Archivi per tag: Hate speech

Un piano di sostituzione in corso? Lo dice l’ONU. Ma una sana “educazione boldriniana” ci salverà

Di Mauro Bottarelli , il - 202 commenti

Nel mio articolo di ieri raccontavo, tra l’altro, del report che verrà presentato oggi in Germania riguardo l’attendibilità dei resoconti che la stampa teutonica ha offerto ai suoi lettori riguardo la questione migranti. Per chi non volesse leggerlo, ecco un rapido sunto. La ricerca è a cura della Otto Brenner Foundation (è già disponibile sul sito), basata sull’analisi di migliaia di articoli di giornale pubblicati tra il febbraio 2015 e il marzo 2016 e condotta dai... Continua a leggere

Dopo Amburgo, in Germania l’estremismo interno è parificato a quello islamico. Lo dice il governo

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Meno di 48 ore e l’intera macchina della propaganda aveva già fatto il suo dovere. Parlando con il quotidiano “Bild” a seguito della devastazione perpetrata dai Black bloc ad Amburgo durante il G20, il ministro degli Esteri tedesco, Sigmar Gabriel, ha dichiarato che “l’immagine della Germania presso la comunità internazionale è stata severamente danneggiata dagli incidenti del fine settimana. Tutte le motivazioni politiche di cui è stata connotata... Continua a leggere

L’Isis è l’abito blu della destabilizzazione globale. Va su tutto, copre tutto. E se si sciupa, lo butti via

Di Mauro Bottarelli , il - 39 commenti

Io direi che ormai i tempi siano maturi per un bel coming out: il Re è nudo, perché prolungare l’agonia? Perché continuare ancora a spacciare l’Isis per ciò che non è? Il cosiddetto Stato islamico o Daesh o Califfato che dir si voglia, altro non è che l’abito blu che ogni uomo ha nell’armadio e che toglie dall’imbarazzo quando non si sa cosa mettere per un certo appuntamento. Va su tutto, è sempre elegante, copre i difetti che magari un altro accostamento... Continua a leggere

Critichi gli sbarchi? Equivali a un terrorista. L’UE vara la censura web e prepara la guerra a Mosca

Di Mauro Bottarelli , il - 215 commenti

Tira brutta aria. Ogni giorno di più. E la cosa più impressionante è che comincia a intravedersi chiara la regia del piano che ci sta portando, sempre meno lentamente, verso un confronto diretto con la Russia. Per mesi e mesi, i media mainstream e i governi hanno usato l’arma della post-verità per criminalizzare e marginalizzare qualsiasi narrativa della realtà che differisse dalla loro versione: bene, la post-verità è diventata verità. L’Isis ha taciuto per mesi, nessun... Continua a leggere

La signorina Silvani del politically correct, alias Laura Boldrini, scrive a Facebook. E sogna la DDR

Di Mauro Bottarelli , il - 34 commenti

Immagino che tutti voi conosciate la signorina Silvani, il personaggio della saga di Fantozzi interpretato da Anna Mazzamauro. La Silvani è il grande amore – non ricambiato – del tragicomico ragioniere, il quale è totalmente soggiogato dal suo fascino ed è prono ad ogni sua richiesta. Ma anche gli altri colleghi della megaditta sbavano per lei, tanto che sposerà il geometra Calboni. La Silvani è, a mio modo di vedere, l’archetipo della mediocrità che la serie di film... Continua a leggere

Wilders condannato (senza pena), Breitbart senza pubblicità: benvenuti nell’Urss dell’hate speech

Di Mauro Bottarelli , il - 22 commenti

La notizia, di per sè, non cambia la giornata a nessuno ma tra le sue pieghe c’è un qualcosa che invece pesa. E pesa parecchio. Ieri il commissario Ue alla Migrazione e Affari interni, Dimitris Avramopoulos, ha infatti annunciato che “la Commissione europea ha chiuso la procedura di infrazione contro Italia e Grecia per la raccolta delle impronte digitali Eurodac”. La questione è poco nota: nel dicembre 2015, la Commissione aveva inviato a Roma e Atene lettere di... Continua a leggere

Ora la Merkel fa marcia indietro sui migranti. Ma la sua Norimberga risponderà al nome di Maria

Di Mauro Bottarelli , il - 212 commenti

Mi scuserete se non svelo subito l’identità della persona nella fotografia di copertina e il perché abbia scelto questa immagine, dovete aspettare un pochino. In compenso, posso dirvi fin da ora che se ci fosse un campionato mondiale per i politici più degni di disprezzo, Angela Merkel vincerebbe senza nemmeno doversi iscrivere. Sentite cosa ha avuto il coraggio di dire, parlando al congresso della CDU in corso ad Essen: “Non tutti i profughi entrati in Germania potranno... Continua a leggere

L’annientamento delle differenze non è più solo culturale ma politico. Dio benedica il populismo

Di Mauro Bottarelli , il - 29 commenti

In momenti storici come questi, occorre rinforzare gli anticorpi. Negli ultimi giorni sono passate sottotraccia alcune vicende che io ritengo al limite dell’allucinatorio ma tutto, oramai, è sublimato, tutto è digeribile, tutto è accettabile. Non abbiamo più uno sputo di senso critico e, soprattutto, di senso della realtà: come scriveva Dino Buzzati in uno dei racconti contenuti ne “Le notti difficili” riferendosi al protagonista, “ci siamo fatti tagliare le... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi