Archivi per tag: Matteo Renzi

Un’altra campagna USA sulle interferenze russe in Italia. Perché, però, stavolta è intervenuto Putin?

Di Mauro Bottarelli , il - 81 commenti

Siamo un Paese straordinario: è servito che emergesse strumentalmente per una guerra interna fra poteri forti ciò che si sapeva dal 2015 e che Giuseppe Vegas, presidente CONSOB, ha ribadito non più tardi di due settimane fa in Commissione d’inchiesta sul sistema bancario, per far indignare tutti. Parlo del caso di palese insider trading di Carlo De Benedetti rispetto al colloquio con Matteo Renzi nel quale l’allora premier avrebbe confermato al patron di “Repubblica”... Continua a leggere

Non facciamo gli snob, la protesta per i sacchetti a pagamento è molto più seria della rivolta in Iran

Di Mauro Bottarelli , il - 37 commenti

Roba grossa all’orizzonte. L’italiano, strana forma di rivoluzionario che per Ennio Flaiano è avvezzo a fare le barricate solo con i mobili altrui, stavolta si è veramente incazzato e pare deciso a combattere con ogni mezzo l’ultimo sopruso del governo: il pagamento dei sacchetti biodegradabili per gli alimentari sfusi. Avete capito bene, quei sacchetti di merda che si utilizzano in coppia con il guanto da urologo folle per pesare le mele al supermarket: fino al 31 dicembre... Continua a leggere

Il CNEL come Stalingrado, bombette “anarchiche” e fascismi prét-à-porter: tira proprio brutta aria

Di Mauro Bottarelli , il - 39 commenti

E’ proprio vero che l’Italia resta un Paese tradizionalista. Per quanto evolvano i costumi, certi canoni rimangono immutati, ad esempio quello di indossare il vestito buono nel giorno di festa. Come oggi. E, infatti, ecco che “La Stampa” sfodera per l’Immacolata una delle sue prime pagine d’annata, quale destinate a finire incorniciate e appese al muro dell’ideale cesso delle stronzate sesquipedali da cui trarre ispirazione e, soprattutto,... Continua a leggere

Trump ha già twittato la solidarietà a “Repubblica” o si gingilla ancora con l’inezia di Gerusalemme?

Di Mauro Bottarelli , il - 64 commenti

Prima di tutto, una doverosa presa d’atto rispetto al mio articolo di ieri mattina: ho toppato. Non solo Federico Ghizzoni verrà sentito dalla Commissione d’inchiesta sul sistema bancario prima di Natale ma, per far digerire al PD la questione, insieme a lui sfileranno a Palazzo San Macuto anche tutti gli ex ministri delle Finanza, da Tremonti a Grilli a Saccomanni e tutti i vertici della banche venete. Il tutto, in meno di due settimane, contemplando anche le audizioni già... Continua a leggere

In attesa del complotto prussiano dietro il crac di Banca Etruria, godiamoci il pragmatismo comasco

Di Mauro Bottarelli , il - 65 commenti

C’è poco da fare, il 4 dicembre non porta bene a Matteo Renzi e Maria Elena Boschi. Nel giorno che sanciva il primo anniversario dalla clamorosa sconfitta nel referendum istituzionale, quella che avrebbe dovuto sancire la fine della carriera politica dei due esponenti PD, un nuovo scandalo legato al caso Banca Etruria arriva a turbare la rinnovata serenità che si era instaurata sull’argomento nel partito di maggioranza relativa del Paese. Dopo l’audizione in Commissione... Continua a leggere

Anche Erode è meglio della demografia di Putin. Forse Vlad gli avrà scopato la ragazza al liceo?

Di Mauro Bottarelli , il - 49 commenti

Buone notizie, l’allarme fascismo pare rientrato. E’ bastata l’audizione di un pm, già consulente del governo, che scagionasse Maria Elena Boschi e papà dal pasticciaccio brutto di Banca Etruria rispetto ai raid accentratori di Popolare di Vicenza, scaricando tutta la merda su Bankitalia (gli piace vincere facile), per tramutare quanto accaduto a Como in una scampagnata da boy-scout. Prime pagine assicurate: ora basta tenere duro ancora un paio di settimane, evitando... Continua a leggere

Fare duecento metri di coda per una fetta di torta gratis. In compenso, niente IVA sul cibo per cani

Di Mauro Bottarelli , il - 66 commenti

Ormai mi pare chiaro cosa ci attende: da qui ad almeno quattro mesi, questo Paese e la sua patetica scena politica camperanno di fake news. Anzi, camperanno dell’idea che tutto ruoti attorno alle fake news: lo scenario perfetto, perché qualsiasi critica all’operato potrà essere bollata come frutto della propaganda avversa e delle sue bugie, siano esse ispirate dal Cremlino o dalla Pro Loco di Calolziocorte. Sento parlare di “algoritmo verità” e immediatamente George... Continua a leggere

Macron invita Renzi a fare Goldrake e distruggere il male grillino. E se Scalfari sceglie il Cavaliere…

Di Mauro Bottarelli , il - 158 commenti

Non so se ci avete fatto caso ma da qualche giorno, Matteo Salvini e Giorgia Meloni sono spariti dalle cronache politiche. Nonostante la sua candidata fosse in lizza per la presidenza del municipio di Ostia (poi sconfitta dalla contendente grillina), la leader di Fratelli d’Italia si è eclissata. Idem per l’onnipresente numero uno leghista. Scelta di basso profilo strategica? No, cordone sanitario. Non scelto ma subìto: il Cavaliere ha fatto partire la censura. Con sommo piacere... Continua a leggere

Premio Nostradamus al Dipartimento di Stato: sventato attacco in Germania! E intanto, Renzi..

Di Mauro Bottarelli , il - 111 commenti

#Europe Travel Alert Renewal: heightened risk of terrorist attacks throughout Europe, particularly during the holiday season. Exercise caution at holiday festivals and events. https://t.co/TYnCR3bHZL — Travel – State Dept (@TravelGov) 16 novembre 2017 Qualcuno ha fretta di destabilizzare perbene la Germania. Mentre infatti proseguivano con sempre meno risultati le consultazioni del presidente Frank-Walter Steinmeier nella speranza di evitare un ritorno alle urne, ecco che il... Continua a leggere

Che belli i genitori progressisti che maledicono Spada ma difendono i figli che spacciano al liceo

Di Mauro Bottarelli , il - 149 commenti

Quando si vive in un periodo come quello attuale, con sommovimenti e stravolgimenti geopolitici ed economici di questa portata, si cade facilmente nel tranello di perdere il focus su quanto ci accade attorno, nel quotidiano del nostro orticello chiamato Italia. Un Paese che da ieri sa che il capo della Federcalcio, Carlo Tavecchio, non dorme dalla sera della mancata qualificazione ai Mondiali e, forse, da questa veglia forzata trae qualche sollievo morale, visto che i media hanno rilanciato la... Continua a leggere

Non esiste un partito dell’astensione: la gente non ha bisogno di organizzarsi per mandarli affanculo

Di Mauro Bottarelli , il - 151 commenti

Alle 18.10 di oggi pomeriggio, mentre in Arabia Saudita continuavano a morire principi come mosche, nei seggi siciliani doveva ancora cominciare lo spoglio delle liste. Quello delle coalizioni aveva giù sancito la vittoria del centrodestra ma restava un mistero gaudioso: come cazzo hanno fatto le proiezioni di ieri sera a prenderci quasi in pieno, elaborando e incorporando dati come se i voti di lista fossero giù noti? Mah, meglio non farsi domande. D’altronde, perché uno dovrebbe... Continua a leggere

Repubblica punta Londra, Al Sisi va lasciato stare: alleluja, il caso Regeni è forse diventato politico?

Di Mauro Bottarelli , il - 31 commenti

A volte, i miracoli accadono. Così, dalla sera alla mattina. Ti svegli, prepari il caffè e mentre attendi il sibilo della caffettiera già con la sigaretta in bocca, la rassegna stampa del tg ti spara in faccia questo, senza nemmeno un minimo di preavviso. Cazzo, Al-Sisi non è più l’unico mostro al mondo, “Repubblica” ha capito che se si vuole davvero la verità sulla morte del giovane ricercatore occorre guardare anche Oltremanica! Alleluja, alleluja! Poi, con quel... Continua a leggere

Da qui al voto politico ne vedremo di tutti i colori. Quindi, calma: magari il treno deraglierà in Sicilia

Di Mauro Bottarelli , il - 109 commenti

Fermi tutti, urge premessa: non auguro incidenti ferroviari a nessuno. Né al treno elettorale del PD, né tantomeno a quello su cui viaggia Matteo Salvini in Sicilia da oggi. Il treno che spero deragli con le elezioni regionali siciliane di domenica prossima è quello del sistema in sé stesso. Destra, centro, sinistra. Sopra e sotto. E non perché in Sicilia ci siano oltre 20mila forestali a fare un cazzo, pagati con le mie tasse ma perché ieri, in Val di Susa, erano in azione due canadair... Continua a leggere

L’excusatio non petita di Visco ci mostra quanto è lunga la coda di paglia del sistema che lo difende

Di Mauro Bottarelli , il - 23 commenti

“BANKITALIA. MICCOLI (PD): CHIEDO SCUSA, MOZIONE ERA UNA SCHIFEZZA (DIRE) Roma, 18 ott. – Marco Miccoli chiede scusa sulla mozione di Bankitalia. “Ieri alla Camera su Bankitalia abbiamo votato una schifezza. La responsabilità non e’ solo di chi ha proposto la mozione, ma anche la mia, poiché non avendola letta mi sono fidato dell’indicazione data dal Partito. Chiedo scusa a tutti”, dice il deputato del Pd”. Dunque, uno dei più grossi strappi... Continua a leggere

Quanto zelo a difesa del giubilato Visco: la mano è di Renzi ma a far paura sarà la regia di Draghi?

Di Mauro Bottarelli , il - 57 commenti

Per capire che stavolta è stato davvero toccato un nervo scoperto, è bastato dare un’occhiata alle reazioni dei giornali e dei politici che fino all’altro giorno definivano – giustamente – una pagliacciata la Commissione d’inchiesta sul sistema bancario. Pur di attaccare Matteo Renzi per la mozione anti-Visco, sottolineandone il solo scopo elettoralistico al finedi trasformare il governatore di Bankitalia in capro espiatorio delle crisi e del bail-in, hanno... Continua a leggere

Siete ingiusti: per fare una Commissione che non servirà a un cazzo, Casini è il presidente perfetto

Di Mauro Bottarelli , il - 22 commenti

E’ nata la Commissione d’inchiesta bicamerale sul sistema bancario, evviva! Ma invece che festeggiare, l’Italia si indigna. Che covo di gufi. Si sa, in questo Paese gli organi parlamentari d’inchiesta sono un po’ come la partita a carte quando nel weekend c’è brutto tempo: avevi messo in preventivo una bella escursione ma, siccome diluvia, una partita a scala 40 finché non spiove è la morte sua, buona per tutte le stagioni. Solitamente non portano alcun... Continua a leggere

E’ partita l’offensiva per blindare PD e governo. Regola numero uno, non accettare provocazioni

Di Mauro Bottarelli , il - 197 commenti

Et voilà, oggi 15 settembre la XVII legislatura compie il giro di boa: 417 deputati e 191 senatori di prima nomina hanno maturato l’assegno di pensione aggiuntiva da circa 1.000 euro, che potranno incassare, se non rieletti, a 65 anni. E mentre il ddl Richetti giace al Senato, magicamente accadono cose. Dopo l’addio allo ius soli, proprio a Palazzo Madama, causa mancanza di numeri per far passare il provvedimento, in casa PD esplode il caso. Il ministro Delrio sgancia la bomba: atto... Continua a leggere

L’asteroide deve centrare chi è così coglione da prendersela con il Buondì. E sul timing di Rimini…

Di Mauro Bottarelli , il - 313 commenti

Tutti arrestati, il cerchio si è finalmente chiuso attorno agli stupratori di Rimini. Sarebbero due fratelli marocchini di 15 e 16 anni, un nigeriano anch’esso minorenne e un congolese di 20 anni, ritenuto il capo e arrestato poco fa mentre tentava di fuggire in treno. Bene così, anche se la minore età di tre dei quattro lascia già presumere pene risibili, viste le molte attenuanti che potrebbero palesarsi sul cammino processuale. Anche perché i due fratelli marocchini non solo... Continua a leggere

Cercare la verità su Bologna? Come diceva Jack Nicholson, non possiamo reggere la verità. Punto

Di Mauro Bottarelli , il - 99 commenti

Quando ancora lavoravo nelle redazioni dei giornali, il 1 agosto era il giorno dell’estrazione. Si sceglieva, a sorte, chi il giorno dopo avrebbe dovuto coprire le celebrazioni per il 2 agosto, la strage di Bologna. Per carità, Milano-Bologna e ritorno, sia in macchina che in treno, non è certo chissà quale viaggio, un paio d’ore di caldo tra corteo e comizio sul piazzale della stazione erano sopportabili: ciò che ti faceva pregare ogni divinità inca esistente che il nome... Continua a leggere

ONG ipocrite? Normale, se occorre il vip per poter parlare di legittima difesa senza scomodare Hitler

Di Mauro Bottarelli , il - 132 commenti

Tre prime pagine praticamente fotocopia, giusto qualche minima differenza nell’uso delle parole ma il concetto è lo stesso e lo vedete chiaro e tondo qui: le ONG se ne fregano bellamente del nuovo codice di intervento e operatività del ministero dell’Interno. Hanno firmato solo in tre su nove, le altre o hanno detto di no o sono così rispettose del ruolo istituzionale del Viminale da non essersi nemmeno presentate alla riunione di ieri pomeriggio. Ecco a voi, nella sua forma... Continua a leggere

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi