Archivi per tag: Corea del Nord

Il detonatore libanese scatta con Trump lontano da casa e Ryad nel caos. Le solite coincidenze?

Di Mauro Bottarelli , il - 172 commenti

Come sapete, ho l’ossessione professionale (e anche un po’ umana) per le coincidenze. E’ più forte di me, sono vittima della sindrome dei punti da unire e, tendenzialmente, al fato e al caso non credo proprio. Questo fine settimana, forse, ha rappresentato il culmine estremo di questa mia perversione. In perfetta contemporaneità, al netto dei fusi orari, ecco che abbiamo un Donald Trump che prima di partire per il Giappone, prima tappa del suo tour asiatico di ben 12... Continua a leggere

Fra 2 mesi la Cina lancerà il petro-yuan e gli USA dovranno reagire: ecco l’unica notizia che conta

Di Mauro Bottarelli , il - 175 commenti

Quante notizie ci ha regalato la giornata di ieri. Pietro Grasso dice addio al PD nella maniera più plateale possibile, di fatto ritagliandosi sul finire di legislatura il ruolo di “martire” degli ideali di sinistra e insidiando la figura federatore che Giuliano Pisapia sembra non volere. Che tempismo nel ritrova la coerenza, che sussulto ad orologeria! La legge elettorale è arrivata al traguardo, incoronando Denis Verdini fra i padri della patria. Mario Draghi regala ancora... Continua a leggere

La Tunisia ci spedisce i suoi galeotti ma la priorità del giorno è un libro “anti-migranti”. Dai, curatevi

Di Mauro Bottarelli , il - 149 commenti

Ogni giorno ha la sua pena, dice un vecchio adagio popolare. Volgarizzando il tema alla milanese, si potrebbe dire che ogni giorno ha il suo pirla. Anzi, più di uno. Ne abbiamo a strafottere, roba che potremmo esportarli. Tanto più che in tal modo faremmo spazio a ciò che stiamo importando: galeotti dalla Tunisia. Non lo dico io, lo dice “La Stampa”: il governo tunisino, infatti, ha dato vita a una serie di indulti per liberare le proprie galere da galantuomini che era stanco... Continua a leggere

Trump si gioca la carta della fuffa su Kennedy: forse la quiete prima della tempesta sta finendo

Di Mauro Bottarelli , il - 111 commenti

“Pur essendo soggetto a ricevere ulteriori informazioni, consentirò, come presidente, la divulgazione dei documenti su JFK a lungo bloccati e classificati”: Donald Trump ha annunciato su Twitter la sua intenzione di rendere pubblici migliaia di documenti sulla morte di John Fitzgerald Kennedy, uno dei più grandi misteri d’America, a pochi giorni dalla scadenza che lo obbliga a decidere sul mantenimento o meno della segretezza degli atti. Il 26 ottobre scade infatti il... Continua a leggere

L’Isis è superato, ora occorre trasformare in realtà l’incubo mediatico del mostro della porta accanto

Di Mauro Bottarelli , il - 63 commenti

Per essere stata la peggior strage con armi da fuoco della storia americana, diciamo che la copertura mediatica è stata un po’ leggerina. Tutti i talk del mattino, infatti, hanno incentrato la loro attenzione sullo sciopero generale in Catalogna, il mercato del lavoro e la strisciante campagna destabilizzatrice sui quesiti per l’autonomia di Lombardia e Veneto, da qualche giorni declinati ovunque in contrapposizione Nord-Sud. Forse 59 morti e 527 feriti non sono più sufficienti a... Continua a leggere

Irma è stata dolce ma ora torna lo spauracchio coreano o crolla tutto. E attenzione a Bitcoin..

Di Mauro Bottarelli , il - 116 commenti

Al netto dei danni materiali, ingenti ma ancora da quantificare nella loro entità reale e mettendo le situazioni in prospettiva, l’uragano Irma si è rivelato la proverbiale tempesta in un bicchiere d’acqua: ad oggi, i morti negli USA sono 11 (7 in Florida, 3 in Georgia e 1 nel South Carolina), mentre a Livorno, per un nubifragio, se ne contano 8. I toni utilizzati, dai media come dalle autorità statunitensi, negli ultimi giorni sono stati realmente apocalittici, addirittura con... Continua a leggere

E se Kim non volesse solo provocare Washington ma bensì “avvertire” il Partito comunista cinese?

Di Mauro Bottarelli , il - 70 commenti

Show must go on. Il governo giapponese ha alzato il livello di potenza del sesto test nucleare condotto dalla Corea del Nord fino a 160 chilotoni, equivalenti a dieci volte la detonazione della bomba atomica di Hiroshima sganciata sulla città di Hiroshima nel 1945. “L’esplosione è stata largamente superiore a quella dei test precedenti – ha detto il ministro della Difesa Itsunori Onodera – e non possiamo escludere che si tratti di una bomba all’idrogeno. Il... Continua a leggere

Come mai il Venezuela è sparito dai tg? E la Siria? Chiedetelo a Mentana e Goracci, apologeti in lutto

Di Mauro Bottarelli , il - 223 commenti

Mentre in Italia il Nobel per la medicina, Beatrice Lorenzin, sfida qualche lustro di pubblicistica scientifica, azzardando il contagio malarico tra uomo e uomo per evitare di dover instillare il dubbio che magari la zanzara incriminata in Veneto l’ha portata qualche simpatica risorsa sotto forma di larva (la Boldrini e Fiano hanno già accusato dell’accaduto le cattive bonifiche operate dal Duce), in Cina si concludeva l’annuale meeting dei BRICS e Vladimir Putin teneva la... Continua a leggere

Metà della popolazione mondiale vive in Stati con più agenti privati che polizia: vi sentite garantiti?

Di Mauro Bottarelli , il - 45 commenti

Quando si parla di controllo sociale, si fa presto a scadere nel complottismo. E, spesso, a spacciare per vere delle sesquipedali idiozie che squalificano, in automatico, qualsiasi lettura alternativa di fenomeni come, ad esempio, l’allarme terroristico che ha mutato sottotraccia molte dinamiche sociali e politiche in Europa. Grazie alla proroga fino al 1 novembre dello stato di emergenza, ad esempio, Emmanuel Macron potrà far passare la sua draconiana legge sul lavoro senza scioperi di... Continua a leggere

La vera bomba è quella del debito e giovedì Draghi dovrà disinnescarla: la fine del mark-to-stocazzo?

Di Mauro Bottarelli , il - 98 commenti

E’ proprio vero che l’estate è finita. E non tanto per il brusco abbassamento delle temperature, quanto per il ritorno in grande stile dei talk politici. Non che fossero spariti, quanto, durante la caldana di agosto, per la presenza in studio di segretari di circolo sconosciuti: i comprimari dei comprimari, tanto per parlare di qualcosa e riempire due ore. E anche gli argomenti, finalmente, si sono fatti seri: migranti, ius soli, sicurezza, voto in Sicilia, coalizioni. Roba forte.... Continua a leggere

Lasciamo da parte le finezze geopolitiche, basta questo grafico a dirci che sarà guerra. Per forza

Di Mauro Bottarelli , il - 190 commenti

Corea del Nord. Venezuela. Siria. Afghanistan. Confine Est dell’UE. Quale sarà il potenziale war game che farà scattare l’opzione bellica del Pentagono? D’altronde, come dicono i francesi, tout se tient: da qualsiasi latitudine si guardi la situazione geopolitica, siamo in presenza di proxy che ruotano attorno ai soliti protagonisti: USA e NATO da un lato, Cina, Russia e Iran dall’altro. Ieri, poi, è arrivata l’ultima provocazione diretta: con un preavviso... Continua a leggere

Se anche “Via col vento” diventa arma di scontro sociale, gli USA sono disperati. E molto pericolosi

Di Mauro Bottarelli , il - 255 commenti

Di quanto sta succedendo nelle strade dell’America profonda riceviamo soltanto echi. Occorrono la grande mobilitazione, gli schieramenti contrapposti, la violenza, il morto, affinché la strisciante guerra civile americana arrivi sui nostri schermi e venga impressa sulle pagine dei nostri quotidiani. Il problema è che nella vita reale, i sintomi di una malattia che sta traducendosi nel classico incidente in attesa di accadere, aumentano esponenzialmente. Sia di numero che di gravità.... Continua a leggere

Sochi caput mundi: Israele e Vaticano (anche per conto del governo) trattano con Putin. E Merkel…

Di Mauro Bottarelli , il - 206 commenti

Non un solo telegiornale italiano ha detto una singola parola su quanto state per leggere, in compenso sapete questo: dopo le 120 bombole di gas per fare esplodere la Sagrada Familia, il commando di Barcellona aveva nascosto in un secondo deposito 500 litri di acetone: non sappiamo se per confezionare giubbotti esplosivi, come dicono gli inquirenti spagnoli o per un eccessivo uso di smalto per le unghie da parte delle donne di famiglia. E mentre vi ragguagliavano su questa ennesima cazzata,... Continua a leggere

Corea? No, Amazon. Perché con i buybacks che calano, la Fantasilandia del QE rischia di sparire

Di Mauro Bottarelli , il - 22 commenti

Dunque, per quattro giorni siamo stati per l’ennesima volta sulla cuspide di un confronto nucleare fra Stati Uniti e Corea del Nord. A guardare i titoli di giornali, l’imminenza del rischio di un confronto atomico era spaventosa: il regime di PyongYang pareva pronto a dare corso alla sua ultima minaccia, colpire entro Ferragosto con quattro missili balistici l’isola di Guam, sede di una base militare statunitense. Donald Trump fu chiaro da subito: quell’atto, se... Continua a leggere

Per Sun Tzu, “ogni guerra è basata sull’inganno”. Sarà così anche questa volta? O ci serve un reset?

Di Mauro Bottarelli , il - 84 commenti

“L’inganno è un ingrediente fondamentale dell’arte militare, ogni guerra è basata sull’inganno”, diceva .Sun Tzu. Ma ogni guerra reclama vite. E tutti, terminata la Seconda Guerra Mondiale, hanno basato speranze e aspettative su due pilastri: la deterrenza nucleare e la consapevolezza che quest’ultima avrebbe reso un’ipotetica Terza Guerra Mondiale nulla più che un epilogo senza superstiti. In effetti, parlando di conflitto globale, si possono... Continua a leggere

Ripulite le scrivanie e sparite le prove, ora si può pensionare l’Isis. Trump guiderà la guerra vera?

Di Mauro Bottarelli , il - 73 commenti

Cosa è saltato in mente al super-procuratore del caso Russiagate, Robert Mueller, di insediare con così grande anticipo il Gran Jury sul caso a Washington? Formalmente, infatti, se si voleva offrire a Trump un appiglio per ribadire la sua tesi della caccia alle streghe, uno strappo procedurale simile è l’ideale. Eppure con questo post, l’altro giorno WikiLeaks ci ricordava che quando si arriva a questo punto, qualcuno resta per forza impigliato nella rete. Certamente non sarà... Continua a leggere

Fra Trump e Congresso è un gioco di specchi: qualcuno ha in mano il timone dell’America?

Di Mauro Bottarelli , il - 33 commenti

Verrebbe da dire che il mondo è impazzito, invece ci stanno solamente prendendo per il culo. E senza nemmeno degnarsi di usare un minimo di strategia, di stile, di riguardo verso la nostra intelligenza. Gli USA, ad esempio. Per l’esattezza questo, Our relationship with Russia is at an all-time & very dangerous low. You can thank Congress, the same people that can't even give us HCare! — Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 3 agosto 2017 ovvero l’ennesimo tweet di... Continua a leggere

Mosca accusa: è pronta una false flag chimica in Siria. E mentre Trump sbrocca, Erdogan minaccia

Di Mauro Bottarelli , il - 93 commenti

A Donald Trump piace vincere facile. Perché presentarsi nella centralissima piazza Krasinskich di Varsavia, tra folla festante e sventolio di bandiere e dire quanto segue, equivale a farsi un giro a Livorno sparlando dei pisani: “La Russia ha un comportamento aggressivo e destabilizzante, noi sapremo risponderle”. Ma non basta, perché con una capriola che potrebbe ritorcerglisi contro, il presidente USA ha rincarato la dose, alla vigilia del G20 che inizierà domani ad Amburgo e... Continua a leggere

Mentre noi guardiamo il film che il potere proietta, immigrati e precarietà preparano il nuovo mondo

Di Mauro Bottarelli , il - 67 commenti

La notizia in Italia non è praticamente arrivata: qualche breve accenno e niente più. In Francia e negli USA, invece, ha suscitato grande scalpore. Lunedì la polizia francese ha sventato un attentato per uccidere il presidente, Emmanuel Macron, nel corso della parata sugli Champs Elysées – location preferita da quei tradizionalisti dei francesi per le loro false flag, in effetti molto pittoresche – per il 14 luglio, quando sarà in compagnia nientemeno che di Donald Trump. A... Continua a leggere

Che figa Melania a Ryad senza velo. Peccato che, nel frattempo, il marito dichiarasse guerra all’Iran

Di Mauro Bottarelli , il - 52 commenti

Dire che viviamo nel mondo del rincoglionimento universale, parafrasando Orwell, è dire poco. Donald Trump ha appena siglato un patto d’acciaio con l’Arabia Saudita, oliato da qualche centinaio di miliardi in commesse militari e qual è la notizia: Melania Trump durante la visita ufficiale a Ryad non ha messo il velo. Peccato che, nel frattempo, suo marito abbia formalmente dichiarato guerra all’Iran, con la benedizione degli Stati del Golfo. Insomma, al netto del... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi