Archivi per tag: Libertà.

Perché ogni movimento “anti-” è destianto a fallire

Vorrei fare una breve riflessione sulla politica in generale. La critica che viene fatta a molti partiti e movimenti percepiti (a torto o a ragione) come “nuovi”, è quella di “sporcarsi le mani” e “corrompersi”, una volta arrivati al potere (o essendo molto vicini a tale risultato). Aldilà del caso specifico dei 5 Stelle, noto che questo atteggiamento si ripete sempre, uguale a se stesso, ogni volta che c’è da valutare e collocare qualcosa di “nuovo” (almeno se paragonato... Continua a leggere

La verità sul commercio

di Alasdair Macleod L’unico tema principale di dibattito lo scorso anno, e che ha persino diviso gli esperti, è il commercio. Diventerà sempre più importante nel 2018 mentre gli Stati Uniti sviluppano la loro politica commerciale, in particolare per quanto riguarda la Cina, e mentre il Regno Unito negozia i termini della Brexit con l’UE. L’ignoranza domina su questo tema. Si dice che sicuramente l’industria nazionale dovrebbe essere protetta contro pratiche... Continua a leggere

Come l’Estonia è diventata uno dei Paesi più ricchi dell’Europa orientale

di Luis Pablo de la Horra La domanda sul perché alcuni Paesi sono ricchi e prosperi, mentre altri sembrano condannati al flagello della povertà, è vecchia di secoli. Molti fattori sono stati ritenuti determinanti per quanto riguarda la prosperità: geografia, cultura, storia, ecc. Sin dalla pubblicazione nel 1776 de La ricchezza delle nazioni, sappiamo che le istituzioni politiche ed economiche svolgono un ruolo decisivo in questo senso. Il libero commercio, un quadro giuridico affidabile... Continua a leggere

Soluzione: stallo politico unito alla cooperazione sociale

Inutile sottolineare che l’articolo di oggi è indirizzato anche a descrivere la situazione in cui versa l’Italia dopo le elezioni nazionali di marzo. Il governo è paralizzato e cosa ci potrebbe essere di meglio per la maggior parte della popolazione? Ognuno continua a badare ai propri affari, a staccare ottimi accordi in base ai suoi desideri e il Paese prosegue verso la sua strada. Laddove lo stato non può più arrivare, ci pensano le persone individualmente a sopperire a tale... Continua a leggere

Armi e scuole: il mercato può fare meglio?

Dopo la recente strage in una scuola pubblica negli States, insorge per l’ennesima volta il dibattito riguardo il controllo delle armi. Viene da chiedersi se almeno una delle persone che chiede una restrizione alle armi sia mai stata ad Acapulco o in Messico in generale… Nonostante le pesanti leggi contro il possesso delle armi, le persone oneste sono rimaste alla mercé dei criminali. Comunque, il buon senso e la logica pare sempre che siano le vittime successive di queste... Continua a leggere

Libero mercato, capitalismo e monopoli statali

Di Francesco Simoncelli , il - 6 commenti

di Richard Ebeling Il mondo è minacciato da una rinnovata ondata di anti-capitalismo e sentimenti anti-imprenditoriali. Molti di coloro che hanno applaudito la fine del comunismo sovietico nei primi anni ’90, presumevano che il libero mercato e l’impresa competitiva avrebbero vinto la battaglia nel mondo delle idee. Negli ultimi venticinque anni è diventato chiaro che sono riemersi gli stessi argomenti fuorvianti contro il libero mercato, come un vampiro ideologico in attesa di... Continua a leggere

Continuità e discontinuità: come le critpovalute cambieranno l’attuale assetto economico

Di Francesco Simoncelli , il - 35 commenti

di Francesco Simoncelli Dopo i recenti sviluppi, sta diventando sempre più chiaro che le criptovalute abbandoneranno la loro marginalità all’interno dell’ambiente economico e ricopriranno un ruolo più attivo. La spinta propulsiva che alimenterà questo passaggio sarà la continua voglia di suicidarsi dell’attuale sistema monetario ed economico in generale. Sebbene questo blog abbia iniziato ad occuparsi delle criptovalute sin dal 2011, la vera spinta ad indagare più in... Continua a leggere

L’importanza della casualità

Di Francesco Simoncelli , il - 10 commenti

La casualità lodata dall’autore dell’articolo di oggi, possiamo ritrovarla nell’attuale mondo in crescita delle criptovalute. Qualunque sia il vostro giudizio riguardo le criptovalute, esse cambieranno il modo di concepire il denaro. I timori di una bolla, sebbene siano molti, sono perlopiù infondati, incapaci di inquadrare la natura del cambiamento alla base di questo fenomeno. Ciò non toglie che i movimenti di prezzo feroci caratterizzeranno ancora questo mercato. Ma a... Continua a leggere

Fallacie mercantiliste: accordi commerciali migliori e assunzione di personale estero

Di Francesco Simoncelli , il - 12 commenti

di Gary North Un cliché comune sul protezionismo è il seguente: il governo degli Stati Uniti deve negoziare accordi migliori per le società americane. È giunto il momento di dire pane al pane e vino al vino. Questo è fascismo. Il fascismo è un’alleanza stato-imprese. Non dovrebbe esserci un’alleanza stato-imprese. Lo stato non dovrebbe essere coinvolto nel mondo imprenditoriale. Ogni volta che lo stato s’inserisce nel mondo degli affari, lo fa sempre per favorire... Continua a leggere

Non esiste alcuna struttura di produzione per le idee

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Jeffrey A. Tucker Qual è il rapporto tra idee e cambiamento sociale? È una domanda che ha generato una vasta letteratura e nessun consenso. Questo per una ragione: le idee non sono come la proprietà fisica. Non devono essere razionate, perché non hanno le proprietà che le renderebbero economicamente scarse. La loro distribuzione non segue una struttura di produzione prevedibile, controllabile, rintracciabile. Quello che succede in alcuni tempi, luoghi, e questioni non sembra accadere... Continua a leggere

L’importanza dell’economia nella vita quotidiana

Di Francesco Simoncelli , il - 7 commenti

di Francesco Simoncelli La parola “economia” (intesa come scienza economica), nella mente delle persone fa scattare l’immagine di una scienza noiosa, arida, ostica, che poco o niente ha a che fare con la loro vita quotidiana. Pensano che l’economia sia un’astrazione da lasciare ai professori, agli esperti, mentre la gente comune è meglio che si concentri sui problemi concreti del vivere quotidiano, il bilancio della famiglia, la ricerca di un lavoro, la scelta dell’università dei... Continua a leggere

Quel taglio di bilancio che ripristinerebbe la libertà

Di Francesco Simoncelli , il - 4 commenti

di Gary North Ogni cittadino guidato dall’ideologia ha in mente una legge che vorrebbe vedere approvata, il problema è che non c’è accordo su quale dovrebbe essere. Tutti abbiamo il nostro piano preferito, il nostro proiettile d’argento. In un articolo sul sito di Lew Rockwell del maggio 2000, presentai le tre leggi che implementerei. Sin da allora ho pubblicato circa 1,700 articoli. Il sito non li enumera più, quindi non sono sicuro di quanti siano. L’articolo era... Continua a leggere

Un’introduzione alla “rivoluzione di Satoshi”

Di Francesco Simoncelli , il - 69 commenti

di Wendy McElroy La rivoluzione del 2009 è passata inosservata perché è stata pacifica, ordinata e profondamente tecnologica. Nel 2009 Satoshi Nakamoto rilasciò un software open source, chiamato bitcoin, con il quale effettuare trasferimenti peer-to-peer di ricchezza digitale su un registro immutabile e trasparente, chiamato blockchain. Un nuovo modello avrebbe sfidato la realtà esistente e pacificamente l’avrebbe resa obsoleta. Invece di rovesciare un governo solo per sostituirlo... Continua a leggere

Cercate la libertà? Il buddhismo Shambhala è uno stato della mente liberatorio

Di Francesco Simoncelli , il - 7 commenti

di Joe Jarvis I buddhisti hanno avuto a che fare con la liberazione per 2,500 anni. Buddha è passato dall’essere un principe ad un monaco e alla fine ha imboccato il sentiero di mezzo. Non avrebbe vissuto in regalità e non avrebbe pregato in silenzio. Invece viaggiò ed insegnò; raggiunse l’illuminazione e diffuse la sua filosofia, aiutando gli individui a percorrere il sentiero della liberazione. Gli insegnamenti sono secolari. Anche se il buddhismo è considerato una... Continua a leggere

Come trovare la felicità in un mondo non libero

Di Francesco Simoncelli , il - 3 commenti

di Jeffrey Tucker “Di cosa ti lamenti sempre?”, mi chiedono a volte le persone. “Sono libero quanto voglio essere.” Ecco il problema. Come possiamo veramente sapere cosa ci manca, se non l’abbiamo mai avuto prima? Meno liberi siamo, meno sappiamo cos’è la libertà e come modella chi siamo. Quanto più diventiamo dipendenti dallo stato, tanto meno crediamo nell’indipendenza. Ecco perché è importante trovare libri che ci portino fuori dal nostro... Continua a leggere

QUANDO LA DEMOCRAZIA HA DAVVERO FUNZIONATO

Di Giampiero Giancipoli , il - 8 commenti

    (tratto da Celebrazioni della Riforma con Vishal Mangalwadi – 5) Nel 1999 degli amici mi portarono a vedere il monumento Ugonotto nel villaggio di Franschooek in Sud Africa. Gli Ugonotti erano Protestanti Francesi che fuggirono dalla Francia a causa della persecuzione. Il loro monumento spiega la moderna libertà politica più significativamente della Statua della Libertà a New York. La donna Ugonotta non indossa una corona, perché non è né una regina né una dea, ma... Continua a leggere

Immanuel Kant e la filosofia della libertà

di Jason Sorens Se si vuole capire la base morale di una società libera, non ci potrebbe essere posto migliore dove cominciare se non col pensiero di Immanuel Kant. Lui è il filosofo morale più significativo e ampiamente discusso della storia. Ed era consapevolmente un liberale illuminista che credeva nel governo limitato e nella massima libertà. Diamo uno sguardo agli elementi del suo ragionamento morale e politico in favore della libertà. La buona volontà e la legge morale Nella sua... Continua a leggere

La criptoeconomia sta fiorendo sotto i vostri occhi

Di Francesco Simoncelli , il - 14 commenti

di Jeffrey Tucker La criptoeconomia fa riferimento ad un crescente numero di tecnologie emergenti, radicate nella crittografia a chiave pubblica, che consentono agli individui di impegnarsi in una vasta gamma di attività economiche precedentemente possibili solo attraverso intermediari finanziari. Nell’edificare questa rete di tecnologie, il mercato si comporta con una sorprendente intelligenza, trasformando ogni giorno innovazioni che sarebbero state inconcepibili un decennio fa. Tutti... Continua a leggere

Oro, stato e libertà monetaria

Di Francesco Simoncelli , il - 31 commenti

di Richard Ebeling Per più di duecento anni la maggior parte dei principali sostenitori della libertà individuale e del libero mercato, hanno affermato che il denaro e le operazioni bancarie fossero elementi in qualche modo diversi rispetto alle altre merci e agli altri mercati. Da Adam Smith a Milton Friedman, è stato affermato che i mercati competitivi e la libera scelta dei consumatori fossero superiori al controllo del governo e alla pianificazione statale – tranne che nel regno del... Continua a leggere

Capitalismo di libero mercato & capitalismo clientelare

Di Francesco Simoncelli , il - 21 commenti

di Richard Ebeling Nella mente di molte persone in tutto il mondo, il termine “capitalismo” è sinonimo di ingiustizia, sfruttamento, privilegio e potere immeritati, e lucro immorale. Ciò che è spesso difficile da far capire, è che questa concezione mal riposta nel “capitalismo” non ha nulla a che fare con un libero mercato e una libertà economica, e soprattutto non ha nulla a che fare con un capitalismo laissez-faire. Durante i giorni bui del collettivismo nazista... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi