Archivi per categoria: POLITICA

Il pacco. Ecco cosa ci serviranno se il centrodestra non vincerà le elezioni

Di , il - Replica

Avete notato che negli ultimi giorni i media – citando i vari sondaggi – strombazzano ai quattro venti che tanto non vincerà nessuno e che sarà necessario formare un Governo di larghe intese o – per dirla alla tedesca – una grosse koalition? Perché, dunque – sembra venga suggerito – disturbarsi a votare se poi (appunto!) nessuno risulterà vincitore e si farà il Governo con Gentiloni premier, che peraltro – in nome... Continua a leggere

Il Vero Inferno Fiscale Italiano è Cominciato (e ve Lo Meritate)

Di FunnyKing , il - 35 commenti

Il risparmiomentro ve lo meritate cari Italiani, specie voi che avete puntato il dito sulla maledetta partita iva evasore fiscale, bla bla bla…ah ma non sapete cosa è il risparmiometro? Oh bella, se vi ricordate, felici e giulivi avete voluto la casa di vetro e ora tutti i singoli piccoli conti bancari confluiscono automaticamente in consistenza e movimenti nei server delle amministrazioni fiscali. Un semplice ( e banale al giorno di oggi) software di analisi guarda quanto entra e... Continua a leggere

EDOGAN: LIBERERO’ LE TERRE IRREDENTE GRECHE (e Siria, Irak..)

Di Maurizio Blondet , il - 57 commenti

E’ accaduto il 17 febbraio, al Congresso provinciale del partito (AKP). Intervenuto, il presidente Erdogan ha scandito queste agghiaccianti parole: “Coloro che pensano che noi abbiamo cancellato dai nostri cuori le terre da cui, cento anni fa, ci siamo ritirati in lacrime, hanno torto.  Noi diciamo in ogni occasione che la Siria, l’Irak ed altri luoghi nella mappa del  nostro cuore non sono differenti dalla nostra patria.  Dovunque si senta  la chiamata alla preghiera, noi lottiamo... Continua a leggere

Etichette:

LICENZIATI, E’ QUESTA “PIU’ EUROPA”. Ne volete ancor di più?

Di Maurizio Blondet , il - 160 commenti

I 500 licenziati della Embraco: che dolore, che sorpresa. Calenda si infuria in favore di telecamere: “Gentaglia!” (i padroni brasiliani),   si precipita “a Bruxelles”, lui “non molla”, lui “chiede la verifica antitrust” contro la Slovacchia. “La UE intervenga”. Si muovono i sindacati, state sicuri; si muove il ministro Delrio che ha a cuore tutti gli immigrati, e  quindi anche voi.  Massimo Gramellini ha sparso  le sue avare lacrime  su di voi.  Tutti i media sono... Continua a leggere

Etichette:

Il saluto romano non è reato. La sinistra se ne faccia una ragione

Di , il - 21 commenti

La Cassazione, prima sezione penale, ha confermato: fare il saluto fascista non è reato e rientra nella libera manifestazione del pensiero, garantita dalla nostra Costituzione, quando viene fatto in particolari condizioni. Per la Cassazione – ed è una interpretazione più che corretta – il saluto romano può considerarsi reato solo e se è posto in essere con una finalità precisa: sovvertire e mettere in pericolo l’ordine democratico, e... Continua a leggere

Facebook Addio

Di FunnyKing , il - 61 commenti

La pagina facebook di Rischio Calcolato è ufficialmente abbandonata, non riceverà più aggiornamenti e verrà smontata a breve. Era una cosa che avrei dovuto fare da tempo ho tollerato troppo il fascismo di questo social media e i sistemi con cui orienta o cerca di orientare e censura le notizie e i post. Come sapete non ho più un profilo personale facebook da circa 3 anni (non ricordo nemmeno più quando l’ho chiuso),da quel momento ho utilizzato un alias professionista per la... Continua a leggere

Se la UE è il sogno di chi vuole privatizzare lo Stato per pagare meno tasse

Di , il - 27 commenti

Sento e leggo di gente che si lagna continuamente delle tasse, della pressione fiscale che è troppo alta, e insomma che non se ne può più di questa vita nella quale bisogna solo pagare, pagare, pagare. Poi riveli loro che tutto è causato dall’austerity, dall’Unione Europea, dal fatto che non siamo più un paese sovrano, non abbiamo più una nostra moneta, dalla dura realtà che se paghiamo molte tasse è perché lo Stato... Continua a leggere

ARIA NUOVA IN SIRIA – SALVO CHE PER GLI OCCIDENTALI

Di Maurizio Blondet , il - 90 commenti

Anzitutto alcuni titoli: “Libano, se Israele attacca, ci difendiamo” – Questo il messaggio lanciato dalla tribuna della Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera dal ministro della difesa libanese, Yaacoub Sarraf:  “Ho avuto un drone israeliano sopra la mia testa negli ultimi 15 anni”. Mai, per quanto posso ricordare, un ministro libanese s’è espresso così  recisamente verso Israele. “Il re di Giordania riceve il patriarca  Kirill di Mosca e loda il ruolo... Continua a leggere

Etichette:

Vi spiego la vergogna del pareggio di bilancio in Costituzione

Di , il - 180 commenti

Nel lontano 2012, sotto il Governo Monti, il Parlamento approva una delle riforme costituzionali – dopo quella del 2001 – più vergognose della storia repubblicana: il pareggio di bilancio. Se infatti la riforma del 2001 introduce il vincolo dell’ordinamento comunitario, sicché una legge nazionale che si ponga in contrasto con una legge europea deve essere disapplicata (o meglio: non applicata) in favore della norma europea, con la riforma del 2012, viene... Continua a leggere

CONFERME SULLA “CURA DI BELLA” (DALL’ESTERO)

Di Maurizio Blondet , il - 61 commenti

Occasionalmente, da un lettore, vengo a sapere che pubblicazioni scientifiche internazionali  accettano studi sul “Metodo Di Bella” –   qui da noi demonizzato –   del dottor Giuseppe Di Bella (il figlio) e della sua equipe. Uno, presentato al Simposio sul Cancro al Seno tenutosi in Nuova Zelanda nell’estate scorsa,  ha come titolo: “Il sinergismo di  somatostatina, melatonina, retinoidi, vitamine E, D3 e C, prolattina e inibitori di estrogeni e microdosi metronomiche di... Continua a leggere

Etichette:

UN TENTATIVO RUSSO DI SEDARE LO STRESS PRE-TRAUMATICO DI BIBI

Di Maurizio Blondet , il - 126 commenti

Diversi lettori sono allarmatissimi  per il titolo apparso su SputnikNews: “La Russia sarà al fianco di Israele in caso di attacco da parte dell’Iran”.  Cosa succede? Un rovesciamento di alleanze? A parte che non credo ci sia un’alleanza formale fra Teheran e Mosca, il vice-ambasciatore a Tel Aviv Leonid Frolov ha voluto chiaramente cercare di  sedare la più recente manifestazione  parossistica  del  noto disturbo psichiatrico ebraico. Intendo quella che Gilad Atzmon ha... Continua a leggere

Etichette:

Quando il Berlusconi “sovranista” voleva uscire dall’euro

Di , il - 124 commenti

Non è una fantasia, è un fatto che fu riportato nel 2013 da Hans-Werner Sinn, presidente dell’istituto di ricerca congiunturale tedesco, Ifo-Institut (l’ISTAT tedesca), a margine del convegno economico “Fuehrungstreffen Wirtschaft 2013”, organizzato a Berlino dal quotidiano “Sueddeutsche Zeitung”. Quella di Sinn non è una voce qualunque, ma è quella di un esponente di spicco della burocrazia tedesca. Egli all’epoca... Continua a leggere

Perché l’abolizione del contante non serve contro l’evasione e la criminalità

Di , il - 60 commenti

Il concetto è sempre quello: il contante favorisce la criminalità e l’evasione fiscale. Dunque aboliamo il contante, per contrastare sia l’una che l’altra. Del resto, questo è il pensiero che traspare dalle parole di Grasso: “Possiamo discutere tempi di attuazione e modalità ma idealmente la strada del futuro è l’abolizione del contante” sia “per combattere l’evasione fiscale” sia “per contrastare... Continua a leggere

USA HA BOMBARDATO DELIBERATAMENTE I CONTRACTORS RUSSI A DEIR EZZOR

Di Maurizio Blondet , il - 114 commenti

“Decine di russi uccisi in Siria da un attacco USA”, titolava il New York Times il 13 febbraio. (Dozens of Russians Are Believed Killed in U.S.-Backed Syria Attack) Bloomberg ha parlato di 200 mercenari di nazionalità russa uccisi  in uno scontro attorno ai giacimenti petroliferi di Deir Ezzor, dove i russi (della ditta  di contractors Wagner Group) cercavano di riprendere possesso dei pozzi per conto del governo di Bashar Al Assad. Il gruppo infatti ha un contratto per cui è... Continua a leggere

Etichette:

Quei paradisi fiscali chiamati Germania, Lussemburgo, USA…

Di Maurizio Blondet , il - 46 commenti

Dimenticate Vanuatu, Antigua e Bermuda: sì, sono i paradisi fiscali più chiusi, “riservati” per i loro clienti  e coi prelievi fiscali minimi (o zero). Però,  se alle loro legislazioni di opacità fiscale  concepite per attrarre capitali sporchi   unite anche  la loro importanza nella finanza mondiale – come ha fatto un centro studi chiamato Tax Justice Network (TJN) questi minuscoli paradisi tropicali scendono molto nella classifica. E al primo posto sale la Svizzera. Al... Continua a leggere

Etichette:

La propaganda verso una grande coalizione che non ostacoli l’asse Berlino-Parigi

Di , il - 52 commenti

Per fermare le spinte sovraniste e populiste, non esiste altra soluzione che spingere forte verso una grande coalizione, comunicando agli italiani che queste elezioni non consentiranno a nessuno di vincere. Ma è chiaro che trattasi più che altro di un’astuta e venefica propaganda a favore di un Governo di larghe intese che non solo obbedisca puntualmente a Bruxelles, ma che non si ponga nemmeno di traverso agli interessi della santa alleanza franco-tedesca, e che... Continua a leggere

DOMANDA AI GRILLINI: MA COME CAVOLO FATE LA “SELEZIONE DELLE ELITES”?

Di Maurizio Blondet , il - 209 commenti

Uno preferirebbe continuare ad occuparsi delle gravissime crisi geopolitiche in corso; ma un senso di umana compassione spinge a dare il conforto di qualche buona parola a Luigi di Maio, sulle cui spalle grava la leadership del  Movimento 5 Stelle. Gracili spalle, bisogna riconoscere. Sono – quante? – Tre? Quattro?  settimane   che invece di far campagna elettorale s’è  incartato nella  faccenda delle indennità  che i suoi parlamentari non hanno versato a non so quale fondo... Continua a leggere

Etichette:

I “Gravi” Problemi dell’Italiano Votante

Di FunnyKing , il - 444 commenti

Mi pare ovvio, il grave problema che l’elettore italiano dovrà affrontare al voto è debellare la piaga dei grillini la cui disonestà è certificata da 8 (o 12?) eletti i quali non si sono tagliati lo stipendio causando un tremendo ammanco valutato in un milione di euro o giù di li sui 23,8 invece versati al fondo del microcredito per le piccole imprese . Si può avere qualsiasi giudizio sul MoVimento 5 Stelle, e vi confesso che il mio non è particolarmente lusinghiero, tuttavia il... Continua a leggere

LE NUOVE DIRETTIVE UNESCO PER CORROMPERE I BAMBINI

Di Maurizio Blondet , il - 53 commenti

L’UNESCO (che è l’agenzia “culturale”” dell’ONU) ha appena pubblicato le direttive globali per i nuovi standard di educazione sessuale da impartire in tutte le scuole ed asili infantili dell’Occidente. Firmata dalla direttrice generale dell’UNESCO, l’ebrea francese Audrey Azoulay, che è stata ministra della “cultura” per Hollande, che l’ha piazzata all’ONU prima della caduta. Fra le cose curiose del testo, c’è che la direttive della “nuova educazione... Continua a leggere

Etichette:

Sovranismo for dummies. Perché non è libera stampa di moneta

Di , il - 30 commenti

Molti pensano seriamente che il sovranismo sia una specie di ideologia che vorrebbe mettere in moto perenne le stampanti di moneta e inondare l’Italia di carta priva di valore. E’ un modo, questo, per banalizzare un formidabile movimento trasversale – affermatosi negli ultimi anni – al fine di delegittimarlo sul piano teorico e sul piano pratico. Chiaramente il sovranismo non è questo, e anzi, il vero sovranista non direbbe mai che basta stampare... Continua a leggere

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi