Archivi per tag: Maurizio Blondet

DEMENZE E AVVERTIMENTI

Di Maurizio Blondet , il - 48 commenti

I media americani hanno celebrato Jeff Bezos, il  fondatore di Amazon, per il seguente motivo: “E’  l’uomo più ricco degli Stati Uniti, ha superato Bill Gates già dal 1999,  ora la sua ricchezza personale è di 106 miliardi di dollari”. 106 mila milioni di dollari. L’estate scorsa Trump aveva bollato la Amazon come “un monopolio che non paga tasse”,  suscitando le solite polemiche  per qualunque cosa  dica Trump.  Bezos adesso dona 33 milioni  dei suoi 106 mila ad un... Continua a leggere

Etichette:

SOTTO LA DITTATURA DI SODOMA.

Di Maurizio Blondet , il - 103 commenti

Tutta la solidarietà al medico di Savona che su denuncia  di un arci-gay sta per essere sottoposto a procedimento  disciplinare  dall’ordine  dei medici. La sua colpa: nel suo studio era postato questo: Ma è meglio che riporti il testo dell’articolo della Adnkronos, che possiate assaporarne il tono odiosamente repressivo, da psicopolizia arrogante.. Titolo: “Terapia per guarire dall’omosessualità”, manifesto choc in studio medico” svolgimento ... Continua a leggere

Etichette:

LA DEMOCRAZIA NELLA SUA FORMA MIGLIORE: VOTO DI SCAMBIO A CASINI

Di Maurizio Blondet , il - 126 commenti

La mattina, La Stampa (e chi se no)   rivela “un rapporto del Senato Usa”  che espone le  ingerenze della Russia sulle nostre prossime elezioni il 4  marzo. C’è “ il sospetto, ripreso da un articolo del Telegraph, che i leghisti abbiano preso anche soldi.  «Mentre non ci sono prove conosciute – prosegue il rapporto – che M5S abbia ricevuto fondi da fonti legate al Cremlino, un funzionario della sicurezza italiana ha detto a Business Insider che “alcuni dei... Continua a leggere

Etichette:

IL VOLTAFACCIA DI ERDOGAN CONTRO MOSCA. CONCORDATO CON USA E MACRON.

Di Maurizio Blondet , il - 106 commenti

Martedì il ministro degli esteri turco ha convocato gli ambasciatori di Russia ed Iran: ed ha ingiunto loro di “fermare il regime  [di Assad] a Idlib.  Perché l’attuale  avanzata dell’esercito siriano  appoggiato dall’aviazione russa nel sud della provincia siriana di Idlib violerebbe l’accordo di pace di Astana (concordato  appunto fra Russia, Iran e Turchia).  In realtà, Idlib è una zona di de-escalation concordata.  Il progetto di de-escalation , concepito da Mosca,... Continua a leggere

Etichette:

SUL KATECHON – E SU COME FOSSE SERIO IL GOVERNO ROMANO

Di Maurizio Blondet , il - 106 commenti

“Cosa trattiene il mistero dell’iniquità?”.  Se lo chiede “fra Cristoforo”, uno stimabile sacerdote-blogger.  E’,ancora una volta, una meditazione sul katechon, il misterioso “qualcosa” o ”qualcuno che trattiene” la venuta dell’Anticristo,  di cui san Paolo parla (o meglio allude) nella seconda lettera ai fedeli  di Tessalonica.  Per Fra Cristoforo, quel che “trattiene” è  il Cristo Eucaristico che la neo-chiesa di Bergoglio, lui teme e prevede, sarà presto... Continua a leggere

Etichette:

CINESI, INTERVENTO CHIRURGICO IN SIRIA (dove la guerra continua).

Di Maurizio Blondet , il - 84 commenti

Nell’ambito  di una intensa offensiva dell’esercito siriano  appoggiato dall’aviazione di Mosca per riconquistare la provincia di Idlib, occupata da Hayat Tahrir-al Sham (è sempre  Al Nusra, ossia Al Qaida),   nella città stessa di Idlib assediata da jihadisti, c’è stata un’esplosione: che ha ucciso, secondo Reuters, almeno 23 persone.  Il bersaglio era un piccolo e specifico gruppo di ribelli, la maggior parte dei quali sono stati uccisi. Le vittime civili sono... Continua a leggere

Etichette:

LO SCANDALO DELLE CASETTE AI TERREMOTATI -E LA “SPECIFICITA’” DEL PD

Di Maurizio Blondet , il - 217 commenti

Via via che i tiggì serali  davano nuove notizie sullo scandalo delle casette ai terremotati, mi rassicuravo:  domani, vedrete, partono gli arresti a raffica.  E’ il secondo inverno che il governo fa’ passare all’addiaccio ai terremotati, a forza di ritardi e promesse mancate? Vedrete che domattina la magistratura convocherà il Commissario Straordinario del Governo per la Ricostruzione, la Pd incarica Paolo Micheli e quello a cui è succeduta, il celebre Vasco Errani.  Su 3666... Continua a leggere

Etichette:

ISIS DICHIARA GUERRA ANCHE AD HAMAS (A ISRAELE PROPRIO MAI?)

Di Maurizio Blondet , il - 40 commenti

Un video di 22 minuti. Dove uno speaker dell’ISIS  (Stato  Islamico, sezione Penisola del Sinai)  dichiara guerra ad  Hamas, l’organizzazione ultrà che controlla la striscia di Gaza, bollandola come “apostata”, e alla fine, compie l’esecuzione di un barbuto in tuta gialla, che si dice essere un membro della Brigata Izzeddin al-Qassam, la milizia armata di Hamas.    Lo speaker, che parla brandendo un coltello, incita i giovani  dentro Gaza a distruggere Hamas, dando come... Continua a leggere

Etichette:

MACRON NON TEME LE BANLIEUES IN FIAMME. TEME “RT”.

Di Maurizio Blondet , il - 142 commenti

E’ ormai un rituale nei sobborghi, ogni Capodanno  in  Francia: le torme di giovinastri e vandali di colore bruciano le auto parcheggiate incautamente sotto i loro falansteri.  La sola novità è la crescita del fenomeno: dalle 935 auto bruciato il 31 dicembre dell’anno scorso, si è passati a capodanno 2017  a 1031.   Ciò, nonostante lo spiegamento di 140 mila fra agenti e forze di sicurezza in tutto  il territorio. Gli arresti sono parimenti cresciuti da 456 a 510.  A  cosa si... Continua a leggere

Etichette:

Bannon sarebbe un neonazista. Perché, Jared invece…?

Di Maurizio Blondet , il - 108 commenti

Sento  ripetutamente  i media  bollare Steve Bannon come “neonazista”. Non vanno per il sottile i giornalisti, quando sentono che la caccia è aperta.  Ma naturalmente tacciono che il vero razzista – e di un tipo da far apparire  i nazisti degli  amanti del genere umano   –  Trump lo ha nel suo genero influentissimo, il bel Jared Kushner. Jared appartiene alla setta degli Habad Lubavitcher, potentissima presso il governo americano da  un cinquantennio. Basti dire che... Continua a leggere

Etichette:

LA FALSA DEMOCRAZIA DEI PENNIVENDOLI DEL REGIME.

Di Maurizio Blondet , il - 92 commenti

                                                              di Roberto PECCHIOLI Uno dei fastidi degli apparati tecnologici di cui non riusciamo a fare a meno è la pubblicità che siamo costretti a sopportare. Il portale Tiscali, tuttavia, offre anche un servizio di notizie. In realtà si tratta soprattutto di commenti dei fatti politici ed economici. Il taglio è classico: progressismo light, tutto finanza e poteri forti. Lo... Continua a leggere

Etichette:

“PIU’ EUROPA”. IL MOSTRO NON CESSA DI RINASCERE.

Di Maurizio Blondet , il - 173 commenti

“Più Europa”,  ha voluto chiamare il suo partitino  (annesso al PD) Emma Bonino.  Vien  da esclamare: ma la mamma(na) d’Italia non è ancora sazia di infliggere morte?  Aborto, eutanasia, tutte le guerre per Israele che hanno devastato Irak, Siria e Libia sono  state dalla Bonino sostenute – e adesso anche  Più Europa.  L’Europa che ci ha dato la UE è il regresso:  dovuto a due decenni di ricetta economica sbagliata, l’austerità  e l’egemonia tedesca.  “Più... Continua a leggere

Etichette:

SULLE PROTESTE IN IRAN, SINGOLARE MODERAZIONE DEL REGNO SAUDITA

Di Maurizio Blondet , il - 245 commenti

Collasso del regime  degli ayatollah in Iran?   L’Arabia Saudita non se lo augura,  del resto lo ritiene improbabile. “Se la rivolta popolare metterà fine alle operazioni militari di Teheran all’estero  e obbligherà il regime concentrarsi invece nelle riforme  di casa e nello sviluppo interno, questa sarebbe la soluzione ideale”.  Lo scrive su Arab News, organo semi-ufficiale del regime wahabita,   quello che potremmo definire l’opinionista  di casa reale, Abdulrahman... Continua a leggere

Etichette:

USA vogliono anche la nostra modesta “quota di mercato” della morte in Yemen

Di Maurizio Blondet , il - 110 commenti

New York Times: “In Yemen bombe prodotte in Italia usate sui civili” “Online un video reportage sulla vendita all’Arabia Saudita di armi prodotte in uno stabilimento della Sardegna “L’Italia, secondo il quotidiano newyorkese, «sta approfittando» di una guerra per rafforzare la sua industria bellica, ma è lecito chiedersi «se il governo stia violando leggi nazionali e internazionali». Di sicuro quello che emerge è «un’istantanea sulla melmosa rete che alimenta i... Continua a leggere

Etichette:

LA SOCIETA’ MULTI-ETNICA NON PORTA SVILUPPO, MA DEGRADO. C’E’ LA PROVA SCIENTIFICA.

Di Maurizio Blondet , il - 143 commenti

“La UE deve  scalzare la omogeneità nazionali … società di migranti si adattano più prontamente a chi viene da un diverso mondo culturale … è cruciale per la crescita economica”.  Come ho raccontato nell’articolo del 27 dicembre,  è questa l’idea centrale di Peter Sutherland, l’uomo Bilderberg e Goldman Sachs che El Papa ha messo a capo del  suo organo a favore delle migrazioni di massa. Ovviamente è anche l’idea di “Francesco”; come della Boldrini, del senatore... Continua a leggere

Etichette:

ALTRI SOLDATI USA IN AFGHANISTAN. CONTRO RUSSIA E CINA?

Di Maurizio Blondet , il - 55 commenti

L’ultimo attentato-strage a Kabul,  almeno 40 morti  in un’agenzia di stampa e in un circolo culturale sciita, reca impronte digitali alquanto riconoscibili. Lo ha rivendicato l’ISIS Khorasan, una sigla multi-uso di cui  gli stessi ribelli siriani  dicono che è un’invenzione americana. La rivendicazione è avvenuta attraverso Amaq, la fantomatica “agenzie di stampa dello Stato Islamico”  che rilascia le  sue dichiarazioni ai media internazionali attraverso il SITE... Continua a leggere

Etichette:

IL SUGGERITORE DI BERGOGLIO SUI MIGRANTI E’ UN BILDERBERG DI GOLDMAN SACHS

Di Maurizio Blondet , il - 136 commenti

Nei suoi discorsi ossessivi a favore dell’immigrazione senza limiti e il suo torvo, iracondo discorso di Natale  a difesa postuma dello Jus Soli, Bergoglio “sembra ispirarsi più a Soros che a Cristo”, ha commentato il filosofo Fusaro,  accusando El  Papa di mettersi sempre più al servizio della “mondializzazione e dello sradicamento capitalistico”.  Come mi ha ricordato un amico lettore, “Francesco” ha un ispiratore – o suggeritore o “gestore” –   più... Continua a leggere

Etichette:

ERDOGAN PROVOCA ATENE (RICORDIAMO PAISIOS), ed altri démoni

Di Maurizio Blondet , il - 154 commenti

Nel caos geopolitico travolgente, la notizia può essere sfuggita. Erdogan ha fatto visita alla Grecia e, appena sceso dall’aereo, dopo aver  dichiarato “imperiosamente” che Atene non sarebbe mai entrata nella NATO se non fosse stato per il  sostegno di Ankara, ha aggiunto: il Trattato di Losanna andrebbe “modernizzato”. Il Trattato di Losanna, datato 1923, in cui   si fissavano i nuovi confini fra l’allora impero ottomano, la Grecia e la Bulgaria,  a favore di questi due, e... Continua a leggere

Etichette:

Quando Himmler scrisse a De Gaulle

Di Maurizio Blondet , il - 56 commenti

Non faccio che copiare anche dal titolo questa scoperta di Nicolas Bonnal,  scrittore, saggista,infaticabile ricercatore storico  che mi onora della sua amicizia.  Ha trovato i  passi che cita in Mémoires de Guerre  (Tomo 3, Le Salut, 1944-1946)  del Generale: che essendo un tomo di oltre 1100 pagine, penso sia davvero stato letto da ben pochi. Sono i primi giorni di maggio 1945,  della disfatta totale del Reich.  “La capitolazione tedesca non è più, adesso, che questione di... Continua a leggere

Etichette:

WAHINGTON VENDE MISSILI ANTICARRO A KIEV. CERCA L’ESCALATION. PAGA LA UE.

Di Maurizio Blondet , il - 136 commenti

Ciò che non aveva ancora fatto Obama, alla fine lo fa Trump (o chi lo guida): fornire alle forze armate  di Kiev moderne tecnologie militari “letali”, ossia d’attacco. Fra l’altro, il carico conterrà 210 missili anticarro, probabilmente “Javelin”, come chiesto con insistenza dall regime di Kiev, una consegna a cui  finora gli Usa avevano nicchiato.   Tale fornitura  darà alla junta e alla sua milizia la superiorità tattica nel Donbass – un’escalation... Continua a leggere

Etichette:

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi