Archivi per tag: Ingegneria finanziaria

In un’economia di mercato il denaro è importante, ma non fondamentale

Di Francesco Simoncelli , il - 3 commenti

di Francesco Simoncelli Quando si guarda al cuore dell’economia, molto spesso la maggior parte delle persone pensa istintivamente al denaro. In quanto merce di scambio, e quindi altamente riconosciuto, esso gioca indubbiamente un ruolo importante all’interno della vita quotidiana degli individui. Non c’è da meravigliarsi se sia sulla bocca di tutti e nelle mani di tutti, così come nei pensieri di tutti. Ma è davvero così importante come crede la maggior parte degli... Continua a leggere

Determinazione dei prezzi, R.I.P.

Di Francesco Simoncelli , il - 4 commenti

di David Stockman È stato veloce. Con quasi l’85% della perdite recuperate in tre giorni e i mercati risaliti, cosa c’è che non va? Dopo tutto, le banche centrali sono presumibilmente pronte e, nel caso della BCE e della BOE, decise ad intervenire a tutti i costi. MarketWatch ha quindi osservato: I mercati sono stati rinfrancati da rapporti che indicano come la Banca Centrale Europea stia valutando modifiche al suo programma di acquisto di obbligazioni, mentre “la Banca... Continua a leggere

La maledizione dell’effetto ricchezza delle banche centrali

di David Stockman I robo-trader e i permabull sono usciti di nuovo dalle loro caverne, offrendo l’ennesimo dead cat bounce privo di volume in un mercato che per 600 giorni non è andato da nessuna parte. Proprio così. L’indice S&P 500 ha dapprima varcato la soglia dei 2060 punti a metà novembre del 2014, e poi ha fallito 40 tentativi di rottura sin da allora. Tuttavia, c’è una ragione e c’è un colpevole dietro ai rally falliti. Per quanto riguarda la prima, è... Continua a leggere

Un punto a favore di Trump, questi clown meritano d’essere sbertucciati

di David Stockman Il presidente Obama dice che i leader mondiali che la settimana scorsa hanno partecipato alla riunione del G-7 in Giappone, sono “scossi” da Donald Trump. Ottimo per Trump! Questi pagliacci devono essere scossi — fino al midollo. E potremmo anche iniziare con il nostro venditore di fumo a capo della nazione. Sembra che Obama non riesca a smettere di decantare la ripresa impressionante che egli sostiene d’aver presieduto e i 14 milioni di nuovi posti di... Continua a leggere

Fermi al 2011, ma stavolta è peggio

di Francesco Simoncelli L’isterismo di questi giorno intorno alla situazione delle banche italiane, è qualcosa di davvero esilarante visto che è iniziata la classica corsa da parte dei policymaker alla rassicurazione più stupida. Ormai è fino troppo evidente alla maggior parte delle persone come questi clown non siano altro che degli sciamani voodoo che millantano di possedere l’elisir di lunga e perenne crescita. E clown non è affatto una parola forte riferita a gente come... Continua a leggere

L’intruglio rialzista di Wall Street

di David Stockman In un post recente, Jeff Snider uccide una volta per tutte le gambe perennemente rialziste dei venditori ambulanti di Wall Street. Appena 22 mesi fa (giugno 2014), Wall Street proiettava per il 2015 utili GAAP per azione di $144.60 per l’S&P 500. Inutile dire che non c’ hanno preso. In realtà erano troppo alti del 67%, ma la storia interessante è quella che descrive come ci siano arrivati a quel numero. Dato che i risultati effettivi del 2013 e i documenti... Continua a leggere

Perché le banche centrali non riescono mai a vedere una bolla

di David Stockman Ogni giorno abbiamo la conferma che il casinò è un luogo estremamente pericoloso e che l’esposizione ai mercati azionari e obbligazionari è da evitare a tutti i costi. In sostanza tutta la baracca si basa su una menzogna istituzionalizzata, ovvero, le dichiarazioni dei banchieri centrali, dei broker di Wall Street e dei grandi dirigenti di società sono costituite da depistaggi, offuscamenti e inganni. Come abbiamo indicato molte volte nei precedenti articoli, tutto... Continua a leggere

C’è qualcosa che valga la pena salvare?

di Francesco Simoncelli Sprecare tempo è una di quelle cose che gli individui odiano di più. Forse per una volta potrei essere assoluto e affermare che sprecare tempo sia LA cosa che gli individui odiano di più. Pensateci, esistono poche altre cose che possono essere più odiose o esserlo tanto quanto lo sprecare tempo. Questo perché il tempo è una delle risorse a nostra disposizione più scarse che abbiamo. Allocarlo al meglio significa aspettarsi situazioni che massimizzano i risultati... Continua a leggere

Una truffa chiamata Valeant

di David Stockman Se avete ancora bisogno di prove che Wall Street è una bomba ad orologeria finanziaria in attesa d’esplodere, vi basta guardare al recente crollo di Valeant Pharmaceuticals (VRX). La sua capitalizzazione di mercato di $90 miliardi il 5 agosto dell’anno scorso, è precipitata a meno di $12 miliardi mercoledì scorso. Stiamo parlando di circa il 90% in meno. E il VRX è stato uno dei giganti preferiti dagli hedge fund. In un solo giorno questi ultimi hanno perso... Continua a leggere

L’Italia sta affondando, lentamente

di Francesco Simoncelli “Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiero in gran tempesta, non donna di provincie ma bordello!” — Dante Alighieri Se devo essere sincero, il clima di campagna elettorale non mi tange affatto. Sebbene l’Italia sia entrata in quel vortice di notizie e commenti riguardanti la nuova tornata elettorale, la repellenza provata nei confronti dell’attuale sistema democratico è una forza che mi tiene lontano dalle urne. Sono ormai dieci... Continua a leggere

Da Pechino con furore distruttore

di David Stockman I suzerain disperati dello Schema Rosso di Ponzi sono incorreggibili. Non lo ritengono un insulto alla razionalità economica cercare di perpetuare il loro potere e i loro privilegi. Quindi ora arriva una mossa ancor più assurda. Vale a dire, un vero e proprio tsunami di dispense statali per favorire, ebbene sì, gli imprenditori capitalisti! Proprio così. Come descritto da Bloomberg, il premier Li Keqiang ha dato la parola e, presto, quasi $340 miliardi finiranno in un... Continua a leggere

La frattura nel mercato obbligazionario giapponese

Questa storia degli elicotteri monetari sta sfuggendo di mano. Voglio dire, anche il Guardian sta subodorando qualcosa di marcio nell’aria. Eppure la strumentalizzazione della metafora di Friedman, il quale ha capito alla rovescia le cause della Grande Depressione, vengono usate da tipi come Bernanke per propagandare una visione economica basata sulla maggiorazione di quella strategia che finora non ha dato risultati. Innanzitutto, la Grande Depressione è stata causata... Continua a leggere

Il prezzo è sbagliato e alla fine le banche centrali saranno costrette ad assalire il casinò

di David Stockman Il casinò è incorreggibile. Dopo uno short squeeze monumentale che ha alzato le medie azionarie proprio di fronte ad una miriade di segnali di pericolo, Goldman Sachs ha avuto il coraggio di dichiarare quanto segue: Il nostro modello suggerisce che l’SPX è più attraente ora rispetto a qualsiasi altro momento nel corso degli ultimi 20 anni. Ci dev’essere qualcosa di strano nell’aria, perché è difficile capire come Goldman possa ancora avere dei clienti.... Continua a leggere

Bombe ad orologeria finanziarie nascoste in piena vista

di David Stockman L’orso è in arrivo, e imperverserà nei canyon di Wall Street col sangue grondante da denti e artigli. Ancora una volta i nostri pianificatori monetari centrali — per la terza volta in questo secolo — verranno colti di sorpresa. Questo perché hanno speso due decenni a deformare, distorcere e a distruggere ciò che un tempo erano mercati finanziari liberi. E come al solito sono all’oscuro delle bombe ad orologeria finanziarie che nel frattempo hanno... Continua a leggere

Il pendio scivoloso e la grande scogliera

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Francesco Simoncelli Nell’effettivo è passato un anno da quando la BCE ha lanciato il proprio quantitative easing attraverso il quale sta cercando di rivitalizzare un’economia europea da coma irreversibile. La strategia è quella di scatenare un effetto ricchezza a cascata utilizzando il mandato ufficioso di tutte le banche centrali mondiali: salvaguardare la salute finanziaria dello stato e delle grandi banche commerciali. Si presume che attraverso di loro sarà possibile... Continua a leggere

Ogni indicatore sul globo terracqueo dice che alzare i tassi è folle. E il “Lehman moment” è arrivato

Di Mauro Bottarelli , il - 11 commenti

Ci siamo. Ancora due giorni e la Fed svelerà al mondo se intende alzare i tassi di un quarto di punto dopo 84 mesi a quota zero o se invece propenderà per il buonsenso e ammetterà che le condizioni economiche sono oggi allo stesso livello di quando fu costretta a lanciare i tre cicli di QE. Ma prima di addentrarci nell’ultima messe di dati macro da mani nei capelli usciti sul finire della scorsa settimana, mi sembra interessante e doveroso mettere le cose in prospettiva. Per... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi