Archivi per categoria: PD

Articolo Inutile: Le Bufale Svelate Sulla Riduzione delle Tasse Promesse dalla DC di Renzi

Di FunnyKing , il - 7 commenti

Nota di Rischio Calcolato: riporto qui sotto un “inutile” articoli apparso su Phastidio di Mario Seminerio, inutile perchè tanto nell’immaginario collettivo è passato il messaggio della riduzione delle tasse, del taglio alla spesa, con tanto di manganelli sui sindacati in piazza. Temo che sia necessario un lungo periodo di miseria e impoverimento per fare entrare un minimo di consapevolezza nella testa degli italiani. Ad ogni modo noi insistiamo. da Phastidio: La Smorfia... Continua a leggere

Ipotesi Premio di Lista e NON di Coalizione: Questa è una cosa Seria

Di FunnyKing , il - 13 commenti

Sento cose interessanti dalla direzione del PD (ok ho delle pulsioni di sadomasochismo, lo ammetto). La legge elettorale prossima ventura “potrebbe” essere fatta con premio di lista e non di coalizione, cioè su  misura per il PD di oggi, ma in prospettiva, a mio parere, su misura per l’Italia. Non vi faccio mistero che ogni spinta verso un sistema chiaramente maggioritario per me è una buona cosa a prescindere. Essenzialmente perchè taglia le gambe a furbetti e furboni... Continua a leggere

Problema di Credibilità, Meglio Hollande di Renzi

Di FunnyKing , il - 33 commenti

Signore e signori avete un grave problema in più: la credibilità. Perché dopo una attenta analisi delle slide e delle indiscrezioni sul testo della finanziaria appare chiaro un fatto gravissimo: Sono tutte palle, numeri truccati e basati su ipotesi irrealistiche La manovra economica che il Governo Renzi vuole varare può ingannare l’elettore medio, e può essere buona per fare qualche titolo sui giornali MA in nessuna maniera può prendere per i fondelli un qualsiasi addetto ai lavori.... Continua a leggere

PD = PARTITO DEMOCRATICO. #DEMOCRATICO CHE? #ASFALTAMINEO: LA SVOLTA AUTORITARIA E’ ARRIVATA. Grazie al 41% degli elettori. Grazie

Di Joe Black , il - 1 commento

      Solidarietà a Mineo e a Orsoni “fattodimettere” con un tweet cinese via Roma pochiminutifà (IL Pd gli avrà sussurrato che la fiducia è tolta perchè chi fa la spia non è figlio del PD) Sta arrivando la Renzi-Dittatura con “l’Editto Cinese” che ha epurato Mineo dalla commissione affari costituzionali. Un gravissimo Autogol Politico “Fuori chi non la pensa come me.” Confesso, ho sottovalutato la nuova “RENZI –... Continua a leggere

Quelli che… non c’è più la Democrazia! Orrore!

Di Marco Tizzi , il - 36 commenti

Ci fu un tempo in cui la politica in Italia era semplice: c’erano i comunisti e la democrazia cristiana. Se non eri comunista, votavi per la DC. Poi la DC faceva cose che oggi non verrebbero in mente nemmeno al Partito Comunista Cinese (ve lo ricordate il “piano casa” di Fanfani?), ma fa niente, perché tanto se non avevi votato comunista, allora non eri comunista. E quindi potevi star sereno con te stesso e con gli altri. Iperinflazione? Fa niente. Crisi petrolifere? Fa niente, si va a... Continua a leggere

Boccia : l’ennesimo parassita in erba.

Di JLS , il - 41 commenti

tale Boccia, neo parassita di partito (non importa quale), votato alla professione di benefattore col denaro altrui, stasera al tg dichiara : dobbiamo tassare tutte le società che come Google, operano in italia e portano ingenti capitali nei paradisi fiscali. E’ una questione di equità, verso le decine di migliaia di piccole e medie imprese che lavorano e pagano le tasse. Ora boccia, inqualificabile deficiente e criminale in erba : 1. se le imprese sono state depredate dai giulivi... Continua a leggere

1 MAGGIO FESTA RINVIATA

Di romix , il - Replica

Francesco Petrarca, nelle sue poesie, esortava gli italiani a rinascere, rifacendosi a valori virtuosi e patriottici che mettevano al centro l’uomo, la sua creatività, il suo spirito critico, il diritto di esprimere la propria personalità e contribuire, con il suo operato a far evolvere la società. Oggi come nel XIV secolo possiamo trovare segni di decadenza civile, basti pensare ad esempio, alla frattura ancora esistente tra il Nord ed il Sud del Paese, alle migliaia di imprese che hanno... Continua a leggere

Letta non dura se il Pd non fa sul serio con la pacificazione

Di Federico Punzi , il - Replica

Se il Pd fa sul serio con la pacificazione, Berlusconi dev’essere figura di primo piano nel processo costituente, se no il governo Letta non dura Anche su Notapolitica Può farcela il governo Letta? Quali sono gli elementi di fragilità e quali, invece, i potenziali punti di forza? Non che vi fossero alternative, se non il salto nel buio di nuove elezioni. Un accordo tra Pd e Pdl resta l’unica prospettiva da cui potrebbero scaturire in breve tempo quelle 3/4 riforme in grado di... Continua a leggere

L’enciclopedia Letta, non l’agenda

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Cosa possiamo aspettarci dal governo Letta? Quando, all’indomani del voto, abbiamo indicato come unica via possibile – per superare l’impasse determinato dal pareggio elettorale e per arginare lo tsunami grillino – quella di un governo Pd-Pdl, abbiamo anche sostenuto una precisa “road map”: cioè che dovesse porsi come scopo quello di realizzare 3/4 riforme fulminee, poche cose ma buone, in 6-12 mesi massimo, per poi riportare il paese... Continua a leggere

Incarico a Letta, Pd spalle al muro. E il Pdl prova ad alzare la posta

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione L’hanno pregato di accettare la rielezione al Quirinale per sbloccare l’impasse da loro provocato, e ora Napolitano inchioda i partiti – Pd in primis – alle loro responsabilità. Niente governi tecnici, né “del presidente” (con sole figure istituzionali a risparmiargli l’imbarazzo di dover collaborare con il “nemico”), né formule ambigue, tipo “a bassa intensità politica”. Con... Continua a leggere

Da Napolitano schiaffi ai partiti e lezione di politica valida per tutti

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Con una durezza senza precedenti, e un velo di irritazione, il presidente Napolitano si è rivolto alle forze politiche che lo hanno appena rieletto nel suo discorso di insediamento alle Camere. Vere e proprie sberle verbali sono volate nell’aula di Montecitorio all’indirizzo dei partiti, colpevoli di inconcludenza, irresponsabilità, immaturità politica e democratica. Ne ha avute per tutti, grillini compresi. Ma è al Pd che ha attribuito la responsabilità... Continua a leggere

Napolitano 2.0 male minore, ma ora il presidenzialismo

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica La rielezione di Napolitano rappresenta senz’altro un sollievo, essendo scampati a ipotesi peggiori come Marini, il vendicativo Prodi o addirittura il “grillino” Rodotà. Ma anche indiscutibilmente un fallimento della classe politica, costretta a richiamare in servizio un signore di quasi 88 anni. E superato solo uno dei blocchi di questa fase politica, resta l’impasse sulla formazione del nuovo governo e, naturalmente, la gravissima crisi... Continua a leggere

Renzi da rottamatore a riesumatore di salme

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Nella partita per il Colle è venuto fuori un Renzi che sospettavamo, ma che fino ad ora non avevamo conosciuto: è entrato in gioco con due occhi ben aperti sulle sue ambizioni e con una massiccia dose di tatticismo da vecchia politica. Bersani ha usato l’elezione del capo dello Stato per cercare di entrare a Palazzo Chigi, il sindaco di Firenze l’ha usata per far fuori Bersani. Contribuendo in modo decisivo a bruciare la candidatura di Marini ha forse ha... Continua a leggere

Dopo aver seminato vento, il Pd raccoglie la sua tempesta

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione Si raccoglie quello che si semina: se è vento, allora sarà tempesta. Se fino ad un minuto prima si è seminato antiberlusconismo, se l’unico pensiero che scalda il cuore è “smacchiare il giaguaro”, è poi difficile spiegare ai propri elettori, e ai propri eletti, che bisogna far scegliere il nome del nuovo presidente della Repubblica agli “impresentabili”, come premessa di chissà quale altro accordo per far nascere un... Continua a leggere

E’ ora che gli italiani scelgano da soli il loro presidente

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione Mentre Milena Gabanelli si chiama fuori (dopo una riflessione così prolungata da far trasparire scarso senso del ridicolo), e Rodotà dunque, alla fine, dovrebbe essere il nome scelto dal M5S per sfidare il Pd, e mentre Prodi sembra ormai uscito dalla partita, con il deludente ottavo posto ottenuto alle “Quirinarie”, sembra Giuliano Amato il fortunato (o sfortunato) destinato ad entrare Papa nel Conclave presidenziale (con D’Alema... Continua a leggere

POLITICA. QUESTA SCONOSCIUTA

Di romix , il - Replica

Il termine politica deriva dal greco pólis (città-Stato) per indicare l’insieme delle cose della “città”, gli affari pubblici (res publica) e, insieme, la conoscenza della cosa pubblica e l’arte del loro governo. Quindi originariamente e in senso proprio la politica non indica l’esercizio di un potere qualsiasi sugli uomini, ma, già con Aristotele, solo quel tipo di potere che esercitandosi su uomini liberi e uguali si fonda sul loro consenso e ha per fine il... Continua a leggere

Renzi l’uomo giusto nel partito giusto

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Formiche.net e Notapolitica All’indomani delle primarie del centrosinistra da cui uscì sconfitto, anche se con un risultato lusinghiero, si moltiplicarono gli inviti e gli appelli rivolti a Matteo Renzi perché abbandonasse il Pd, i cui vertici avevano ancora una volta mostrato di considerarlo alla stregua di un corpo estraneo e di essere incapaci di accogliere il rinnovamento (Qui la prima puntata: Il liberismo “buono” è solo quello che non c’è, su... Continua a leggere

Renzi silura la linea para-golpista di Bersani

Di Federico Punzi , il - Replica

Ciò che da qualche giorno – da quando è circolata la voce di possibili dimissioni di Napolitano di fronte allo stallo politico e all’incomunicabilità tra i partiti – appare a tutti evidente, e che oggi, nella sua intervista al Corriere, viene definitivamente svelato da Matteo Renzi («Si punta a prendere tempo e a eleggere un capo dello Stato che ci dia più facilmente l’incarico di fare il nuovo governo»), qui l’avete letto in quasi tutti gli articoli a... Continua a leggere

La resa pilatesca di Napolitano

Di Federico Punzi , il - Replica

L’arbitro che non se l’è sentita di fischiare rigore all’ultimo minuto Anche su Notapolitica Si congela qualcosa per conservarla e poterla utilizzare in un secondo momento, non per gettarla via. In questo senso è corretto sostenere che la decisione del presidente Napolitano di nominare i dieci saggi ha soltanto “congelato” Bersani, senza sancire il suo fallimento. Certo, il segretario del Pd avrebbe di gran lunga preferito ricevere un incarico pieno, per... Continua a leggere

La madre di tutte le anomalie

Di Federico Punzi , il - Replica

Ne abbiamo scritto infinite volte su questo blog. Ce la ricorda, il giorno di Pasqua, Giuliano Ferrara su il Giornale: «Lo scudo di Berlusconi, quel che permette al Cav di giocare la carta finale della sua sopravvivenza ogni volta che la situazione incresciosa della Repubblica dei partiti lo mette in pericolo, è questo risentimento motivato di mezza Italia contro coloro che non vogliono accettare l’esistenza di un destra italiana di popolo, magari rozza o semplificatrice, così come... Continua a leggere

Etichette: ,

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi