Archivi per tag: casa

Negli Usa spese militari ai massimi, un nuovo Patriot Act e dazi contro la Cina. Guerra in vista?

Di Mauro Bottarelli , il - 16 commenti

La giornata di ieri è una di quelle che si possono tranquillamente definire spartiacque. Ovviamente, i grandi media si sono limitati al loro lavoro ordinario: le scandalo delle banche, Matteo Renzi che benedice la “Variante di valico” e altre amenità del genere. Si sa, è Natale e le redazioni si svuotano. Bene, è successo molto di più e di molto più grave sottotraccia, qualcosa che non dovrebbe far stare tranquillo nessuno. Partiamo da qui, ovvero dal fatto che... Continua a leggere

Il giorno del Ringraziamento porta in dono un bel tonfo per l’economia Usa. E un taglio del Pil

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Per il secondo giorno di fila mi tocca occuparmi della strepitosa ripresa economica Usa e lo faccio non per sadismo ma perché ieri sono usciti una valanga di dati macro, alcuni anticipati in vista della festività odierna del giorno del Ringraziamento. Prima di cominciare, però, mi permetterete due righe di chiarimento. Più di una volta, l’ultima ieri, trovo commenti ai miei articoli sull’economia statunitense di questo tenore, “E la Russia, allora?”. Dunque, non... Continua a leggere

Cerco casa disperatamente.. ma non per l’acquisto!

Di fedetrade , il - 15 commenti

I tempi cambiano, si sa, e non è detto che ciò che era buono in passato lo sia anche oggi. Di certo i giovani di oggi hanno nettamente meno opportunità lavorative dei loro genitori. Genitori che purtroppo sono sempre più fonte di sostentamento per i loro figli; anche se i padri dei “nuovi ventennni” cominciano ad appartenere alla classe dei “cinquantenni esodati” che faticano ad arrivare a fine mese. Tutte le mamme vogliono, come ovvio, il bene dei loro figli e molte di loro ancora... Continua a leggere

Fallito il tentativo di minimizzare la stangata Imu

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione Un prelievo di quasi 24 miliardi in un anno, un punto e mezzo di Pil direttamente trasferito allo Stato dalle tasche dei cittadini, usate come vero e proprio Bancomat; 2 miliardi al mese; 65 milioni di euro al giorno. E’ questo il gettito Imu nei dati ufficiali del Tesoro, che nonostante il tentativo di nasconderlo, di minimizzarlo, confermano il salasso. Confermato anche il gettito dalle prime case: 4 miliardi. Il versamento medio per la prima... Continua a leggere

Ancora un brusco risveglio dall’ottimismo di Monti

Di Federico Punzi , il - Replica

Le acque sono tornate ad agitarsi. La Borsa ha perso il 3,29% e nonostante il Tesoro abbia collocato 9 miliardi di BoT a 6 mesi con tassi in netto calo, lo spread è risalito verso quota 380. I mercati subiscono il contraccolpo dell’aggravarsi della crisi spagnola – Pil in caduta anche nel III trimestre, deficit statale già oltre gli obiettivi europei, buchi di bilancio delle autonomie e delle casse di risparmio, e come se non bastasse i tumulti degli indignados e le spinte... Continua a leggere

Sull’ottimismo di Monti incombe un armageddon immobiliare

Di Federico Punzi , il - Replica

Nel presentare il documento economico e finanziario ieri il premier Mario Monti si compiaceva di aver dato la «prima applicazione» al principio del fiscal compact da parte di un Paese membro dell’Ue. Nonostante la crisi, il governo prevede che l’Italia centrerà già nel 2013 il pareggio di bilancio, sia pure nella versione “politica” accordata in sede Ue. Peccato che le stime su cui si basa tale previsione siano ormai le più ottimistiche in circolazione. Se si... Continua a leggere

La giornata: Monti brinda in anticipo al pareggio di bilancio e benedice la Grande Coalizione

Di Federico Punzi , il - Replica

Habemus Def (qui il testo). Dopo tre giorni di limature per evitare di gettare i mercati nello sconforto, il governo Monti presenta le sue stime, eccessivamente ottimistiche (soprattutto rispetto a quelle del Fmi), e festeggia – con troppo compiacimento (la «prima applicazione» del fiscal compact), e con troppo anticipo – il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013. Siamo appena entrati nel II trimestre dell’anno, solo il I ha costretto tutti gli organismi ad una... Continua a leggere

L’immobiliare: finalmente abbiamo i dati completi delle compravendite del 2011!

Di Giovanni Baudo , il - 10 commenti

L’Agenzia del Territorio ha oggi pubblicato il dato delle compravendite immobiliari nel quarto trimestre del 2011 completando quindi la serie dell’anno scorso. Il dato è leggermente migliore delle mie aspettative, ma abbondantemente peggiore delle previsioni di molti (tipo Scenari Immobiliari che ne sperava 670.000!), visto che a spingere il mattone in ogni modo, con mezzi più o meno leciti, nel nostro Paese sono in tanti. Ecco la tabella aggiornata con l’ultimo... Continua a leggere

L’immobiliare: finalmente buone notizie….ma anche no!

Di Giovanni Baudo , il - 5 commenti

  Finalmente buone notizie sul versante mercato immobiliare. E’ disponibile su internet un report prodotto MedioFimaa del quale propongo subito uno snapshot del titolo:   L’intero report (4 pagine) lo trovate qui, nel caso del mercato immobiliare italiano dice:   Parla del SORPRENDENTE dato delle compravendite del terzo trimestre ’11, del quale vi ho già parlato in questo post di qualche settimana fa. Di sorprendente non c’è proprio nulla! Poi parla dei mutui,... Continua a leggere

Una patrimoniale puntata alla tempia

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica A dar credito alle anticipazioni filtrate da fonti governative l’annunciata riforma del catasto sarà «a saldo zero», nel senso che non aumenterà la pressione fiscale complessiva sulla casa. Servirà ad aggiornare le rendite adeguandole ai valori di mercato; ad eliminare imbarazzanti sperequazioni negli estimi tra centro e periferie nelle grandi città; ma gli adeguamenti saranno accompagnati dall’abrogazione dei «moltiplicatori» e dalla riduzione delle... Continua a leggere

L’immobiliare: dal 1° gennaio 2012 certificazione energetica a partire dagli annunci

Di Giovanni Baudo , il - 6 commenti

Un altro balzello si aggiunge a chi vuole vendere o affittare un immobile. Dal primo gennaio 2012 infatti il possesso dell’Attestato di Certificazione Energetica (ACE) diventa obbligatorio a partire dagli annunci (sia che essi siano online o in forma cartacea) di compravendita o affitto. La certificazione era già obbligatoria a partire dal 1° luglio 2009, ma era il notaio che doveva occuparsi di rendere edotte le parti e supervisionare il corretto rispetto delle procedure, ora il tutto... Continua a leggere

Non vuole salvare l’Italia, ma il baraccone-Stato

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Poche storie, nessun alibi. Per questa manovra Monti aveva carta bianca. Quale partito si sarebbe assunto la responsabilità di mandare a casa prima di Natale il governo di salvezza nazionale dopo avergli votato la fiducia neanche un mese prima? Nessuno dunque provi a far passare la comoda balla che quei cattivoni della “casta”, i sindacati, le corporazioni o chissà chi altro l’hanno bloccato. In queste prime settimane Monti avrebbe potuto far ingoiare... Continua a leggere

Curare un obeso ad abbuffate

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Viviamo in uno strano Paese, dove alla crisi del debito sovrano nella zona euro si risponde non tagliando la spesa e abbattendo il nostro debito con dismissioni di patrimonio pubblico, ma aumentando le tasse. Se il riequilibrio dei conti pubblici dal 2010 al 2014, cioè l’azzeramento del deficit, si realizza – lo certifica la Corte dei Conti – «in una prospettiva di ulteriore aumento del livello di intermediazione del bilancio pubblico», cioè... Continua a leggere

Troppi furbetti su Ici e Irpef

Di Federico Punzi , il - Replica

Sul fronte fiscale della manovra è il caso di insistere nel provare a sfatare alcuni falsi miti. E’ falso che il governo Monti non abbia toccato le tasse sui redditi personali: da gennaio infatti aumenta, per tutti gli scaglioni, l’addizionale regionale Irpef, il che significa buste paga più leggere in media di 62-132 euro annui. E ci vuole una fervida immaginazione per considerare l’Ici non una pesante patrimoniale ma una tassa sui servizi, come si sforza di spiegare... Continua a leggere

Su 30 miliardi quasi 25 sono nuove tasse

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Dalla lettura della relazione tecnica che accompagna il decreto varato domenica sera dal governo si può comprendere con maggiore precisione la reale portata della manovra. In particolare, il rapporto tra nuove tasse e tagli alla spesa sembra molto diverso da quello annunciato dal viceministro Grilli (17-18 miliardi di nuove entrate e 12-13 di tagli). In realtà, sui 30 miliardi complessivi le nuove tasse pesano per 21,6 miliardi, e sfiorano i 25 con la clausola di... Continua a leggere

I fantasmi cinesi hanno una casa

Di Enrico Verga , il - 2 commenti

A Chongqing, la “nuova frontiera” dell’urbanizzazione cinese, blocchi di alti edifici fioriscono dove prima si trovavano rigogliose risaie; ferrovie e autostrade marchiano il nuovo territorio senza tener presente le colline e i fiumi che attraversano. Ovunque le colline vengono livellate, le valli e i canyon riempiti per poter far spazio al piano edilizio volto a costruire abitazioni per 2 milioni di cittadini. Queste le stime di urbanizzazione ufficiali definite dallo stato. Questa è... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi