Archivi per tag: cinema

Invece che difendere Asia Argento, indignamoci per quel rito abbreviato allo stupratore di Rimini

Di Mauro Bottarelli , il - 68 commenti

Cosa io pensi del caso che riguarda Harvey Weinstein l’ho scritto a chiare lettere qualche giorno fa, quindi non mi dilungherò in dettagli da cronaca nera – o, peggio, da mattinale di questura – relativamente agli sviluppi in terra d’Oltreoceano. Vi basti dire che, a occhio e croce, alla lista di chi si è scopato o ha molestato mancano la cassiera di un drugstore del Nebraska, una casalinga del Maine e un’agente immobiliare del South Dakota. Anzi, una novità... Continua a leggere

Sing celebra tutte le cose belle della vita

di Jeffrey A. Tucker Mi sono serviti solo 15 minuti per capire che Sing era il film che avevo aspettato per tutta la vita. Fa ridere, emozionare, piangere, e fornisce una sensazione di gioia totale. Perché? Perché il film è una parabola sulla nostra vita nel modo in cui la viviamo. Parla di persone che si sentono sottovalutate e come un imprenditore audace crea un’occasione per aiutare le persone a realizzare i loro sogni. Pensateci. Abbiamo animali antropomorfi talentuosi che cantano... Continua a leggere

Netflix porta sul grande schermo la nascita della finanza moderna

di Jeffrey Tucker Quello attuale è un momento di cambiamento sociale e questo sta destabilizzando tutta la politica, facendo addirittura nascere un nuovo mondo. L’aristocrazia sta perdendo potere a favore di una nuova classe commerciale di innovatori. Il nuovo credo non è quello di governare, ma di servire. Essere di stirpe reale una volta significava governare il mondo, ma ora non più. I reali sono a corto di denaro e si rivolgono alla ricchezza di una classe di persone che si basa... Continua a leggere

La tragedia dei beni comuni nel film Oceania

di Jeffrey Tucker Confusione è stato quello che ho provato mentre guardavo Oceania, il 56° cartone animato della Disney. Parla della lotta di una tribù polinesiana per sopravvivere e della ragazza (non una principessa, come lei stessa ripete) che la porta fuori dalla crisi. L’animazione non è mai stata tanto bella e la storia è avvincente dall’inizio alla fine. Inoltre offre quella cosa speciale che cerco nei film: una narrazione che mi permetta di pensare a questioni di... Continua a leggere

Non siamo tutti Negan, lo stato è Negan

Di Francesco Simoncelli , il - 12 commenti

di Francesco Simoncelli Non è la prima volta che propongo riflessioni spingendo i lettori di questo blog a guardare film o serie TV. Chiunque voglia rinfrescarsi le idee, può consultare la seguente etichetta. Lo faccio perché l’intrattenimento può raggiungere un pubblico molto più ampio nell’epoca moderna; ma non solo, ciò sprona i lettori a considerare ciò che li circonda, ad avere un occhio critico nei confronti di quello che hanno di fronte e, soprattutto, a trarre una... Continua a leggere

Sulla scia di una perdita di fiducia

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Francesco Simoncelli Come ripetuto spesso su queste pagine, la merce più commerciata al giorno d’oggi è la fiducia. Nel corso del tempo la consistenza del denaro s’è fatta sempre più effimera, andando a ricoprire una forma sempre più virtuale piuttosto che fisica. Si pensi solamente che la maggior parte delle transazioni giornaliere sono effettuate attraverso circuiti digitali. Per non parlare della lotta dello stato contro il denaro contante. Questo ovviamente serve a... Continua a leggere

Sulla scia di una perdita di fiducia

Di Francesco Simoncelli , il - 23 commenti

di Francesco Simoncelli Come ripetuto spesso su queste pagine, la merce più commerciata al giorno d’oggi è la fiducia. Nel corso del tempo la consistenza del denaro s’è fatta sempre più effimera, andando a ricoprire una forma sempre più virtuale piuttosto che fisica. Si pensi solamente che la maggior parte delle transazioni giornaliere sono effettuate attraverso circuiti digitali. Per non parlare della lotta dello stato contro il denaro contante. Questo ovviamente serve a... Continua a leggere

La crisi bancaria tedesca accelera

di Gary North Credo che ci sarà un piano di salvataggio statale per Deutsche Bank quest’anno. Anche Commerzbank potrebbe versare in cattive condizioni. Le sue azioni stanno scendendo di valore. Se il governo tedesco dovrà intervenire, allora i depositanti europei si chiederanno: quali banche sono sicure? Possono depositare euro nelle banche delle altre nazioni della zona Euro. Ma quali banche? Quali nazioni? La Germania è sempre stata la migliore scelta. Alcuni hedge fund stanno... Continua a leggere

Scut Farkus e la teoria politica

Di Francesco Simoncelli , il - 3 commenti

di Gary North Remnant Review La maggior parte degli americani sa chi è Scut Farkus. Questo perché ogni Natale guardano Una Storia di Natale (1983). A Christmas Story — Bullying Clip Watch this video on YouTube Ho conosciuto chi fosse Farkus nell’autunno del 1963, quando ero studente a Philadelphia. Quasi tutte le sere, a partire dalle 10:15, sintonizzavo la mia radio per ascoltare lo spettacolo di Jean Shepherd per 45 gloriosi minuti. Ho appreso così... Continua a leggere

La lunga marcia del keynesismo verso la pattumiera della storia

di Gary North Leggiamo da Wikipedia: La “pattumiera della storia” è una metafora che si riferisce al luogo in cui finiscono persone, eventi, manufatti, ideologie, ecc., che perdono valore agli occhi della storia. Un uso importante fu quello del rivoluzionario russo Leon Trotsky in riferimento ai menscevichi: “Siete degli individui pietosi e isolati! Siete dei falliti. Il vostro ruolo è superfluo. D’ora in poi dirigetevi laddove più si conviene a gente come voi... Continua a leggere

Cinema: Il Re Leone

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

Il Re Leone (The Lion King) è un film d’animazione, della grande famiglia delle produzioni Disney, uscito nel 1994 (regia di Roger Allers e Rob Minkoff) e che ha come ambientazione la savana africana. Per l’esattezza l’ispirazione dei luoghi è avvenuta a seguito di una supervisione dei produttori e degli sceneggiatori nell’Hell’s Gate National Park, un’area protetta nei dintorn i di Nairobi in Kenya. In quel viaggio vi è anche l’origine di una... Continua a leggere

Etichette: , ,

Cinema: Africa Addio

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

Africa Addio, è un film documentario del 1966, girato da Franco Prosperi e Gualtiero Jacopetti. Un film – poco adatto agli stomaci deboli – che ha suscitato, al tempo della sua uscita, aspre polemiche. Definito scomodo, disonesto, cinico, parziale, irritante e politicamente scorretto, tanto per citare alcune delle critiche più diffuse, voleva rappresentare (e raccontare) l’Africa durante la fine del colonialismo e il passaggio del testimone del governo agli africani. Il... Continua a leggere

Etichette: , ,

Cinema: African Cats

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

African Cats– Il regno del coraggio è un film-documentario girato da Keith Scholey e Alastair Fothergill ed  uscito nel 2011, distribuito dalla Disneynature. Si tratta di un documentario, girato nella Riserva Naturale del Masai Mara in Kenya, e che segue le avventure di un branco di leoni e una famiglia di ghepardi, alle prese con i quotidiani problemi di sopravvivenza. Il film, girato tutto all’aperto e senza attori (nemmeno quelli animali), è di fatto uno straordinario... Continua a leggere

Etichette: , ,

Cinema: Muzungu – L’uomo bianco

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

Molto spesso anche le commedie, i film leggeri e per nulla impegnati, possono essere ben fatti e soprattutto far riflettere, molto. E’ il caso di questo film uscito nel 1999, Muzungu – L’uomo bianco, diretto da Massimo Martelli e interpretato da uno straordinario Giobbe Covatta, che ha anche scritto la storia e la ha sceneggiata. Un film girato in una missione del Kenya, con una storia molto semplice. Il protagonista, Eduardo detto Dodo (interpretato appunto da Covatta),... Continua a leggere

Etichette: , ,

Film sull’Africa: Spiriti nelle tenebre

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

Spiriti nelle tenebre (il titolo originale è The Ghost and The Darkness) è un film del 1996 diretto da Stephen Hopkins e tratto dal romanzo di John Henry Patterson, The Man-Eaters of Tsavo and Other East African Adventures. Il film si ispira ad una storia vera, avvenuta a partire dal marzo 1898, quando l’autore del romanzo, l’ingegnere capo e militare Henry Patterson, incaricato dal 1896 dalle autorità coloniali britanniche di costruire un ponte ferroviario sul fiume Tsavo in... Continua a leggere

Etichette: , ,

Cinema: L’ultima alba

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

L’ultima alba (titolo originale Tears of Sun) è un film d’azione girato nel 2003 dal regista americano di colore Antoine Fuqua e che ha come protagonisti Bruce Willis a l’italiana Monica Bellucci. E’ un film molto criticato e per lo più accompagnato da giudizi negativi, a volte perfino offensivi, per aver affrontato, secondo alcuni, in modo superficiale, banale e non veritiero, la drammatica realtà africana. La storia è quella di un commando di forze speciali... Continua a leggere

Etichette: , , ,

The Iron Lady, un film sorprendentemente politico

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica La sorpresa è che “The Iron Lady” è un film molto più politico di quanto ci si potesse aspettare dalle anticipazioni. Certamente non è politico nel senso che approva o condanna un partito, una ricetta di politica economica o una storia politica. In questi termini il giudizio è sospeso, anzi non c’è nemmeno lo sforzo di fornire allo spettatore gli elementi fattuali minimi per potersi formare un’idea precisa. Non c’è un tentativo di... Continua a leggere

J. Edgar, una metafora della burocrazia

Di Federico Punzi , il - Replica

Da grande estimatore quale sono di Clint Eastwood non posso dire che J. Edgar sia un film riuscito. Troppe le sbavature e le forzature, persino le caricature direi. Non è certamente un film politico, né storico, su questo ma anche sul resto si può concordare con la puntuale e competente recensione di Pietro Salvatori. Tuttavia, una chiave di lettura “politica” in senso lato l’ho intravista, o forse voluta intravedere con le mie lenti ideologiche, e ve la sottopongo. Il... Continua a leggere

Etichette: , , ,

Cinema: Giorni di guerra

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

Giorni di guerra (trasposizione italiana, di poco effetto, del francese L’ennemi intime) è un film del francese Florent Emilio Siri, uscito nel 2007 e sceneggiato da Patrick Rotman. E’ un film bellico, che racconta, dalla parte dei francesi, la guerra tra le montagne della Cabilia in Algeria sul finire degli anni ’50 (per l’esattezza a partire dal giugno 1959) durante la guerra di liberazione algerina (1954-1962).La guerra dell’Algeria (ovvero la lotta per... Continua a leggere

Etichette: , , ,

Cinema: Lumumba

Di Gianfranco Della Valle , il - Replica

Lumumba, è un film del 2000 diretto dal regista haitiano Raoul Peck ed la ricostruzione più veritiera dell’ascesa (gli ultimi mesi della sua vita) e dell’assassinio di Patrice Lumumba, principale interprete della lotta all’indipendenza del Congo Belga (poi Zaire e oggi Repubblica Democratica del Congo), divenuto Primo Ministro e poco dopo assassinato da militari belgi, dalla Cia e da ufficiali congolesi vicini a quello che succesivamente diventerà il signore e padrone del... Continua a leggere

Etichette: , ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi