Archivi per tag: argentina

Missione impossibile: stabilizzare ciò che è instabile

di Francesco Simoncelli C’è un fascino particolare in ciò che sta avvenendo all’interno del panorama economico. Ciò che rende intriganti i problemi economici è racchiuso tutto in poche frasi che vengono sovente ripetute dai pianificatori monetari centrali e dai politici. Due anni fa ho analizzato una di queste parole in particolare, “fiducia”, in una serie di tre articoli (1, 2, 3). In essi cercavo di sottolineare come in realtà, in un mondo economico dominato dal... Continua a leggere

L’ennesima crisi finanziaria in Argentina

di Daniel Lacalle & Joseph T. Salerno Quando viaggio in Argentina, sento spesso dai politici locali che il cuneo fiscale deve essere aumentato perché “le entrate sono insufficienti”. La prima domanda che mi viene in mente è cosa significhi “insufficiente”. Il problema del deficit fiscale argentino non è stato generato da un basso carico fiscale, ma da uno troppo alto. Il Global Competitiveness Report del World Economic Forum 2017-2018 mostra che l’Argentina... Continua a leggere

È finalmente finito l’incubo peronista in Argentina?

Di Francesco Simoncelli , il - 10 commenti

di Federico Fernández L’inizio del 21° secolo ha visto l’Argentina nel bel mezzo di una tempesta. Nel 2001 il Paese è stato sommerso da una profonda recessione che si è trasformata in una crisi politica dopo le elezioni di metà mandato ad ottobre. Alla fine di quell’anno cadde l’amministrazione guidata da Fernando de la Rúa e ne seguì più di un decennio di politiche populiste. Gli anni ’90 non assomigliavano ai primi anni 2000. Dopo la caduta del muro di... Continua a leggere

Chi tocca Puigdemont, muore. Di colpo. E mentre la Germania arranca, la Svezia si gode il suo caos

Di Mauro Bottarelli , il - 76 commenti

Ve lo avevo detto già stamattina che la giornata di oggi si presentava gravida di avvenimento. E così è stato. L’ultimo in ordine di tempo appare abbastanza inquietante, dopo che Milano ha perso al sorteggio tramite busta l’assegnazione dell’Agenzia europea del farmaco, finita ad Amsterdam. E’ infatti morto all’improvviso il procuratore generale dello Stato spagnolo, José Manuel Maza, grande accusatore di Carles Puigdemont, degli ex membri del governo catalano,... Continua a leggere

I pazienti zero dell’esperimento monetario centrale: Argentina e Giappone

Di Francesco Simoncelli , il - 3 commenti

p { margin-bottom: 0.21cm; }a:link { } di Francesco Simoncelli Alla fine ci siamo arrivati. Inizia a sgretolarsi quel muro di certezze che granitico aveva sorretto le illusioni che i pianificatori monetari centrali avevano elargito alla massa. Eccoci, quindi, a discutere di come una banca potrebbe far cadere il domino di mattoncini che sin dal 2008 erano stati eretti attraverso le politiche monetarie straordinarie, strategia applaudita dalla maggior parte dei commentatori economici. Eppure... Continua a leggere

Speciale Argentina: Asfissia Valutaria (Guest Post)

Di FunnyKing , il - Replica

da Phastidio.net di Mario Seminerio Il governo argentino ha deciso di aumentare la commissione sull’utilizzo delle carte di credito per transazioni in dollari, portandola dal 15 al 20 per cento ed al nuovo cambio di 6,1 pesos per un dollaro, contro il cambio ufficiale di 5,05. Le carte di credito sono diventate lo strumento preferito degli argentini per aggirare i feroci controlli sui cambi imposti dal governo di Buenos Aires, che tenta disperatamente di evitare i deflussi di riserve... Continua a leggere

Etichette:

La Tenaglia degli Avvoltoi sull’Argentina (di Johnny88 e GPG Imperatrice)

Di Gpg Imperatrice , il - 13 commenti

La Tenaglia degli Avvoltoi sull’Argentina (di Johnny88 e GPG Imperatrice)   PARTE 1 – ARGENTINA, CONOSCERE IL PASSATO PER CAPIRE IL PRESENTE PREMESSA Ritengo che spesso si fotografi il momento, arrivando a conclusioni affrettate e stereotipate senza prima fermarsi e guardare un attimo indietro, ritengo quindi doveroso affrontare la questione Argentina andando al di là di facili slogan demagogici. La stessa operazione andrebbe fatta anche per quanto riguarda la Grecia e gli... Continua a leggere

Speciale Argentina: Il Pesce puzza Dalla Testa (Cialtroni e Ladri al Potere….K Style)

Di FunnyKing , il - 18 commenti

Post dedicato ai sacerdoti della moneta sovrana, sovranamente emessa dallo Stato sovrano, che sovraneggiando crea ricchezza dal nulla. Come noto l’Argentina, veniva (fino a un mese fa, ora tutti zitti) presa a fulgido  esempio dai fans del potere dello Stato di stampare moneta sovrana. Guardate l’Argentina! Oh come si sviluppa, hanno fatto bene a dichiarare il default e a continuare a svalutare! E poi: ormai sono salvi! non possono più fallire!- E bla bla bla. E infatti stanno... Continua a leggere

Etichette:

Tic Tac, Tic Tac… Fitch declassa il rating Argentino a un solo Notch dal Default

Di Mauro Bottarelli , il - 13 commenti

Tic tac, tic tac… No, non si tratta di caramelle ma del conto alla rovescia che è cominciato per l’Argentina. Fitch ha infatti tagliato il rating di lungo termine di Buenos Aires da B a CC, cinque gradini di downgrade e abbassato quello di breve termine a C da B, un solo notch dal default. A pesare, ovviamente, la sentenza del Tribunale distrettuale di Manhattan che ha obbligato l’Argentina a pagare entro il 15 dicembre un miliardo e 300 milioni di dollari dovuti agli hedge... Continua a leggere

L’Argentina per i turbo-coca-keynesiani era una “Remarkable Success Story”…

Di FunnyKing , il - 7 commenti

da Il Grande Bluff di Stefano Bassi A breve farò un post per descrivere la FOLLIA Surreale che domina in America,dove ormai prevalgono i turbo-coca-Krugman che sparano: vedete come qui in USA abbiamo risolto tutto? (convinti loro…)Abbiamo stampato a stecca, abbiamo sbracato il deficit ed il debito federale (+60% in 4 anni)…e non è successo nullaaaa….Prrrrrr!Anzi…dell’inflazione nemmeno traccia…mentre i rendimenti dei nostri Titoli di Stato sono scesi... Continua a leggere

Etichette:

Speciale Argentina: sotto l’Albero di Natale un altro default… E Grecia, Portogallo e Spagna potrebbero Seguire

Di Mauro Bottarelli , il - 43 commenti

Default o non default? Non guardate troppo alla Grecia, fate attenzione all’Argentina. Già, perché il Paese sudamericano il prossimo dicembre potrebbe fare bancarotta un’altra volta, un bel pacco da 24 miliardi di dollari di debito sotto l’albero di Natale. Nella tarda serata di mercoledì (ora statunitense) e alla vigilia del giorno del Ringraziamento, la Corte distrettuale di New York, nella persona del giudice Thomas Griesa, ha infatti respinto l’appello del... Continua a leggere

Economist, che tempismo

Di Johnny88 , il - Replica

La signora Kirchner può essere simpatica o antipatica. Si possono condividere o non condividere le sue politiche economiche e probabilmente ha ragion FK però, il “tempismo” dell’Economist è un filino sospetto. Il blog della City difatti se ne esce accusando l’Evita Peron dei poveri di truccare i dati sull’inflazione guarda caso proprio quando l’inquilina della Casa Rosada ha rinnovato le pretese sulle Malvinas a trent’anni dalla guerra che salvò la... Continua a leggere

Argentina Deja Vu: 2012 Il Default ha il Volto di Weimar

Di FunnyKing , il - 17 commenti

Guardiamo questi 3 grafici: Qui sopra stiamo osservando il tasso di inflazione ufficiale, la penna rossa è necessaria perché l’ufficio statistico centrale argentino (INDEC) ha completamente falsato i dati, tanto che è scoppiato uno scandalo internazionale: da Panorama L’editoriale è secco. Ma chiaro. Il magazine economico The Economist, che ogni settimana cita oltre mille dati e statistiche, ha deciso di non pubblicare più quelle relative all’inflazione dell’Argentina. Il... Continua a leggere

Etichette:

Argentina: venti di crisi finanziaria

Di FunnyKing , il - 8 commenti

da La Pulce di Voltaire di Paolo Della Sala Mentre l’economia italiana tocca uno dei suoi punti più bassi, anche l’Argentina, considerata uno stato emergente e dove Cristina Kirchner ha appena rivinto le elezioni, sarebbe in realtà in allarme rosso. I correntisti stanno svuotando i loro conti in pesos e cercano dollari a tutta forza, anche al mercato nero. Le banche rischiano grosso, dal momento che starebbero perdendo 200 milioni $ al giorno in depositi, disastrando il Banco... Continua a leggere

Etichette:

AAA cinque porcellini cercano un Peron o un De Gaulle

Di Johnny88 , il - 3 commenti

Ci stiamo preparando all’ennesima manovra lacrime e sangue. Il governo liberale e di destra ha appena calato la scure su una parte consistente del suo elettorato, facendo la famigerata “patrimoniale”, pardon, contributo di solidarietà. Assieme alla patrimoniale in versione politically correct, altre misure draconiane. Misure che sono ormai identiche da circa 20 anni. Più tasse, tagli alla spesa, liberalizzazioni, privatizzazioni, innalzamento età pensionabile etc. etc. Le... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi