Archivi per categoria: IN EVIDENZA

Le ICO non verranno sconfitte

di Jeffrey Tucker Assolutamente nessuna regolamentazione, nessun numero di articoli belligeranti, nessuna pletora di denunce fuoriuscite dalla bocca di pezzi grossi, impedirà alle ICO di distruggere completamente il modo in cui le aziende raccoglieranno fondi in futuro. Il mercato delle criptovalute è stato un successo senza il minimo aiuto dello stato o dell’establishment finanziario. Lo sappiamo già, l’abbiamo visto. Il genio è fuori dalla lampada. Ma ora è in corso la... Continua a leggere

E’ sciopero della fame “a staffetta” per lo ius soli, salti il pranzo ma la cena è salva. Come in Niger

Di Mauro Bottarelli , il - 141 commenti

Vi siete ricordati di saltare la colazione, brutta banda di stronzi, insensibili e razzisti che non siete altro? No? Nemmeno io, il mio mezzo chilo di “Gocciole” l’ho fatto fuori anche stamattina. E con maggior gusto del solito. Perché quando si arriva all’apoteosi dell’ipocrisia, occorre mettere in campo la disobbedienza civile della coerenza. E dell’inzuppo nel caffè e latte. Già, perché viviamo in uno Stato in cui l’ANSA ieri rilanciava questa... Continua a leggere

Era “ANTIFA” lo sterminatore di Las Vegas. Ma non si dice.

Di Maurizio Blondet , il - 69 commenti

Subito dopo aver fatto irruzione  nella stanza del Mandaly Bay Hotel  da cui Stephen Paddock sparava, gli uomini dello Hostage Rescue Team (Gruppo salva-ostaggi) hanno  trovato, oltre il cadavere dell’uomo che si era sparato alla testa e le decine di ami d’assalto, anche “molta letteratura Antifa”.  La notizia, diffusa inizialmente, è stata però subito censurata dai media mainstream.  Lo stesso Trump è stato istruito dai suoi gestori a ripetere che lo stragista era “un uomo... Continua a leggere

Etichette:

Trump e il grande tradimento del debito

di Bill Bonner E Trump disse: “Aprite le chiuse!” E le chiuse si aprirono. Poco meno di 48 ore dopo che il Congresso ha approvato la sospensione del tetto del debito, sono fuoriusciti più di $300 miliardi. È di tale ammontare che è salito il debito pubblico l’otto settembre scorso. Per essere precisi $317 miliardi. E Trump ha detto: “È cosa buona.” È una cosa buona solo se siete uno zombie economico, un clientelista, o un impiegato del Deep State. Noi altri... Continua a leggere

EL REY FELIPE ACCUSA LA JUNTA CATALANA DI “SLEALTA’”. STRANA PAROLA.

Di Maurizio Blondet , il - 268 commenti

Nel discorso durissimo del re di Spagna,  che nulla ha concesso  ai separatisti, ha colpito l’accusa di “slealtà” alla Costituzione. Strana parola, mai usata nella politica italiana, anzi che dico, nemmeno nei rapporti personali fra di noi: quando mai il coniuge cornificato dall’altro coniuge lo accusa di “slealtà”? E’ una parola che non esiste nel nostro vocabolario. I nostri politici praticano correntemente la slealtà verso gli alleati, per questo le coalizioni da  noi... Continua a leggere

Etichette:

Le immatricolazioni in Italia delle auto elettriche, + 25%, e ibride, +48,7%, a Settembre

Di Massimo J. De Carlo , il - 3 commenti

Di mese in mese continuano a crescere le immatricolazioni delle auto elettriche e ibride, con ottime percentuali di crescita e numericamente particolarmente per le auto ibride. Nel mese di Settembre 2017 la performance delle auto elettriche vede un + 25% e un + 48,7% per le auto ibride rispetto allo stesso mese dell’anno passato, molto positivo considerando che già in giugno, luglio e agosto la crescita era stata notevole per ambedue le categorie. Altra... Continua a leggere

Etichette:

“Il Sistema produce il suo proprio popolo”

Di Maurizio Blondet , il - 76 commenti

“Un popolo, si fabbrica attraverso le parole della storia, le parole dei dominanti insomma di quelli in alto. “Il Sistema produce il suo proprio popolo, quello che gli conviene. Capire questo aiuta a capire perché i poli europei sono pecore, piccioni, vitelli velleitari. “La “società civile” attuale  è  un prodotto del sistema delle mercanzie, del mercato – e perciò,  la distruzione delle identità radicate nella classe media è un progetto di  classe”. Queste asserzioni... Continua a leggere

Etichette:

Oro, Catalogna, Balcani e Siria: tutti i silenziosi messaggi della Russia. Che converrebbe ascoltare

Di Mauro Bottarelli , il - 93 commenti

Scuserete la divagazione iniziale sul tema dell’articolo ma ne vale la pena. Alcuni sviluppi sul caso Las Vegas. Il primo fa riferimento al piccolo dubbio che ho avanzato nel mio articolo di stamattina: Stephen Paddock, l’autore della strage, aveva con sé al Mandalay Bay Hotel qualcosa come 23 tra fucili e pistole contenuti in 10 valige. Nessuno si è accorto di nulla, nemmeno un sospetto. Questo nonostante l’uomo fosse arrivato in albergo giovedì, tre giorni prima della... Continua a leggere

Contro uno Stato mondiale

Di Lo Ierofante , il - 51 commenti

        Gerardo Gaita         I politici sono semplicemente esseri umani, esseri umani come tutti, niente di più e niente di meno. Come tutti, essi cercano di stare soggettivamente il meglio che possono, confrontandosi ogni giorno con le limitazioni che l’ambiente circostante impone loro. I politici pertanto sono individui che rispondono anche loro a incentivi privati e tali incentivi finiscono per influenzarne almeno in parte il comportamento. Tutti... Continua a leggere

L’Isis è superato, ora occorre trasformare in realtà l’incubo mediatico del mostro della porta accanto

Di Mauro Bottarelli , il - 63 commenti

Per essere stata la peggior strage con armi da fuoco della storia americana, diciamo che la copertura mediatica è stata un po’ leggerina. Tutti i talk del mattino, infatti, hanno incentrato la loro attenzione sullo sciopero generale in Catalogna, il mercato del lavoro e la strisciante campagna destabilizzatrice sui quesiti per l’autonomia di Lombardia e Veneto, da qualche giorni declinati ovunque in contrapposizione Nord-Sud. Forse 59 morti e 527 feriti non sono più sufficienti a... Continua a leggere

Con una banca centrale, la “deregolamentazione” bancaria può essere un male

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Frank Shostak Un personaggio di spicco della Federal Reserve, Stanley Fischer, ha criticato quei piani per allentare la regolamentazione bancaria, definendoli “un errore terribile”. Il presidente Donald Trump ed i politici repubblicani hanno sostenuto l’abrogazione del Dodd Frank Act, un elemento importante della legislazione post-crisi e l’allentamento di alcuni requisiti di capitale e di liquidità al fine di facilitare la capacità di prestito delle banche... Continua a leggere

Le immatricolazioni delle auto in Italia a Settembre 2017, +7,9 %

Di Massimo J. De Carlo , il - Replica

Settembre robusto: 166.956 auto +7,9% (+8,1%)*. Mercato in crescita da quasi quattro anni. Nonostante un giorno lavorativo in meno, anche il mese di settembre, per il mercato dell’auto,  si conferma tonico, anche se in leggero rallentamento rispetto al trend dei nove mesi. Secondo i dati diffusi oggi dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, infatti, le immatricolazioni di automobili nuove in Italia nel mese di settembre 2017 sono state 168531 (166.956), in... Continua a leggere

Etichette:

Il franchising del terrore offre di tutto, dall’Isis alla “pura malvagità”. Abbiate paura e niente domande

Di Mauro Bottarelli , il - 123 commenti

Hanno corso i titoli delle aziende produttrici di armi oggi a Wall Street. I 58 morti e 515 feriti dello shhot-out di Las Vegas hanno messo le ali ai primi beneficiari del Secondo Emendamento e di una delle principali battaglie incastonate nella campagna elettorale di Donald Trump, la libertà di possedere armi da fuoco. E rialzi del genere, nell’era Obama, avevano un senso: a ogni strage, il presidente prometteva un giro di vite. Quindi, le gente si fiondava a comprare pistole e fucili... Continua a leggere

Aggiornamento sui Rohinga: petrolio, soldi e fanatici

Di Nuke The Whales , il - 31 commenti

Prima di tutto ricordiamo come mai nel Myanmar si combatte: A) occorre impedire a gas e petrolio di provenire dal medio oriente ( Iran?) verso la Cina bypassando lo Stretto di Malacca , scombinando i piani degli americani, che sognano un bell’embargo per Pechino. B) occorre per lo stesso motivo impedire il trasporto di merci dirette verso l’Africa. C) Al largo delle coste della ex Birmania pare che ci sia gas e petrolio da sfruttare e questo sarebbe una bella coincidenza, per i... Continua a leggere

Catalogna for dummies: senza caos in UE, come può la BCE comprare questa merda a fine corsa?

Di Mauro Bottarelli , il - 60 commenti

E’ inutile che stia a farvi resoconti di quanto accaduto in Catalogna ieri, visto che tg e giornali non parlano d’altro. Sono quattro i numeri che contano: 42, 90, 800 e 40. Ovvero, avrebbe votato il 42% degli aventi diritto, il “Sì” avrebbe prevalso con il 90% circa, oltre 800 sarebbero i feriti negli scontri e una quarantina quelli che sarebbero ricorsi alle cure sanitarie, ovvero ospedalizzati. Insomma, quattro numeri che ci dicono tutto e il contrario di tutto. Nel... Continua a leggere

Non c’è mai stata una vera e propria mania per i tulipani

di Lorraine Boissoneault Quando i tulipani arrivarono nei Paesi Bassi, tutto il mondo impazzì. Un marinaio che confuse un bulbo di tulipano raro per una cipolla e lo mangiò insieme al suo panino con le aringhe, venne accusato di reato e gettato in prigione. Un bulbo di nome Semper Augustus, noto per i suoi petali bianchi e rossi, venne venduto ad un costo maggiore di un palazzo in un quartiere alla moda di Amsterdam, completo di giardino anche. Man mano che il mercato dei tulipani cresceva,... Continua a leggere

LA CATALOGNA APRE LA STAGIONE DELLE SECESSIONI. MA NON QUI.

Di Maurizio Blondet , il - 74 commenti

Oh insondabile stupidità  di Rajoy: ha regalato sul piatto d’argento ai secessionisti, farabutti col pelo sullo stomaco,  la legittimità di cui mancavano. Insondabile stupidità di Merkel, Macron, JUncker ed eurocrati tutti: ammutoliti.  Loro, nemici di tutti i “sovranismi e populismi”, interdetti dall’esplodere di un sovranismo localista   virulento e vittorioso. Senza alcuna visione politica, timorosi di dire alcunché, sentendo oscuramente che si sta aprendo la stagione dei... Continua a leggere

Etichette:

SI INTENSIFICA LA “REDUCTIO AD HITLERUM” DI PUTIN

Di Maurizio Blondet , il - 43 commenti

Sapete chi sta istigando la secessione della Catalogna? Chi s’ingerisce delle questioni della Spagna per destabilizzare l’intera Unione Europea? Ma Vladimir Putin, ovviamente.  Ve lo conferma di David Alandete.  Che non è un blogger ignoto, ma un  direttore editoriale  del maggior quotidiano progressista ispanico, El Pais,  l’equivalente del nostro La Repubblica. Lo fa sul sito online, a dire il vero,non sul cartaceo. Ha cominciato il  22: a sostenere l’indipendentismo catalano,... Continua a leggere

Etichette:

L’Unione Europea e l’Euro sono lo Strumento perfetto per la Secessione

Di FunnyKing , il - 138 commenti

Sento e leggo di analisi francamente ridicole per le quali la ragione del disagio catalano e della voglia di indipendenza riguardino anche l’Europa o l’Euro. In realtà è esattamente il contrario, proprio l’esistenza di un contenitore sovra nazionale e di una moneta comune permette una secessione con un costo infinitamente più basso di qualsiasi altra ipotesi a “valuta sovrana” e con trattati nazionali da riscrivere da zero. Io capisco le necessità della... Continua a leggere

pianeta dei pazzi; Circoncisioni e speciale Boldrini (s)

Di Nuke The Whales , il - 67 commenti

Appena appena la punta, grazie Torino, circoncisioni rituali in ospedale pagate in parte dalla Regione, per evitare il “fai da te”.(1) Boldrinate (s) L’account Twitter della PresidentA della CamerO ( non so mai come scriverlo, nel suo caso) è una miniera infinita di nuove trovate. No comment (s) Questa volta non posso fare altro che concordare, secondo me è un lapsus freudiano (s) Già, dove eravate? (s) Al governo? (s) Se continua così questa (s)... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi