Archivi per tag: mafia capitale

Più che Riina o Spada, mi fa paura un Paese che ha bisogno di mostri assoluti per sentirsi migliore

Di Mauro Bottarelli , il - 69 commenti

La morte di Totò Riina non è una notizia. Era morto da tempo, per quanto lo Stato necessitasse del suo santino del male per mantenere viva la narrativa di un vecchio malato che, comunque, da un carcere di massima sicurezza potesse rappresentare una minaccia per la sua stessa tenuta democratica. Non sono un conoscitore della criminalità organizzata e della sue dinamiche, in tanti anni che faccio questo lavoro non me ne sono mai occupato e, quindi, è inutile che scenda nei particolari di una... Continua a leggere

“Mafia capitale” era il copione per la terza serie di “Romanzo criminale”. Ma il Tribunale non è Sky

Di Mauro Bottarelli , il - 12 commenti

Magari adesso la capiranno che occorre istruire i processi e non scrivere copioni per sceneggiature da fiction. Ben intesi, meglio essere chiari subito: il sottoscritto non difende affatto Salvatore Buzzi, Massimo Carminati e tutti gli altri indagati che oggi la X Sezione penale del Tribunale di Roma ha condannato, né tantomeno nega il loro comportamento criminale. Anzi. C’è però un qualcosa di fondamentale, uno spartiacque nelle sentenza di oggi: non solo si tolta per sempre la... Continua a leggere

Chissà cosa direbbe Paolo Borsellino dell’allegro sottobosco che gravita attorno all’accoglienza?

Di Mauro Bottarelli , il - 30 commenti

Oggi, insieme al 23 maggio, rappresenta uno dei due giorni l’anno in cui l’italiano medio si sente in dovere di essere un uomo migliore. Glielo ricordano tv e giornali con giorni d’anticipo, ci pensano i politici con i loro discorsi ampollosi, la Rete comincia a germogliare immagini-feticcio e frasi ad effetto da condividere: occorre ricordare che la mafia esiste e che è un dovere combatterla. Almeno per due giorni l’anno. Il 23 maggio per ricordare la strage di Capaci... Continua a leggere

Lo Stato sentenzia che le ONG non si toccano. E Saviano fa l’apologia di Al-Nusra dalla De Filippi

Di Mauro Bottarelli , il - 108 commenti

Come volevasi dimostrare, il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, ha capito suo malgrado cosa significhi toccare un nervo scoperto. Anzi, un filo dell’alta tensione. Dopo aver improvvidamente avanzato l’ipotesi che alcune ONG impegnate nel salvataggio dei migranti potessero essere finanziate dagli stessi trafficanti di uomini, ieri sera ha fatto una parziale retromarcia, dicendo che le sue sono ipotesi di studio e non prove, almeno al momento attuale. Atteggiamento sbagliato:... Continua a leggere

La kapitale dei padrini…..

Di JLS , il - 69 commenti

Mi chiama un’amica tutta giuliva e mi dice : Ciao, hai sentito l’ultima ? Io : se riguarda la politika e i suoi parassiti, non ancora. Di solito subito dopo averne sentita una nuova, vado di corpo. Lei : ma dai, sei sempre il solito disfattista !!! Una volta tanto la politica nazionale e romana tutta coesa si è detta schifata dei funerali di Casamonica svoltisi ieri a Roma. Da destra a sinistra hanno tutti detto che questi funerali sono stati uno sfregio alla kapitale e alla sua... Continua a leggere

Schegge di Statalismo : Episodio 9° (Acqua & Sapone)

Di JLS , il - 32 commenti

L’ex bullo di Rignano, già patacca degli uffizi, attualmente parassita del consiglio itaGliota (sono stato chiaro ?) ha tuonato oggi, annunciando il suo decreto lampo contro la corruzione. Che efficienza !! Il parassita tra un succhio e l’altro, tuona. Il popolo beota attende sempre una reazione, azione sebbene tardiva, del governo (il dio del popolo beota, appunto) contro il male dilagante. E il parassita del Konsiglio itaGLiota invia il suo sacro verbo, tratto dalla bibbia della... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi