Archivi per tag: disoccupazione

Una flat tax può salvare l’economia italiana?

Di Francesco Simoncelli , il - 130 commenti

di Daniel J. Mitchell Tanto per prenderla alla leggera, l’economia dell’Italia è moribonda. Non c’è stata alcuna crescita per tutto il ventunesimo secolo. La colpa è stata soprattutto per cattive politiche di governo. Secondo l’Economic Freedom of the World, l’Italia è al cinquantaquattresimo posto, il peggior posizionamento in Europa occidentale dopo la Grecia. Le politiche fiscali sono terribili, mentre altre aree che presentano problemi sono la burocrazia... Continua a leggere

L’Unione Europea deve pensare a livello locale per affrontare i cambiamenti globali

Di Francesco Simoncelli , il - 5 commenti

di Daniel Lacalle Le recenti elezioni nella zona Euro hanno dimostrato che i rischi per il progetto europeo sono ancora tutti in campo. In Germania molti sono stati sorpresi da una vittoria insufficiente della Merkel, dal crollo dei socialdemocratici e dall’ascesa dell’estrema destra e sinistra. Tuttavia era prevedibile. Il rally dell’euro e il tono rialzista nei mercati azionari e obbligazionari dopo le elezioni francesi e la vittoria di Macron, per molti aspetti si sono... Continua a leggere

Fallacie mercantiliste: i dazi proteggono il lavoro e aiutano tutti gli americani

Di Francesco Simoncelli , il - 42 commenti

di Gary North L’economista Walter Williams sottolinea quanto segue: Nel suo discorso del 2012 il presidente Barack Obama diceva che “oltre 1,000 americani stanno lavorando oggi perché abbiamo fermato un incremento della produzione delle gomme cinesi”. Secondo uno studio condotto dal Peterson Institute for International Economics (http://tinyurl.com/jdtbktu), tali restrizioni commerciali hanno costretto gli americani a pagare $1.1 miliardi in prezzi più alti per i... Continua a leggere

Questo vulcano di follia finanziaria alla fine erutterà

Di Francesco Simoncelli , il - 36 commenti

di David Stockman Non credeteci! Il fiume di lava che inghiottirà i mercati finanziari incarna la bolla finanziaria più pericolosa ed instabile della storia umana. È stata promossa dai banchieri centrali keynesiani che non avevano la minima idea di cosa stessero scatenando. Infatti non avevano alcuna teoria, solo una versione rinnovata della Curva di Phillips. Tuttavia, quest’ultima è stata screditata 40 anni fa a livello nazionale; ed è solo uno scherzo intellettuale nel contesto... Continua a leggere

Spesa pubblica, occupazione ed interventismo centrale

Di Francesco Simoncelli , il - 7 commenti

di Francesco Simoncelli Per tutta l’estate siamo stati sommersi di notizie riguardanti l’Italia e di come fosse diventata il cosiddetto fanalino di coda nella presunta ripresa economica. Inutile dire come gli interrogativi sulla questione siano molti, per non parlare della fiducia vomitata nei media maisntream da parte delle cariche pubbliche. Un miasma cacofonico di formule comunicative trite e ritrite destinate solamente ad apparire come una falsa magnanimità, poiché essa cela... Continua a leggere

Perché i robot non causeranno disoccupazione di massa

Di Francesco Simoncelli , il - 97 commenti

di Jonathan Newman Ho inserito una piccola nota in un precedente articolo e in essa dicevo come non dovremmo preoccuparci della tecnologia che rimpiazza i lavoratori umani: Coloro che si lamentano non sembrano capire che l’aumento della produttività in un’industria libera risorse e lavoratori per altre industrie, e poiché una produttività superiore significa un aumento dei salari reali, crescerà anche la domanda di beni e servizi. Sembrano avere una visione apocalittica assurda... Continua a leggere

Pensionamento: scampare alla frode ed affrontare la realtà

Di Francesco Simoncelli , il - 17 commenti

di Francesco Simoncelli L’esperienza è un fattore cruciale che ci permette di modificare situazioni potenzialmente dannose e trasformarle in modo permanente in vantaggi per il nostro tornaconto. Nel corso della mia, seppur breve, carriera di scrittore ho imparato quanto sia importante andare dritti al punto per attrarre l’attenzione del lettore. Qui farò lo stesso. Questo report, analizzando il sistema pensionistico statale, si focalizzerà su due punti fondamentali: la natura... Continua a leggere

Aspettative salariali ai minimi, tossici ai massimi e over-50 pronti a tutto: la ripresa USA è servita

Di Mauro Bottarelli , il - 69 commenti

Ci sono notizie che apparentemente sembrano innocue, un qualcosa di fuori dall’ordinario ma senza alcun effetto collaterale. O doppio fine. Nel tentativo di sfuggire dagli ultimi ricaschi dell’inchiesta di Barcellona e dalla litania giaculatoria del terremoto di Ischia, dove mi pare di aver capito che siano abusive anche le nuvole, ecco che mi sono imbattuto con un giorno di ritardo in questo: Thanks to @usmint staff for hosting at #FortKnox #USBD. First @USTreasury Secretary to... Continua a leggere

Spaventati dal vulcano o strafatti, non importa: la logica è che chi non vede un futuro, non si ribella

Di Mauro Bottarelli , il - 57 commenti

La Siria? Pressoché pacificata. La Cina, zitta zitta, si è garantita tutti i progetti di ricostruzione, Trump e Macron non vogliono (apparentemente) più la testa di Assad e i russi, tanto per mandare un messaggio chiaro, hanno inviato truppe nel sud del Paese ad agire in interposizione verso l’esercito israeliano. La tregua di Amburgo pare reggere e da Aleppo arrivano immagini di rinascita. La Corea del Nord? Al netto dell’ordine di evacuazione degli US ai propri cittadini e... Continua a leggere

Etica del lavoro e l’arte dell’essere insostituibili

di Francesco Simoncelli Il tempo stringe, ma la maggior parte delle persone non se ne rende conto, confidando di poter rimandare nel tempo gli obblighi che si ritrova davanti. Quando si è giovani, infatti, si tende a guardare al tempo in modo diverso. Si è orientati al presente. Si pensa, quindi, di avere tutta la vita davanti per decidere circa questioni importanti. In un lampo passano 10 anni e ci si ritrova di nuovo con queste scelte pendenti che richiedono una decisione. Sono pochi i... Continua a leggere

In attesa del verdetto, mi chiedo: se l’UE teme il “nazismo”, perché sta spianandogli il cammino?

Di Mauro Bottarelli , il - 55 commenti

Mentre scrivo, le urne sono ancora aperte in Francia per il ballottaggio delle presidenziali e il dato dell’affluenza delle 12 sembra giocare a favore di Emmanuel Macron. Ma non sono qui per fare previsioni, né tantomeno dietrologie sul misterioso Macronleaks scoppiato ad orologeria alla vigilia del voto. Questo articolo è un divertissement, come dicono i francesi, senza alcun rigore scientifico, né storico, né storiografico: è una serie di iperboli, di suggestioni per riflettere... Continua a leggere

La connessione tra inflazione e disoccupazione

di Frank Shostak Un calo del tasso di disoccupazione negli Stati Uniti al 4.6% il novembre scorso, rispetto al 4.9% del mese precedente e al 5% del novembre dell’anno precedente, ha spinto alcuni commentatori a suggerire che siamo quasi vicini al cosiddetto tasso naturale, che si ritiene essere a circa il 4.5%. Si ritiene che una volta che il tasso di disoccupazione scende al di sotto di un tasso “ottimale” — chiamato Non-Accelerating Inflation Rate of Unemployment (NAIRU)... Continua a leggere

Il destino dell’Europa è segnato

di Alasdair Macleod L’ultima conseguenza della cattiva gestione economica in Europa è stata il fallito tentativo di riforma costituzionale in Italia. Il popolo italiano ne ha avuto abbastanza del fallimento economico del suo governo, e s’è rifiutato di darvi più potere. L’UE e il progetto dell’euro sono stati un disastro economico per tutti i partecipanti, inclusa la Germania, che alla fine sarà costretta a rinunciare ai sudati risparmi che ha prestato agli altri... Continua a leggere

Automazione, robotica e libero mercato

Di Francesco Simoncelli , il - 23 commenti

di Francesco Simoncelli Ogni tanto tornano di moda le chiacchiere concernenti luddismo ed occupazione. Come se secoli di evoluzione tecnologica non abbiano fatto altro che a peggiorare la vita della maggior parte delle persone! Di recente mi sono imbattuto in una vecchia agenda, la quale circa 20 anni fa poteva essere considerata all’avanguardia di ciò che necessitava una qualsiasi persona che doveva prendere appunti o farsi trovare pronta qualora la situazione lo richiedesse. Una volta... Continua a leggere

Trump deve licenziare Janet Yellen

Di Francesco Simoncelli , il - 10 commenti

di David Stockman Gli statalisti keynesiani presso la FED pensano che i bust devastanti sin dal 1987 sono stati causati da un mix tra esuberanza eccessiva degli investitori, troppa deregulation, una mania una tantum riguardo gli immobili e un’accoppiata avidità/corruzione a Wall Street. E non trascurate alcuni dei motivi più inverosimili riguardo i due crolli finanziari di questo secolo. Primo tra questi è la favola di Greenspan/Bernanke secondo cui i lavoratori cinesi che guadagnano... Continua a leggere

Bolle pericolose in piena vista

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di David Stockman Jesse Felder ha pubblicato un grafico interessante riguardante le bolle. È l’ennesimo promemoria che ci ricorda come Janet Yellen e la sua allegra banda di stampatori di denaro, siano ignari degli eccessi nella speculazione e nella valutazione in tutto il sistema finanziario avviati dalle loro politiche. Rispetto al loro reddito disponibile, il valore degli asset finanziari delle famiglie supera di gran lunga quello delle ultime due grandi bolle. E ciò è successo in... Continua a leggere

Sulla scia di una perdita di fiducia: potenziali inneschi

Di Francesco Simoncelli , il - 4 commenti

di Francesco Simoncelli Come ripeto spesso le corse agli sportelli sono molto più sofisticate delle antiche file davanti le banche. Oggi è tutta una questione di titoli non rinnovati e margin call. L’interventismo delle banche centrali, al fine di stabilizzare le onde d’urto delle crisi economiche, non ha fatto altro che metastatizzare gli errori economici che non sono stati corretti nelle precedenti occasioni. L’ambiente economico, quindi, è diventato una bisca... Continua a leggere

Sulla scia di una perdita di fiducia: potenziali inneschi

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Francesco Simoncelli Come ripeto spesso le corse agli sportelli sono molto più sofisticate delle antiche file davanti le banche. Oggi è tutta una questione di titoli non rinnovati e margin call. L’interventismo delle banche centrali, al fine di stabilizzare le onde d’urto delle crisi economiche, non ha fatto altro che metastatizzare gli errori economici che non sono stati corretti nelle precedenti occasioni. L’ambiente economico, quindi, è diventato una bisca... Continua a leggere

Washington continua a tessere un arazzo di menzogne

Di Francesco Simoncelli , il - 7 commenti

di David Stockman Non è possibile trovare persone più pigre di quelle che lavorano nella stampa finanziaria, ma la loro festosità esuberante circa il presunto aumento del 5.2% nel reddito reale medio delle famiglie nel 2015, era sicuramente era una menzogna. E non stiamo parlando del giornaletto della scuola qui: il Washington Post è solito a titoli con superlativi seguiti da una maggiore esuberanza nel testo: I redditi delle famiglie negli Stati Uniti sono saliti nel 2015, registrando il... Continua a leggere

Washington continua a tessere un arazzo di menzogne

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di David Stockman Non è possibile trovare persone più pigre di quelle che lavorano nella stampa finanziaria, ma la loro festosità esuberante circa il presunto aumento del 5.2% nel reddito reale medio delle famiglie nel 2015, era sicuramente era una menzogna. E non stiamo parlando del giornaletto della scuola qui: il Washington Post è solito a titoli con superlativi seguiti da una maggiore esuberanza nel testo: I redditi delle famiglie negli Stati Uniti sono saliti nel 2015, registrando il... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.