Archivi per tag: mali

Missili iraniani contro i ribelli in Siria, mentre gli USA abbattono un jet di Assad. Pop corn per tutti

Di Mauro Bottarelli , il - 110 commenti

Potrebbe essere soltanto una dimostrazione muscolare. O, forse, qualcosa di decisamente più serio e da cui potrebbe essere difficile tornare indietro. Poco fa i Guardiani della rivoluzione iraniani hanno comunicato di aver sparato due missili balistici a medio raggio contro obiettivi ribelli siriani nella zona di Deir ez-Zor, l’enclave leale al governo di Damasco sotto accerchiamento di Isis e altre formazioni terroristiche, come reazione al recente attentato rivendicato dallo Stato... Continua a leggere

In Gambia sta per scadere l’ultimatum Ecowas al presidente sconfitto. Ondata di profughi in arrivo?

Di Mauro Bottarelli , il - 13 commenti

Mentre il mondo attende l’inauguration day di venerdì, ovvero l’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca come 45mo presidente degli Usa, c’è una scadenza più ravvicinata che dovrebbe attirare la nostra attenzione e preoccupazione. Se infatti si fanno sempre più insistenti e concrete le voci di disordini organizzati a Washington, alla mezzanotte di oggi scade l’ultimatum posto dal Senegal al presidente del Gambia, Yahia Jammeh, affinché lasci il potere ad Adama... Continua a leggere

Segui il petrolio e magicamente la guerra saudita in Yemen e il caos africano trovano un senso

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Un vecchio adagio della lotta antimafia dice, “segui il denaro”. Bene, per quanto riguarda l’attuale lotta al terrorismo fondamentalista, si può adattare questo motto con “segui il petrolio”. Sono infatti due gli sviluppi che abbiamo conosciuto nel corso del fine settimana che sembrano delineare scenari inattesi in quello che è lo scacchiere globale del potere ed entrambi hanno a che fare, più o meno direttamente, con l’oro nero. Partiamo da qui, ovvero... Continua a leggere

Qualche cifra e qualche domanda sul “terrorismo”. Mentre cantiamo la Marsigliese

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Penso che per mettere in prospettiva l’intera situazione esplosa con gli attacchi terroristici a Parigi (con il cotè di panico generalizzato in tutta Europa, l’allarme ad Hannover, l’assedio e il coprifuoco a Bruxelles e l’assalto all’hotel in Mali) basterebbe questo grafico, il quale sintetizza l’intera follia del momento. Oddio, follia mica tanto, perché se gli indici azionari corrono lo fanno per un motivo: e le guerre sono quasi meglio degli unicorni... Continua a leggere

La guerra al terrore fa bene a economia e mercato, altro che QE. E il VIX ci dice che a volte…

Di Mauro Bottarelli , il - 4 commenti

“Una cosa è chiara nelle circostanze attuali: in questo momento terribile la sicurezza dei cittadini in Francia e in Europa è la priorità assoluta e la Commissione Ue lo capisce pienamente”. Parole e musica del commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, in riferimento all’impatto sul bilancio francese delle spese per la sicurezza annunciate dopo gli attentati di Parigi. Già, pochi minuti prima il presidente, Francois Hollande, aveva infatti comunicato al... Continua a leggere

DI MALI IN PEGGIO: L’anno che verrà – 2 – Guerra. E L’articolo 11 della Costituzione di Noiantri…

Di Joe Black , il - 11 commenti

      La Francia, in crisi sempre più sulle questioni interne, mostra i muscoli in politica estera … In fregola per bombardare la Siria (ma non può o non può ancora) si scatena di colpo in Mali … cogliendo impreparati tutti (la situazione stava precipitando ed i “ribelli” avevano già metà nazione. Il blitz forse doveva scattare a settembre , ma ha dovuto essere anticipato, altrimenti addio Mali) Peccato che tutto nasca dall’inconfessabile... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi