Archivi per tag: Enrico Mentana

La7 e il suo buonismo vanno a puttane e Cairo vuole parte del canone: chi di fake news ferisce…

Di Mauro Bottarelli , il - 70 commenti

Mano male che c’è Forza Nuova, la quale con le sue intelligentissime e ficcanti azioni politiche garantisce alla stampa “autorevole” sempre nuovi argomenti per porsi in postura vittimista: comincio a pensare che facciano apposta. Già, perché proprio mentre il Palazzo vacilla rispetto alle idiozie da fake news e agli allarmismi da quattro soldi per bandiere prussiane e dintorni, ecco qui: per carità, un fumogeno, uno striscione e quattro cori non hanno mai ammazzato... Continua a leggere

Pianeta Terra chiama Mentana e Goracci: i soldati USA nelle aree di Al-Nusra non sono una notizia?

Di Mauro Bottarelli , il - 153 commenti

Più passa il tempo e più sento il richiamo del bosco, citando la sintesi del principio di ribellione di Ernst Junger. Sopporto sempre meno, indulgo sempre meno. Non mi ritrovo in un mondo che sembra non voler vedere quanto stia realmente accadendo e, per quieto vivere o ignoranza (e non so cosa sia peggio), si beve come un alcolizzato bugie sparse a profusione e con stragistica magnitudo dalla cosiddetta “stampa autorevole”. Un ultimo esempio, innocuo ma esemplificativo. Tutti i... Continua a leggere

Finito di “rieducarci” sull’11 settembre, Mentana ci darà novità anche sul forno crematorio di Assad?

Di Mauro Bottarelli , il - 93 commenti

Ve lo avevo detto già verso la fine di agosto: Enrico Mentana ha cominciato a twittare dalle vacanze, si è riposato e scalpita. Detto fatto, appena rientrato in studio si è lanciato in un’interpretazione da Oscar sullo stupro di Rimini, tanto che alcuni telespettatori pare si siano chiesti se fosse entrato a far parte del collegio difensivo delle quattro risorse arrestate e se quella fosse una puntata di “Forum”. Un’adesione alla realtà investigativa dei fatti da... Continua a leggere

Come mai il Venezuela è sparito dai tg? E la Siria? Chiedetelo a Mentana e Goracci, apologeti in lutto

Di Mauro Bottarelli , il - 218 commenti

Mentre in Italia il Nobel per la medicina, Beatrice Lorenzin, sfida qualche lustro di pubblicistica scientifica, azzardando il contagio malarico tra uomo e uomo per evitare di dover instillare il dubbio che magari la zanzara incriminata in Veneto l’ha portata qualche simpatica risorsa sotto forma di larva (la Boldrini e Fiano hanno già accusato dell’accaduto le cattive bonifiche operate dal Duce), in Cina si concludeva l’annuale meeting dei BRICS e Vladimir Putin teneva la... Continua a leggere

Se l’emergenza sono i manifesti e non gli stupri, siamo messi male. O i benpensanti temono altro?

Di Mauro Bottarelli , il - 230 commenti

Dopo una meritata e rigenerante vacanza, immagino consumata tra Argentina e Brasile a caccia di gerarchi nazisti pluri-ottantenni, la redazione “Dagli al fascista” di Repubblica è tornata in servizio permanente ed effettivo, oltretutto riuscendo a conciliare la caccia ai fantasmi del passato con la cronaca: le ferie le hanno davvero giovato. Ed ecco che, come ci mostra la prima pagina di oggi, l’emergenza di cui il Paese deve farsi carico è un manifesto di Forza Nuova... Continua a leggere

Ma i difensori delle donne sono ancora in ferie o aspettano il primo stupro compiuto da un italiano?

Di Mauro Bottarelli , il - 118 commenti

Ma quanto cazzo è grande il diametro del cerchio che si sta stringendo attorno al branco di Rimini? Parecchio pare, visto che gli inquirenti sembrano in possesso di tutto: identificazione del trans peruviano (me ne fotto se il politically correct dice che va declinato al femminile, ha il cazzo quindi per me è maschile), novero ristretto di ricercati, persino identità visto che la stampa parla di soggetti regolari, cresciuti addirittura nella cittadina romagnola e noti per attività... Continua a leggere

Cosa unisce i tweet di Mentana, le querele della Boldrini e le critiche a Trump? Il carcere ideale

Di Mauro Bottarelli , il - 109 commenti

Non so voi ma io mi sento sollevato. Temevo si fosse rammollito, che avesse perso la sua vis polemica e le sue incrollabili certezze, che non riuscisse più a reggere l’impatto della realtà sulle sue convinzioni da salotto buono. E invece no, come tutti noi aveva solo bisogno di vacanza, era semplicemente stanco, sfibrato da mesi e mesi di maratone e dirette. Signori, Enrico Mentana è tornato in tutto il suo splendore ed ecco i risultati: praticamente, siamo alle soglie della... Continua a leggere

Amburgo è stata la “tempesta perfetta” del caos. Mentre qui va in scena l’antifascismo da arenile

Di Mauro Bottarelli , il - 39 commenti

I nodi vengono al pettine. E lo fanno velocemente. Nel mio articolo di ieri sottolineavo come Amburgo non potesse aver subito una tale devastazione da parte dei Black bloc, se non per una deliberata scelta di qualcuno di lasciare che questi ultimi scatenassero il caos. E non tanto per inviare un messaggio al grandi riuniti al G20 o per testare la reazione delle forze dell’ordine, quanto per mettere sotto pressione i cittadini: quanto sono in grado di accettare a livello di violenza e di... Continua a leggere

Non dite a Mentana che quattro xenofobi riuniti a Parigi hanno deciso di mettere un freno alle ONG

Di Mauro Bottarelli , il - 141 commenti

E’ uno scandalo. Passi che certe ideologie violente alberghino in blog fuori linea come questo, passi che trovino rappresentanza in alcune forze politiche populiste, passi che vengano percepite come buon senso da una larga parte della popolazione ma che addirittura apparecchino la tavola in contesti istituzioni internazionali è scandaloso. Eh già, perché ieri sera a Parigi si è tenuto un incontro a Parigi tra i ministri dell’Interno di Italia, Francia e Germania (Marco Minniti,... Continua a leggere

E’ ufficiale, ha vinto Igor il russo: e noi vorremmo bloccare i porti? Comunque, ora Macron è stronzo

Di Mauro Bottarelli , il - 88 commenti

Poi non dite che l’intemerata del ministro Minniti contro l’UE non sia servita a qualcosa: ieri al porto di Salerno è infatti arrivata la nave Rio Segura della Guardia Civil spagnola con a bordo 1215 clandestini, tutti di nazionalità che la guerra l’hanno vista con il binocolo. Ebbene, non solo i simpatici amici spagnoli ce li hanno portati con tanta premura ma, in ossequio al timore suscitato dal nuovo corso del Viminale, lo hanno fatto dopo averli raccattati nelle loro... Continua a leggere

Non dite ai nostri cari media che, sul Russiagate, CNN sta letteralmente sprofondando nella merda

Di Mauro Bottarelli , il - 41 commenti

Nel giorno in cui WikiLeaks diffonde altri particolari su Vault 7, per l’esattezza il programma “Elsa” che permette alla CIA di localizzare un obiettivo, anche quando non è possibile piazzargli un gps in macchina o quando il target non porta con sé uno smartphone e l’Ucraina, fresca di attacco hacker come mezzo mondo, si premura di far sapere che la colpa è dei russi e che Mosca tenterà di destabilizzare anche il voto legislativo italiano, ecco che arrivano le... Continua a leggere

Scusi Mentana, il fosforo bianco usato dagli USA a Raqqa e Mosul è forse un toccasana per l’acne?

Di Mauro Bottarelli , il - 99 commenti

Avete per caso notizie della presa di posizione di Amnesty International per la grave repressione del diritto a manifestare andata in scena stamattina al Senato a danno dei militanti di CasaPound, colpiti con manganellate e idranti dalla polizia? Sarà questione di minuti, ne sono certo. Quelli di Amnesty sono gente seria, per loro i diritti umani sono sacri e devono valere per tutti: che tu insceni una protesta contro il governo Putin per conto di filantropi-golpisti e governi esteri o che tu... Continua a leggere

L’Isis è l’abito blu della destabilizzazione globale. Va su tutto, copre tutto. E se si sciupa, lo butti via

Di Mauro Bottarelli , il - 39 commenti

Io direi che ormai i tempi siano maturi per un bel coming out: il Re è nudo, perché prolungare l’agonia? Perché continuare ancora a spacciare l’Isis per ciò che non è? Il cosiddetto Stato islamico o Daesh o Califfato che dir si voglia, altro non è che l’abito blu che ogni uomo ha nell’armadio e che toglie dall’imbarazzo quando non si sa cosa mettere per un certo appuntamento. Va su tutto, è sempre elegante, copre i difetti che magari un altro accostamento... Continua a leggere

Stato di emergenza fino a novembre per Macron. Ma su Manchester, USA e Francia giocano sporco

Di Mauro Bottarelli , il - 42 commenti

Et voilà, un bel botto a Manchester e la scusa che serviva è arrivata sul piatto d’argento. Emmanuel Macron chiederà al Parlamento francese il prolungamento dello stato di emergenza fino al 1 novembre: la notizia è stata confermata oggi al termine del Consiglio di Difesa tenuto all’Eliseo e rappresenterebbe la quarta prorogate di fila delle misure introdotte con le stragi del 13 novembre 2015 allo Stade de France e al Bataclan. Lo stato di emergenza sarebbe dovuto terminare il... Continua a leggere

Caro Mentana, a nome della Val Strambonica, le chiedo scusa. Ma lei si è mai guardato in casa?

Di Mauro Bottarelli , il - 107 commenti

La marcia pro-migranti di Milano è stata un successo, inutile negarlo. Lo dicono i numeri: 100mila persone in un sabato di maggio che invogliava ad andare al mare o al lago, non è cosa da poco. Occorre prenderne atto ed evitare le valutazioni tipiche da geometra o da ufficio del catasto che seguono certi eventi, con i numeri di organizzatori, questura e avversari politici che non collimano mai. Queste immagini stanno facendo il giro dei social e della Rete da sabato pomeriggio e, vi... Continua a leggere

Grillo esagera ma sull’immigrazione si è sbattuta la gente esasperata in prima pagina. Come mostri

Di Mauro Bottarelli , il - 79 commenti

Ora, l’ultima sparata di Beppe Grillo – l’istituzione di giurie popolari per giudicare il livello di bugie propagandate da telegiornali e stampa – è ovviamente provocatoria e, come spesso accade al comico ligure, eccessiva. Il guru del M5S, infatti, accusa i media tradizionali di essere “fabbricatori di notizie false nel Paese allo scopo di far mantenere il potere a chi lo detiene”: l’Ordine dei giornalisti ha diramato un comunicato di fuoco ed Enrico... Continua a leggere

Sugli immigrati, Fassino scoperchia il vaso di Pandora dell’ipocrisia PD. Mentre in Svezia..

Di Mauro Bottarelli , il - 61 commenti

Sarà stata la legnata inattesa della sconfitta alle amministrative, sarà che all’interno del PD è sempre stato il più onesto nel denunciare i limiti di certe politiche unicamente ideologiche ma Piero Fassino, pochi giorni fa, ha scoperchiato il vaso di Pandora dell’ipocrisia del principale partito della sinistra italiana e della sua politica in fatto di immigrazione. Ovviamente la notizia è stata silenziata e relegata nelle pagine locali di Repubblica di Torino ma il loro peso... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi