Archivi per tag: Fake news

I migranti? Semi-analfabeti, parola del “Corriere”. E uno studio sputtana i media tedeschi pro-Merkel

Di Mauro Bottarelli , il - 99 commenti

Mi spiace sinceramente rovinarvi la domenica, mandarvi di traverso il pranzo, turbare le ore di relax pomeridiano con la famiglia, rendervi indigesta la pizzata serale ma sento l’obbligo morale di mettervi seriamente in guardia: siamo nella merda. Ma non genericamente come potete pensare e come ho più volte ribadito nell’ultimo periodo: siamo proprio nella merda fino al collo, si boccheggia. Perché quando, appena sveglio, trovi questo, Ecco la vera emergenza italiana: arrivano i... Continua a leggere

Orwell in redazione. Ovvero, come nascondere 7mila migranti dalla prima pagina e vivere felici

Di Mauro Bottarelli , il - 96 commenti

Nella migliore delle ipotesi sono un visionario. Nella peggiore, un mitomane. Ieri ho dedicato un intero articolo allo sbarco in Italia di oltre 7mila clandestini in questo fine settimana, un qualcosa che in effetti ha riempito anche i telegiornali e i programmi di approfondimento di ieri. Insomma, era un qualcosa che stava accedendo davvero, era una notizia. Era la verità. Stamani, caffé e sigaretta a farmi compagnia, ho però fatto la solita rassegna stampa per vedere come i principali... Continua a leggere

Dopo Amburgo, in Germania l’estremismo interno è parificato a quello islamico. Lo dice il governo

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Meno di 48 ore e l’intera macchina della propaganda aveva già fatto il suo dovere. Parlando con il quotidiano “Bild” a seguito della devastazione perpetrata dai Black bloc ad Amburgo durante il G20, il ministro degli Esteri tedesco, Sigmar Gabriel, ha dichiarato che “l’immagine della Germania presso la comunità internazionale è stata severamente danneggiata dagli incidenti del fine settimana. Tutte le motivazioni politiche di cui è stata connotata... Continua a leggere

Non dite ai nostri cari media che, sul Russiagate, CNN sta letteralmente sprofondando nella merda

Di Mauro Bottarelli , il - 41 commenti

Nel giorno in cui WikiLeaks diffonde altri particolari su Vault 7, per l’esattezza il programma “Elsa” che permette alla CIA di localizzare un obiettivo, anche quando non è possibile piazzargli un gps in macchina o quando il target non porta con sé uno smartphone e l’Ucraina, fresca di attacco hacker come mezzo mondo, si premura di far sapere che la colpa è dei russi e che Mosca tenterà di destabilizzare anche il voto legislativo italiano, ecco che arrivano le... Continua a leggere

Si fottano Amnesty, gli USA e Sky: Putin fa bene a reprimere. Fra dissenso e golpe, esiste differenza

Di Mauro Bottarelli , il - 96 commenti

Ve lo avevo detto la scorsa settimana: attenzione al 12 giugno e alle manifestazioni anti-corruzione che l’infiltrato di Soros in Russia, Alexei Navalny, ha organizzato in concomitanza con la festa nazionale, oltretutto premettendo che le stesse si sarebbero svolte anche senza il via libera delle autorità. Di fatto, già così – in base alle legge russa sulle manifestazioni pubbliche – il pasionario globalista poteva essere posto in stato di fermo, se la Russia fosse il... Continua a leggere

Sul caso Qatar, Deep State in vantaggio per 1 a 0. Ma l’Europa glissa: meglio occuparsi di gay ceceni

Di Mauro Bottarelli , il - 38 commenti

E io che ritenevo da record la meteoritica ascesa al potere di Emmanuel Macron: la crisi del Qatar sta letteralmente precipitando, il tutto nel giro di ore. Dopo la decisione della rottura delle relazioni diplomatiche e la chiusura delle frontiere e dello spazio aereo (di fatto, isolando del tutto il Paese), Arabia Saudita, Bahrein ed Emirati Arabi Uniti hanno annunciato l’espulsione entro 14 giorni di tutti i cittadini qatarioti, mentre l’Egitto è andato oltre, intimando... Continua a leggere

Cosa avete perso, mentre commentavate questa cagata? Forse, anche un pezzo di verità su Regeni

Di Mauro Bottarelli , il - 47 commenti

A volte ti rendi conto di come soltanto la freddezza riesce a salvarti dall’impazzimento generale. La giornata di ieri è stata caratterizzata da uno dei più brutali attentati dell’Isis (o chi per lei) in Afghanistan: un camion di quelli addetti agli spurghi delle fogne, stracarico di tritolo, è stato fatto esplodere nel quartiere delle ambasciate, controllatissimo. L’ultimo bilancio parla di 90 morti e oltre 300 feriti. Roba da apertura dei tg, in tempi di “allarme... Continua a leggere

Un audio che inchioda Trump: “Pagato da Putin”. Io ne ho uno col Silvio che dice di odiare le fighe

Di Mauro Bottarelli , il - 63 commenti

Prima di tutto, sgombriamo il campo da un equivoco. In Rete da stamattina circola il link a un articolo di “Difesaonline” dal titolo “Il Dipartimento di Stato USA rettifica: nessun forno crematorio in Siria”, di fatto la conferma di come quanto sparato il 15 maggio dal ministero degli Esteri statunitense contro Assad fosse l’ennesima bufala. C’è però un errore: l’articolo recita così: “La voce arriva direttamente da Washington. Il Segretario... Continua a leggere

Domenica questa fotografia compirà 40 anni. Ne scatteremo presto di simili con lo smartphone?

Di Mauro Bottarelli , il - 66 commenti

Oggi ricorrono 40 anni dall’uccisione della studentessa Giorgiana Masi, freddata da un colpo di pistola alle spalle nel corso dei violenti scorsi scoppiati tra polizia e manifestanti dopo il divieto nei confronti di una manifestazione del Partito Radicale. Quel giorno di quaranta anni fa esatti, la Repubblica dopo aver perso la verginità con le stragi di Milano e dell’Italicus, perse anche l’anima. Non era più solo strategia della tensione, era una strategia di controllo... Continua a leggere

ONG nei guai? Scatta la cura Soros: nuovo piano d’accoglienza e campagna mediatica su misura

Di Mauro Bottarelli , il - 92 commenti

“C’è una massa di denaro destinata all’accoglienza dei migranti che attira gli interessi delle organizzazioni mafiose e dico questo sulla base di alcune risultanze investigative”. Lo ha dichiarato il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, in audizione alla Commissione Antimafia, sottolineando comunque come “sia sbagliato ritenere che la mafia operi dovunque, perché così rischiamo di aumentare l’aurea di onnipotenza”. Sarà, per me l’unica... Continua a leggere

In attesa del verdetto, mi chiedo: se l’UE teme il “nazismo”, perché sta spianandogli il cammino?

Di Mauro Bottarelli , il - 55 commenti

Mentre scrivo, le urne sono ancora aperte in Francia per il ballottaggio delle presidenziali e il dato dell’affluenza delle 12 sembra giocare a favore di Emmanuel Macron. Ma non sono qui per fare previsioni, né tantomeno dietrologie sul misterioso Macronleaks scoppiato ad orologeria alla vigilia del voto. Questo articolo è un divertissement, come dicono i francesi, senza alcun rigore scientifico, né storico, né storiografico: è una serie di iperboli, di suggestioni per riflettere... Continua a leggere

Se la fake news diventa di Stato, allora tutto è verità. E la guerra è vinta prima di combatterla

Di Mauro Bottarelli , il - 57 commenti

Mi scuserete se dedico soltanto due parole al 1 maggio, festività che ormai ha il senso di un funerale: celebrare qualcosa che non c’è più, al pari che ricordare un defunto, è atto nobile ma difficilmente in grado di riportare in vita il soggetto del rito. Si sfila, ci sfonda di canne e musica da primati al Concertone organizzato da CGIL-CISL-UIL, la triade dell’inutilità sociale e tutti contenti in attesa della prossima festa laica comandata. Mi limito a dire questo, ovvero... Continua a leggere

Partigiani per Juncker, Boldrini che stalkerizza Zuckerberg e altre amenità: viva il 25 aprile!

Di Mauro Bottarelli , il - 101 commenti

Della serie, italiani che con il loro acume danno lustro al Paese. Ospite a La7, il giurista e già ministro della Giustizia del governo Prodi, Giovanni Maria Flick, ieri mattina ha così commentato un servizio sull’adunata della Lega Nord a Verona a sostegno dell’istituto della legittima difesa: “Forse Salvini ha scelto il palazzetto e non le celebrazioni in piazza del 25 aprile, perché non poteva festeggiare la vittoria della Le Pen”. Quindi, a parere di Flick,... Continua a leggere

I dubbi di Mosca sull’attacco chimico diventano macigni. Che schiacciano alcune “coscienze”

Di Mauro Bottarelli , il - 28 commenti

Ci sono notizie e notizie, ormai anche quelli di noi più distanti dalla dietrologia hanno dovuto accettare questa triste realtà: alcuni morti hanno il sangue più telegenico, alcune vite sono più degne di essere vissute, alcuni missili sono benedetti mentre altri sono il nuovo sterco del demonio. Prendete i 68 bambini sterminati nella strage di sfollati sciiti di Aleppo: chi ha piazzato il pick-up carico di esplosivo, prima di attivare il detonatore, è stato così carino da distribuire... Continua a leggere

Voto postale anti-Le Pen? Così parrebbe. Di certo c’è che, per paura, chiamano fake news la verità

Di Mauro Bottarelli , il - 40 commenti

Meglio premettere che la fonte è di quelle che ogni tanto le spara grosse, come spesso accade con i tabloid inglesi. Metteteci poi l’euroscetticismo viscerale che contraddistingue il “Daily Express” e il timore per quella che la gente perbene chiama “fake news” è dietro l’angolo. Ma ci sono almeno un paio di elementi a confermare la possibilità che il primo turno delle presidenziali francesi della prossima settimana possa essere viziato... Continua a leggere

In arrivo la legge bavaglio per ammazzare i blog. Sarà dura ma se hanno così paura, abbiamo vinto

Forse per voler festeggiare in modo degno i 25 anni dall’inizio di Mani Pulite, ecco che l’Italia pare precipitata in una riedizione redux del 1992, con la magistratura che entra a piedi uniti nel dibattito politico attraverso la più classica delle inchieste a sensazione: il cosiddetto caso Consip, la centrale unica di acquisto della Pubblica amministrazione, divenuta palcoscenico di un scontro politico-affaristico degno della Prima Repubblica. Di fatto, pare un tutti contro... Continua a leggere

La signorina Silvani del politically correct, alias Laura Boldrini, scrive a Facebook. E sogna la DDR

Di Mauro Bottarelli , il - 40 commenti

Immagino che tutti voi conosciate la signorina Silvani, il personaggio della saga di Fantozzi interpretato da Anna Mazzamauro. La Silvani è il grande amore – non ricambiato – del tragicomico ragioniere, il quale è totalmente soggiogato dal suo fascino ed è prono ad ogni sua richiesta. Ma anche gli altri colleghi della megaditta sbavano per lei, tanto che sposerà il geometra Calboni. La Silvani è, a mio modo di vedere, l’archetipo della mediocrità che la serie di film... Continua a leggere

La Boldrini contro le bufale. Peccato che domani ospiterà alla Camera una revisionista sulle foibe

Di Mauro Bottarelli , il - 75 commenti

Non so se avete visto il Tg3 stasera: vertici simili nemmeno nei giorni dell’assedio di Aleppo Est erano stati toccati, quasi una perfezione da Minculpop. Perla assoluta è stata la combo di circa 10 minuti cominciata con il nuovo appello di Laura Boldrini contro le bufale, unita a un’intervista in studio con il direttore dell’AGI (il quale era poco collaborativo con la tesi del tg, quindi è stato più volte invitato a maggior collaborazionismo indignato) e terminata con una... Continua a leggere

I cani da guardia del potere abbaiano a Trump, mentre i neo-con cercano la guerra con Mosca

Di Mauro Bottarelli , il - 33 commenti

La giornata era cominciata bene, perché quando il direttore della Reuters, Steve Adler, scrive quanto segue ai suoi redattori che si occupano di Stati Uniti, significa che questo blog aveva ragione e la Botteri torto marcio: “Questa è la nostra missione, negli Usa come altrove, dappertutto. Noi facciamo la differenza nel mondo perché pratichiamo un giornalismo professionale che è al tempo stesso intrepido e imparziale. Andate a conoscere la nazione e imparate di più su come vive la... Continua a leggere

Alla tv tedesca si può dire che Trump va ucciso. Ma basta un “like” per Marine Le Pen e sono guai

Di Mauro Bottarelli , il - 60 commenti

Avete notato come l’attentato di Quebec City sia sparito in fretta dalle notizie che contano? Eppure sono morte sei persone e altre otto sono rimaste ferite in quello che il premier canadese, il Big Jim del buonismo, Justin Trudeau, ha subito chiamato “attacco terroristico” e che le autorità hanno bollato come “l’atto di un lupo solitario”. Lo studente universitario fermato è stato accusato di omicidio plurimo premeditato e di tentato omicidio di cinque... Continua a leggere

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi