Archivi per tag: CDU

Premio Nostradamus al Dipartimento di Stato: sventato attacco in Germania! E intanto, Renzi..

Di Mauro Bottarelli , il - 111 commenti

#Europe Travel Alert Renewal: heightened risk of terrorist attacks throughout Europe, particularly during the holiday season. Exercise caution at holiday festivals and events. https://t.co/TYnCR3bHZL — Travel – State Dept (@TravelGov) 16 novembre 2017 Qualcuno ha fretta di destabilizzare perbene la Germania. Mentre infatti proseguivano con sempre meno risultati le consultazioni del presidente Frank-Walter Steinmeier nella speranza di evitare un ritorno alle urne, ecco che il... Continua a leggere

Più che l’EMA ad Amsterdam, fa notizia l’EBA che va a Parigi. Chi gioca contro la Merkel? E perché?

Di Mauro Bottarelli , il - 50 commenti

Stando alla ricostruzione del “Corriere della Sera”, la sconfitta di Milano nell’assegnazione della sede per l’Agenzia europea del farmaco sarebbe responsabilità del voltafaccia della Spagna: dopo il no a Barcellona, sarebbe quindi prevalsa la logica del “muoia Sansone con tutti i filistei”, ovvero meglio ad Amsterdam che a un Paese concorrente del Sud Europa? Chissà, quando si arriva ai sorteggi, non si sa mai cosa può succedere. Si finisce... Continua a leggere

Chi tocca Puigdemont, muore. Di colpo. E mentre la Germania arranca, la Svezia si gode il suo caos

Di Mauro Bottarelli , il - 77 commenti

Ve lo avevo detto già stamattina che la giornata di oggi si presentava gravida di avvenimento. E così è stato. L’ultimo in ordine di tempo appare abbastanza inquietante, dopo che Milano ha perso al sorteggio tramite busta l’assegnazione dell’Agenzia europea del farmaco, finita ad Amsterdam. E’ infatti morto all’improvviso il procuratore generale dello Stato spagnolo, José Manuel Maza, grande accusatore di Carles Puigdemont, degli ex membri del governo catalano,... Continua a leggere

Sarà la SPD a salvare la Germania dalla “sindrome italiana”? Comunque vada, qualcosa è cambiato

Di Mauro Bottarelli , il - 121 commenti

La giornata, di per sé, era già gravida di attese e appuntamenti. Carlo Tavecchio e Robert Mugabe, in un ideale scontro fra titani del potere, tenevano il mondo con il fiato sospeso con le loro dimissioni. Ostia sceglieva i Cinque Stelle, regalando all’Italia l’ennesimo record di astensione e, per quanto mi riguarda, la prova provata che il concetto stesso di “società civile” sia una sega sociologica da talk-show, perché se rompi il cazzo che vuoi votare dopo due... Continua a leggere

Il boom di AfD è fondamentale per far emergere i rivoluzionari alla Flaiano e i sepolcri imbiancati

Di Mauro Bottarelli , il - 293 commenti

Una cosa mi ha colpito ieri sera: Enrico Mentana non era in onda con una delle sue mitologiche maratone di approfondimento. Ma come, uno che dorme in studio pur di non mancare l’occasione di spaccare il capello in quattro nel vivisezionare il voto municipale di Mondovì, mi cade sull’elezione dell’anno e cede il passo a replice de “L’ispettore Barnaby”? Sulle prime mi è venuto da pensare che, finalmente, Urbano Cairo avesse capito che fa più ascolti un... Continua a leggere

Quale Godot aspetterà l’UE, se AfD terzo partito tedesco non sta scatenando isteria anti-fascista?

Di Mauro Bottarelli , il - 123 commenti

Breve nota a margine del mio articolo di sabato. L’innalzamento del livello di emergenza a “critical” in Gran Bretagna è durato solo un giorno: da oggi, siamo tornati a 4 su 5. Un lampo. Direte voi, grazie agli arresti compiuti. Già, gli arresti, i famosi e famigerati “teenagers dell’Isis”, contrapposizione jihadista e molto massmediologica dei millennials tutti apolidismo, iPhone e Starbucks. Uno era stato fermato e rilasciato a pochi giorni... Continua a leggere

Dopo Amburgo, in Germania l’estremismo interno è parificato a quello islamico. Lo dice il governo

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Meno di 48 ore e l’intera macchina della propaganda aveva già fatto il suo dovere. Parlando con il quotidiano “Bild” a seguito della devastazione perpetrata dai Black bloc ad Amburgo durante il G20, il ministro degli Esteri tedesco, Sigmar Gabriel, ha dichiarato che “l’immagine della Germania presso la comunità internazionale è stata severamente danneggiata dagli incidenti del fine settimana. Tutte le motivazioni politiche di cui è stata connotata... Continua a leggere

Ora la Merkel fa marcia indietro sui migranti. Ma la sua Norimberga risponderà al nome di Maria

Di Mauro Bottarelli , il - 213 commenti

Mi scuserete se non svelo subito l’identità della persona nella fotografia di copertina e il perché abbia scelto questa immagine, dovete aspettare un pochino. In compenso, posso dirvi fin da ora che se ci fosse un campionato mondiale per i politici più degni di disprezzo, Angela Merkel vincerebbe senza nemmeno doversi iscrivere. Sentite cosa ha avuto il coraggio di dire, parlando al congresso della CDU in corso ad Essen: “Non tutti i profughi entrati in Germania potranno... Continua a leggere

Clamorosa svolta a destra dalla CSU bavarese: Merkel avvisata. E se il 2 ottobre vince Hofer…

Di Mauro Bottarelli , il - 76 commenti

Stamattina Angela Merkel deve aver capito che quanto accaduto domenica scorsa in Meclemburgo-Pomerania è nulla rispetto a quanto sta per succedere in Baviera. La CSU, partito gemello della CDU della Cancelliera, ha infatti redatto e pubblicato un documento politico che non pare sancire unicamente una netta svolta a destra ma anche una sorta di avviso di sfratto per la Merkel in vista del voto del prossimo settembre. “La Germania deve restare Germania, siamo contro al fatto che la nostra... Continua a leggere

Germania, trappolone politico in vista per AfD? E ora anche la Svizzera si scopre in emergenza

Di Mauro Bottarelli , il - 42 commenti

La foto di copertina di oggi è emblematica: vede ritratta Angela Merkel mentre legge sul suo telefonino i dati del voto in Meclemburgo-Pomerania, mentre si trovava in Cina per il G20. Da sola, in disparte, quasi a non voler mostrarsi turbata per quella sconfitta così cocente nel Land che è il suo collegio elettorale e la sua patria politica. Finalmente un mea culpa e un cambio di rotta sulla questione dell’immigrazione, come da tempo le chiedono gran parte del partito e gli alleati... Continua a leggere

Il laboratorio tedesco ci dirà molto sul nostro futuro. A partire dal voto di domenica prossima

Di Mauro Bottarelli , il - 49 commenti

Domenica si terrà un test di grande importanza politica in Germania, con gli elettori del Meclemburgo-Pomerania chiamati alle urne per le amministrative, mentre tra due settimane toccherà a Berlino. Il risultato dell’ultima indagine dell’istituto Infratest Dimap per la rete tv NDR e per alcuni media della regione (ex DDR) rivela che il partito del governatore uscente, Erwin Sellering (SPD), è ancora in testa ma con appena il 26%, ben 10 punti percentuali in meno rispetto al... Continua a leggere

Le troppe Ventimiglia d’Europa ci dicono che ora la misura è colma. E sono le cifre a parlare chiaro

Di Mauro Bottarelli , il - 148 commenti

Non so se, come me, abbiate avuto la disgrazia di sentire la conferenza stampa dei cosiddetti “No borders” a Ventimiglia: se sì, siamo fratelli nella disperazione. Qui non basta nemmeno più citare Darwin o Lombroso, qui siamo al delirio autolesionista puro, siamo alla perversione mentale e civile. Ovviamente, dopo l’agente morto di infarto a margine degli scontri di sabato, centri sociali e amenità umane affini, hanno deciso di annullare la manifestazione prevista per oggi... Continua a leggere

La Merkel sempre più sola sulle porte aperte ai migranti. Ma buonisti e media evitano la realtà

Di Mauro Bottarelli , il - 87 commenti

Qualche numero, tanto per cominciare. Da inizio anno sono morti più di 3mila migranti che cercavano di attraversare il Mediterraneo, mentre quasi 250mila sono riusciti a compiere la traversata, stando a dati ufficiali dell’International Organisation for Migration. Per l’esattezza, hanno perso la vita 3034 persone contro le 1917 dello stesso periodo dello scorso anno. E come ci mostra questa tabella, 2588 sono morti cercando di raggiungere le coste italiane. A chi sono da... Continua a leggere

La Germania presenta la legge sull’integrazione ma la sinistra comincia a parlare di limiti e confini

Di Mauro Bottarelli , il - 28 commenti

Nel silenzio generale della stampa cosiddetta autorevole, quella troppo impegnata a darci conto degli sbarchi quotidiani e a farci sentire in colpa se cominciano a non poterne più di buonismo a reti unificate, la Germania il 25 maggio scorso ha presentato la sua nuova “Legge sull’integrazione” dopo una due giorni di riunione del governo nel castello di Schloss Meseberg, a nord di Berlino. Definita una “pietra miliare” da Angela Merkel e “uno scostamento... Continua a leggere

Il problema non è il muro al Brennero ma il fatto che in Austria ormai regnano paura e criminalità

Di Mauro Bottarelli , il - 65 commenti

Non so se vi siete accorti del fatto che tra Italia e Germania è scoppiata la pace. Durante la sua visita a Roma della scorsa settimana, Angela Merkel ha dato vita a un siparietto in stile Sandra e Raimondo nel corso della conferenza stampa con Matteo Renzi, unendosi alle critiche italiane verso l’Austria sulla questione del cosiddetto muro del Brennero. Di più, la Cancelliera ha promosso a pieni voti al cosiddetto “Migration compact” presentato dall’Italia in sede... Continua a leggere

Lo scontro Schaeuble-Draghi sul QE nasconde la verità. E’ solo un salvataggio del mal-investment

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

E’ guerra, tutt’altro che sotterranea, tra Germania e Mario Draghi. Per l’esattezza, il conflitto è tra la “pancia” dei due partiti di centrodestra – CDU e CSU – capeggiati dal ministro delle Finanze, Wolfgang Schaeuble e il governatore della Bce. I primi attaccano le politiche espansive dell’Eurotower, soprattutto la scelta dei tassi negativi che a loro dire sta colpendo i risparmiatori tedeschi ma soprattutto la profittabilità delle potenti... Continua a leggere

Se il rischio maggiore per Draghi è la vendetta di Berlino in difesa di Sparkassen e stabilità sociale

Di Mauro Bottarelli , il - 18 commenti

Mario Draghi ha sfoderato il bazooka e, per tutta risposta, le Borse lo hanno ridimensionato a pistola ad acqua. Anche Milano, piazza migliore d’Europa grazie alle banche dopo la pubblicazione delle decisioni del Consiglio direttivo della Bce, ha ritracciato passando da oltre il 4% a una chiusura in negativo dello 0,50%. A quanto pare, nemmeno le quattro aste di rifinanziamento a 4 anni annunciate dall’Eurotower sono riuscite a mettere pace al travagliato settore, schiacciato da... Continua a leggere

Il Capodanno di Colonia come il vaso di Pandora: in Germania società e politica vanno in pezzi

Di Mauro Bottarelli , il - 24 commenti

Questa notizia non avrà le prime pagine dei giornali ma le meriterebbe ampiamente: domani, infatti, il primo ministro bavarese, Horst Seehofer, volerà a Mosca per incontrare Vladimir Putin in quello che viene visto come un viaggio di primo disgelo e la prova che Berlino ha bisogno di mantenere vivi i rapporti con la Russia. Horst Seehofer come Franz Josef Strauss, il quale nel 1987 volò nella capitale russa per incontrare Mikhail Gorbachev e ribadire l’importanza di creare un dialogo... Continua a leggere

Angelona è salva… per ora

Di Johnny88 , il - Replica

  Il fondo salva-stati è passato per la tagliola del Bundestag, e fin qui nessuna sorpresa. Nonostante la gufata della blogosfera angloamericana i dubbi sul passaggio dell’ESFS alla Camera Bassa del parlamento crucco erano nulli. L’unico tra i cinque partiti del Bundestag a dirsi contrario all’ESFS è la Linke mentre SPD e Verdi avevano annunciato voto favorevole. Dato che la Linke controlla solo 76 dei 622 deputati del Bundestag, fatevi un paio di conti e capirete che era... Continua a leggere

Portogallo: il centro-destra curatore fallimentare del paese?

Di lafayette70 , il - Replica

Il risultato della contesa elettorale svoltasi ieri in Portogallo è apparso, sin dalle prime battute dello spoglio, evidente: la vittoria della coalizione tra socialdemocratici, a dispetto della denominazione principale formazione di centro-destra del paese, e democristiani della CDS non è mai apparsa in dubbio.  Il nuovo Premier, cui già il Presidente della Repubblica Cavaco Silva ha conferito un mandato esplorativo, sarà il 47 enne Pedro Passos Coelho, due lauree in Medicina ed Economia,... Continua a leggere

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi