Archivi per tag: governo

Una politica che rinnova il contratto degli statali alle 4 del mattino del 23 dicembre è marcia dentro

Di Mauro Bottarelli , il - 132 commenti

23 Dicembre 2017. Ore 03:56. Dopo quasi 10 anni di blocco contrattuale, è stato appena firmato, con le organizzazioni sindacali, il primo nuovo #contratto dei dipendenti delle PA. — Marianna Madia (@mariannamadia) 23 dicembre 2017 Niente dati. Percentuali. Riscontri. Solo la notizia, i cui contenuti potete approfondire nei link all’interno dell’articolo. E un dato di fatto, a mio modo di vedere incontrovertibile. Alle 4 del mattino, dopo dieci anni, lo spirito natalizio che... Continua a leggere

Che belli i genitori progressisti che maledicono Spada ma difendono i figli che spacciano al liceo

Di Mauro Bottarelli , il - 138 commenti

Quando si vive in un periodo come quello attuale, con sommovimenti e stravolgimenti geopolitici ed economici di questa portata, si cade facilmente nel tranello di perdere il focus su quanto ci accade attorno, nel quotidiano del nostro orticello chiamato Italia. Un Paese che da ieri sa che il capo della Federcalcio, Carlo Tavecchio, non dorme dalla sera della mancata qualificazione ai Mondiali e, forse, da questa veglia forzata trae qualche sollievo morale, visto che i media hanno rilanciato la... Continua a leggere

Zaia va all-in sullo statuto speciale e il governo lo manda a cagare. O forse l’autonomia non c’entra?

Di Mauro Bottarelli , il - 38 commenti

Forse deve essersi reso conto che, da qui alla prossima primavera, il Parlamento è talmente imballato di priorità o presunte tali da trasformare l’emergenza autonomia in una materia la cui importanza se la gioca con la metratura delle toilette nei luna park. O, forse, inorgoglito (giustamente) dal risulto di affluenza ben superiore a quello del cugino lombardo, Luca Zaia a meno di 14 ore dalla proclamazione dei risultati ha gettato subito la maschera e giocato l’asso: il Veneto... Continua a leggere

E poi non è un Governo delle banche? POS obbligatorio e sanzioni per chi non si adegua

Di Davide Mura , il - 3 commenti

Questo Governo è il governo delle banche. Prendiamo il decreto salva-banche e il bail-in da una parte, e prendiamo l’ultima trovata inserita nella legge di stabilità: l’obbligo del POS per commercianti e professionisti. Qualcuno dirà: ma in verità c’è già quest’obbligo. E’ vero, ma vale solo per certe cifre, solo per le carte di debito e non prevede sanzioni in caso di assenza del POS. Ora invece, con il decreto di stabilità, l’obbligo del POS da... Continua a leggere

Quando il mondo è governato dalle dittature

Di Davide Mura , il - Replica

Molti di noi sono convinti di vivere in un paese libero. L’Italia è un paese libero, e così pure lo sono la Francia, la Germania e ogni altro paese d’Europa. Ma poniamoci una domanda: ma questi paesi cosiddetti liberi alla fine lo sono sul serio? Premessa. La libertà di un paese, e dunque dei suoi cittadini, presuppone la capacità di quel paese di non dipendere da nessuno, di avere autonomia energetica e di avere il totale controllo sulle proprie azioni politiche e sulla... Continua a leggere

Per “La Stampa” l’America è in ripresa. Prima parte del contro-reportage/1

Di Mauro Bottarelli , il - 34 commenti

E’ stato il commento di un lettore a farmi scoprire che il quotidiano “La Stampa” aveva dato vita a un’iniziativa editoriale interessante, un reportage dal titolo “L’America sulla strada della ripresa – Un viaggio coast to coast di Francesco Guerrera. Da New York alla Silicon Valley, come gli Stati Uniti si sono risollevati”. Capirete che di fronte a una cosa simile mi sono eccitato come da 12enne davanti a un film con Edwige Fenech e ho voluto... Continua a leggere

Se bastano le nozze gay a far scordare il resto

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

Al netto che per come la penso, ognuno è libero di amare chi vuole, le ondate emotive di massa tendono a nascondere altro, come ha fatto notare FunnyKing con il suo post. Love wins? Proprio sicuri? Parliamo dello stesso Paese, dello stesso governo, dello stesso premio Nobel per la pace. Prima di mettere arcobaleni ovunque e far assurgere una nazione a faro della civiltà per i matrimoni gay, pensiamoci. Vi faccio notare che a preparare questa rappresentazione grafica e plastica di come... Continua a leggere

Breaking News: militari Indiani uccidono pescatori Siciliani!

Di Marco Tizzi , il - 15 commenti

I due militari Indiani Un fatto gravissimo accoglie il nuovo Governo fresco di giuramento.All’alba due militari Indiani di stanza su di una nave cargo di un privato armatore Indiano hanno fatto fuoco su un peschereccio Italiano in acque internazionali, uccidendo due pescatori Italiani che stavano svolgendo il loro pacifico lavoro.La colluttazione è avvenuta per quello che sembra un tragico errore, in quanto i militari erano in missione antipirateria e quindi hanno scambiato le canne da pesca... Continua a leggere

Il Grande gioco delle Previsioni 2014

Di Marco Tizzi , il - 55 commenti

Dato che anche Paolo si è buttato nelle sue personalissime previsioni per il nuovo anno, lancio un gioco: riportate nei commenti le vostre previsioni o le previsioni che trovate in giro e ritenete in qualche modo interessanti per l’anno che è appena arrivato. Interessante soprattutto se trovate qualche paper di qualche miracoloso economista, questi nuovi stregoni della scienza esatta. Tra sei mesi faremo un primo controllo e tra un anno faremo il controllo definitivo. Have fun, novelle... Continua a leggere

La Direzione dell’Odio

Di Marco Tizzi , il - 33 commenti

… anche odiare è un diritto, sai? (“Sulle labbra”, Afterhours) Diciamoci la verità, siamo onesti con noi stessi: noi li odiamo. Alcuni o tutti, chi più e chi meno, ma li odiamo. Il nostro odio è tutto diretto verso di loro. Un odio per nulla formale. Un odio violento, rabbioso. Non sopportiamo più la loro vista. Non sopportiamo più le loro parole. Ci piacerebbe staccare dal collo le loro teste sorridenti e palleggiare con i loro volti come faceva Maradona. Gettare i loro... Continua a leggere

LA PAURA E’ NELLA DIVERSITA’ E NEL LINGUAGGIO CORRENTE

Di romix , il - Replica

La nomina del ministro Kyenge, ha scaturito un dibattito acceso sui diritti civili tra le forze politiche e le penne italiane più prestigiose, come credo inevitabile fosse. A condire il tutto ha contribuito pure lo spostamento del neo sottosegretario Biancofiore da un dicastero all’altro, perché colpevole di avere offeso gli omosessuali. A quanto letto la Biancofiore si sarebbe limitata a dire che da “vera liberale” non ritiene di avere paura della diversità, e questo sarebbe più che... Continua a leggere

Letta non dura se il Pd non fa sul serio con la pacificazione

Di Federico Punzi , il - Replica

Se il Pd fa sul serio con la pacificazione, Berlusconi dev’essere figura di primo piano nel processo costituente, se no il governo Letta non dura Anche su Notapolitica Può farcela il governo Letta? Quali sono gli elementi di fragilità e quali, invece, i potenziali punti di forza? Non che vi fossero alternative, se non il salto nel buio di nuove elezioni. Un accordo tra Pd e Pdl resta l’unica prospettiva da cui potrebbero scaturire in breve tempo quelle 3/4 riforme in grado di... Continua a leggere

L’enciclopedia Letta, non l’agenda

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Cosa possiamo aspettarci dal governo Letta? Quando, all’indomani del voto, abbiamo indicato come unica via possibile – per superare l’impasse determinato dal pareggio elettorale e per arginare lo tsunami grillino – quella di un governo Pd-Pdl, abbiamo anche sostenuto una precisa “road map”: cioè che dovesse porsi come scopo quello di realizzare 3/4 riforme fulminee, poche cose ma buone, in 6-12 mesi massimo, per poi riportare il paese... Continua a leggere

MERCATO E MORALE

Di romix , il - Replica

La città è il luogo ideale dove, attraverso il confronto, si evidenzia e si accresce il livello della cultura, pertanto capita di sentire su un mezzo pubblico un signore che, leggendo un quotidiano sportivo, esterna spontaneamente contro la nostra società, sottolineando il fatto che non è giusto dare tanti soldi a calciatori e addetti allo sport, quando il tasso di disoccupazione del nostro paese è sempre più alto. Un altro signore ribatte che c’è poco da fare, è la legge di mercato.... Continua a leggere

Incarico a Letta, Pd spalle al muro. E il Pdl prova ad alzare la posta

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione L’hanno pregato di accettare la rielezione al Quirinale per sbloccare l’impasse da loro provocato, e ora Napolitano inchioda i partiti – Pd in primis – alle loro responsabilità. Niente governi tecnici, né “del presidente” (con sole figure istituzionali a risparmiargli l’imbarazzo di dover collaborare con il “nemico”), né formule ambigue, tipo “a bassa intensità politica”. Con... Continua a leggere

Da Napolitano schiaffi ai partiti e lezione di politica valida per tutti

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Con una durezza senza precedenti, e un velo di irritazione, il presidente Napolitano si è rivolto alle forze politiche che lo hanno appena rieletto nel suo discorso di insediamento alle Camere. Vere e proprie sberle verbali sono volate nell’aula di Montecitorio all’indirizzo dei partiti, colpevoli di inconcludenza, irresponsabilità, immaturità politica e democratica. Ne ha avute per tutti, grillini compresi. Ma è al Pd che ha attribuito la responsabilità... Continua a leggere

Napolitano 2.0 male minore, ma ora il presidenzialismo

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica La rielezione di Napolitano rappresenta senz’altro un sollievo, essendo scampati a ipotesi peggiori come Marini, il vendicativo Prodi o addirittura il “grillino” Rodotà. Ma anche indiscutibilmente un fallimento della classe politica, costretta a richiamare in servizio un signore di quasi 88 anni. E superato solo uno dei blocchi di questa fase politica, resta l’impasse sulla formazione del nuovo governo e, naturalmente, la gravissima crisi... Continua a leggere

E’ ora che gli italiani scelgano da soli il loro presidente

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione Mentre Milena Gabanelli si chiama fuori (dopo una riflessione così prolungata da far trasparire scarso senso del ridicolo), e Rodotà dunque, alla fine, dovrebbe essere il nome scelto dal M5S per sfidare il Pd, e mentre Prodi sembra ormai uscito dalla partita, con il deludente ottavo posto ottenuto alle “Quirinarie”, sembra Giuliano Amato il fortunato (o sfortunato) destinato ad entrare Papa nel Conclave presidenziale (con D’Alema... Continua a leggere

POLITICA. QUESTA SCONOSCIUTA

Di romix , il - Replica

Il termine politica deriva dal greco pólis (città-Stato) per indicare l’insieme delle cose della “città”, gli affari pubblici (res publica) e, insieme, la conoscenza della cosa pubblica e l’arte del loro governo. Quindi originariamente e in senso proprio la politica non indica l’esercizio di un potere qualsiasi sugli uomini, ma, già con Aristotele, solo quel tipo di potere che esercitandosi su uomini liberi e uguali si fonda sul loro consenso e ha per fine il... Continua a leggere

Renzi silura la linea para-golpista di Bersani

Di Federico Punzi , il - Replica

Ciò che da qualche giorno – da quando è circolata la voce di possibili dimissioni di Napolitano di fronte allo stallo politico e all’incomunicabilità tra i partiti – appare a tutti evidente, e che oggi, nella sua intervista al Corriere, viene definitivamente svelato da Matteo Renzi («Si punta a prendere tempo e a eleggere un capo dello Stato che ci dia più facilmente l’incarico di fare il nuovo governo»), qui l’avete letto in quasi tutti gli articoli a... Continua a leggere