Archivi per tag: Dumping salariale

Mentre noi guardiamo il film che il potere proietta, immigrati e precarietà preparano il nuovo mondo

Di Mauro Bottarelli , il - 65 commenti

La notizia in Italia non è praticamente arrivata: qualche breve accenno e niente più. In Francia e negli USA, invece, ha suscitato grande scalpore. Lunedì la polizia francese ha sventato un attentato per uccidere il presidente, Emmanuel Macron, nel corso della parata sugli Champs Elysées – location preferita da quei tradizionalisti dei francesi per le loro false flag, in effetti molto pittoresche – per il 14 luglio, quando sarà in compagnia nientemeno che di Donald Trump. A... Continua a leggere

L’immigrazione non è emergenza ma rivoluzione sociale. Servono muri, ora. E un Buzzati del 1971

Di Mauro Bottarelli , il - 119 commenti

“… Sei morto. Ti sei integrato, ti sei omogeneizzato… hai trovato l’equilibrio, la tranquillità e la sicurezza. E sei un cadavere. La morte fisica è un fenomeno esterno, banale… Ma c’è un’altra morte, che qualche volta è ancora peggio. Il cedimento della personalità, l’assuefazione mimetica, la capitolazione all’ambiente, la rinuncia a se stessi. Guardati in giro, parla con la gente. Ma non ti accorgi che sono morti il 60%? Spenti,... Continua a leggere

Spiace deludervi, non è stata l’UE a garantire 70 anni senza guerre. Ma il Muro e gli acquisti a rate

Di Mauro Bottarelli , il - 71 commenti

Tanto tuonò che non accadde nulla. Le previsioni di devastazione alle celebrazioni per i 60 anni dei Trattati di Roma si sono infatti schiantate contro il muro del realismo: con oltre 5mila uomini schierati e un impianto di sicurezza degno di un golpe, infatti, anche le urgenze rivoluzionarie più impellenti si placano e trasformano i tanto temuti fiumi di odio in rivoli di dissenso educato, quasi un raduno di boy scout. A Roma al corteo anti-Ue erano quattro gatti, tanto che per evitare una... Continua a leggere

La Germania ci insegna che non esiste dovere all’accoglienza. E nemmeno diritto all’invasione

Di Mauro Bottarelli , il - 18 commenti

Oggi avrei voluto parlarvi di tutt’altro ma due notizie mi hanno convinto ad affrontare il tema spinoso dell’immigrazione e del presunto dovere dell’accoglienza, in maniera provocatoria, lo anticipo subito. Primo, i fiumi di melassa buonista sparsi alle esequie laiche di Umberto Eco a Milano, trasmesse pressoché a reti unificate. Secondo, una cosa ben più seria, ovvero l’intervista rilasciata dal presidente francese, Francois Hollande, alla radio France Inter e... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi