Archivi per categoria: Mauro Bottarelli

E’ bastata la sconfitta a Sesto San Giovanni per far rinsavire il PD sui migranti? Io non ci credo

Di Mauro Bottarelli , il - Replica

L’altro giorno auspicavo la chiusura dei porti italiani come una delle misure necessarie per evitare che la tensione sociale già presente nel Paese a causa dell’eccessiva presenza di migranti (sempre negata dal governo) sfociasse in reazione violenta: sembra quasi che il governo legga RischioCalcolato e lo ritenga degno di ascolto. C’è un problema, però: se passi all’offensiva con l’UE sul tema, devi farlo imponendo un atto unilaterale con un ultimatum chiaro,... Continua a leggere

Non dite ai nostri cari media che, sul Russiagate, CNN sta letteralmente sprofondando nella merda

Di Mauro Bottarelli , il - 21 commenti

Nel giorno in cui WikiLeaks diffonde altri particolari su Vault 7, per l’esattezza il programma “Elsa” che permette alla CIA di localizzare un obiettivo, anche quando non è possibile piazzargli un gps in macchina o quando il target non porta con sé uno smartphone e l’Ucraina, fresca di attacco hacker come mezzo mondo, si premura di far sapere che la colpa è dei russi e che Mosca tenterà di destabilizzare anche il voto legislativo italiano, ecco che arrivano le... Continua a leggere

Onore a Charlie, guerriero “difettato” che morirà da vivo. In un mondo di falsi vivi, già morti dentro

Di Mauro Bottarelli , il - 127 commenti

Fermi tutti, il ministro dell’Interno, Marco Minniti, durante uno scalo tecnico del volo che lo stava portando negli USA per una serie di convegni, ha deciso che la situazione era troppo grave per abbandonare il Paese. Quindi, ha fatto girare l’aeroplano ed è tornato a Roma per gestire l’emergenza immigrati scattata nel weekend, con oltre 13mila nuovi arrivi. Era ora, il governo ha preso atto che esiste una situazione ormai insostenibile: quindi, che si fa? Si sta valutando... Continua a leggere

Chiudere i porti, respingere i barconi e ultimatum all’UE sui ricollocamenti. O qui sarà guerra civile

Di Mauro Bottarelli , il - 201 commenti

Prima di tutto, facciamoci due risate, perché di materiale e di tempo per incazzarsi che ne saranno a bizzeffe. Vi ricordate questa bambina, ribattezzata dai media occidentali la “Anna Frank di Aleppo”? Figlia di un fiancheggiatore di Al-Nusra, nessuno ha mai torto un capello né a lei, né alla sua famiglia, i tweet strappalacrime sull’assedio li scriveva la madre e, soprattutto, non ha mai cercato di abbandonare Aleppo, visto che era fuori dalla linea di guerriglia. E... Continua a leggere

Ustica, 37 anni di bugie e ora di archivi svuotati. Roba da “dietrologi”? Forse. Proprio come in Siria

Di Mauro Bottarelli , il - 47 commenti

Giusto l’altro giorno, sbirciando tra i commenti, ho appreso che non so quale fantomatica associazione ha iscritto RischioCalcolato tra i siti di “cospirativismo”. Sentendomi preso in causa, posso dire solo uan cosa: prima di dare giudizi sul lavoro e il pensiero altrui, almeno finite le elementari, visto che l’accusa può essere al massimo di cospirazionismo. Tanto dovevo, facciano tutte le liste e i dossier che vogliono. Perché l’Italia è questo: se esci dal... Continua a leggere

Davanti al totalitarismo iconoclasta del Gay Pride, benvenuti gli idranti (senza ipocrisia) di Erdogan

Di Mauro Bottarelli , il - 93 commenti

Che quello in cui viviamo sia un mondo di merda, mi pare sia fuori discussione. L’ONU e l’Organizzazione mondiale della saità, nel fine settimana, si sono miracolosamente svegliate e hanno scoperto che in Yemen è in corso la peggior epidemia di colera al mondo: oltre 200mila casi e 1.300 morti, di cui 300 bambini. La cosa va avanti da mesi ma si sa, c’è altro da fare: migranti da accogliere, ad esempio. Chissenefrega di questi che, potenzialmente, sono profughi veri. Meno... Continua a leggere

Era un voto no-contest, Berlusconi è solo un totem per esorcizzare Salvini. Nell’attesa del vero Godot

Di Mauro Bottarelli , il - 82 commenti

Se talk-show, maratone televisive e giornali fossero la vera cartina di tornasole dei ballottaggi tenutisi ieri, non ci sarebbe dubbio: moriremo berlusconiani. A parte i fogli di riferimento, capaci in questo periodo di oscurare il servilismo di Sandro Bondi prima maniera, anzi di trasformarlo in Rasputin, anche la stampa autorevole e indipendente ha tratto le sue conclusioni: PD a pezzi e centrodestra risorto. E, guardando i numeri, c’è poco da obiettare: anche se in termini nominali... Continua a leggere

Mezza America crede al Russiagate e Democratici nel caos: scorciatoia per una false flag in arrivo?

Di Mauro Bottarelli , il - 57 commenti

Quando l’altro giorno ho pubblicato l’articolo che paragonava l’attuale operazione di propaganda mediatica incentrata sul Ruassiagate alla Commissione Creel che nel 1916 fu insediata per trascinare il riottoso popolo statunitense all’intervento nella Prima Guerra Mondiale, molti commenti hanno fatto notare come – in punta di teoria della fabbrica del consenso di Chomsky – i tempi siano cambiati e, grazie agli innumerevoli mezzi di comunicazione in più di... Continua a leggere

Elogio dell’ortodossia fallace nel mondo degli uomini liberi. Che impongono diritti dittatoriali

Di Mauro Bottarelli , il - 34 commenti

Prima di tutto, una premessa: davanti alla morte, si abbassa la testa. Anche il peggior nemico, una volta defunto, merita magari non il rispetto ma sicuramente non l’oltraggio. Ieri si è spento a 84 anni Stefano Rodotà, giurista e intellettuale, una delle figure di riferimento della sinistra post-ideologica e di quell’area liquida che ritiene l’accoppiata codice penale e diritti civili la panacea per questo mondo senza più valori. Peccato che sia stata proprio questa... Continua a leggere

Et voilà, arrivata la svolta sul Russiagate: stanno replicando la Commissione Creel. Per la guerra

Di Mauro Bottarelli , il - 26 commenti

Non c’è più rispetto per il lavoro altrui. Lo dico seriamente, io un minimo di suspence la ritenevo il minimo sindacale. Ok, la stronzata da vendere ai beoti via cavo a stelle e strisce era pronta da giorni, si sa, però bruciarsi tutto così, è davvero poco elegante. E, oltretutto, si configura come una mancanza di garbo verso chi sperava che il suo articolo di stamattina avesse vita almeno fino a domenica, invece di sfiorire nell’arco di poche ore. La “svolta” nel... Continua a leggere

Russiagate a una svolta, ecco spiegate le nuove sanzioni UE. E la FEMA ha un piano d’emergenza

Di Mauro Bottarelli , il - 51 commenti

La notizia è stata battuta quando in Italia mancavano 20 minuti alle 8: fregate e sottomarini russi hanno sparato 6 missili da crociera Kalibr contro obiettivi dell’Isis in Siria: “I miliziani che sono sopravvissuti all’attacco, sono stati poi eliminati nel corso di attacchi aerei”, ha sentenziato risoluto il ministero della Difesa. Dopo lo show sul Baltico dell’altro giorno, con proprio l’aereo che trasportava il ministro della Difesa russo approcciato da... Continua a leggere

La rivoluzione può attendere: è boom di prestiti per andare in ferie. Se fosse vivo Ennio Flaiano…

Di Mauro Bottarelli , il - 72 commenti

Lo ammetto subito: l’argomento che sto per trattare, personalmente mi tocca pochissimo. L’ultima vacanza ce ho fatto, intendendo con questo termine andarmene da Milano per più del weekend, risale al 2011. Dopodiché, massimo tre giorni. Quest’anno non farà differenza. E non è solo una questione di costi (che pesano, eccome): a meno di miracoli, al quarto giorno mi rompo le palle e ho voglia di tornare a lavorare, cominciano a mancarmi le mie cose e i miei spazi. Casa. Ma,... Continua a leggere

Facci ha diritto ad odiare l’Islam. Vadano lui, Feltri e Sallusti a riprendere Raqqa e Deir el-Zor dall’Isis

Di Mauro Bottarelli , il - 71 commenti

Mi ero ripromesso di non toccare l’argomento della sospensione di due mesi dall’attività giornalistica di Filippo Facci, giornalista di “Libero” finito nel mirino dell’Ordine dei giornalisti per un articolo il cui contenuto lasciava poco all’interpretazione: io odio l’Islam. E lo aveva deciso per due motivi. Filippo Facci mi sta sui coglioni, pesantemente, a pelle. Quindi temevo che il mio giudizio sarebbe stato inficiato da questa mia antipatia... Continua a leggere

Nel Paese degli sbarchi a go-go, ci servono 10 blindati e 80 celerini contro abusivi e movida?

Di Mauro Bottarelli , il - 49 commenti

La vicenda è stranota, visto che ne hanno parlato tutti i telegiornali, i siti d’informazione e impazza sui social. Ieri sera, in ossequio al decreto Minniti e per vigilare sull’ottemperanza a un’ordinanza del sindaco, Chiara Appendino, contro la vendita di alcool da asporto dopo le 20, un’ottantina di celerini sono entrati in piazza Santa Gulia a Torino, cuore della movida del quartiere Vanchiglia. Detto fatto, quello che doveva essere un controllo si è tramutato in... Continua a leggere

Mentre guardavamo a Bruxelles, Trump trionfava in Georgia. E a Ryad scattava il ribaltone pro-Putin

Di Mauro Bottarelli , il - 98 commenti

Immagino che tutti voi abbiate fatto in tempo, prima di andare a dormire ieri sera, ad apprendere la notizia dell’attacco alla stazione centrale di Bruxelles, il cui esito – fortunatamente – è stato analogo a quello di Parigi: è morto solo l’attentatore. Anzi, è stato ucciso. Nei primi, concitati momenti del fatto, si sapevano soltanto due cose: l’uomo in questione avrebbe indossato una cintura esplosiva e l’area circostante la stazione era in lockdown... Continua a leggere

Il “terrorista” di Parigi aveva un regolare porto d’armi. Ve lo dico in francese: andate a cagare

Di Mauro Bottarelli , il - 48 commenti

Devo dire che anche oggi l’approfondimento pomeridiano di SkyTg24 non ha deluso le aspettative, un Muppet Show appena un filino meno serio dell’originale ma intento a sviscerare contenuti di grande profondità. Tema, il terrorismo. A cominciare da Londra, dove – en passant – si è ricordato che l’autore dell’attacco alla moschea di Finsbury Park (diciamo nelle sue adiacenze) è un disoccupato di 47 anni con problemi mentali. Poi, dotte disquisizioni sulla... Continua a leggere

Il Matrix odierno nasce nel 1995, a tutela di un mondo di elites. E se Shakespeare ci salvasse?

Di Mauro Bottarelli , il - 50 commenti

L’emergenza terrorismo è talmente seria e grave che negli approfondimenti del mattino non si parla d’altro che dell’approdo del caso Consip al Senato, appuntamento che oggi potrebbe archiviare la parentesi del governo Gentiloni e spalancare le porte al voto anticipato in autunno. E Londra? E Parigi? Tutto passato, tutto archiviato. Del primo caso rimane l’imam eroe che fa trionfare il bene sul male, del secondo il fatto che lo Stato in Francia esiste e a partire da... Continua a leggere

Causa “attentati”, Londra e Parigi annunciano leggi speciali anti-estremismo. Di ogni genere

Di Mauro Bottarelli , il - 155 commenti

Et voilà: “In questo Paese Siamo stati troppo tolleranti con gli estremismi, gli estremismi di ogni tipo, compresa l’islamofobia. Questo governo vuole agire per estirpare gli estremismi e le ideologie che fomentano l’odio, tramite la società ed internet. Ci assicureremo anche che polizia e servizi segreti abbiano tutti i poteri di cui hanno bisogno”. Parole e musica di Theresa May, parlando al Paese dopo l’attentato alla moschea di Finsbury Park. Quindi, tutti... Continua a leggere

Su richiesta e in anteprima, l’attentato buonista. A Londra va in onda la false flag degna della D’Urso

Di Mauro Bottarelli , il - 72 commenti

Non so se avete avuto il piacere di assistere all’approfondimento di SkyTg24 dedicato all’attentato contro la moschea di Finsbury Park a Londra: un assoluto spasso. In studio, due sedicenti esperti di terrorismo appartenenti a centri studi con nomi roboanti quanto la megaditta di Fantozzi e altrettanto ridicoli nei contenuti e in collegamento il musulmano moderato di complemento, quasi un accessorio dell’Ikea, ormai indispensabile. Gravi le conclusioni cui si è giunti: siamo... Continua a leggere

E’ un pazzo isolato! No, è un suprematista bianco! Sicuramente ha oscurato il caos NATO nel Baltico

Di Mauro Bottarelli , il - 75 commenti

Non so voi ma la quantità di stronzate che ho dovuto sentire nelle ultime due ore superano per intensità un’intera stagione di “Piazza pulita”. Nel giorno in cui iniziano i negoziati sulla Brexit, con il governo inglese più debole che mai dopo l’esito delle urne e la tragedia di Grenfell Tower e a soli tre giorni dall’anniversario dell’uccisione della deputata laburista, Jo Cox (16 giugno), per mano di un nazionalista anti-UE (del cui destino, come... Continua a leggere

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi