Archivi per tag: George Soros

Prima tangenti, ora molestie che spuntano come funghi: siamo dentro un nuovo e morboso 1992?

Di Mauro Bottarelli , il - 113 commenti

Ora, la faccenda stava assumendo i tratti del ridicolo sin da subito. Harvey Weinstein, il giubilato produttore di Hollywood che si sarebbe scopato praticamente qualsiasi cosa respirasse nell’arco di un chilometro dal suo studio, ormai è un morto che cammina, bannato dal genere umano e destinato a un triste destino. Contro di lui, chiunque ha qualcosa da dire e in Italia abbiamo vissuto per giorni il patetico teatrino di Asia Argento (ieri ci ha pensato Miriana Trevisan, ex “Non... Continua a leggere

Punireste al voto chi ha garantito crescita al 3,6% e avanzo primario? Chiedetelo ai cittadini cechi

Di Mauro Bottarelli , il - 59 commenti

Per favore, non parliamo di svolta a destra per la Repubblica Ceca. Andrej Babis, il magnate populista leader del movimento “Ano 2011” che ha vinto le politiche tenutesi venerdì e ieri, è un Berlusconi dell’Est. Basti dire che a febbraio di quest’anno, i deputati cechi erano riusciti a far passare – nonostante il veto del presidente – la normativa sul conflitto di interessi, la cosiddetta “Lex Babis”, per garantire l’imparzialità dei... Continua a leggere

Gli scontri di Roma? Una pantomima imposta dal governo alla questura per “far digerire” lo ius soli

Di Mauro Bottarelli , il - 154 commenti

Si possono cercare mille difetti alla questura di Roma e ai suoi dirigenti ma uno è pressoché impossibile trovarlo: errori nella gestione della piazza. D’altronde, essendo chiamati a presidiare la capitale d’Italia, hanno avuto a che fare negli anni con manifestazioni sindacali e politiche, Giubilei, appuntamenti istituzionali e, non ultime, due tifoserie calde e molte partite di calcio a livello internazionale e per trofei nazionali. Insomma, se qualcosa sfugge di mano, è... Continua a leggere

Virginia, il corteo anti-razzista era molto in stile ONG. E l’impeachment vorrebbe dire guerra civile

Di Mauro Bottarelli , il - 88 commenti

Per quelli della mia generazione, il Generale Lee era soltanto l’automobile arancione con bandiera confederata sul tetto di Bo e Luke nella serie televisiva “Hazzard”. Quindi, era il traffico clandestino di whiskey dello zie Jesse, erano le curve mozzafiato di Daisy, erano le risse al Boar’s Nest e le perenni fregature di Boss Hogg e Rosco P. Coltrane. Un telefilm divertente, nulla più. Ma a Charlottesville, in Virginia, il generale Robert Edward Lee è qualcosa di... Continua a leggere

Presto le ONG saranno colpevoli anche per Ustica. Ma che strano silenzio dell’UE sul caso Libia-Italia

Di Mauro Bottarelli , il - 108 commenti

Ormai siamo alla pantomima. Ma tragica, non tragicomica. Di colpo abbiamo scoperto che le ONG che operano da anni nel Mediterraneo non sono quegli specchiati esempi di virtù che giornali come “Repubblica” ci hanno spacciato fino a ieri. Certo, il gioco delle parti deve continuare e vi spiegherò dopo perché, almeno a mio avviso, quindi è normale che oggi la lettura nobile che ci offre il quotidiano di Carlo De Benedetti sia questa, Saviano: "Io sto con Medici senza... Continua a leggere

E ora scaricano tutte le responsabilità sulle ONG. Solo per nascondere cosa faremo davvero in Libia

Di Mauro Bottarelli , il - 68 commenti

Evito di ripetervi per l’ennesima volta il mio parere sulle ONG e sul terzo settore in generale, mi limito a ricordare come – di fatto – il suo sviluppo esponenziale in parallelo al globalismo anni Novanta ne faccia uno strumento dello stesso, oltretutto piegato alla peggiore logica di dumping sociale: privatizzare, de facto, l’assistenza che lo Stato dovrebbe offrire ai suoi cittadini-contribuenti attraverso la logica del senso di colpa e delle donazioni private come... Continua a leggere

Nave anti-ONG fermata per “traffico di uomini”. Boicottare il buonismo è atto di sopravvivenza

Di Mauro Bottarelli , il - 95 commenti

Prima di tutto, una premessa doverosa: quanto scrivo riflette unicamente il mio pensiero e la mia volontà di azione, “RischioCalcolato” in quanto blog non è coinvolto in nulla di ciò che sto per dire. Seconda premessa, smettiamola di pensare alle ONG e al cosiddetto “terzo settore” come qualcosa di volontaristico, privatistico e spontaneistico: era forse così ai suoi albori negli anni Sessanta ma, guarda caso, la sua espansione massima si è avuta durante gli anni... Continua a leggere

Si scrive Orban, si legge Netanyahu: in arrivo un “effetto Bonino” sull’incontro Gentiloni-Soros?

Di Mauro Bottarelli , il - 133 commenti

“Dai Paesi dell’UE abbiamo diritto di pretendere solidarietà, non accettiamo lezioni, tanto meno possiamo accettare parole minacciose. Noi facciamo il nostro dovere e pretendiamo che l’Europa intera faccia il proprio dovere, invece di dare improbabili lezioni al nostro Paese”. Così, quasi gli avessero toccato un nervo scoperto, il premier Paolo Gentiloni ha risposto alla lettera inviatagli dal Gruppo di Visegrad (Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia), nella... Continua a leggere

La guerra tra mondialismo e identità deflagra in Vaticano: sui migranti si sceglie l’ordine o il caos

Di Mauro Bottarelli , il - 85 commenti

Alle 12.45 di un caldo martedì di metà agosto, mentre l’Italia brucia tra roghi e polemiche, ecco che l’ANSA spara una notizia flash: “BERLINO, 18 LUG – Sono almeno 547 i bambini che, nel corso di decenni, hanno subito violenze nel coro del Duomo di Ratisbona. E’ il risultato emerso dal rapporto finale presentato dall’avvocato Ulrich Weber, e divulgato dai media tedeschi. Stando al documento, 500 bambini hanno subito violenze corporali, e 67 anche violenze... Continua a leggere

L’indignazione del “chissà dove andremo a finire” genera mostri. Il governo Gentiloni ne è la riprova

Di Mauro Bottarelli , il - 38 commenti

Immagino che tutti voi abbiate visto quel capolavoro assoluto del cinema che è “Amici miei”, quindi se vi cito lo scherzo del vasino del Necchi non cascherete dalla nuvole. E come chiosò quell’atto di goliardia, il Perozzi? Chiedendosi retoricamente, cosa sia il genio e rispondendosi così: “E’ fantasia, intuizione, decisione e velocità di esecuzione”. In quel caso, fu riempire di cacca da adulto un vasino per bambini, gettando nel panico i genitori per... Continua a leggere

Orwell in redazione. Ovvero, come nascondere 7mila migranti dalla prima pagina e vivere felici

Di Mauro Bottarelli , il - 96 commenti

Nella migliore delle ipotesi sono un visionario. Nella peggiore, un mitomane. Ieri ho dedicato un intero articolo allo sbarco in Italia di oltre 7mila clandestini in questo fine settimana, un qualcosa che in effetti ha riempito anche i telegiornali e i programmi di approfondimento di ieri. Insomma, era un qualcosa che stava accedendo davvero, era una notizia. Era la verità. Stamani, caffé e sigaretta a farmi compagnia, ho però fatto la solita rassegna stampa per vedere come i principali... Continua a leggere

Israele scarica Soros ma punta l’Europa dell’Est contro Mosca. E l’asse con Trump passa da Roma

Di Mauro Bottarelli , il - 77 commenti

Forse è solo strategia temporanea. O forse è davvero la fine di un’era. Il governo di Israele, nella maniera più ufficiale e diretta possibile, ha infatti attaccato duramente George Soros e l’attività delle sue ONG, schierandosi totalmente al fianco del premier ungherese, Viktor Orban. Il giochino delle “rivoluzioni colorate”, fatte esplodere tramite l’attività di associazioni per i diritti civili, ha stufato? O, più semplicemente, non solo è stato scoperto... Continua a leggere

Ora, in attesa che Rocco Siffredi si dissoci dalla figa, godiamoci lo spettacolo della loro ipocrisia

Di Mauro Bottarelli , il - 108 commenti

Dobbiamo affrontare questione africana con un piano di investimenti se non vogliamo essere destabilizzati da fenomeno migratorio (s) — laura boldrini (@lauraboldrini) 7 luglio 2017 Ormai è un fiume in piena, “aiutiamoli a casa loro” è diventato un mantra. Declinato in vari modi ma, alla fine, il senso è quello: se non li vogliamo tra i coglioni, occorrerà fare qualcosa. Lo ha detto Matteo Renzi, scatenando un putiferio politico, lo hanno ribadito con sfumature differenti... Continua a leggere

L’operazione Corbyn per bloccare il Brexit è quasi fatta. E ora la libera stampa si “occupa” di Angela

Di Mauro Bottarelli , il - 46 commenti

Possiamo odiarlo, disprezzarlo, maledirlo. Ma se lui decide una cosa, se si mette in testa che il bianco deve diventare nero, lo ottiene. O, comunque, semina panico e tempesta nel tentativo di farlo, tanto per arare un po’ il campo in vista della prossima semina di destabilizzazione. Ovviamente, parlo di George Soros. E ne parlo, stranamente visti i giorni che stiamo vivendo, non in relazione all’emergenza migranti ma rispetto a un tema che ci avevano dipinto come di catastrofica... Continua a leggere

Non esiste il diritto di essere italiano, esistono ordini a cui obbedire. E tempi rapidi per farlo

Di Mauro Bottarelli , il - 149 commenti

Mi basterebbe una semplice domanda per far crollare l’intero impianto ideologico della legge sullo ius soli: se questo provvedimento è tanto urgente perché legato a una questione di sacrosanti diritti negati, perché per giustificarlo si utilizza la chiave demografica e pensionistica? E’ un diritto delle persone o una necessità di cassa dell’INPS? Le due cose, come vedete, non collimano. Ma si sa, la retorica del “già oggi ci stanno pagando le pensioni” è... Continua a leggere

Sui migranti, tutti a guardare la pagliuzza grillina. E non Draghi, che sta comprando la pace sociale

Di Mauro Bottarelli , il - 108 commenti

La polemica è di quelle titpiche italiane: nel Paese dei voltagabbana e dei Badoglio, si fa la fila per chi si dimostra più Torquemada degli altri nel denunciare l’incoerenza dell’avversario. Mi riferisco alla disputa sfociata tra il sindaco di Roma, Virginia Raggi e il ministero dell’Interno, dopo che la il primo cittadino della capitale ha detto basta all’arrivo di migranti in città. Apriti cielo, visto che la concomitanza dell’uscita del sindaco con il day... Continua a leggere

USA, in arrivo guerra civile e legge marziale? Di certo, la recessione. Ma Zio Sam risolverà tutto

Di Mauro Bottarelli , il - 49 commenti

Che gli Stati Uniti siano impegnati su più di un fronte bellico per interessi geopolitici o di destabilizzazione in chiave anti-russa è noto a tutti ma viene troppo spesso – anzi, quasi sempre – ignorata la valenza di politica interna di certe cortine fumogene, non ultima la farsesca pantomima del Russiagate. al quale dopo la delirante deposizione dell’ex capo dell’FBI, James Comey, ora si aggiunge un nuovo capitolo, con il ministro della Giustizia, Jeff Sessions, che... Continua a leggere

Contrordine, tornano i blocchi. Ma mentre Soros detta l’agenda a Bruxelles, Putin scalda i muscoli

Di Mauro Bottarelli , il - 59 commenti

Il Grande Vecchio ha parlato. Intervenendo al Brussels Economic Forum a Bruxelles, George Soros ha voluto tratteggiare l’agenda globale di questi giorni di tensione e, cosa che dovrebbe farci pensare in vista dell’autunno caldo, ha voluto dedicare un capitoletto a parte all’Italia: “La crisi bancaria e migratoria in Italia sono oggi la minaccia più pericolosa per l’Unione europea”. Detto da chi quegli sbarchi, di fatto, li favorisce e finanzia, non è male.... Continua a leggere

Arriva la “June surprise”, fra l’8 e il 12 la tempesta perfetta potrebbe prendere forza. Parecchia forza

Di Mauro Bottarelli , il - 117 commenti

Hanno suscitato grande clamore le dichiarazioni di Angela Merkel nel corso di un comizio a Monaco di Baviera ma solo chi non aveva ben inteso da tempo quale fosse il ruolo della Germania nell’equilibrio globale, può davvero dirsi stupito. Leggere quel “non possiamo più fidarci degli Stati Uniti” con un genuino sussulto di orgoglio europeista dopo la prova muscolare di Donald Trump al G7 di Taormina è sintomo o di malafede o di approccio puerile: quelle parole significano... Continua a leggere

Ormai manca solo il casus belli tra USA e Russia. Se non sarà la Siria, saranno i Balcani. Cioé, noi

Di Mauro Bottarelli , il - 91 commenti

Il trappolone è scattato e, ora, gli avvenimenti corrono via veloci, debitamente coperti da un tonfo borsistico figlio legittimo dello strano attacco hacker della scorsa settimana: in queste ore, negli USA è in atto un golpe. O, quantomeno, i suoi prodromi. La regia è nota, quel Deep State che vede le sue tre componenti principali convergere verso una soluzione drastica al problema: la finanza cerca di utilizzare il capro espiatorio Trump e i casini che ha combinato per smascherare quello... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi