Archivi per tag: Apple

GDPR: Privacy un Par de Cazzi

Di Marco Tizzi , il - 97 commenti

Mentre in mancanza di rappresentanti alla Coppa del Mondo di calcio ci accigliamo nelle questioni politiche dell’organizzazione militare denominata Repubblica Italiana, la sua sovraorganizzazione (per fortuna ancora non militare), l’Unione delle Repubbliche Socialiste Europee continua nella sua meticolosa, perenne, puntuale e sistematica distruzione del sistema economico degli Stati che hanno fatto la disgraziata scelta di entrare a farne parte. In attesa di capire nel dettaglio... Continua a leggere

Vogliono il mondo arcobaleno con soli monumenti di Mandela. Ovviamente, scordandosi delle bombe

Di Mauro Bottarelli , il - 95 commenti

Il trappolone è scattato. Fra Corea del Nord, Siria, Venezuela, Iran e chi più ne ha, più ne metta, nessuno avrebbe pensato che la proverbiale buccia di banana su cui Donald Trump rischia di ruzzolare e farsi male sul serio sarebbe stato il passato sudista e segregazionista degli USA. Già, Charlotesville è stata un pretesto messo in piedi alla perfezione dai professionisti della destabilizzazione: il resto lo ha fatto il presidente, con il suo carattere. Troppi tweets, troppe... Continua a leggere

L’imbonitore Draghi vuole che il parco buoi compri equities. In attesa che poi sia la Bce a farlo?

Di Mauro Bottarelli , il - 10 commenti

L’avevano promesso e l’hanno fatto. La Bce ha deciso lo stop alla produzione della banconota da 500 euro, la cui emissione verrà interrotta “intorno a fine 2018”, una decisione legata a “preoccupazioni che questa banconota possa facilitare attività illegali”. L’Eurotower ha poi reso noto che “la banconota da 500 euro manterrà sempre il suo valore e può essere cambiata presso le banche centrali dell’Eurosistema per un periodo di tempo... Continua a leggere

Gli agitatori al soldo dell’establishment Usa lanciano la sfida a Trump. Seattle 2.0 in vista?

Di Mauro Bottarelli , il - 23 commenti

Era il 10 marzo quando Facebook decise che era ora di dare una bella spallata politicamente corretta al governo polacco. Quale era stata questa volta la presunta colpa di Varsavia? La decisione di aggiungere cinque giudici vicini all’esecutivo nella Corte costituzionale, il tutto per garantirsi un percorso privilegiato per le future leggi che verranno promulgate. Insomma, per Zuckerberg un qualcosa di inaccettabile, la giustizia è sacra. D’altronde, ricorderete tutti la recente... Continua a leggere

Alzo o non alzo, questo è il dilemma. La Yellen lotta contro gli unicorni, mentre in Svizzera…

Di Mauro Bottarelli , il - 9 commenti

Parlando di fronte alla commissione Finanza della Camera, mercoledì Janet Yellen è stata chiara: “Non escludo un aumento dei tassi durante la riunione del FOMC del 16 dicembre prossimo, qualora le aspettative di inflazione fossero vicine al 2%”. Questo grafico, ci dice che allora non se ne parla. Ma tant’è, il capo della Fed ha voluto rimarcare che, se ci fossero le condizioni, sarebbe appropriato alzare i tassi adesso, poiché questo permetterebbe rialzi più graduali... Continua a leggere

Anche l’America dei benestanti frena i consumi, riuscirà ancora una volta Apple a salvare il Pil Usa?

Di Mauro Bottarelli , il - 6 commenti

A settembre l’attività edilizia negli Stati Uniti ha ritrovato slancio, grazie a un incremento delle costruzioni di progetti multifamiliari, come ci mostra il grafico. Stando a quanto riportato dal dipartimento del Commercio americano, l’indice che misura l’avvio di nuovi cantieri è salito del 6,5% a 1,21 milioni di unità, contro un attesa degli economisti per un dato a 1,15 milioni di unità. Inoltre, il dato di agosto è stato rivisto da -3% a -1,6%. Tuttavia, i... Continua a leggere

La Grecia torna d’attualità. Ma il vero Paese basato sul debito sono gli Usa

Di Mauro Bottarelli , il - 6 commenti

Syriza ha vinto nuovamente le elezioni in Grecia e quindi da oggi, dopo essere scomparsa dai radar dei media per settimane, Atene tornerà prepotentemente all’attenzione di tutti. E, con essa, il suo debito. Da un lato i cali dei rendimenti registrati nelle ultime tre settimane fanno pensare che qualcuno ritenga di nuovo quella ellenica una scommessa valida, dall’altro il nuovo piano di salvataggio deve ancora superare parecchi scogli formali con i creditori. Insomma, probabile... Continua a leggere

Macro a pezzi, Borse che crollano ma Apple dimostra che la follia proseguirà

Di Mauro Bottarelli , il - 20 commenti

Non starò ad ammorbarvi con la telecronaca in stile Enrico Ameri del bagno di sangue vissuto ieri sul mercato, dalla Cina all’Europa fino a Wall Street, ne avrete sentito parlare ovunque e comunque FunnyKing ne aveva dato una plastica rappresentazione fin dal mattino. Vorrei farvi notare delle anomalie, per cercare di arrivare a una conclusione e un redde rationem della follia in atto. A Wall Street la giornata si è conclusa con tutti i tre gli indici in ribasso di quasi il 4% dopo... Continua a leggere

America oggi. La regia non è di Altman ma del duo Obama-Fed. Ed è un horror

Di Mauro Bottarelli , il - 6 commenti

Senza l’America chi si occupa di economia e finanza vivrebbe una vita decisamente più grigia e grama. Loro, invece, sanno sempre darti quel qualcosa in più, quella sottile sensazione di presa in giro che trasforma uno sterile mondo di numeri in Disneyland. Partiamo da qui, ovvero dal fatto che, nonostante la narrativa ci dica che sono solo le aziende petrolifere ad avere qualche rogna, gli ordinativi industriali esclusi i trasporti sono crollati di un sobrio 7,5% anno su anno, ovvero... Continua a leggere

Qualcuno, forse, ha salvato il mondo ieri. E domani?

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

Ieri mattina i mercati hanno conosciuto una sell-off sull’obbligazionario sovrano europeo (ma anche sui Treasuries Usa) di proporzioni epiche, tanto che il Bund ha segnato la peggior performance a livello settimanale della sua storia, arrivando a toccare un rendimento dello 0,76%, più 17 punti base, il calo maggiore e più veloce di sempre a livello di prezzo. Ma tutti hanno pagato uno scotto, Btp e Bonos compresi, saliti sopra il 2% rispettivamente per la prima volta da inizio 2015 e... Continua a leggere

iPhone e iPad Apple vietati in Russia dal 1. gennaio 2015

Di Ticino Live , il - 39 commenti

Le autorità russe avrebbero deciso di vietare la vendita e l’utilizzo degli iPhone e iPad di Apple in tutto il paese, a causa dello stoccaggio dei dati degli utenti russi negli Stati Uniti attraverso iCloud. A partire dal 1. gennaio 2015, in Russia non sarà più possibile utilizzare smartphone e tablet della società americana. La misura non entrerà in vigore se Apple installerà dei server nel paese. All’inizio di novembre, l’università russa di San Pietroburgo aveva... Continua a leggere

Etichette: , ,

Perché il Sistema di Potere Anglosassone Domina il Mondo e lo Dominerà ancora a Lungo (II Parte)

Di Marco Tizzi , il - 64 commenti

Ci siamo? Si avvererà finalmente un’altra delle tante profezie di George Orwell, che sempre più sembra un viaggiatore nel tempo e non solo uno dei più grandi scrittori si sempre? La mappa qui a sinistra rappresenta il mondo come è suddiviso nel suo capolavoro “1984”. Faremo quella fine? Chissà. Di certo le tensioni tra Russia-Cina da una parte e il mondo anglosassone dall’altra non sono mai state così forti dopo la caduta del muro di Berlino. Magari molto semplicemente i due... Continua a leggere

Come Facebook, Apple, Google & Co. tengono l’economia in ostaggio

Di Ticino Live , il - 1 commento

Le società tecnologiche quali Facebook, Apple e Google hanno accumulato riserve di denaro tali che John Plender del Financial Times evoca gli “Arpagoni dell’economia mondiale” e si chiede quali saranno le conseguenze di questa tesaurizzazione per l’economia mondiale. Secondo uno studio condotto da Juan Sánchez e Emircan Yurdagül della Federal Reserve Bank of St Louis, alla fine del 2011 le aziende americane erano sedute su un tesoro di guerra da 5’000 miliardi... Continua a leggere

Apple, 9 milioni di Flop. 7 volte grazie

Di fedetrade , il - 31 commenti

Ed eccoci qui al mio primo post un po’ nerd. Recitava un articolo di Funny King “iFlop 5s …lo hanno fatto di nuovo” (link articolo) Sì, l’ennesimo successo! (Paolo, non me ne volere ma su questo tema siamo agli antipodi) Nove milioni di pezzi venduti a pochi giorni dal lancio e solo nei paesi del primo gruppo (leggi qui). Guardate l’impietoso confronto dei pezzi giornalieri venduti al “day 1”; non c’è storia. È guardate... Continua a leggere

Etichette: ,

ICrash (Apple -9% e Oltre)

Di FunnyKing , il - 7 commenti

E venne il giorno dei conti trimestrali, a prima vista sembrerebbero buoni, ma le vendite della i-mucca da soldi (aifon) cominciano a non essere più spettacolari. E la borsa si incazza. Anche perchè Apple è presente in tutti i fondi di investimento possibili, soprattutto quelli a leva. … i lettori di RC+ sanno dove comprare. Se Arrivasse a xxx$ ad azione….. No rc+ ahi ahi ahi. (mira il numerino rosso)   Veloavevamodetto….noi  Revenue: $54.5 billion versus $54.58... Continua a leggere

Etichette:

Panico a Wall Street per il crollo di Apple.

Di Ticino Live , il - Replica

Sui mercati c’è molta paura per Apple. Gli investitori di Wall Street sono in preda del panico a causa della performance del titolo del gruppo, che da fine settembre ha perso il 25%. Tutti i fondi comuni e hedge fund che hanno accumulato azioni Apple durante la fase di rialzi degli ultimi anni si stanno dando alla fuga. Gli stessi fondi hanno preso la via d’uscita a caccia di profitti, tutti insieme, come spesso avviene sulle piattaforme di trading. In questo modo anche i cali... Continua a leggere

Etichette: , ,

Video: IFlop5 (Ovvero, il Primo Telefonino da Usare come Soprammobile… altrimenti si riga)

Di FunnyKing , il - 8 commenti

Un telefonino da 800€ e fischia DEVE essere vicino alla perfezione o no? Nel seguente Video viene testata la rigabilità del bellisimo case in alluminio anodizzato dell’Iphone 5. Steve Jobs, prima di lanciare un prodotto lo testava a lungo nel suo uso comune. Ah già Steve Jobs è morto e pare che a Cupertino non ci sia nessuno che abbia pensato a fare un test del genere. Notate delle differenza con il “vecchio” case dell’Iphone4s? Ah già ma quello era un telefono da... Continua a leggere

Etichette:

Apple: Il Tallone di Achille della Mela

Di FunnyKing , il - 23 commenti

Ieri abbiamo rilanciato un interessante post di Francesco Caruso , nel quale venivano descritte le condizioni di una bolla speculativa e nello specifico si faceva riferimento a APPLE. Non avrei mai immaginato il tono di alcuni commenti che ne sono scaturiti. In sintesi abbiamo gli AppleFanBoys. Se gli tocchi la Mela si incavolano come bestie. Detto questo parliamo del punto debole di Apple (dal punto di vista di fk). Apple è la perfetta azienda Fab-less, la casa di Cupertino, materialmente... Continua a leggere

Etichette:

Argento come Apple? Da un articolo di James Turk

Di Gennaro Porcelli , il - Replica

Meno di due settimane fa nella DeshMember abbiamo mostrato uno studio ciclico sul  rapporto oro/argento dove avevamo evidenziato le forti probabilita’ di rivedere una maggiore forza dell’argento sull’oro per i prossimi mesi.     Il rapporto oro/ argento e’ il valore di once d’argento necessarie ad acquistare un’oncia d’oro. Dunque le nostre analisi cicliche ci hanno indicato che in questo momento è più favorevole accumulare l’argento... Continua a leggere

Etichette: , , , , ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi