Archivi per categoria: MAURIZIO BLONDET

La strage dei copti in Egitto. Una mano libica?

Di Maurizio Blondet , il - Replica

“Ci sparavano contro – hanno raccontato i superstiti – e filmavano tutto”. I cristiani copti stavano viaggiando verso il monastero di Anba Samuel. Un commando armato ha sparato contro l’autobus: almeno 35 morti, molti dei quali bambini Questa mattina, a Minya, città di quasi 200mila abitanti a circa 250 chilometri a sud del Cairo, è stato preso d’assalto un autobus. Ad attaccarlo è stato un commando formato da dieci persone a volto coperto che,... Continua a leggere

Etichette:

AI FANATICI DELLA NATO TRUMP NON E’ PIACIUTO.

Di Maurizio Blondet , il - 53 commenti

No, non ha ripetuto che l’Alleanza Atlantica è “obsoleta”. Ma col linguaggio del corpo, Trump è stato inequivocabile. A  cominciare da  come ha sbattuto da parte il primo ministro del Montenegro Dusko Markovic, prossimo membro della NATO: certo,   Donald non lo conosceva (e chi mai lo conosce?) ma l’atto è altamente  simbolico: Stoltenberg e i servi europei di Obama hanno voluto i il Montenegro nella NATO, contro Mosca, a tutti i costi,  al punto da tentare un colpo di Stato... Continua a leggere

Etichette:

MANCHESTER SATANIC. NESSUNO E’ INNOCENTE.

Di Maurizio Blondet , il - 77 commenti

Ora viene fuori che il papà dell’attentatore di Manchester, il signor Ramadan Abidi, era un uomo reclutato  dai servizi britannici, coinvolto in un vasto piano dell’esercito libico per assassinare Gheddafi,  salvato – dopo che la sua copertura era stata svelata – dai servizi che l’avevano fatto esfiltrare con la famiglia. Il Lybia Herald lo indica come”  “un federalista della Cirenaica, che lottava per  l’autonomia della regione, ma non noto per affiliazione... Continua a leggere

Etichette:

Su Trump d’Arabia, letture contrastanti. Forse troppo.

Di Maurizio Blondet , il - 11 commenti

La cosa strana (interessante) e’ che Trump sta facendo un viaggio di “grande successo” ma il deep state (se cosi’ vogliamo chiamarlo) non allenta gli attacchi, anzi”, mi fa notare l’amico americano. E’ infatti uno dei misteri ingloriosi di queste settimane. Donald ha indicato come nemico assoluto l’Iran, con gran soddisfazione della nota lobby; ha spacciato centinaia di miliardi di armamenti ala monarchia wahabita,  con sicura gioia dell’apparato... Continua a leggere

Etichette:

Charlie Hebdo: sarà tolto il “sécret-défense” su chi fornì le armi?

Di Maurizio Blondet , il - Replica

In attesa di sapere il mandante del  mega-attentato di Manchester: se ci diranno che è stato  Assad, o il terrorismo “iraniano”, sarà in continuità narrativa con la linea dettata da Trump  a Ryad. Intanto però – giusto per ricordare che i  mandanti degli attentati islamici non sono mai tanto chiari –    proprio in questi giorni in Francia rigurgita il “segreto militare” (sécret défense) che il ministro dell’Interno di  Hollande oppose per impedire indagini sulla... Continua a leggere

Etichette:

Charlie Hebdo: sarà tolto il “sécret-défense” su chi fornì le armi?

Di Maurizio Blondet , il - 33 commenti

In attesa di sapere il mandante del  mega-attentato di Manchester: se ci diranno che è stato  Assad, o il terrorismo “iraniano”, sarà in continuità narrativa con la linea dettata da Trump  a Ryad. Intanto però – giusto per ricordare che i  mandanti degli attentati islamici non sono mai tanto chiari –    proprio in questi giorni in Francia rigurgita il “segreto militare” (sécret défense) che il ministro dell’Interno di  Hollande oppose per impedire indagini sulla... Continua a leggere

Etichette:

Trump bin Salman ha (ri)dichiarato guerra all’Iran.

Di Maurizio Blondet , il - Replica

Spero sia chiaro  quel che è accaduto a Ryad,  e trovo strano che i titoli dei media occidentali facciano finta di non capirlo.  Affiancato dai monarchi sauditi e dagli emiri che finanziano Isis, al Qaeda, tutti i mercenari al Captagon che devastano e decapitano in Siria, ha dichiarato che “l’Iran è la punta di diamante del terrorismo globale”  – ripetendo una frase appena pronunciata da re Salman – ed ha ingiunto a Teheran di smettere di aiutare i  terroristi islamici.... Continua a leggere

Etichette:

Trump bin Salman ha (ri)dichiarato guerra all’Iran.

Di Maurizio Blondet , il - 53 commenti

Spero sia chiaro  quel che è accaduto a Ryad,  e trovo strano che i titoli dei media occidentali facciano finta di non capirlo.  Affiancato dai monarchi sauditi e dagli emiri che finanziano Isis, al Qaeda, tutti i mercenari al Captagon che devastano e decapitano in Siria, ha dichiarato che “l’Iran è la punta di diamante del terrorismo globale”  – ripetendo una frase appena pronunciata da re Salman – ed ha ingiunto a Teheran di smettere di aiutare i  terroristi islamici.... Continua a leggere

Etichette:

“Governare col caos”. Per Sion e Neocon, una necessità.

Di Maurizio Blondet , il - 34 commenti

Nel quadro di “governare  per  mezzo del caos”, Lucien Cerise racconta una strategia di ingegneria  sociale adottata da Israele. Magari alcuni lettori più addentro lo sanno; io non  la conoscevo. “Da anni  si osserva un gran lavoro di fondo per  far divenire  pro-israeliana  l’estrema sinistra. Parte da lontano, sembra improbabile, ma il cambiamento avviene a poco a poco. Gli agenti d’influenza si guardano bene dal militare  esplicitamente CONTRO la causa palestinese,... Continua a leggere

Etichette:

IL CAOS? E’ IL METODO DI GOVERNO DEL GLOBALISMO.

Di Maurizio Blondet , il - 190 commenti

A Teheran, fra i partecipanti alla conferenza  internazionale New Horizon, ho potuto conosce finalmente il Comitato Invisibile di Tarnac, autore  collettivo, nel 2008,  del breve, ma epocale saggio “Gouverner Par le Chaos”.  Governare attraverso il caos. Rievoco in breve la storia, ovviamente ignota ai lettori. Nel novembre 2008,  la polizia francese arrestò in modo estremamente vistoso, brutale e  mediatico una decina di giovani abitanti a Tarnac, un  paesino del Corrèze, con... Continua a leggere

Etichette:

La BCE, con la Grecia, ci guadagna.

Di Maurizio Blondet , il - 50 commenti

La  BCE, con la Grecia, ci guadagna.  Cominciamo a ricordare – perché è la  dimenticanza che ci rende più servi – cosa fu quello che la Banca Centrale Europea (e i politici  UE) chiamarono “il salvataggio concesso” ad Atene. La BCE lanciò il SMP (Securities Market Programme) che consiste  nel  comprare il debito greco sul mercato secondario. Cosa è il mercato secondario? E’ quello dove la banche vendono e  comprano  i titoli degli stati.  Trattandosi di titoli greci,... Continua a leggere

Etichette:

OMAGGIO A GIACINTA, PICCOLA GUERRIERA.

Di Maurizio Blondet , il - 44 commenti

 (MB. Questo articolo si intitolava Pedagogia di lassù, lo pubblicai il 2 novembre 2013. Lo ripubblico  nel centenario di Fatima per omaggio alla piccola intrepida guerriera, al cui eroismo tanti sconosciuti hanno dovuto la salvezza dalla dannazione, senza nemmeno saperlo).   Questa è un omaggio a Giacinta, intrepida bambina. Riguardo la sua foto, quella che scattò ai tre ragazzini non so quale nobiluomo che disponeva di un  apparecchio. I tre guardano tutti aggrottati, come... Continua a leggere

Etichette:

Cosa vogliono dalla zarina Boschi (i miliardi, il potere).

Di Maurizio Blondet , il - 18 commenti

Ricordate Francesco Spano? Quel tizio col cappottino arancione che dirigeva l’UNAR  sigla per il pomposo  Ufficio  Nazionale per anti discriminazioni razziali? – quello che finanziava  con denaro pubblico locali di droga e prostituzione omosex? Dove  (per usare i termini di Dagospia) “le uniche attività culturali sono il glory hole dove infilare il gingillo? Dove si spaccia droga? Dove ci sono dark room “Sono delle stanze buie dove la gente entra vestita, nuda, per fare sesso con... Continua a leggere

Etichette:

ATTI DI FORZA. GLI OLIGARCHI “SANNO DI AVERE POCO TEMPO”.

Di Maurizio Blondet , il - 184 commenti

Macron farà “le  riforme”  che Berlino chiede,  spiega Le Monde.  Le farà nei primi cento giorni.  E, applaudendo alla bravura: Le farà “per decreto”, senza passare per   le camere. In cui non ha maggioranza. I sindacati scenderanno in piazza? I sindacati protestano sempre per qualunque ragione,hanno già protestato il giorno dopo la  trionfale elezione del candidato europeista. L’importante, è capire la strategia. Ad ogni richiesta di  Parigi alla Germania  di fare... Continua a leggere

Etichette:

L’APOCALISSE AI TEMPI DI DONALD.

Di Maurizio Blondet , il - 97 commenti

Anche questi titoli  vanno letti  insieme, per avere un’idea  del “ciclone di crisi”  che sta sconvolgendo gli Usa,  e il  mondo destabilizzato . Trump licenzia James Casey, il direttore dell’Fbi. Evacuazione e divieto di sorvolo sopra il sito di Hanford (Stato di Washington) ,  dal 1943  dedito alla lavorazione del Plutonio,  perché  si è aperta una voragine nel tunnel,  dentro il quale sono conservati vecchi vagoni  con centinaia di tonnellate  di materiale altamente... Continua a leggere

Etichette:

DUE NOTIZIE DA LEGGERE INSIEME. SU DROGHE E MIGRANTI.

Di Maurizio Blondet , il - Replica

Una: “Genova.- La  polizia di dogana sequestra 37 milioni di pastiglie di  droga, destinata all’ISIS in Libia”. Seconda: “La Fondazione Soros promuove la legalizzazione delle droghe in tutto il mondo,   dice il capo dell’agenzia russa antidroga  FSKN” .   Viktor Ivanov   ha parlato al canale tv  Russia 24  della recente ripresa delle iniziative per la legalizzazione delle droghe “leggere” e “ricreative”  nell’intero mondo occidentale. Forse ci si sarà... Continua a leggere

Etichette:

E’ NATO IL PARTITO UNICO DELL’EUROPA POST-NAZIONALE

Di Maurizio Blondet , il - 151 commenti

Macron e Jacques Attali  alla riunione del Bilderberg a Copenhagen, giugno 2014.  Lì Attali ha presentato il suo giovane protetto a quelli che contano. E lì probabilmente è  stata architettata la  strategia per fare del giovanotto il candidato sintetico al silicone,   visto che il loro Hollande stava rovinando nei sondaggi e diventava impresentabile alle elezioni il  partito detto “socialista”. Dovrà diventare “il campione del pop-futurismo, trasformare i francesi nei nomadi... Continua a leggere

Etichette:

Già Bakunin ci aveva inquadrato bene, noi italiani.

Di Maurizio Blondet , il - 44 commenti

Nicolas Bonnal (MB. Questo articolo dell’amico Nicolas Bonnal, saggista e cercatore squisito di verità nascoste,  merita il posto d’onore) Ogni volta “Lo stesso tema, la stessa constatazione : le cose, i problemi non cambiano da due secoli o quasi. Leggete la conclusione delle Memorie d’Oltretomba di Chateaubriand  (1849)  e siete già nel nostro mondo. Mondo unificato, mondo imbruttito, mondo anti-artistico, mondo decivilizzato, mondo di controllo, di denaro, di quantità.... Continua a leggere

Etichette:

Fra Macron e Le Pen, forse vince Mélenchon (o l’Insurrection)

Di Maurizio Blondet , il - 68 commenti

Jean Luc Mélenchon è  l’esponente di estrema sinistra che alle presidenziali ha avuto un imprevisto quasi 20%.  Al suo elettorato, dopo aver taciuto per una settimana,  ha detto che lui non voterà Marine Le Pen. Ma NON ha detto che voterà Macron.  Contrariamente ai tutti gli altri, da Fillon in poi, dai moderati ai comunisti,  si tiene in caldo il suo pacchetto di voti – per dopo. Vecchio navigatore della politica, sa che quel che conta adesso dopo,  vinca l’uno o l’altro,... Continua a leggere

Etichette:

Sudafrica: “Via tutti i bianchi in 5 anni”. Massacrati. A quando anche da noi?

Di Maurizio Blondet , il - 227 commenti

  Jacob Zuma, il corrotto presidente del Sud Africa, lo scorso marzo ha espresso il proposito di confiscare le terre dei  coltivatori  bianchi per  redistribuirle ai neri. “Voglio un accertamento dell’uso ed occupazione  pre-coloniale delle terre” per decidere quali terreni saranno presi, ha detto:   quasi che esistesse  un catasto pubblico “pre-coloniale” – mentre i coltivatori bianchi, quasi tutti olandesi (gli inglesi abitano nelle città) si stabilirono nel Seicento... Continua a leggere

Etichette:

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.