Archivi per tag: Esercito Usa

USA, in arrivo guerra civile e legge marziale? Di certo, la recessione. Ma Zio Sam risolverà tutto

Di Mauro Bottarelli , il - 49 commenti

Che gli Stati Uniti siano impegnati su più di un fronte bellico per interessi geopolitici o di destabilizzazione in chiave anti-russa è noto a tutti ma viene troppo spesso – anzi, quasi sempre – ignorata la valenza di politica interna di certe cortine fumogene, non ultima la farsesca pantomima del Russiagate. al quale dopo la delirante deposizione dell’ex capo dell’FBI, James Comey, ora si aggiunge un nuovo capitolo, con il ministro della Giustizia, Jeff Sessions, che... Continua a leggere

Contrordine, tornano i blocchi. Ma mentre Soros detta l’agenda a Bruxelles, Putin scalda i muscoli

Di Mauro Bottarelli , il - 59 commenti

Il Grande Vecchio ha parlato. Intervenendo al Brussels Economic Forum a Bruxelles, George Soros ha voluto tratteggiare l’agenda globale di questi giorni di tensione e, cosa che dovrebbe farci pensare in vista dell’autunno caldo, ha voluto dedicare un capitoletto a parte all’Italia: “La crisi bancaria e migratoria in Italia sono oggi la minaccia più pericolosa per l’Unione europea”. Detto da chi quegli sbarchi, di fatto, li favorisce e finanzia, non è male.... Continua a leggere

Se la fake news diventa di Stato, allora tutto è verità. E la guerra è vinta prima di combatterla

Di Mauro Bottarelli , il - 56 commenti

Mi scuserete se dedico soltanto due parole al 1 maggio, festività che ormai ha il senso di un funerale: celebrare qualcosa che non c’è più, al pari che ricordare un defunto, è atto nobile ma difficilmente in grado di riportare in vita il soggetto del rito. Si sfila, ci sfonda di canne e musica da primati al Concertone organizzato da CGIL-CISL-UIL, la triade dell’inutilità sociale e tutti contenti in attesa della prossima festa laica comandata. Mi limito a dire questo, ovvero... Continua a leggere

Preoccupati dallo sbilanciamento di poteri turco? Date un’occhiata a chi sta comandando negli USA

Di Mauro Bottarelli , il - 140 commenti

Immagino che tutti sappiate come è andato a finire il referendum costituzionale in Turchia: il “Sì” alla svolta presidenzialista voluta fortemente dal presidente Erdogan ha avuto la meglio con il 51% a fronte di un’affluenza altissima, quasi l’86% degli aventi diritto. Molto polarizzata la distribuzione del voto: a valanga in favore del presidente l’Anatolia profonda e musulmana, in favore del “No” le grandi città come Ankara, Istanbul e Smirne.... Continua a leggere

La “politica dei due forni” del Deep State tiene Trump in ostaggio. Tra pc rubati e jungle fever

Di Mauro Bottarelli , il - 17 commenti

Il primo, vero colpo è stato assestato. Parlando di fronte alla Commissione Intelligence del Congresso, i vertici di FBI e NSA hanno di fatto smentito Donald Trump: primo, non esiste alcuna prova di intercettazioni illegali ordinate da Barack Obama nei confronti del tycoon nel corso della campagna elettorale. Secondo, i federali hanno confermato che è in corso un’inchiesta sui legami tra l’entourage di Donald Trump e la Russia. Di fatto, un doppio smacco, questo nonostante... Continua a leggere

Con i rinforzi Usa, in Siria tornano i kamikaze anti-sciiti. E attenzione ai giochini Ue sull’affaire turco

Di Mauro Bottarelli , il - 33 commenti

Un weekend di incredibili coincidenze che quello che stiamo vivendo. Ieri il sangue è piombato sul pellegrinaggio sciita ai mausolei del cimitero di Bab al-Saghir, nel centro di Damasco, colpendo con due esplosioni i bus carichi di pellegrini scciti iracheni. Stando alla tv di Stato di Baghdad, che citava il ministero degli Esteri, almeno 44 iracheni sono tra le vittime, 120 i feriti. Stando a fonti vicine all’opposizione siriana, un attentatore suicida si è scagliato contro un bus... Continua a leggere

Spuntano carte d’identità, bufale di giornata e istigazioni a delinquere. Ma le vere notizie no

Di Mauro Bottarelli , il - 44 commenti

Non ci fosse da piangere, sarebbe da sbellicarsi dalle risate. Dunque, non solo gli inquirenti tedeschi hanno arrestato e torchiato per quasi 20 ore un cittadino pachistano che non c’entrava niente con la strage al mercatino d Natale ma, adesso, sono alla ricerca di un tunisino di 21 anni, Anis A., la cui identità non è stata scoperta attraverso un sofisticato lavoro di intelligence ma recuperando nella cabina del tir usato per l’attacco la sua carta d’identità e, udite... Continua a leggere

Il nemico del mio nemico è mio amico. Una legge che, in Siria come in Yemen, crea soltanto mostri

Di Mauro Bottarelli , il - 3 commenti

“Oggi le comiche” non è niente di fronte alla palese incapacità del potere statunitense di nascondere le proprie operazioni speciali nelle aree più calde del mondo. Non so se sapete che lo scorso settembre di fronte al Congresso si tenne l’audizione del generale Lloyd Austin, capo del Central Command (CENTCOM) e del sottosegretario alla Difesa, Christine Wormuth, riguardo al famigerato programma “Train and equip” per i ribelli siriani e al suo stato di... Continua a leggere

Boom di contractors in Iraq e non è solo logistica. Si prepara la privatizzazione della lotta al terrore?

I meccanismi della comunicazione moderna si basano su tre pilastri: la forza dei numeri, gli interessi in gioco e l’onda emozionale. Sarà per questo che, nonostante dal giugno del 2014 l’Isis controlli aree del Nord e dell’Ovest del Paese con la medesima violenza che pone in essere ovunque arrivi, l’Iraq difficilmente finisca sulle pagine dei giornali o nei servizi del tg. Prendete il caso di domenica: un camion-bomba ha ucciso 60 persone, ferendone almeno 70, a un... Continua a leggere

Obama gioca la carta delle lacrime e delle armi per coprire le falsificazioni del Pentagono sull’Isis

Di Mauro Bottarelli , il - 19 commenti

“Troppe sparatorie: adesso servono nuove misure”. Così il presidente americano, Barack Obama, ha iniziato il suo discorso sulle armi nella East Room della Casa Bianca, annunciando immediate misure per la regolamentazione della vendita delle armi da fuoco. “Oltre 30mila vite vengono spezzate dalle armi negli Usa ogni anno e siamo l’unico paese evoluto al mondo in cui le stragi avvengono con tale frequenza” – ha detto Obama, non riuscendo a trattenere le... Continua a leggere

Spunta un’autobomba dell’Isis nella “proxy war” in Yemen. Mentre l’Iraq chiama Mosca contro i turchi

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

La “proxy war” tra Iran e Arabia Saudita in Yemen rischia di diventare il nuovo scenario da tenere sotto controllo, anche se nel fine settimana non sono mancate nemmeno le novità sul fronte iracheno. Ma partiamo dall’attualità, perché poche ore fa l’Isis ha rivendicato l’attentato avvenuto stamattina ad Aden, in Yemen, in cui è morto il governatore dell’omonima provincia, Jaafar Mohammed. In un comunicato il gruppo salafita ha fatto sapere di aver fatto... Continua a leggere

Il dato sui posti di lavoro Usa (al netto degli unicorni ufficiali)

Di Mauro Bottarelli , il - 4 commenti

Rullo di tamburi: i posti di lavoro creati negli Usa nel mese di luglio sono stati? Un modesto 215mila unità contro le attese di 225mila e sotto le 231mila di giugno (riviste al rialzo, però) e le 260mila di maggio. Il tasso di disoccupazione resta al 5,3%, in linea con le aspettative e ai minimi dall’aprile 2008. Non benissimo ma nemmeno tanto male da far togliere l’aumento dei tassi a settembre dall’agenda di minacce della Fed. Ora, però, guardiamo un po’ dentro... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi