Archivi per tag: economia

Le illusioni dello slogan Make America Great Again, Parte #4

di David Stockman Ad oggi il rendimento del decennale USA ha raggiunto il 2.993%. Possiamo dire che il grande punto di inflessione al 3.00% è stato ora attivato e ciò significa, a sua volta, che sono iniziati veramente gli ultimi tempi della Finanza delle Bolle. In una parola, i rendimenti obbligazionari onesti elimineranno le favole mainstream che vengono fatte passare per realtà economica e finanziaria. E in un mondo in cui l’inflazione è al 2-3%, per rendimenti obbligazionari... Continua a leggere

Le illusioni dello slogan Make America Great Again, Parte #3

di David Stockman Nella Parte 2 abbiamo sottolineato come le principali metriche economiche riguardo Main Street non riflettano le illusioni insite nello slogan MAGA. Dal momento dell’elezione di Trump, gli stipendi aggiustati all’inflazione non sono andati da nessuna parte e anche quasi tutto il resto: investimenti delle imprese, vendite al dettaglio reali, produttività, occupazione e PIL reali, continuano a lateralizzare nella “ripresa” tiepida che ha prevalso sin... Continua a leggere

Le illusioni dello slogan Make America Great Again, Parte #2

di David Stockman Abbiamo dimostrato nella Prima Parte come Trump, vantandosi di un’economia tornata a ruggire, abbia torto marcio. Ma questa menzogna merita di essere ulteriormente smascherata, perché riassume sinteticamente il tipo di populismo privo di contesto, antistorico e amante del denaro fasullo che prevale a Washington. L’espansione economica degli Stati Uniti non sta ruggendo; sta inciampando nella vecchiaia indotta dal debito e sarà sbattuta violentemente a terra... Continua a leggere

Le illusioni dello slogan Make America Great Again, Parte #1

di David Stockman Donald si è vantato di recente assicurando ai contribuenti americani oppressi che tempi più felici stanno per arrivare. Infatti ha insinuato che lo slogan Make America Great Again (MAGA) non è solo uno slogan, a quanto pare stiamo già vivendo il sogno. Quindi il nostro scopo in questa serie di articoli sarà quello di dimostrare il perché la pensiamo diversamente. Donald non sta conducendo l’America verso la terra promessa. Invece la sta conducendo verso la guerra... Continua a leggere

Il debito pubblico italiano: un incidente economico al rallentatore

da Zerohedge Il nuovo governo italiano aumenterà la spesa pubblica e il debito pubblico. Ha promesso di ridurre le tasse, introdurre un reddito di cittadinanza e riformare le pensioni. Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, sta avendo successo nei sondaggi e il suo partito è ora il più forte in Italia. Un paio di anni fa era inconcepibile che questo gruppo regionale potesse diventare il principale partito politico italiano. Come dice il proverbio, non poteva accadere finché non è... Continua a leggere

È finanziariamente pericoloso guardare ai dati senza avere una teoria solida

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di David Stockman La compiacenza di Wall Street non è semplicemente una questione di ottimismo sfrenato, o un focus sul meme finanziario del giorno. È frutto della profonda mendacità intellettuale, della pigrizia e della corruzione che hanno accompagnato il distruttivo sistema della pianificazione monetaria centrale della FED. Inutile dire che quest’ultimo ha completamente falsificato i prezzi degli asset finanziari e cancellato i processi di determinazione onesta dei prezzi. Di... Continua a leggere

Sta arrivando uno tsunami giapponese di CLO statunitensi

da Zerohedge Il Giappone è al centro del sistema finanziario globale. Ha fatto registrare avanzi delle partite correnti per decenni, costruendo il più grande surplus di investimenti esteri netti del mondo, o il suo risparmio nazionale accumulato. Nel frattempo altre nazioni, come gli Stati Uniti, hanno preso in prestito da nazioni come il Giappone per vivere al di sopra dei propri mezzi, costruendo deficit netti di investimenti esteri. Ora abbiamo livelli senza precedenti di finanziamenti... Continua a leggere

Una lezione sull’inflazione dall’antica Roma

di Alasdair Macleod “È dovere del cittadino sostenere lo Stato, non è compito dello Stato sostenere il cittadino” – Presidente Grover Cleveland Il punto del presidente Cleveland nel 1880 era che le persone e gli interessi costituiti non dovevano godere di trattamenti preferenziali da parte di un governo eletto per rappresentare tutti. Poiché se si concede tale preferenza, sarà sempre a spese degli altri. Quei giorni sono lontani, e l’ultimo presidente a prendere questa... Continua a leggere

Piuttosto che ripagare il debito, la Spagna sta spendendo ancora di più

di Philipp Bagus Per la prima volta dopo la crisi finanziaria, il governo spagnolo ha raggiunto (quasi) il limite del 3% del PIL per i deficit pubblici come stabilito dal Patto di Stabilità. Il nuovo governo socialista ritiene che sia ora di cambiare rotta. Secondo la sua opinione, dopo lunghi anni di austerità, è ora di pensare all’aumento della spesa pubblica. Infatti il precedente governo aveva già annunciato un aumento delle pensioni pubbliche dell’1.6%. L’aumento... Continua a leggere

Bitcoin è deflazionistico, trasparente ed antifragile

di Mark E. Jeftovic “Per me e molti altri bitcoin non è una rivoluzione tecnica tanto quanto non lo è un trionfo di incentivi politici ed economici.” ~ Two Bit Idio “Sistemi come Ethereum (e Bitcoin, NXT, Bitshares, ecc.) sono una classe fondamentalmente nuova di organismi criptoeconomici: entità decentralizzate e senza giurisdizione che esistono interamente nel cyberspazio, sostenute da una combinazione di crittografia, economia e consenso sociale.” ~ Vitalik... Continua a leggere

Cosa non è bitcoin: uno schema di Ponzi, un sistema scoperto, una mania come quella per i tulipani

di Mark E. Jeftovic “[Bitcoin] non finirà bene, è una truffa… peggio dei bulbi di tulipani… [ma] se foste uno spacciatore di droga, un assassino, cose del genere, è meglio farlo in cambio di bitcoin che in dollari USA.” ~ Jamie Dimon: CEO, JP Morgan “Titolo: JPMorgan colpevole di riciclaggio di denaro, ha cercato di nasconderlo al regolatore svizzero.” ~ Cointelegraph Data l’ultima serie di massimi di prezzo storici di bitcoin, i detrattori... Continua a leggere

Riserve in eccesso: come la FED sovvenziona le banche commerciali attraverso i contribuenti

di Gary North Il Federal Open Market Committee della Federal Reserve si riunirà tra due settimane. Il Federal Reserve System governa la politica monetaria attraverso questa commissione: il FOMC. Nella prossima riunione a settembre, il FOMC probabilmente annuncerà il rialzo del tasso d’interesse sui pagamenti effettuati alle banche commerciali che hanno riserve in eccesso presso la FED. La FED non investe questi fondi. Sono l’equivalente legale di valuta cartacea nei caveau delle... Continua a leggere

I problemi di Deutsche Bank significano problemi per il futuro dell’Eurozona

di Thorsten Polleit Il settore bancario europeo è enorme: ad aprile il suo bilancio totale ammontava a €30,900 miliardi, pari al 268% del prodotto interno lordo (PIL) dell’area Euro. Sfortunatamente molte banche europee sono in pessime condizioni. Soffrono di una bassa redditività e hanno un’esposizione totale ai crediti inesigibili di circa €759 miliardi, circa il 30% del capitale azionario. L’andamento delle quotazioni azionarie suggerisce che gli investitori hanno... Continua a leggere

Jerome Powell è la nuova Janet Yellen: cravatta, pantaloni e le stesse sciocchezze keynesiane

di David Stockman L’elezione presidenziale del 2016 avrebbe dovuto essere la rottura più dirompente con lo status quo nella storia moderna. Almeno così si pensava… Vale a dire, il nuovo presidente della FED di Trump, Jerome Powell, equivale a Janet Yellen in pantaloni e cravatta. Il punto principale qui è che i grandi problemi che affliggono la società americana (scarsità di posti di lavoro decenti, crescita del PIL fiacca, produttività declinante, mal distribuzione della... Continua a leggere

Somiglianze e differenze del bitcoin col gold standard

di Lawrence H. White Molti commentatori hanno paragonato il bitcoin all’oro come bene d’investimento. “Può bitcoin essere l’oro del futuro?”, si chiede un analista di portafogli. “Il bitcoin sembra sempre più destinato a sostituire l’oro come copertura contro l’incertezza”, suggerisce un reporter di Cointelegraph. Gli economisti, al contrario, sono più interessati a considerare in che modo un sistema monetario basato sul bitcoin si... Continua a leggere

Non è la guerra commerciale ai tempi dei vostri nonni: la noncuranza scriteriata di Wall Street, Parte #3

di David Stockman La guerra commerciale imbastita da Trump riflette l’eruzione del suo ego enormemente gonfiato, l’azione teatrale di una mente priva di conoscenza del commercio e dell’economia globale e che non riesce a concentrarsi su qualcosa di più lungo di un ciclo di tweet. Ma il nostro scopo qui non è castigare Trump per la sua presunta “inadeguatezza” in questo tipo di lavoro. Maldestro o no, ora sta raggiungendo lo scopo reale della sua elezione:... Continua a leggere

Inflazione contro deflazione: finanze pubbliche

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Alasdair Macleod C’è una convinzione generale secondo cui le finanze statali vanno meglio in un contesto inflazionistico piuttosto che in uno deflazionistico. Questa percezione deriva dal trasferimento di ricchezza dai creditori allo stato attraverso una svalutazione della moneta, che si verifica con l’inflazione monetaria, rispetto al trasferimento della ricchezza dallo stato ai suoi creditori attraverso la deflazione. L’effetto è indubbiamente vero, anche se è... Continua a leggere

Non è la guerra commerciale ai tempi dei vostri nonni: la vendetta del denaro fasullo, Parte #2

di David Stockman L’effetto del denaro fasullo delle banche centrali è stato quello di far crescere in maniera innaturale l’economia industriale cinese e svuotare quella dell’America. È come se una forma accelerata di tettonica delle placche economica avesse rotto grandi blocchi nel midwest/sud-est industriale statunitense e li avesse impiantati nel Pearl River Delta (Guangzhou), nel delta del fiume Yangtze (Shanghai) e nel Bohai Economic Rim (Beijing, Tianjin ,... Continua a leggere

Il Giappone abbandona lo standard inflazionistico al 2%

di Brendan Brown Il Giappone è ora in procinto di abbandonare lo standard inflazionistico al 2%, essendo stato l’ultimo ad aderirvi (nel 2013). Di conseguenza, la Banca del Giappone ha cancellato dalla sua ultima dichiarazione pubblica (fine aprile) tutte le promesse riguardo il raggiungimento di tale obiettivo entro una determinata data. L’apparente rinvio indefinito potrebbe essere ingannevole. Il Governatore della BoJ, Kuroda, potrebbe semplicemente voler evitare... Continua a leggere

Non è la guerra commerciale ai tempi dei vostri nonni: la vendetta del denaro fasullo, Parte #1

di David Stockman Con uno dei suoi tweet sulla Cina, Trump ha dimostrato ancora una volta di avere una straordinaria capacità di entrare nel vivo delle questioni… anche se per puro caso! Eppure ha ragione. La guerra commerciale è stata “persa molti anni fa” ed è la ragione per cui l’entroterra americano ha votato per lui. Ma, ahimè, le “persone folli o incompetenti” infilzate nel tweet di Trump, non sono un dipartimento del commercio defunto o funzionari... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi