Archivi per tag: marcegaglia

Negli Usa spese militari ai massimi, un nuovo Patriot Act e dazi contro la Cina. Guerra in vista?

Di Mauro Bottarelli , il - 16 commenti

La giornata di ieri è una di quelle che si possono tranquillamente definire spartiacque. Ovviamente, i grandi media si sono limitati al loro lavoro ordinario: le scandalo delle banche, Matteo Renzi che benedice la “Variante di valico” e altre amenità del genere. Si sa, è Natale e le redazioni si svuotano. Bene, è successo molto di più e di molto più grave sottotraccia, qualcosa che non dovrebbe far stare tranquillo nessuno. Partiamo da qui, ovvero dal fatto che... Continua a leggere

Lavoro, fisco, debito. Pdl redivivo?

Di Federico Punzi , il - Replica

Certo non bastano tre buone iniziative concrete per far dimenticare un’esperienza di governo a dir poco fallimentare. Ma da qualcosa bisogna pur ricominciare. Ed è apprezzabile che il Pdl stia tentando di riconquistare i suoi elettori delusi ripartendo dall’economia. Tre tavoli tematici – lavoro, fisco, debito – da cui sono scaturite altrettante proposte, alcune già pronte per diventare emendamenti ai testi di legge presentati dal governo. Ed è incoraggiante la... Continua a leggere

La giornata: prosegue offensiva Pdl su lavoro e piovono consigli a Giarda

Di Federico Punzi , il - Replica

E’ andata malino, ma non in modo disastroso, l’asta odierna dei nostri Btp triennali: i rendimenti sono saliti al 3,89%, rispetto al 2,76% dell’asta di marzo. Il viceministro Grilli ha spiegato che nonostante la domanda fosse buona il Tesoro non l’ha accolta tutta, perché si pretendevano tassi persino superiori, ritenuti però «non giusti». Piazza affari respira (+1,23%) e lo spread sui decennali si raffredda (361). Nel suo bollettino mensile intanto la Bce spiega... Continua a leggere

La giornata: anche il sobrio Monti s’innervosisce; Pdl redivivo su lavoro, fisco e debito

Di Federico Punzi , il - Replica

SOLE TRA I MONTI – Dopo il tonfo di ieri quello di oggi è poco più di un rimbalzo per Piazza affari (+1,6%) e per i nostri titoli decennali (385 lo spread). Sui giornali è ripartita la caccia agli speculatori, purtroppo anche dalle pagine del Sole24Ore. Sul principale quotidiano economico del nostro Paese, organo di Confindustria, tocca leggere una inutile difesa d’ufficio di Monti, il quale non dovrebbe prendersela se per il WSJ non è una Thatcher, «come se il paragone fosse... Continua a leggere

La giornata: l’addio di Bossi e la non riforma che smaschera il Bluff-Italia

Di Federico Punzi , il - Replica

La notiziona del giorno sono senz’altro le dimissioni di Bossi (al suo posto il triumvirato Maroni-Calderoli-Dal Lago), che chiudono un’era politica, anche se quella che si apre non è detto abbia le caratteristiche del nuovo che avanza. Evito di riportare particolari che troverete su siti molto più autorevoli, e mi limito a un interrogativo e ad una considerazione. Mi e vi chiedo: come mai, se i beneficiari della truffa e dell’appropriazione indebita contestate al... Continua a leggere

Riforma del lavoro, giù le carte

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Si apre una settimana decisiva per la riforma del mercato del lavoro – se il governo intenderà far rispettare la scadenza del 23 marzo. Al tavolo dei negoziati con le parti sociali verrà girata l’ultima carta, proprio come nel poker alla texana. Martedì il premier e il ministro Fornero incontreranno sindacati e imprese con l’intenzione di tirare le fila del discorso e giungere ad un accordo di massima su tutti i dossier aperti. Sabato al convegno di... Continua a leggere

Meglio soli che male accompagnati

Di Federico Punzi , il - Replica

Un colpo di reni del ministro Fornero, che al tavolo di oggi con le parti sociali sulla riforma del lavoro chiarisce le intenzioni del governo: dialogo sì, ma la riforma s’ha da fare (ce lo ha ricordato anche la cancelliera Merkel la scorsa settimana) e il governo la farà «nel volgere di poche settimane», anche senza l’accordo con sindacati e Confindustria. I messaggi lanciati ieri dal premier Mario Monti durante le sue apparizioni sulle reti Mediaset, prima al Tg5 poi a... Continua a leggere

Meglio nessuna riforma che una cattiva riforma

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Tempo di primi bilanci. Il governo Monti ha fatto molto, molto più di quanto non siano riusciti a fare i governi di centrodestra e di centrosinistra: in soli due mesi ha praticamente abolito le pensioni d’anzianità, ha deciso lo scorporo tra Snam rete gas ed Eni (unica misura di peso del dl liberalizzazioni, per il resto deludente) e qualche sorpresa positiva potrebbe riservarla il dl semplificazione in esame oggi. Tuttavia, nell’emergenza, appena... Continua a leggere

Perché i capitalisti vogliono la patrimoniale?

Di Johnny88 , il - 17 commenti

  Non so se ve ne siete resi conto, ma da diverso tempo la “patrimoniale” ha sostituito l’abolizione delle province come panacea di tutti i mali. I giornali dei poteri forti, Corriere, Repubblica e Stampa, e i loro riferimenti nelle alte sfere ovvero Fini, Casini, il PD e Napolitano continuano a sponsorizzare un ulteriore balzello, come se non avessimo già una pressione fiscale al 45% (1). Ma la cosa che sorprende di più è vedere Confindustria, la Marcegaglia e il fior... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi