Archivi per tag: Acque territoriali libiche

Presto le ONG saranno colpevoli anche per Ustica. Ma che strano silenzio dell’UE sul caso Libia-Italia

Di Mauro Bottarelli , il - 108 commenti

Ormai siamo alla pantomima. Ma tragica, non tragicomica. Di colpo abbiamo scoperto che le ONG che operano da anni nel Mediterraneo non sono quegli specchiati esempi di virtù che giornali come “Repubblica” ci hanno spacciato fino a ieri. Certo, il gioco delle parti deve continuare e vi spiegherò dopo perché, almeno a mio avviso, quindi è normale che oggi la lettura nobile che ci offre il quotidiano di Carlo De Benedetti sia questa, Saviano: "Io sto con Medici senza... Continua a leggere

E ora scaricano tutte le responsabilità sulle ONG. Solo per nascondere cosa faremo davvero in Libia

Di Mauro Bottarelli , il - 68 commenti

Evito di ripetervi per l’ennesima volta il mio parere sulle ONG e sul terzo settore in generale, mi limito a ricordare come – di fatto – il suo sviluppo esponenziale in parallelo al globalismo anni Novanta ne faccia uno strumento dello stesso, oltretutto piegato alla peggiore logica di dumping sociale: privatizzare, de facto, l’assistenza che lo Stato dovrebbe offrire ai suoi cittadini-contribuenti attraverso la logica del senso di colpa e delle donazioni private come... Continua a leggere

Il benvenuto di Haftar alle navi italiane è nulla: saremo noi il fiammifero che brucia per primo?

Di Mauro Bottarelli , il - 96 commenti

Verrebbe da dire, ve l’avevo detto. Ma non ci voleva certo un profeta per capire che infilarsi nel ginepraio libico come abbiamo fatto noi italiani, avrebbe portato solo rogne. Dopo le minacce generiche sulla sovranità, infatti, il generale Haftar sarebbe passato alle vie di fatto con questo attacco ben più mirato: bombardate le nave italiane, poiché il loro ingresso in acque libiche si sostanzia come una lesione della nostra sovranità. Il tutto, a poche ore dall’ok di Camera... Continua a leggere

Alla fine, andremo in acque libiche a portare il Prep ai migranti per le scottature. Invoco pietà

Di Mauro Bottarelli , il - 94 commenti

Al netto del caldo bastardo che stiamo subendo, non vi sentite un po’ più larghi? Non state un po’ più comodi? Ma, soprattutto, non vi sentite un po’ più sicuri? Come no, cazzo? Lo dice il Viminale! Segno meno, per la prima volta nel 2017, per gli sbarchi di migranti in Italia: 95.215 ad oggi contro i 97.892 del 2016 (-2,7%). Evviva! Marco “Terminator” Minniti ha fatto ‘o miracolo , come direbbero a Napoli! Al netto delle battute, prepariamoci al peggio,... Continua a leggere

Come in Germania, è scattato l’occultamento della verità sui migranti. Disobbedienza, l’unica risposta

Di Mauro Bottarelli , il - 289 commenti

Lo ammetto: è un po’ semplicistico ed emotivo ma, al netto delle grandi discussioni sul sesso degli angeli, se vogliamo un quadro che esemplifichi la situazione dell’Italia oggi, nulla è più tristemente efficace del raffronto fra queste due prime pagine: a fronte di un atto che fa accapponare la pelle, troviamo nel taglio centrale del “Messaggero” la notizia che non tutte le ONG oggi firmeranno il documento-patto presentato dal Viminale riguardo le nuovo regole di... Continua a leggere

Dopo la Libia, un’altra debacle sulle sanzioni USA alla Russia? Ma l’importante è incularci coi vitalizi

Di Mauro Bottarelli , il - 158 commenti

Ringalluzzita dalla richiesta di Al-Sarraj di navi italiane in acque libiche per contrastare il traffico di uomini, l’Italia rischia ancora una volta di arrivare drammaticamente in ritardo su una materia di priorità massima di politica estera. Ma si sa, qui conta la forma (in vista delle elezioni) e non la sostanza, quindi avanti con il teatrino. Al-Sarraj, di fatto, ci ha trattato come i parenti poveri, quelli che stanno un po’ sul cazzo e che cucinano male, il giorno di Natale: ... Continua a leggere

Non dite a Mentana che quattro xenofobi riuniti a Parigi hanno deciso di mettere un freno alle ONG

Di Mauro Bottarelli , il - 139 commenti

E’ uno scandalo. Passi che certe ideologie violente alberghino in blog fuori linea come questo, passi che trovino rappresentanza in alcune forze politiche populiste, passi che vengano percepite come buon senso da una larga parte della popolazione ma che addirittura apparecchino la tavola in contesti istituzioni internazionali è scandaloso. Eh già, perché ieri sera a Parigi si è tenuto un incontro a Parigi tra i ministri dell’Interno di Italia, Francia e Germania (Marco Minniti,... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi