Archivi per tag: McDonald’s

Non era prussiano l’accoltellatore del McDonald’s. Dove ognuno di noi poteva fare la coda col figlio

Di Mauro Bottarelli , il - 96 commenti

Cerchiamo di guardare il bicchiere mezzo pieno della vicenda: per quanto strumentalmente si continui a parlare di “bandiera neonazista”, quantomeno un po’ di persone avranno scoperto l’esistenza della Prussia. E studiato, indirettaamete, un po’ di storia. Non fa mai male, anzi. Il problema è che non serve: la loro è lotta di retroguardia, è mera distorsione ideologica della realtà. Quanto accaduto nella caserma dei carabinieri di Firenze, ovvero il nulla,... Continua a leggere

In attesa del responso, l’Austria ha già vinto. Con l’FPO così forte, non farà la fine della Svezia

Di Mauro Bottarelli , il - 125 commenti

La pantomima continua. Non so se a Bruxelles abbiano avuto degli intoppi nottetempo nel “ritoccare” il voto postale austriaco ma pare che la proclamazione ufficiale del vincitore alle presidenziali non ci sarà prima delle 19 di stasera. Poco male, gli austriaci hanno aspettato decenni prima di dare un sonoro calcio nel culo ai partiti che li hanno governati dal Dopoguerra in poi (anche per colpa loro), non saranno poche ore a creare un problema. Già ieri vi dicevo che, comunque... Continua a leggere

Il Re è nudo: negli Usa recessione, Pil a picco, tagli e fuga dalla Borsa

Di Mauro Bottarelli , il - 23 commenti

Ora anche gli economisti mainstream lo temono (alla buon’ora, dopo aver incensato la ripresa obamiana e l’Abenomics dei samurai pazzi): c’è pericolo di nuova recessione! Peccato che in recessione ci siamo già, Stati Uniti in testa e Cina che flirta pericolosamente con il rallentamento dei dati macro, a fronte di un debito che sta ticchettando. Ma restiamo negli Usa, magnificati come driver della ripresa mondiale dalla cosiddetta “stampa autorevole” e vediamo che... Continua a leggere

America oggi. La regia non è di Altman ma del duo Obama-Fed. Ed è un horror

Di Mauro Bottarelli , il - 6 commenti

Senza l’America chi si occupa di economia e finanza vivrebbe una vita decisamente più grigia e grama. Loro, invece, sanno sempre darti quel qualcosa in più, quella sottile sensazione di presa in giro che trasforma uno sterile mondo di numeri in Disneyland. Partiamo da qui, ovvero dal fatto che, nonostante la narrativa ci dica che sono solo le aziende petrolifere ad avere qualche rogna, gli ordinativi industriali esclusi i trasporti sono crollati di un sobrio 7,5% anno su anno, ovvero... Continua a leggere

Le grandi manovre cinesi sugli Usa. E un sospetto sulla bolla equity

Di Mauro Bottarelli , il - Replica

Attenzione, forse qualcosa si muove nel verso giusto nell’economia Usa. Nella fattispecie un comparto chiave, il real estate. Dopo il dato deludente del mese scorso di aprile riguardo le vendite di case già esistenti (-3,3%), come ci mostra questo grafico, nel mese di maggio è stato registrato un aumento del 5,1%, battendo le attese di un +4,4% e si è raggiunta quota 5,35 milioni, il tasso più alto di vendite dal novembre del 2009, al termine cioé del programma di salvataggio... Continua a leggere

Se la Fed alza salta tutto. O quasi. Ed è ciò che serve a Wall Street

Di Mauro Bottarelli , il - 6 commenti

L’America scoppia di salute, quella corporate poi è addirittura al settimo cielo. O forse no. Una decina di giorni fa McDonald’s, il gigante della ristorazione fast food, annunciava che a partire dal prossimo mese di luglio non avrebbe più reso noti i cambiamenti rispetto ai dati di vendita su base mensile. Bene, ieri pomeriggio la stessa McDonald’s ha però reso noti di dati di maggio, i quali dopo il calo dello 0,6% di aprile hanno registrato un -0,3%: si tratta del 12mo... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi