Archivi per tag: Lega Nord

La Catalogna ci ha insegnato una cosa precisa: la mitologica “piazza” non conta un cazzo di niente

Di Mauro Bottarelli , il - 71 commenti

Dunque, ragioniamo un attimo a bocce ferme e mente fredda. Ieri il presidente catalano, Carlos Puidgemont, ha chiesto a Madrid trattative senza condizioni sull’indipendenza catalana, proclamata e subito sospesa nel suo discorso di martedì pomeriggio. Per tutta risposta, davanti alle Cortes, Mariano Rajoy gli ha dato i cinque giorni come alle cameriere licenziate: entro lunedì Barcellona deve chiarire se ha o non ha dichiarato l’indipendenza unilaterale, nel qual caso verrà... Continua a leggere

La “sindrome catalana” piomba sui referendum di Lombardia e Veneto. Ma attenti al voto austriaco

Di Mauro Bottarelli , il - 189 commenti

Non mi interessa entrare nel merito della questione catalana, oramai tramutatasi in una sorta di telenovela che vede due governi cialtroneschi fronteggiarsi in una situazione sfuggita di mano a entrambi. Stando all’ultima vulgata, martedì il Parlamento di Barcellona si riunirà e potrebbe essere quella l’occasione per la proclamazione unilaterale di indipendenza, atto a cui Madrid si è già detta pronta a rispondere in punta di difesa dello stato di diritto. Nel frattempo, oggi e... Continua a leggere

E’ partita l’offensiva per blindare PD e governo. Regola numero uno, non accettare provocazioni

Di Mauro Bottarelli , il - 197 commenti

Et voilà, oggi 15 settembre la XVII legislatura compie il giro di boa: 417 deputati e 191 senatori di prima nomina hanno maturato l’assegno di pensione aggiuntiva da circa 1.000 euro, che potranno incassare, se non rieletti, a 65 anni. E mentre il ddl Richetti giace al Senato, magicamente accadono cose. Dopo l’addio allo ius soli, proprio a Palazzo Madama, causa mancanza di numeri per far passare il provvedimento, in casa PD esplode il caso. Il ministro Delrio sgancia la bomba: atto... Continua a leggere

La sfida lombardo-veneta sui vaccini è solo uno stress-test: il Nord sta per esplodere. Sul serio

Di Mauro Bottarelli , il - 199 commenti

Per buona parte della giornata di ieri, la questione di politica interna che ha maggiormente agitato le acque è stata quella riguardante lo strappo di Lombardia e Veneto rispetto alle nuove disposizioni nazionali in materia di vaccini. Ovvero, l’obbligo di somministrazione come conditio sine qua non per poter iscrivere i figli a scuola. In Lombardia, la giunta guidata da Roberto Maroni voleva una proroga di 40 giorni rispetto alla scadenza draconiana imposta da Roma. In Veneto, Luca... Continua a leggere

Minniti temeva per la “tenuta democratica” del Paese. Si prepari al “tutti contro tutti” del 2018

Di Mauro Bottarelli , il - 264 commenti

Chissà quale altro assegno in bianco avrà firmato il governo per vedersi alzate le stime di crescita, da +1% a 1,3%, anche da Moody’s? Al netto dell’aumento dell’IVA, qualcosa a chi di dovere sarà stato promesso, non c’è dubbio. D’altronde, per cercare di non prendere un’imbarcata in Sicilia, si sono inventati il reddito di inclusione, ennesima mancia verso i pezzenti da incolonnare verso le urne: è uno sporco lavoro di compromesso la politica ma... Continua a leggere

Non esiste il diritto di essere italiano, esistono ordini a cui obbedire. E tempi rapidi per farlo

Di Mauro Bottarelli , il - 149 commenti

Mi basterebbe una semplice domanda per far crollare l’intero impianto ideologico della legge sullo ius soli: se questo provvedimento è tanto urgente perché legato a una questione di sacrosanti diritti negati, perché per giustificarlo si utilizza la chiave demografica e pensionistica? E’ un diritto delle persone o una necessità di cassa dell’INPS? Le due cose, come vedete, non collimano. Ma si sa, la retorica del “già oggi ci stanno pagando le pensioni” è... Continua a leggere

A Napoli è andata in onda la recita a soggetto del loro potere. Che si auto-celebra e auto-assolve.

Di Mauro Bottarelli , il - 25 commenti

L’altra notte non riuscivo a dormire, quindi mi sono lanciato in una sessione di zapping nella speranza che la programmazione agevolasse il sonno. Sfortunatamente, su Iris mi sono imbattuto in un film-documentario dedicato a Radio Alice, l’emittente del Movimento studentesco bolognese che divenne protagonista assoluta del 1977 nel capoluogo emiliano. Radio Alice era la classica “radio libera”, un collettivo che stravolgeva le regole e si imponeva come la voce dei senza... Continua a leggere

Eutanasia del centrodestra. Ovvero, fine del vivere da democristiani per timore di apparire dei missini

Di Mauro Bottarelli , il - 35 commenti

La nuova versione dell’Italicum uscita dalla Consulta ieri non è altro che un sistema elettorale ad hoc per grandi coalizioni. O inciuci, chiamatelo come volete, la sostanza non cambia. Il premio di maggioranza scatta infatti per la lista più votata, se questa supera il 40% dei voti, ad oggi un miraggio per tutti. Inoltre, niente ballottaggio. Di fatto, un ritorno mascherato al proporzionale. Ovviamente è subito partita la gara tra chi vuole votare subito (renziani, M5S, Lega Nord e... Continua a leggere

Nessuno vuole veramente andare al voto subito. Gli italiani? Ora c’è Sanremo, magari poi si vedrà

Di Mauro Bottarelli , il - 17 commenti

Non mi interessano i nomi dei ministri, non mi interessa fare discussioni su Paolo Gentiloni e le sue capacità politiche, non mi interessa capire cosa farà l’esecutivo, in quale solco si muoverà: mi interessa una cosa sola, capire se questo Paese ha ancora la capacità di reagire. Perché quanto sta accadendo è la plastica riprova del fatto che il potere, per sua ontologica natura, si autoperpetua sempre, disattendendo in maniera assolutamente democratica ciò che è l’esito di... Continua a leggere

Pontida, pienone di gente, uniti per il No

Di Ticino Live , il - Replica

All’annuale raduno Leghista c’erano proprio tutti. La Redazione di Ticinolive ha raccolto parte degli interventi dei massimi esponenti sul palco del pratone. “Siamo stati come gli Spartani alle Termopili” tuona Rixi, capogruppo Lega Nord in regione Liguria che spiega “abbiamo fermato l’onda rossa e ridato il potere al popolo, riuscendo a mantenere i servizi sul nostro territorio.” “Questo sarà l’anno della svolta” commenta invece... Continua a leggere

Il boom di Grillo grazie agli elettori del Pd

Di Federico Punzi , il - Replica

Non avendo a disposizione strumenti per un’analisi dei flussi elettorali, mi sono affidato al buon senso, e all’analisi politica fondata sui dati elettorali e sul turnout di centrodestra e centrosinistra nelle precedenti elezioni (2006 e 2008). Il risultato è questo articolo, la cui tesi (gli «elettori di Grillo sono per 2/3 di sinistra») ieri pomeriggio, mentre scrivevo, veniva confermata dall’analisi dei flussi dell’Istituto Cattaneo, che oggi è nascosta a pagina... Continua a leggere

Etichette: ,

Elettori di Grillo per 2/3 di sinistra

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su L’Opinione Se con i loro sondaggi non hanno saputo intercettare quel 5% di elettori in più che hanno votato Grillo rispetto al 19-20% quotato alla vigilia, perché dovrebbero essere in grado di intercettarlo oggi per farsi spiegare quale partito questi elettori avevano votato alle precedenti elezioni? E’ lecito dubitare, quindi, delle analisi sui cosiddetti flussi che stanno circolando in queste ore. Qui proveremo un approccio diverso, cercando di desumere da dove sono... Continua a leggere

Anno nuovo, vecchio squallore

Di Federico Punzi , il - Replica

Anno nuovo, solite desolazioni in campo politico. Lo spettacolo continua ad essere indecoroso, nonostante il brividino della “salita” in campo di Monti. Pdl e Lega si sono appena ri-alleati e non hanno uno straccio di accordo nemmeno sul candidato premier. Figuriamoci sul resto… Berlusconi fa l’ennesimo passo indietro (o di lato, o giravolta, come preferite) e torna a candidare Alfano, mentre Maroni candida Tremonti (ma le primarie no, eh?). La scelta è rinviata a... Continua a leggere

Lettera urgente a Maroni e Giannino: ticket Tosi-Giannino e programma di rottura. Come far vincere l’Italia produttiva.

Di Gpg Imperatrice , il - 37 commenti

Premessa: l’elettorato non di sinistra disorientato e le forze politiche verso lo spezzatino Carissimi  Bobo Maroni ed Oscar Giannino: ci siamo. Manca poco alla chiusura delle Liste.  Nel fronte antitetico al centro sinistra, regna il caos. Ognuno va per la sua strada. Berlusconi come federatore del Centro Destra lascia parecchio a desiderare: i centristi e pezzi del suo stesso partito vanno con Monti, Lega e FID sembrano ognuna tendere ad andare per conto loro. In sintesi il Cavaliere... Continua a leggere

Esclusiva: Intervista all’On. Gianni Fava, responsabile federale del dipartimento Sviluppo Economico della Lega Nord.

Di Gpg Imperatrice , il - 67 commenti

Di seguito l’intervista all’Onorevole Gianni Fava, responsabile federale del dipartimento Sviluppo Economico della Lega Nord, che illustra le proposte economiche della nuova Lega di Maroni, le strategie, nonche’ le 3 iniziative di raccolta delle firme per referendum su Tasse, Euro ed IMU che vedranno dispiegati il 20 e 21 ottobre in Lombardia 2.000 gazebo. In quest’occasione  i cittadini ed i simpatizzanti della Lega si potranno esprimere in una sorta di... Continua a leggere

Etichette: , ,

Stati Generali della Lega Nord – Maroni: tagliare 1 milione di Dipendenti Pubblici (Era ora!)

Di Gpg Imperatrice , il - 31 commenti

Premessa: un partito allo sfascio La Lega Nord, dopo 15 anni di alleanze con Berlusconi, azioni di governo deludenti, e’ stata investita da grossi scandali, che hanno colpito il leader Umberto Bossi. Il partito che veleggiava al 12% nei sondaggi nel 2011 e’ piombato al 4-5% in estate. La gestione di Bossi s’e’ contraddistinta per una carenza assoluta di concretezza di proposte economiche, inseguendo spesso battaglie stataliste (quote latte), ed inseguendo modelli non... Continua a leggere

Etichette: , ,

Con la Grecia in casa ci sentiremo tutti un po’ più "tedeschi"

Di Federico Punzi , il - Replica

Cosa direbbero gli italiani se il governo Monti proponesse una tassa speciale per evitare il default della Sicilia? Con le debite differenze e in scala ridotta, potremmo ritrovarci presto in casa una piccola Grecia. Allora, forse, chi ha troppo facilmente accusato i tedeschi di miopia ed egoismo per aver condizionato gli aiuti ad Atene a tagli recessivi e scrupolosi controlli, comprenderà meglio la loro “ossessione” per il rigore, cosa significa dover garantire il debito... Continua a leggere

Il centrodestra di Tosi, di nuovo e antico conio

Di Federico Punzi , il - Replica

Il successo di Flavio Tosi al primo turno a Verona non rappresenta un’eccezione nella debàcle della Lega, come viene per lo più interpretato in queste ore, bensì paradossalmente proprio il simbolo più eloquente della crisi e del fallimento dei due apparati Pdl-Lega, perché conseguito a dispetto delle loro rigidità. Un’affermazione personale, certo, ma non c’è dubbio che qui il centrodestra abbia vinto alla grande, che gli elettori abbiano premiato l’operato del... Continua a leggere

Si apre una prateria nel centrodestra

Di Federico Punzi , il - Replica

A mente fredda, dati alla mano, è possibile farsi un’idea più ponderata di cosa è accaduto in queste elezioni amministrative. Partiamo dai dati. Su 26 comuni capoluogo, 7 sono assegnati al primo turno: 3 al centrosinistra (La Spezia, Pistoia, Brindisi), 3 al centrodestra (Gorizia, Lecce, Catanzaro) e 1 (Verona) alla Lega, anche se l’affermazione di Tosi è personale e la coalizione che lo sostiene è di centrodestra. E’ un caso particolare, e per molti versi emblematico,... Continua a leggere

La giornata: schianto Pdl-Lega, centrodestra disarticolato, il Terzo polo è Grillo. Saranno mesi tormentati per Monti

Di Federico Punzi , il - Replica

Terremoto ci aspettavamo e terremoto c’è stato. I dati sono ancora parziali, e molto caratterizzati localmente, ma dalle amministrative quello che emerge è un quadro estremamente frammentato, da far tremare i polsi in vista di elezioni politiche che potrebbero svolgersi con una legge elettorale proporzionale. L’elettorato di centrodestra si è praticamente disarticolato, un terreno di caccia ideale per offerte politiche del tutto nuove. Il Pdl non pervenuto, i suoi elettori sono... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi