Archivi per tag: Accordo sui migranti

Ankara: “L’accordo sui migranti è finito”. E mentre Rutte gode in vista del voto, il PD punta al suicidio

Di Mauro Bottarelli , il - 70 commenti

Già nel mio articolo di domenica avevo evidenziato come Germania e Olanda stessero usando strumentalmente la crisi diplomatica con la Turchia per ragioni di politica interna, strettamente legate agli appuntamenti elettorali in programma. Non ci voleva molto a capirlo, visto che fino alla scorsa settimana a nessuno in Europa fregava assolutamente nulla del referendum costituzionali turco che permetterà, in caso di vittoria, ad Erdogan di restare al potere fino al 2029 con deleghe pressoché... Continua a leggere

Con i rinforzi Usa, in Siria tornano i kamikaze anti-sciiti. E attenzione ai giochini Ue sull’affaire turco

Di Mauro Bottarelli , il - 33 commenti

Un weekend di incredibili coincidenze che quello che stiamo vivendo. Ieri il sangue è piombato sul pellegrinaggio sciita ai mausolei del cimitero di Bab al-Saghir, nel centro di Damasco, colpendo con due esplosioni i bus carichi di pellegrini scciti iracheni. Stando alla tv di Stato di Baghdad, che citava il ministero degli Esteri, almeno 44 iracheni sono tra le vittime, 120 i feriti. Stando a fonti vicine all’opposizione siriana, un attentatore suicida si è scagliato contro un bus... Continua a leggere

La regola del sospetto vale per tutti. Ma per la Turchia, di più. Mentre la Francia balla da sola.

Di Mauro Bottarelli , il - 153 commenti

Vi dico solo che Erdogan comincia a starmi simpatico, quindi fate voi in quale immenso casino siamo precipitati. La cronaca vi è nota: il presidente turco ha dichiarato lo stato di emergenza per tre mesi (esattamente come ha fatto Hollande dopo Nizza) ma si è premurato di annunciare che questo non impone la legge marziale e che l’unico scopo è quello di ripulire esercito e società dalle infiltrazioni del movimento di Gulen (così come in Francia non c’è la legge marziale e... Continua a leggere

Se un islamico e il Dalai Lama hanno capito il rischio che corre la Germania meglio dei tedeschi

Di Mauro Bottarelli , il - 152 commenti

“Se guardiamo i profughi in faccia, soprattutto le donne e i bambini, proviamo compassione. Bisogna aiutarli ma d’altra parte, nel frattempo, sono diventati troppi. L’Europa e la Germania non possono diventare arabe. La Germania è la Germania”. Un esponente di Alternative fur Deutschland? Un neo-nazista di Pegida? No, il Dalai Lama in un’intervista apparsa l’altro giorno sul quotidiano di riferimento dei conservatori tedeschi, la Frankfurter Allgemeine... Continua a leggere

Se la retorica europeista sfrutta il terrore per coprire i suoi fallimenti. E la fine che ci attende

Di Mauro Bottarelli , il - 29 commenti

Non so voi ma mi ha fatto impressione il modo in cui tutti i mezzi di informazione italiani, televisioni in testa, hanno trattato la vicenda delle sette studentesse morte in un incidente stradale in Spagna. Persino Enrico Mentana, uno che dal suo tg ha statutariamente (e giustamente, visto che altri tg sembrano “Chi l’ha visto” o la D’Urso) eliminato la cronaca, ha dedicato i primi 17 minuti (su 30 totali) del telegiornale di lunedì sera al fatto. Di più, Bruno Vespa... Continua a leggere

Ecco perché sulla questione dei migranti l’Europa si è suicidata due volte. Mentre la Turchia gode

Moriremo di ipocrisia, mettiamocelo in testa. Due giorni fa tutti i media hanno riportato con enorme indignazione, quella formato famiglia, la notizia del ritorno in edicola di “Zaman”, il primo giornale turco commissariato dalla magistratura con l’accusa di complottare contro le istituzioni legittime e il presidente Erdogan. Il motivo dello sdegno? La linea editoriale totalmente ribaltata e drammaticamente filogovernativa: la storia di apertura era infatti dedicata alla... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi