SO CHE NON È DI MODA, MA IO DIFENDO IL CONTANTE

Di Leonardo , il - Replica

di REDAZIONE

Ti ricordiamo che la normativa antiriciclaggio impone per gli assegni bancari, circolari o postali di importo pari o superiore a 1.000 euro l’indicazione del beneficiario e la clausola ‘NON TRASFERIBILE’.
Per non incorrere in sanzioni, quando ricevi un assegno di importo pari o superiore a 1.000 euro, verifica sempre che sia presente la clausola “NON TRASFERIBILE” e, se possiedi ancora libretti rilasciati in ‘forma libera’ (senza la clausola di non trasferibilità), ricordati di apporre la dicitura ‘NON TRASFERIBILE’ per gli assegni di importo pari o superiore a 1.000 euro.

Quello sopra è un esempio… L’inferno fiscale è peggiore di ieri e peggiorerà anche domani.

The post SO CHE NON È DI MODA, MA IO DIFENDO IL CONTANTE appeared first on MiglioVerde.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.