Archivi per tag: Criminalità

Come in Germania, è scattato l’occultamento della verità sui migranti. Disobbedienza, l’unica risposta

Di Mauro Bottarelli , il - 289 commenti

Lo ammetto: è un po’ semplicistico ed emotivo ma, al netto delle grandi discussioni sul sesso degli angeli, se vogliamo un quadro che esemplifichi la situazione dell’Italia oggi, nulla è più tristemente efficace del raffronto fra queste due prime pagine: a fronte di un atto che fa accapponare la pelle, troviamo nel taglio centrale del “Messaggero” la notizia che non tutte le ONG oggi firmeranno il documento-patto presentato dal Viminale riguardo le nuovo regole di... Continua a leggere

Stazione Centrale ore 15, una carnevalata inutile. La campagna “law and order” di Renzi può iniziare

Di Mauro Bottarelli , il - 81 commenti

Attorno alle 3 di oggi pomeriggio, il piazzale della stazione Centrale di Milano sembrava Santiago del Cile l’11 settembre del 1973. Con una manovra di accerchiamento e chiusura a tenaglia, decine di blindati e altri mezzi della polizia hanno sigillato l’area con l’ausilio di unità a cavallo, cinofile e un elicottero di supporto aereo per la sorveglianza. Un blitz, in tutto e per tutto. La ragione? Controlli sulle decine di clandestini e risorse perditempo che da mesi e mesi... Continua a leggere

Oramai viviamo in un poliziesco anni Settanta. Ma domani i giornali parleranno degli arresti a Mosca

Di Mauro Bottarelli , il - 16 commenti

Sono nato nel 1973, quindi non posso certo dire di ricordarmi gli anni di piombo o la stagione delle bande criminali a Milano e in Italia: ho qualche ricordo in bianco e nero relativo alle notizie del telegiornale ma nulla di diretto. Ricordo la notizia del ritrovamento del cadavere di Aldo Moro in Caetani, ricordo il rapimento del generale Dozier, ricordo l’aria grigia e pesante di certe domenica mattina, quando mio padre mi portava al luna park delle Varesine, proprio in quegli anni... Continua a leggere

Il circo Barnum chiude i battenti: la concorrenza di “Piazza pulita” era diventata davvero insuperabile

Di Mauro Bottarelli , il - 115 commenti

Non c’è bisogno che me lo diciate: ho già preso appuntamento con uno specialista, questa cosa va risolta. Già, perché ieri sera, per l’ennesima volta, ho guardato “Piazza pulita”, il varietà condotto da Corrado Formigli, la cui concorrenza irresistibile tre giorni fa ha rotto le ultime resistenze del Circo Barnum, il quale ha chiuso i battenti per manifesta inferiorità rispetto alla trasmissione di La7. Ora, penso che tenteranno di spodestare il bar di... Continua a leggere

A forza di negare l’evidenza, i ghetti compaiono ovunque. E ora la narrativa buonista perde colpi

Di Mauro Bottarelli , il - 41 commenti

Chi conosce Milano sa che piazzale Loreto è una delle aree nevralgiche della città, lo spartiacque tra il centro storico e la periferia, nel caso in questione viale Padova, l’arteria più multietnica dell’intera metropoli e una delle più problematiche in fatto di criminalità e convivenza tra etnie. Bene, sabato sera alle 19, in quella piazza congestionata di traffico e di cittadini intenti nello shopping in corso Buenos Aires, un cittadino dominicano è stato ucciso per strada... Continua a leggere

La Merkel sempre più sola sulle porte aperte ai migranti. Ma buonisti e media evitano la realtà

Di Mauro Bottarelli , il - 85 commenti

Qualche numero, tanto per cominciare. Da inizio anno sono morti più di 3mila migranti che cercavano di attraversare il Mediterraneo, mentre quasi 250mila sono riusciti a compiere la traversata, stando a dati ufficiali dell’International Organisation for Migration. Per l’esattezza, hanno perso la vita 3034 persone contro le 1917 dello stesso periodo dello scorso anno. E come ci mostra questa tabella, 2588 sono morti cercando di raggiungere le coste italiane. A chi sono da... Continua a leggere

Scoppia l’allarme per la presenza Isis in Kosovo e Macedonia. Ma è un piano Nato partito nel 1999

Di Mauro Bottarelli , il - 27 commenti

Quella che vedete come immagine di apertura è un fermo della mappa interattiva che qualcuno ha voluto creare per mostrare l’impatto criminale dell’arrivo di qualche centinaio di migliaia di risorse in Austria e Germania. Questa è l’applicazione attraverso Google Map e vedete che sul lato sinistro trovate i crimini divisi in categorie con la traduzione dei termini dal tedesco all’inglese. Insomma, non c’è che dire, l’arricchimento culturale è decisamente... Continua a leggere

Il dono dei migranti alla Germania: 69mila crimini in soli tre mesi. E in Austria è caos per un video

Di Mauro Bottarelli , il - 63 commenti

Ormai lo sporco, a furia di essere nascosto sotto il tappetto, ha trasformato quest’ultimo in un vulcano. E si sa, finché brontola si può stare tranquilli ma quando iniziano i primi lapilli, allora c’è da preoccuparsi. E l’operazione di copertura delle conseguenze derivate dalla sciagurata politica di apertura indiscriminata scelta da Angela Merkel nell’estate del 2015 ormai non regge più, troppa la messe di tensioni e instabilità sociali per poterle trattare come... Continua a leggere

Volete sapere come vivremo tra 10 anni avanti di questo passo? Ecco le cartoline dallo Svezistan

Di Mauro Bottarelli , il - 174 commenti

Visto che la situazione non è abbastanza fuori controllo, mettiamoci pure il carico da novanta. La scorsa settimana nella città svedese di Eskilstuna, lo staff di un centro di accoglienza per migranti è finito nell’occhio del ciclone perché, come raccontato dal quotidiano Eskilstunakuriren, tentava di islamizzare i nuovi arrivati, incoraggiandoli a essere maggiormente fondamentalisti nell’interpretazione del proprio culto. Tra le altre cose, ai rifugiati veniva chiesto di... Continua a leggere

Il Canada ci mostra il frutto marcio del mal-investment nel petrolio. E il rischio per i default sale

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

La tensione sul comparto dell’alto rendimento ha caratterizzato il finale di questo 2015, con fondi costretti a bloccare i riscatti e obbligazioni investment grade che cominciavano a patire il contagio. I bassi volumi festivi hanno evitato che la situazione degenerasse ma ci sono almeno un paio di dinamiche che non vanno affatto sottovalutate a mio modo di vedere, soprattutto in relazione al prezzo del petrolio e alle sue tendenze ulteriormente ribassiste. Queste due grafici ci... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi