Archivi per tag: Immigrazione

L’americano medio si preoccupa di avere un tetto sulla testa. Per questo serve la paura permanente

Di Mauro Bottarelli , il - 62 commenti

Ho accuratamente evitato di seguire i dibattiti dei talk-show sull’attacco a Manhattan oggi ma so che erano ovunque, grazie a un rapido zapping. Analisti strategici dappertutto, come se piovesse: ormai la difficoltà è trovare un idraulico bravo, non uno che ti dice come l’ISIS sia ancora una minaccia enorme, soprattutto i suoi imprevedibili lupi solitari (in effetti ci vogliono laurea e master per dichiarare che un radicalizzato fuori di testa è un po’ complicato da... Continua a leggere

Stasera riguarderò per l’ennesima volta “Rambo”, perché ad ogni replica lo sceriffo fa meno paura

Di Mauro Bottarelli , il - 61 commenti

“In Vietnam ero responsabile per apparecchiature da milioni di dollari, qui non riesco nemmeno a trovare un lavoro come posteggiatore”. Stasera Rete4 trasmetterà per l’ennesima volta – siamo ormai nell’ordine del centinaio di repliche, credo – “Rambo” e questa è la frase di quel film che non solo più mi ha colpito ma che, a mio avviso, lo caratterizza. Certo, è un’americanata. La caduta dalla rupe con conseguente ricucitura a freddo del... Continua a leggere

La Tunisia ci spedisce i suoi galeotti ma la priorità del giorno è un libro “anti-migranti”. Dai, curatevi

Di Mauro Bottarelli , il - 149 commenti

Ogni giorno ha la sua pena, dice un vecchio adagio popolare. Volgarizzando il tema alla milanese, si potrebbe dire che ogni giorno ha il suo pirla. Anzi, più di uno. Ne abbiamo a strafottere, roba che potremmo esportarli. Tanto più che in tal modo faremmo spazio a ciò che stiamo importando: galeotti dalla Tunisia. Non lo dico io, lo dice “La Stampa”: il governo tunisino, infatti, ha dato vita a una serie di indulti per liberare le proprie galere da galantuomini che era stanco... Continua a leggere

In Austria, l’FPO è il primo partito fra gli under-30. Mentre qui, chiamiamo “baby” un uomo di 31 anni

Di Mauro Bottarelli , il - 39 commenti

Sicuramente sarà un fuoco di paglia. Sicuramente sto, come al solito, illudendomi. Però lasciatemi illudere: è gratis, non arreca danno ad altri e, ogni tanto, fa bene al cuore. “Sono certo che vedremo più formati di cooperazione V4 plus Austria nel futuro”, ha dichiarato oggi ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijarto. E ancora: “Nel gruppo Visegrad abbiamo l’accordo che resteremo quattro, e non diventeremo V5 o 6 perché questo è il modo più efficace e ha... Continua a leggere

Sei austriaci su 10 non vogliono immigrati, punto. E se anche il Wall Street Journal apre gli occhi…

Di Mauro Bottarelli , il - 180 commenti

Sono andato a letto cosciente e preparato, quindi stamattina ho affrontato la rassegna stampa con l’animo di chi sapeva che sarebbe stata una sorta di allarme rosso per la democrazia mondiale a causa delle scelte politiche sovrane, libere e indipendenti di uno Stato con 8,7 milioni di abitanti. Ma si sa, mai farsi cogliere con la guardia abbassata. Ad “Omnibus”, su La7, si è verificato il salto di qualità: non potendo più mettere in campo il solito allarme da “no... Continua a leggere

In Austria, tutto come da copione. Anzi, il tracollo dei Verdi è la vera, ottima notizia da festeggiare

Di Mauro Bottarelli , il - 122 commenti

E’ andata come doveva andare, come era previsto. Non fosse per quello 0,5% in più dell’SPO rispetto all’FPO, i sondaggisti si sarebbero rifatti in pieno dei disastri Trump e Brexit. Ma poco cambia, la coalizione sarà tra i popolari di Sebastian Kurz e il Partito della Libertà di HC Strache, un governo saldamente di centro-destra. E attenzione, perché gli alti lai dell’antinazismo che già si alzano dalle autorità europee e dai media mainstream, questa volta ci... Continua a leggere

Tornano sbarchi e ONG e ora arrivano le “navi dei bambini”. Attenti al lacrimevole blitz sullo ius soli

Di Mauro Bottarelli , il - 135 commenti

La tregua e, a quanto pare anche i soldi, è finita. Stamattina è arrivata nel porto di Palermo la nave Aquarius di “Sos Méditerranée”, con a bordo 606 migranti salvati in sette operazioni di soccorso in meno di 36 ore. E’ stata immediatamente e paraculescamente ribattezzata la “nave dei bambini”: sul natante dell’ONG, infatti, erano presenti 241 minori, 178 dei quali non accompagnati, oltre a undici donne incinte, di cui due al nono mese di gravidanza.... Continua a leggere

Fanculo la Catalogna e la sua telenovela, stanno preparando il “Mondo Nuovo” sotto i nostri nasi

Di Mauro Bottarelli , il - 190 commenti

“(ANSA) – ROMA, 9 OTT – Una nave tunisina e una barca a bordo della quale vi erano una settantina di migranti sono entrate in collisione al largo delle coste di Tunisi. Nell’incidente, secondo quanto si apprende, vi sarebbero numerose vittime.(ANSA). QA 09-OTT-17 10:22 NNNN”. E ancora: “Alcuni dispersi. Maggior parte dei migranti tratti in salvo (ANSA) – ROMA, 9 OTT – Nella collisione tra la nave e il barcone, avvenuta in acque Sar maltesi,... Continua a leggere

Martedì prossimo il Senato potrebbe trasformarci nella DDR della Rete. Nel nome dell’anti-razzismo

Di Mauro Bottarelli , il - 143 commenti

Hanno fretta. Una fretta fottuta, perché la campagna elettorale è ormai alle porte. Le schermaglie cui stiamo assistendo in vista del voto regionale siciliano del 5 novembre e degli assetti di coalizione sono acqua fresca, roba da dilettanti: quando la legge elettorale sarà stata varata e le squadre formate, sarà un Vietnam quotidiano. Senza alcuna esclusione di colpi. E degno veramente di George Orwell o Aldous Huxley. Lo dico perché un’anteprima si è vissuta oggi al Senato, dove... Continua a leggere

E’ sciopero della fame “a staffetta” per lo ius soli, salti il pranzo ma la cena è salva. Come in Niger

Di Mauro Bottarelli , il - 241 commenti

Vi siete ricordati di saltare la colazione, brutta banda di stronzi, insensibili e razzisti che non siete altro? No? Nemmeno io, il mio mezzo chilo di “Gocciole” l’ho fatto fuori anche stamattina. E con maggior gusto del solito. Perché quando si arriva all’apoteosi dell’ipocrisia, occorre mettere in campo la disobbedienza civile della coerenza. E dell’inzuppo nel caffè e latte. Già, perché viviamo in uno Stato in cui l’ANSA ieri rilanciava questa... Continua a leggere

Attenti a festeggiare per la morte dello ius soli: il piano Minniti per i profughi è un cavallo di Troia

Di Mauro Bottarelli , il - 232 commenti

Lo so, sono cinico. E spietato. Ma quando ieri il nuovo coordinatore nazionale di AP, Maurizio Lupi, ha ucciso in conferenza stampa lo ius soli, cavando un ragno di dimensioni ciclopiche dal buco di fine legislatura del PD, mi sono fatto una sola domanda: chissà quale contropartita politica ha ottenuto il partito di Alfano per questa missione da bounty killer di un provvedimento che, giorno dopo giorno, stava diventando una rogna sempre più grande sul cammino dei riposizionamenti in vista... Continua a leggere

Juncker pro-vaccini, la Chikungunya fa il solletico e sulle banche è farsa. Non siete ancora stanchi?

Di Mauro Bottarelli , il - 200 commenti

Stamattina, appena accesa la tv per la rassegna stampa, non ho nemmeno fatto in tempo a bere il primo sorso di caffé e una sensazione maligna mi aveva già rovinato la giornata: non c’è più speranza. Se volete vivere una vita un po’ più decente, siete fuori tempo massimo: mettetevi l’animo in pace, abbracciate qualche cazzo di religione o rito strano che contempli la reincarnazione e sperate di nascere minoranza etnica nella prossima vita. Già, perché la notizia che fa... Continua a leggere

Ma i difensori delle donne sono ancora in ferie o aspettano il primo stupro compiuto da un italiano?

Di Mauro Bottarelli , il - 119 commenti

Ma quanto cazzo è grande il diametro del cerchio che si sta stringendo attorno al branco di Rimini? Parecchio pare, visto che gli inquirenti sembrano in possesso di tutto: identificazione del trans peruviano (me ne fotto se il politically correct dice che va declinato al femminile, ha il cazzo quindi per me è maschile), novero ristretto di ricercati, persino identità visto che la stampa parla di soggetti regolari, cresciuti addirittura nella cittadina romagnola e noti per attività... Continua a leggere

Minniti temeva per la “tenuta democratica” del Paese. Si prepari al “tutti contro tutti” del 2018

Di Mauro Bottarelli , il - 264 commenti

Chissà quale altro assegno in bianco avrà firmato il governo per vedersi alzate le stime di crescita, da +1% a 1,3%, anche da Moody’s? Al netto dell’aumento dell’IVA, qualcosa a chi di dovere sarà stato promesso, non c’è dubbio. D’altronde, per cercare di non prendere un’imbarcata in Sicilia, si sono inventati il reddito di inclusione, ennesima mancia verso i pezzenti da incolonnare verso le urne: è uno sporco lavoro di compromesso la politica ma... Continua a leggere

Chissenefrega del silenzio della Boldrini su Rimini, la cosa più grave è la sfiducia totale della Polonia

Di Mauro Bottarelli , il - 147 commenti

Il grado di masochismo della gente è davvero alto, sarà che la degenerazione dei costumi ha amplificato tutto e portato ogni percezione all’estremo. Da due giorni, lo sport nazionale è quello di chiedere una dichiarazione, una presa di posizione, un post o un tweet a Laura Boldrini rispetto a quanto accaduto a Rimini la notte tra venerdì e sabato. Come si dice in gergo da bar, se la è cercata: non puoi rompere i coglioni con le meraviglie dell’integrazione e... Continua a leggere

La Chiesa si sveglia e anche il fighetta Trudeau chiude le frontiere canadesi. Ormai è troppo tardi

Di Mauro Bottarelli , il - 276 commenti

Spero che la maggioranza di voi sia in vacanza a godersi le ferie ma per chi come il sottoscritto è ancora in città, ho una domanda da rivolgere: non avete sentito, negli ultimi dieci giorni, qualcosa che si inoculava silenziosamente sottopelle? Non avete sentito un cambiamento nei toni e nell’umore, un cambiamento che è destinato a portare con sé inevitabili conseguenze negative? Magari è un’impressione solo mia ma mi pare che sia accaduto qualcosa di senza precedenti:... Continua a leggere

Come in Germania, è scattato l’occultamento della verità sui migranti. Disobbedienza, l’unica risposta

Di Mauro Bottarelli , il - 264 commenti

Lo ammetto: è un po’ semplicistico ed emotivo ma, al netto delle grandi discussioni sul sesso degli angeli, se vogliamo un quadro che esemplifichi la situazione dell’Italia oggi, nulla è più tristemente efficace del raffronto fra queste due prime pagine: a fronte di un atto che fa accapponare la pelle, troviamo nel taglio centrale del “Messaggero” la notizia che non tutte le ONG oggi firmeranno il documento-patto presentato dal Viminale riguardo le nuovo regole di... Continua a leggere

Avrei tante cose da dire a quelli de “L’Espresso” ma una le sintetizza tutte: vi serve un esorcista

Di Mauro Bottarelli , il - 74 commenti

Attenzione gente, proseguite la lettura di questo articolo a vostro rischio e pericolo. Qui non stiamo parlando di far annullare un torneo di calcetto di beneficienza perché “nazista” o far denunciare un mitomane di imprenditore balneare (garantendogli contestualmente di triplicare la clientela), quella di cui parliamo oggi è roba forte, un allarme civile di prima grandezza. Oggi parliamo di questo, ovvero del numero de “L’Espresso” che sarà in edicola domani... Continua a leggere

Crisi e legittimità: il bivio

di Gary North Remnant Review Quelli di noi che sono noti come storici della cospirazione sostengono che il Council on Foreign Relations, la Commissione Trilaterale e varie altre società d’élite di alto livello, rappresentano il cuore della leadership a livello nazionale negli Stati Uniti. In altre parole, pensiamo che il sistema sia truccato. Allo stesso tempo siamo ben consapevoli del fatto che il popolo è convinto che non ci siano problemi significativi dal punto di vista politico,... Continua a leggere

Nave anti-ONG fermata per “traffico di uomini”. Boicottare il buonismo è atto di sopravvivenza

Di Mauro Bottarelli , il - 95 commenti

Prima di tutto, una premessa doverosa: quanto scrivo riflette unicamente il mio pensiero e la mia volontà di azione, “RischioCalcolato” in quanto blog non è coinvolto in nulla di ciò che sto per dire. Seconda premessa, smettiamola di pensare alle ONG e al cosiddetto “terzo settore” come qualcosa di volontaristico, privatistico e spontaneistico: era forse così ai suoi albori negli anni Sessanta ma, guarda caso, la sua espansione massima si è avuta durante gli anni... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi