Archivi per tag: debito pubblico

La verità dietro le idiozie elettorali. I punti, gli obiettivi e la sottile strategia dei 5 stelle

Di Chris Barlati , il - 277 commenti

Il 4 marzo non si voterà per cambiare le cose, ma solo per eleggere il presunto migliore o il meno peggio. Lo dico fin da subito: conviene votare i 5 stelle, perché come andrà andrà, sia che salga Berlusconi o che salga Renzi, i capi popolo in questione non avranno nessuna intenzione di rimediare al trentennale gap che ci divide dal resto dei paesi europei. Nel mio vagabondare e parlare con giornalisti, attivisti e quant’altro di politica, una cosa ha suscitato, più di tutti, la... Continua a leggere

Monte Paschi di Siena e la fiducia nel Nulla

Di Marco Tizzi , il - 45 commenti

In Utopiachat Paolo Merli scrive: L’errore di fondo è vivere dentro Matrix applicando la logica del mondo reale. Prendiamo l’esempio di MPS, si ritiene che la banca sia insolvente perchè ha patrimonializzazione insufficiente. Insufficiente a che? MPS, come ogni altra banca, crea denaro dal nulla, lo presta, su quel prestito applica interessi che sarebbero il suo guadagno e se il prestito non viene restituito deve compensare con la propria patrimonializzazione. MPS non ha avuto... Continua a leggere

BTP a 50 anni: tutto va bene.

Di JLS , il - 41 commenti

Settimana scorsa, l’Italia ha collocato dei buoni del tesoro pluriennali con una scadenza molto lunga: esattamente al 1° marzo 2067, cioè fra cinquant’anni. La domanda, in particolare dai gestori dei fondi, è stata talmente alta che il Tesoro ha dovuto alzare l’emissione, da 3 a 5 miliardi. L’iniziativa ha suscitato un plauso generale. C’è davvero di che essere soddisfatti? Il tasso d’interesse è stato fissato a 2,85%: il che appare senz’altro... Continua a leggere

Clint Eastwood attacca la “generazione fighetta” ma gli Usa muoiono per altro: l’abuso di welfare

Di Mauro Bottarelli , il - 140 commenti

“In segreto siamo tutti stanchi della correttezza politica. Oggi siamo nel pieno della generazione dei leccaculo, la generazione “pussy”. Le timorose fighette del questo non si può dire, questo non si può fare, tutto è proibito. Altrimenti piovono accuse di razzismo”. Parole e musica di Clint Eastwood in un’intervista che uscirà sul numero di settembre di Esquire. Poi, il botto: “Trump è uno che dice quello che gli passa in testa e spesso non si tratta... Continua a leggere

Il discorso sullo stato dell’Unione che Obama non ha fatto. E la nascita di un’America di Bill Foster

Di Mauro Bottarelli , il - 10 commenti

Barack Obama ha tenuto il suo ultimo discorso sullo stato dell’Unione, i contenuti del quale troveranno ampio risalto sui giornali di oggi. Evito, quindi, di riproporli qui e provo un esercizio di stile diverso. Ovvero, proporvi il discorso che il presidente uscente avrebbe dovuto fare se avesse avuto l’onestà di raccontare davvero l’America nata e cresciuta durante gli anni della sua amministrazione. Partiamo da questo grafico e dai dati che sottintende: dal 2009, il... Continua a leggere

Un Obama da record, la recessione negli Usa e la Fed tentata dal deja vu del 1937

Di Mauro Bottarelli , il - 9 commenti

Come sapete non sono mai stato tenero con il presidente Barack Obama e con la sua politica economica (per carità di patria non cito nemmeno quella estera) ma quando uno batte dei record, occorre riconoscerglielo e rendergli onore da avversario leale. Questo grafico ci mostra come, nonostante l’accordo di inizio novembre sul tetto di debito, al 2 di quel mese gli Usa avessero aumentato il loro debito pubblico di altri 339 miliardi nel cosiddetto periodo delle misure di emergenza. Bene,... Continua a leggere

Il Brasile è fottuto (addio Rousseff e Olimpiadi?). In compenso, l’America Latina nel suo insieme punta alla stagflazione

Di Mauro Bottarelli , il - 32 commenti

A volte tocca ricorrere al linguaggio tecnico per definire determinate situazioni economiche e quella del Brasile rappresenta una di queste occasioni: sono fottuti. Il motore dell’America Latina, infatti, sta affrontando una crisi drammatica che vede ogni possibile scenario avverso concretizzarsi un passo dopo l’altro: il rischio stagflazione è quasi realtà, visto che la ratio inflazione/crescita è da incubo, con la prima al 10,28%, la disoccupazione lo scorso agosto è salita... Continua a leggere

Arriva “Fedexodus” ma il dato salariale dipende da un’unica categoria. Ed è smentito dalla stessa Fed

Di Mauro Bottarelli , il - 2 commenti

In un mondo fatto di acronimi (QE, NIRP, ZIRP, Brics, Grexit, Brexit e altre sigle che paiono medicinali contro le emorroidi), mi pareva strano che ancora nessuno si fosse inventato una definizione per lo stato di incertezza generato dall’attesa di un aumento dei tassi da parte della Fed. Bene, da ieri ha posto rimedio a questa mancanza Bank of America, la quale ha lanciato il “Fedexodus” (qui siamo più in area surgelati) nel suo ultimo report, regalandoci le cinque ragioni... Continua a leggere

Pil Usa all’1% nel 3 trimestre, in Cina ormai taroccano tutto e in Giappone salari a picco

Di Mauro Bottarelli , il - 14 commenti

La ripresa Usa volaaaaaa! Dopo averci pressoché preso in pieno sul dato del Pil del primo e secondo trimestre, ieri la Fed di Atlanta ha reso nota la prima rilevazione su quello del terzo attraverso il suo GDPNow e guardate qui, un bel +1,0%, ovvero più del 2% al di sotto del consenso. E cosa ha portato a questo dato così ridimensionato? Ciò che vi avevo anticipato due paio di settimane fa, ovvero il calo delle scorte che sottrarranno l’1,87% dalla crescita del Pil reale nel terzo... Continua a leggere

CREDITO E USURA….

Di JLS , il - 38 commenti

Qui, ancora canicola persistente ed insopportabile. Stanotte la colonnina del mercurio non è scesa sotto i 29° e in questo momento (circa mezzogiorno) siamo a 37°. Stamattina ero con un amico e con dei conoscenti, seduto al lido a consumare la granita al limone di rito.     Ascolto la conversazione sperando che non si parli di crisi, disoccupazione, corruzione e del fallimento italico. Le mie speranze vengono presto deluse perché e non so come, la conversazione declina verso il... Continua a leggere

Automobili per il Pianeta Venere (uno Sguardo Anarchico sulla discussione Politica ed Economica)

Di Marco Tizzi , il - 56 commenti

Nonostante la media sia infinitamente più alta di quella del resto del sistema di informazione, anche tra chi scrive e commenta in questo sito e sugli altri siti che frequento, gli anarchici come il sottoscritto si contano sulle dita di una mano. Probabilmente in parte monca. Per questo voglio oggi cercare di farvi capire come voi statalisti, duri o morbidi che siate, apparite ai miei occhi quando discutete di politica ed economia. Non certo per cercare di convincervi di passare dalla... Continua a leggere

Laffer e la Campionessa del Mondo (di Dimensioni Deretanali e Cattivo Gusto nel Vestire)

Di Marco Tizzi , il - 110 commenti

Gli studi di Laffer sulla tassazione e gli introiti dello Stato hanno le caratteristiche che preferisco quando si tratta di macroeconomia: – sono coerenti con quello che accade a livello microeconomico; – sono poggiati su basi logiche; – non sono numerici, non contengono cioé formule magiche; e sono molto semplici e facilmente comprensibili. I miei stuidi indipendenti e antiaccaddemici di economia politica mi hanno insegnato che quando qualcosa è troppo complicato significa... Continua a leggere

Quelli che… la Germania è un modello!!!

Di Marco Tizzi , il - 209 commenti

Graffiti a Berlino Adesso mi son rotto il cazzo, davvero. Non sopporto più di sentire idolatrare la Germania come il Paese Perfetto dove lo Stato funziona, l’economia funziona, tutti stanno bene e madama la marchesa. Mi sono rotto il cazzo di sentire che la Germania è un modello da seguire. Da parte di tutti, sia dei giornali sussidiati (da quelli italiani incredibilmente più che da quelli tedeschi), sia dei blogger indipendenti, partendo da Uriel Fanelli che capisce di economia e... Continua a leggere

Il Grande Gioco delle Previsioni 2014, girone d’andata

Di Marco Tizzi , il - 23 commenti

Ad inizio anno avevamo lanciato il Grande Gioco delle Previsioni 2014. E’ tempo di un primo bilancio, dopo un semestre (il semestre a Tizziland finisce il 4 giugno, ovvero quando mi ricordo che dovevo scrivere queste righe). Iniziamo col nostro ospite, che si era buttato in un vaticinio a tutto campo: POLITICA – vero, non siamo andati a votare per le politiche. E non ci andremo, ve lo preannuncio, per tutto l’anno. – non c’è stato nessun attacco della... Continua a leggere

Buongiorno Merde

Di Marco Tizzi , il - 112 commenti

Buongiorno merde, come va? Sì, dico a voi. A voi politici e a tutta la pletora di parassiti scrocconi che vi portate in giro con la lingua infilata su per il vostro ignobile culo. A voi che siete convinti di possedere il potere miracoloso di decidere come dobbiamo vivere la nostra vita. Come va questa mattina? Siete sicuramente lì a ragionare sui numeri che sono usciti dalle urne in quel ridicolo spettacolo che sono le elezioni, in particolare queste per eleggere un parlamento europeo che non... Continua a leggere

Spagna. Dal 2008 debito pubblico aumentato del 121 %

Di Ticino Live , il - Replica

Dal 2008 a oggi, il debito pubblico spagnolo è passato da 433 a 958 miliardi di euro, un aumento del 121%. Lo segnalano i dati ripresi dal quotidiano El Economista. Il debito della Spagna, scrive il quotidiano, vale il 93,7% del Pil, un livello spaventoso se rapportato a quello registrato nel 2007 quando il rapporto si attestava al 37%. E la situazione è destinata a peggiorare. Un rapporto della EAE Business School di Barcellona segnala che in Spagna il peso del debito sul Pil continuerà ad... Continua a leggere

Le Mille Bolle Blu (Mina)

Di Marco Tizzi , il - 10 commenti

Forse questo non sarà il post dalla più grande distanza della storia di RC, ma sicuramente è il post dalla maggior distanza all’interno dello stesso fuso orario. Scrivo dal Sudafrica con amore.  Un brevissimo inciso prima di trattare di perlage: atterro a Durban e in 30 minuti riesco a recuperare il bagaglio, affittare un’automobile e comprare una tessera telefonica locale. Provateci a Fiumicino. La tessera è completamente anonima e dotata di roaming, che significa che se hai i soldi... Continua a leggere

Umori dalla Capitale dell’Impero

Di Marco Tizzi , il - 78 commenti

Torno dalla mia consueta gita a Berlino con la solita nostalgia nel cuore per quella che ritengo sempre la più divertente città del mondo. E per questo non posso che ringraziare ancora una volta tutti i tedeschi non berlinesi, bavaresi uber alles, che con le loro abbondanti tasse consentono a questa città ultrasussidiata di rimanere, soprattutto nella parte Est, la grande patria del fancazzismo soprattutto discotecaro e di ogni forma d’arte. Grazie di cuore, non potrei davvero permettermi... Continua a leggere

Il Peggio che Avanza: Beppe Grillo e la Moneta

Di Marco Tizzi , il - 171 commenti

Poteva mancare? Poteva evitarlo? Poteva starsene zitto? Ma manco per niente. Il comico prestato alla politica Beppe Grillo, il cui movimento, diciamocelo, ha preso un botto di voti solo perché milioni di persone volevano mandare a fare in culo gli altri, senza nemmeno porsi il problema di cosa quest’uomo e i suoi seguaci pensassero, ha sentito il bisogno infine di dire la sua anche sulla moneta. È ovviamente arrivata istantaneamente la stronzata megagalattica. Nonostante dica di aver... Continua a leggere

E se la bomba atomica stesse per esplodere alla testa della locomotiva?

Di Marco Tizzi , il - 43 commenti

Non voglio dire nulla, ma cosa succederebbe, per dire, se le banche tedesche avessero qualche problema? Qualche GROSSO problema? PER DIRE, EH! Leggetevi questo articolo dello Spiegel. E poi smettete di chiedervi perché Matteo va in giro a ridere come Mr. Bean nelle meravigliose sQuole italiane. Sta arrivando il bazooka di SuperMario. Quello... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi