Archivi per tag: Merkel

Trump in Europa – Putin, Merkel, Gas: il caldo weekend di Donald per il G20 ad Amburgo

Di Ticino Live , il - 3 commenti

Il G20 ad Amburgo a fine settimana – Relazioni UE – USA Trump sceglie la Polonia, a Varsavia, come prima tappa del suo tour in Europa. Primo obiettivo: mandare un messaggio agli alleati Nato e a Mosca, far sapere ai paesi dell’est che “saranno difesi dagli USA nel caso di un’eventuale aggressione russa”. La seconda tappa sarà Ambrugo, in Germania, dove Trump incontrerà il presidente russo Putin. Nato, Ucraina, Nord Corea, Siria, Terrorismo. Temi... Continua a leggere

Tra fondi ELA e nuove banconote, l’Ue ha un problema con Atene da 125 miliardi

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

Non so se la tesi di Ambrose Evans-Pritchard riguardo la volontà della Bce di “stimolare” fughe di capitali al fine di piegare la Grecia a un accordo, sia se non reale almeno verosimile ma qualcosa non torna nello showdown sul caso ellenico che domani dovrebbe vivere il suo epilogo al Vertice dei capi di Stato e di governo (così non fosse, sarà la scadenza dei pagamenti all’FMI fissata per il 30 giugno a scrivere la potenziale parola fine). La scorsa settimana la Bce ha... Continua a leggere

Francoforte, abbiamo un problema con il Bund (e il QE)

Di Mauro Bottarelli , il - 1 commento

C’è da capire la povera Angela Merkel se in queste ore la sua espressione non è esattamente quella di una donna felice. Nonostante il QE, infatti, non solo i rendimenti dei bond europei stanno ampliandosi, così come gli spread delle obbligazioni periferiche ma qualcosa di poco gradevole sta succedendo proprio attorno al Bund. Ovviamente quanto sta accadendo va messo anche in relazione all’aggravarsi della situazione greca, con l’Fmi apparentemente stanco di rinvii e... Continua a leggere

M5S: LA TRASPARENZA NON TANTO CHIARA

Di romix , il - Replica

Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo ha sempre fatto della trasparenza e della lotta agli sprechi una delle sue battaglie principali. Ci sono però alcune zone grigie. Il cittadino che volesse controllare la gestione dei fondi del M5S incontrerebbe delle difficoltà, in alcuni specifici casi. In particolare, a essere poco chiaro è l’utilizzo dei contributi parlamentari legati alla comunicazione, le spese effettuate per lo Tsunami Tour e uno strano banner sulla homepage di beppegrillo.it. A... Continua a leggere

Monti un bluff conclamato

Di Federico Punzi , il - Replica

Il discusso editoriale di Wolfgang Münchau sul Financial Times va letto innanzitutto in chiave anti-austerità e anti-Merkel. E’ in base a tali criteri che giudica le tre principali offerte politiche in Italia, evidenziandone i limiti e giungendo a conclusioni pessimistiche (e purtroppo fondate). A Monti essenzialmente rimprovera di aver «sottovalutato il prevedibile impatto dell’austerità» e di non essersi opposto ad Angela Merkel. Ma questo non deve suonare come un... Continua a leggere

La storica goleada del Cav a casa Santoro

Di Federico Punzi , il - Replica

A prescindere da come la pensiate su Berlusconi persona e politico, e sul suo operato, ciò che è accaduto ieri sera da Santoro a Servizio pubblico merita alcune considerazioni. La questione non è quanti voti Berlusconi ha spostato con ciò che ha detto o fatto, per come ha letteralmente sbaragliato i suoi inquisitori di sempre. Non si tratta della performance in sé, o di capire se i suoi argomenti politici e le sue proposte sono particolarmente convincenti, ma del “racconto”,... Continua a leggere

Il Ppe sceglie Monti, ma Monti sceglierà il Ppe?

Di Federico Punzi , il - Replica

L’invito a partecipare al vertice del Ppe di oggi a Bruxelles si è trasformato per Monti in una sorta di investitura: più o meno tutti i leader – Merkel e Berlusconi compresi – gli avrebbero chiesto di candidarsi premier. Che di fatto Berlusconi ne esca sconfessato conta poco, a questo punto è secondario: non coltivava certo l’ambizione di tornare a Palazzo Chigi. Piuttosto, che il Ppe candidi Monti così esplicitamente getta nello scompiglio Bersani. Ma il premier... Continua a leggere

Monti al bivio: federatore di un nuovo centrodestra o "legittimatore" del centrosinistra?

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Se si conviene unanimemente tra gli osservatori che una vittoria di Renzi alle primarie del Pd avrebbe dissuaso Berlusconi dal ripresentarsi, come atto di mera resistenza personale e politica, non è meno fondato ritenere che anche altre circostanze avrebbero potuto (e forse ancora potrebbero) dissuaderlo. Per esempio, nonostante il recente strappo con Monti, se il professore si convincesse a scendere in campo, non per sostenere ambiguamente un’operazione centrista... Continua a leggere

Per le riforme serve un mandato politico

Di Federico Punzi , il - Replica

«Ci dice qualcosa sulla situazione della politica italiana che ciò che i mercati sembrano temere di più è una fiammata di democrazia. Ma forse la vera lezione qui è che l’Italia – e il resto d’Europa – ha bisogno di una classe politica capace di generare consenso popolare per le riforme, piuttosto che cercare costantemente di imporle dall’alto». Saggia riflessione quella del Wall Street Journal nell’edizione odierna. Lo slancio riformatore di un... Continua a leggere

Mario & Mario: i meriti di Draghi e i tentennaMonti

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su L’Opinione C’è un Mario (Monti) usurpatore dei meriti dell’altro Mario (Draghi). Se, infatti, vediamo calare lo spread, per la prima volta dal marzo scorso al di sotto della soglia 300, e i rendimenti del btp decennale, il merito principale va attribuito al Mario che presiede la Bce e non al Mario presidente del Consiglio. Quest’ultimo si mostra compiaciuto del risultato, se ne attribuisce i meriti, rivela che il suo “inconfessato” desiderio è... Continua a leggere

Ma il problema del moral hazard resta

Di Federico Punzi , il - Replica

Come prevedibile la stampa nazionale e la politica italiane (nonché i mercati) hanno celebrato enfaticamente il piano Draghi, mentre in Germania sono molto meno contenti. Le polemiche aizzate dalla Bundesbank e da alcune testate sono talmente chiassose e sopra le righe, a tal punto da ignorare gli aspetti del piano che obiettivamente vanno incontro alle preoccupazioni tedesche, da dare l’idea di una vera e propria sollevazione anti-Bce, che a ben vedere non c’è stata. Se il... Continua a leggere

Lo scudo Draghi c’è. Ma la palla passa ai governi

Di Federico Punzi , il - Replica

Lo scudo anti-spread c’è, Draghi ha impugnato il “bazooka” che in tanti invocavano, ma il succo è che come previsto non si attiverà in automatico e “gratis”, come ricompensa per i progressi compiuti nella politica di bilancio dagli stati in difficoltà, bensì su richiesta formale di questi ultimi e a «severe condizioni». I governi interessati dovranno prima chiedere l’intervento dei fondi Efsf/Esm (quest’ultimo non ancora operativo, in attesa... Continua a leggere

Primavera 2011: quel Vertice dove si decise la distruzione dell’Italia e dei Paesi Mediterranei

Di Gpg Imperatrice , il - 31 commenti

L’articolo sottostante racconta di un Vertice immaginario tenuto nella primavera del 2011 tra Frau Merkel ed il ben Sarko’, dove si prese la decisione di quanto poi accaduto successivamente. Il tutto e’ frutto della mia fantasia, mi preme dirlo, per cui prendete l’articolo per quello che e’. Personalmente, pero’, ritengo che le cose siano andate piu’ o meno come le presento sotto. Buona Lettura.   Premessa:  la crisi galoppa, i precedenti vertici... Continua a leggere

Torna la tempesta d’agosto: un anno perso?

Di Federico Punzi , il - Replica

Altro che Moody’s, è l’analisi dell’Fmi sulle prospettive dell’economia globale, dell’Eurozona, e sul rischio di Italia o Spagna di perdere l’accesso ai mercati, a far schizzare lo spread vicino ai 500 punti. L’istituto di Washington sollecita l’attivazione del meccanismo anti-spread, ma Palazzo Chigi fa sapere che al momento non c’è alcuna intenzione né necessità di ricorrervi, anche se non si può escludere per il futuro. Oltre che... Continua a leggere

1X2, le due partite (in casa e fuori) che Monti deve ancora giocare

Di Federico Punzi , il - Replica

Il SuperMario politico ha davvero vinto la sua partita contro la Germania, al vertice Ue della scorsa settimana, come il SuperMario del calcio con la Nazionale ha battuto i tedeschi nella semifinale degli Europei? Diciamo che in questo secondo caso la vittoria è molto più netta, mentre tra Monti e Merkel è stato un pareggio, o meglio la partita vera si deve ancora giocare. Il successo di Monti sul piano negoziale è indubbio. L’Italia ha addirittura posto il veto... Continua a leggere

L’alibi tedesco per nascondere i nostri fallimenti

Di Federico Punzi , il - Replica

Prende il via oggi l”ennesimo Consiglio europeo da cui dovrebbero uscire le risposte alla crisi del debito nell’Eurozona. Arriviamo a questo appuntamento, come governo e come paese, al culmine di un clima antitedesco alimentato dalle forze politiche e dalla stampa (populista ma anche espressione dell’establishment). Ovunque toni bellicosi: minacce, avvisi, ultimatum che il nostro premier sarebbe in procinto di brandire, pugni che dovrebbe sbattere sul tavolo al cospetto... Continua a leggere

What will happen in Europe and Italy in the coming 12 months? Here is our forecast. Be ready to witness all sorts of things.

Di Italian Scream , il - Replica

Gpg Imperatrice   About one year ago I wrote a small article that still consider very topical. In this article I imagined future scenarios in a little novel way: SIMPLE FINANCIAL CRISIS OR THIRD WORLD WAR? I bring to the notice of the readers this nice excerpt:   Q: How BCE and Europe are behaving? Frank: with no coordination and little rationality either. According to logic they should make up their minds in one way (to let marginal countries default without intervention, thus... Continua a leggere

Etichette: ,

Dopo due settimane isparmiateci le battute anti-rigore e anti-Merkel

Di Federico Punzi , il - Replica

Un popolo di santi, poeti, navigatori… e commissari tecnici. Si sa che quando gioca la Nazionale di calcio gli italiani si trasformano tutti in 60 milioni di Bearzot, Lippi o Prandelli. Chi scrive è fra questi e non se ne vergogna. A volte stucchevoli, noi ct da divano, eppure, durante questi Europei abbiamo assistito, soprattutto su Facebook e Twitter, a qualcosa di ancor più stucchevole. Migliaia di post e tweet di gente che approfittando del torneo fra nazioni ci voleva a tutti i... Continua a leggere

Santa Merkel da Berlino ha Appene detto NEIN! (….Buon Lavoro Venizelos)

Di FunnyKing , il - 13 commenti

da Reuters via ZeroHedge: GERMANY’S MERKEL SAYS CANNOT ACCEPT ANY LOOSENING OF AGREED REFORM PLEDGES IN GREECE AFTER ELECTION  MERKEL SAYS DOES NOT SEE ANY REASON TO SPEAK ABOUT A NEW AID PACKAGE FOR GREECE ON TOP OF THE TWO ALREADY AGREED GERMANY’S MERKEL EXPECTS QUICK FORMATION OF NEW AND STABLE GOVERNMENT IN GREECE Non so voi, ma io mi sento un tantinello sollevato. E lo sarò ancora di più per ogni NEIN che pronuncierà in faccia ai nostri parassiti. p.s. l’eventuale... Continua a leggere

Etichette: ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi