Archivi per tag: Bbc

Spoiler: in arrivo sui media la bufala degli attacchi razzisti in aumento dopo il Brexit. Tutti avvisati

Di Mauro Bottarelli , il - 58 commenti

Donald Tusk, presidente del Consiglio d’Europa, ha deciso: la questione della Brexit è talmente urgente e pericolosa per gli equilibri da richiedere un vertice straordinario. Che si terrà a Bratislava. Il 16 settembre. Dunque, a detta delle stesse autorità europee, due mesi e mezzo sono un tempo sufficiente e giustificare il carattere di urgenza della questione. Patetici. L’Ue ha perso, l’alcolizzato lussemburghese ha visto i suoi diktat trattati per quello che sono,... Continua a leggere

Forse la Gran Bretagna ha un problema più serio dell’Ue. Viaggio in un mese di ordinario islamismo

Di Mauro Bottarelli , il - 67 commenti

L’archivio del Gatestone Institute è un pozzo di notizie: avendo a sua disposizione decine di giornalisti e collaboratori, si trovano resoconti da tutte le parti del mondo e, soprattutto, notizie di stampa che giungono da Paesi poco monitorati dai grandi media. Per capirci, i miei articoli sulla Svezia e la deriva islamista di basano anche su articoli della stampa locale che si trovano grazie alle traduzioni deli Gatestone. Siccome non si parla altro che di Brexit, mi sono preso il... Continua a leggere

Gli errori che l’Occidente continua a ripetere hanno un nuovo capitolo: la Siria smembrata

Non è vero che i grandi media non dicano mai la verità. A volte, a loro insaputa e contro la loro volontà, lo fanno. E’ il caso della BBC e della sua trasmissione “The big questions” andata in onda lo scorsa 14 febbraio e dedicata alla situazione siriana. Ospite in studio, l’ambasciatore britannico a Damasco dal 2003 al 2006, Peter Ford. Il diplomatico, già nell’aprile dello scorso anno, non si era dimostrato tale, visto che interrogato sulla volontà di David... Continua a leggere

Israele scarica la Turchia e manda un messaggio agli Usa su Siria e Libia. Lo capiranno?

Di Mauro Bottarelli , il - 25 commenti

Se il buongiorno si vede dal mattino, possiamo tranquillamente definire fin da ora un fallimento i negoziati di pace sulla Siria inaugurati formalmente oggi a Ginevra. Non solo, infatti, era assente l’opposizione sostenuta dall’Arabia Saudita ma anche e soprattutto i curdo-siriani del PYD, volutamente lasciati fuori dalle trattative dall’inviato Onu, Staffan de Mistura, quasi certamente per non irritare la Tuchia. Un giorno di lavori e la Russia già propone una riunione del cosiddetto... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi