Archivi per tag: ferrovie

Il Re è nudo: negli Usa recessione, Pil a picco, tagli e fuga dalla Borsa

Di Mauro Bottarelli , il - 23 commenti

Ora anche gli economisti mainstream lo temono (alla buon’ora, dopo aver incensato la ripresa obamiana e l’Abenomics dei samurai pazzi): c’è pericolo di nuova recessione! Peccato che in recessione ci siamo già, Stati Uniti in testa e Cina che flirta pericolosamente con il rallentamento dei dati macro, a fronte di un debito che sta ticchettando. Ma restiamo negli Usa, magnificati come driver della ripresa mondiale dalla cosiddetta “stampa autorevole” e vediamo che... Continua a leggere

Non sparate su Alemanno (stavolta)

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica I romani hanno molti validi motivi per cui dolersi dell’amministrazione Alemanno: dall’inefficienza degli uffici allo scandalo assunzioni all’Atac, per non parlare degli infortuni comunicativi. Ma soprattutto per la tendenza del sindaco ad apparire sui temi e nei dibattiti politici nazionali piuttosto che concentrato sui problemi della città. In generale, della sua gestione si può dire quanto si poteva dire di quelle Rutelli e Veltroni: l’ansia... Continua a leggere

Etichette: ,

Toh! Le liberalizzazioni si fermano sul portone di banche e assicurazioni

Di Il Jester , il - Replica

Dopo averci massacrato con i balzelli e aver approntato un sistema di polizia fiscale degno della polizia segreta della Germania dell’Est di comunista memoria (Sallusti docet), ecco che arriva la sorpresa: le liberalizzazioni sono finite. Il governo ha colpito i notai, i tassisti, gli avvocati, i farmacisti e i loro presunti privilegi, e ora si ferma. Basta. Niente più liberalizzazioni. Non ce n’è più bisogno. Quanto si è potuto fare si è fatto. E non importa che siano state le... Continua a leggere

Oggi, in Italia, è partito il primo treno privato: la nascita di Arenaways

Di Roberto67 , il - Replica

Ci sono giorni in cui la cronaca ci da notizie che abbiamo aspettato per decenni. Oggi è uno di questi.Stamane, alle 07:10 è partito da dalla stazione Torino Lingotto diretto a Milano Porta Garibaldi il primo treno delle Arenaways. Società fondata da Giuseppe Arena: un ex capostazione che si è messo in proprio. Il treno è partito malgrado opposizioni non da poco: quella più citata è stata la proibizione di fare le fermate intermedie affinché “non vi sia interferenza alcuna con i... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi