi che fanno col prosecco!!!
          ps. dei cinesi che conosco in molti parlano correntemente in Veneto (certo, arma del marketing territoriale…).

          Investimenti italiani: gli unici che ricordo io (nella mia zona) è la pedemontana veneta, primissimo progetto risalente al 1963, e forse dopo 57 anni (ottimisticamente nel 2020) vedrà la luce.
          Un’altro è il rifacimento del Ponte della Priula, lungo la strada SS13 Pontebbana (questa creata non dallo stato ma bensì da Napoleone) se ne parla da almeno 35 anni. Iniziati i lavori nel marzo 2017, 6 mesi di aperture e chiusure alternate del cantiere (forse per lo smog?), due mesi fa lavori totalmente bloccati perchè l’anas si è “dimenticata” un “permesso” o una cazzo di carta. Forse riprenderanno ad aprile 2018, sempre se non crolli prima.
          Autostrada A28: per fare 40 Km ci hanno impiegato solamente 38 anni.
          Un sottopasso stradale che bypassa la SS13: 350 giorni.

          Per fare la strada del Passo San Boldo (TV-BL), un percorso di circa 40Km a strapiombo fatto da ben 5 gallerie, nel 1918 gli Austriaci ci hanno messo 180 giorni (gennaio-giugno).

          Meglio tornare contadini, ci si rode meno il fegato e non si muore di fame.

  • cipperimerlo

    Se gli imputati sono stati assolti, perché gli si chiede di liquidare delle spese, che presumo essere state compiute dalla procura?

    • Scrillo

      per non dargliela vinta del tutto

  • Tenerone Dolcissimo

    Che strane procure.
    Parlare veneto è un attentato alla nazione italiana.
    Sopprimerne la sovranità per cederla a Bruxelles no!

  • You are entitled to nothing

    La lengua Veneta ha 13 secoli. Merdosi di tribunali afro- italiani del caxxo.

    • erik

      Quoto

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi