Archivi per tag: Chiusura dei porti

E ora scaricano tutte le responsabilità sulle ONG. Solo per nascondere cosa faremo davvero in Libia

Di Mauro Bottarelli , il - 68 commenti

Evito di ripetervi per l’ennesima volta il mio parere sulle ONG e sul terzo settore in generale, mi limito a ricordare come – di fatto – il suo sviluppo esponenziale in parallelo al globalismo anni Novanta ne faccia uno strumento dello stesso, oltretutto piegato alla peggiore logica di dumping sociale: privatizzare, de facto, l’assistenza che lo Stato dovrebbe offrire ai suoi cittadini-contribuenti attraverso la logica del senso di colpa e delle donazioni private come... Continua a leggere

Alla fine, andremo in acque libiche a portare il Prep ai migranti per le scottature. Invoco pietà

Di Mauro Bottarelli , il - 94 commenti

Al netto del caldo bastardo che stiamo subendo, non vi sentite un po’ più larghi? Non state un po’ più comodi? Ma, soprattutto, non vi sentite un po’ più sicuri? Come no, cazzo? Lo dice il Viminale! Segno meno, per la prima volta nel 2017, per gli sbarchi di migranti in Italia: 95.215 ad oggi contro i 97.892 del 2016 (-2,7%). Evviva! Marco “Terminator” Minniti ha fatto ‘o miracolo , come direbbero a Napoli! Al netto delle battute, prepariamoci al peggio,... Continua a leggere

In Germania e Austria la rabbia non va derubricata a campagna elettorale. Pena un amaro risveglio

Di Mauro Bottarelli , il - 290 commenti

E alla fine, a dimostrazione che la situazione è tutt’altro che semplice, scese in campo il presidente Mattarella, parlando oggi pomeriggio alla Conferenza degli Ambasciatori: “Sono certo che lo stesso metodo di fermezza negoziale usato per risolvere il problema delle banche, sarà quello che ci consentirà di superare i numerosi ostacoli che ancora si frappongono a un lungimirante ed efficace governo del tema forse più rilevante oggi di fronte all’Unione Europea, quello di... Continua a leggere

Sui migranti, il governo tenta il blitz con Malta e Austria. Ma Macron ora mette le mani sulla Libia

Di Mauro Bottarelli , il - 49 commenti

La situazione si fa seria. Perché quando si comincia con i giochi di sponda, allora vuol dire che si segue la vecchia regola dei due ubriachi che si reggono uno con l’altra, di lampione in lampione, per cercare di arrivare a casa sani e salvi. Deve esserci stato parecchio traffico telefonico tra Roma e Vienna nelle ultime 36 ore, non c’è dubbio. E, altrettanto certo, è il fatto che in Austria il tema migranti sicuramente non interessi direttamente il Brennero a livello di flussi... Continua a leggere

Si scrive Orban, si legge Netanyahu: in arrivo un “effetto Bonino” sull’incontro Gentiloni-Soros?

Di Mauro Bottarelli , il - 133 commenti

“Dai Paesi dell’UE abbiamo diritto di pretendere solidarietà, non accettiamo lezioni, tanto meno possiamo accettare parole minacciose. Noi facciamo il nostro dovere e pretendiamo che l’Europa intera faccia il proprio dovere, invece di dare improbabili lezioni al nostro Paese”. Così, quasi gli avessero toccato un nervo scoperto, il premier Paolo Gentiloni ha risposto alla lettera inviatagli dal Gruppo di Visegrad (Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia), nella... Continua a leggere

Se la coda di paglia sui migranti non ti fa capire che la minaccia di Vienna è in realtà un assist

Di Mauro Bottarelli , il - 76 commenti

A volte mi chiedo se la gente ci è o ci fa. Oggi è uno di quei giorni. Perché sono abbastanza navigato da sapere che tutto ha una sua finalità strumentale in politica ma, al netto della partigianeria, mi hanno insegnato che almeno le forme vanno salvaguardate, altrimenti ci vuole poco a precipitare nel baratro del ridicolo come Will Coyote dopo uno dei suoi proverbiali inseguimenti di Beep Beep. Ora, guardate la prima pagina de “Il Giornale” di oggi e ditemi se non siamo di... Continua a leggere

Sui migranti non c’è emergenza, in compenso gli USA secretano le atomiche in Italia. Va tutto bene

Di Mauro Bottarelli , il - 54 commenti

Divisa tra il dolore delle celebrazioni della strage di via D’Amelio e le contorsioni politiche per l’addio al governo del ministro Enrico Costa, uno di cui – prima di ieri – nessuno aveva sentito parlare prima, ieri l’Italia non ha tributato il giusto interesse al question time di cui è stato protagonista il ministro Marco Minniti alla Camera sul tema dei migranti. Vediamo di porre rimedio. Cosa ha detto il responsabile del Viminale? “Né il ministero, né... Continua a leggere

Al terzo schiaffone sui migranti in otto giorni, ora l’Italia punta sui sindaci libici. Dopo, resta Lourdes

Di Mauro Bottarelli , il - 71 commenti

Ormai pare un’abitudine: sul caso migranti, l’Italia comincia a prendere schiaffoni prima ancora di essersi seduta al tavolo negoziale. E ormai siamo al terzo in otto giorni, la faccia comincia a fare male. In principio, lunedì l’altro, fu la minaccia di chiudere i porti, dopo l’arrivo di 12mila migranti in due giorni che riportò il governo e mezza maggioranza con i piedi per terra. L’Europa si spaventò così tanto che bastò l’ipotesi austriaca di... Continua a leggere

Ora, in attesa che Rocco Siffredi si dissoci dalla figa, godiamoci lo spettacolo della loro ipocrisia

Di Mauro Bottarelli , il - 107 commenti

Dobbiamo affrontare questione africana con un piano di investimenti se non vogliamo essere destabilizzati da fenomeno migratorio (s) — laura boldrini (@lauraboldrini) 7 luglio 2017 Ormai è un fiume in piena, “aiutiamoli a casa loro” è diventato un mantra. Declinato in vari modi ma, alla fine, il senso è quello: se non li vogliamo tra i coglioni, occorrerà fare qualcosa. Lo ha detto Matteo Renzi, scatenando un putiferio politico, lo hanno ribadito con sfumature differenti... Continua a leggere

A Tallinn è un record senza precedenti: prima che iniziasse il vertice, ci avevano già sfanculato tutti

Di Mauro Bottarelli , il - 156 commenti

Sicuramente adesso ci diranno che quella persa oggi è stata solo una battaglia, mentre la guerra vera si combatterà l’11 luglio prossimo a Varsavia in sede Frontex. E noi, da bravi cittadini coscienziosi, faremo finta di credergli. Ma, guardando in faccia la realtà, ci sarebbe da sotterrarsi dalla vergogna: mai, penso, l’Italia è stata così piccola, debole e isolata in un contesto internazionale. Ciò che è avvenuto questa mattina, infatti, non ha precedenti: prima ancora che... Continua a leggere

L’Italia s’è desta: 6 nuovi hot-spot, così i migranti stanno più larghi. Ma se Allegri si scopa Ambra…

Di Mauro Bottarelli , il - 83 commenti

Il bar dove vado a bere il caffè e comprare le sigarette al mattino, è la mia cartina di tornasole sociale, il mio termometro del Paese. Davanti a un espresso o a un cappuccino salta fuori il meglio e il peggio di noi, complice anche il fatto che è mattina presto, stiamo andando al lavoro e quindi l’umore non è di quelli festaioli. Non mi stupisce più, anzi lo trovo qualcosa di confortante, il fatto che per ogni fruitore rapido del “Corriere della Sera” ce ne siano 15... Continua a leggere

E’ ufficiale, ha vinto Igor il russo: e noi vorremmo bloccare i porti? Comunque, ora Macron è stronzo

Di Mauro Bottarelli , il - 88 commenti

Poi non dite che l’intemerata del ministro Minniti contro l’UE non sia servita a qualcosa: ieri al porto di Salerno è infatti arrivata la nave Rio Segura della Guardia Civil spagnola con a bordo 1215 clandestini, tutti di nazionalità che la guerra l’hanno vista con il binocolo. Ebbene, non solo i simpatici amici spagnoli ce li hanno portati con tanta premura ma, in ossequio al timore suscitato dal nuovo corso del Viminale, lo hanno fatto dopo averli raccattati nelle loro... Continua a leggere

Poco tempo e in Siria saremo alla guerra totale. Il Mediterraneo trasporterà missili, non più migranti

Di Mauro Bottarelli , il - 54 commenti

Questo articolo è la naturale prosecuzione di quello pubblicato qualche ora fa. O meglio, è la naturale prosecuzione dell’ultima frase di quel pezzo: siamo alle prove generali di sgombero del Mediterraneo per questioni più serie degli sbarchi di migranti? Questo pomeriggio, infatti, al vertice preparatorio di Berlino in vista del G20, è andato in onda il più classico dei giochi delle parti. Il nostro premier, Paolo Gentiloni, ha ribadito la necessità di aiuti concreti per... Continua a leggere

E’ bastata la sconfitta a Sesto San Giovanni per far rinsavire il PD sui migranti? Io non ci credo

Di Mauro Bottarelli , il - 92 commenti

L’altro giorno auspicavo la chiusura dei porti italiani come una delle misure necessarie per evitare che la tensione sociale già presente nel Paese a causa dell’eccessiva presenza di migranti (sempre negata dal governo) sfociasse in reazione violenta: sembra quasi che il governo legga RischioCalcolato e lo ritenga degno di ascolto. C’è un problema, però: se passi all’offensiva con l’UE sul tema, devi farlo imponendo un atto unilaterale con un ultimatum chiaro,... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi