Archivi per tag: Moodys

Se la retorica europeista sfrutta il terrore per coprire i suoi fallimenti. E la fine che ci attende

Di Mauro Bottarelli , il - 29 commenti

Non so voi ma mi ha fatto impressione il modo in cui tutti i mezzi di informazione italiani, televisioni in testa, hanno trattato la vicenda delle sette studentesse morte in un incidente stradale in Spagna. Persino Enrico Mentana, uno che dal suo tg ha statutariamente (e giustamente, visto che altri tg sembrano “Chi l’ha visto” o la D’Urso) eliminato la cronaca, ha dedicato i primi 17 minuti (su 30 totali) del telegiornale di lunedì sera al fatto. Di più, Bruno Vespa... Continua a leggere

Volevo parlarvi dei “Bowie bonds” ma il mondo sta saltando per aria e non c’è spazio per frivolezze

Di Mauro Bottarelli , il - 3 commenti

Forse non tutti sanno che David Bowie fu un innovatore non solo in campo musicale ma anche finanziario. Il musicista, morto domenica a 69 anni, infatti fu il primo a securizzare i flussi dei diritti d’autore del proprio catalogo, vendendo nel 1997 circa 55 milioni di dollari di controvalore di “Bowie Bonds” che erano legati ai guadagni futuri delle sue hits più famose. Insomma, una rivoluzione perché le securities legate alle royalties permisero agli artisti di racimolare... Continua a leggere

Negli Usa il fumo fa bene all’obbligazionario e le armi non sono un problema. I carcerati, invece…

Di Mauro Bottarelli , il - 31 commenti

Siete anche voi della vulgata di quelli che pensano che la legislazione statunitense sull’acquisto, la detenzione e l’uso delle armi da fuoco sia un incentivo al loro utilizzo indiscriminato e quindi la principale ragione dell’alto tasso di omicidi? Bene, se è così, date un’occhiata a queste cifre e non fatevi abbindolare dai soloni del buonismo peloso alla Michael Moore. Stando a dati del Pew Research Center della scorsa settimana il tasso di omicidi negli Usa è... Continua a leggere

In attesa della Fed, fate ciao ciao al Giappone

Di Mauro Bottarelli , il - 25 commenti

Unicorni per tutti! Stamattina, con gli occhi del mondo puntati sulla Fed, è il Giappone a regalarci soddisfazioni enormi. Ecco a voi gli ultimi dati macro relativi al commercio: export ad agosto in crescita del 3,1% annualizzato contro le stime del 4,3%, importazioni giù del 3,1% contro attese del -2,5% e il deficit a 569,7 miliardi di yen contro le aspettative di 540,0. Insomma, letture ai minimi da sei mesi e tutte al di sotto delle stime. Risultato in Borsa? Il NIkkei ha chiuso a +1,43%... Continua a leggere

La “mano visibile” della Cina va all-in sul mercato. Ma i dati macro restano a rischio

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Una volta, sul mercato, si parlava di “mano invisibile” per descrivere quei poteri forti statali che intervenivano per direzionare gli sviluppi: in Cina, si può e si deve parlare di “mano visibile”. Dopo le mosse già messe in campo (taglio dei tassi, eliminazione bollo titoli, taglio dei requisiti di riserva, fondo di salvataggio dei gruppi di brokerage, minacce di arresto e iniezioni di liquidità dirette e indirette) e il disvelamento, per la prima volta dal 2009,... Continua a leggere

L’agenzia di rating Moody’s attacca i colossi bancari americani

Di Ticino Live , il - 1 commento

L’agenzia di rating Moody’s ha abbassato di un livello la principale nota sul debito dei colossi bancari americani JPMorgan Chase, Goldman Sachs e Morgan Stanley, per tener conto del rischio di un sostegno ridotto del governo nel caso di un fallimento. JPMorgan Chase, prima banca degli Stati Uniti in termini di attivi, ha visto la sua nota sul lungo termine ridotta a A3 (rating medio). Le note delle banche Goldman Sachs e Morgan Stanley sono state rispettivamente portate a Baa1 e... Continua a leggere

Stati Uniti. Moody’s in stato d’allerta per sei colossi bancari

Di Ticino Live , il - 2 commenti

L’agenzia di rating Moody’s ha lanciato l’allarme sulle sei principali banche americane, minacciando un downgrade sulla loro valutazione. Il motivo: se i colossi di Wall Street, in futuro, dovessero presentare problemi, il governo americano sarebbe meno propenso, rispetto al passato, a salvarle. Sotto osservazione dunque Goldman Sachs, JP Morgan, Wells Fargo, Morgan Stanley, Bank of America e Citigroup. Riguardo alle ultime due, Moody’s ha parlato di “direzione... Continua a leggere

Moody’s : allarme su default del credito in Cina

Di Ticino Live , il - Replica

L’agenzia di rating statunitense Moody’s ha messo in guardia le autorità cinesi sul fatto che stanno giungendo a maturazione finanziamenti per 21 miliardi di dollari, emessi dai governi locali. Il rischio di insolvenza è elevato. Si tratta dell’ammontare più elevato dal 2000 e persino doppio rispetto all’importo giunto a scadenza nel primo semestre. Il prossimo anno arriveranno a scadenza 208,8 miliardi di yuan di obbligazioni LGFV, il 10% in più rispetto a quest’anno e il... Continua a leggere

Agenzie di rating sempre peggio : Moody’s declassa Standard & Poor’s

Di Ticino Live , il - Replica

Standard & Poor’s, la più grande agenzia di rating al mondo, è stata declassata dalla sua principale rivale Moody’s. La decisione segue di pochi giorni l’annuncio della maxi-causa civile dell’amministrazione Obama, che chiede a Standard & Poor’s danni per 5 miliardi di dollari. Il rating Standard & Poor’s è stato tagliato di due punti, da A3 a Baa2, ossia da “rating alto, qualità più che buona” a “qualità medio... Continua a leggere

Zona euro. Banche “in crisi di liquidità” ma piene di soldi che non vogliono prestare

Di Ticino Live , il - 1 commento

Dal World economic Forum di Davos, il presidente della banca centrale europea Mario Draghi chiede ai governi della Zona euro di proseguire le riforme strutturali per aumentare la competitività. A detta di Draghi, il 2012 è stato l’anno in cui si è rilanciato l’euro “ma nonostante ci sia stato un contagio positivo sui mercati finanziari, non ci sono ancora risultati sull’economia reale.”. Logico, commenta il portale di economia Wall Street Italia.com : le banche... Continua a leggere

Moody’s : outlook negativo per le banche tedesche

Di Ticino Live , il - Replica

L’agenzia di rating statunitense Moody’s ha confermato l’outlook negativo per le banche tedesche. L’agenzia ha motivato la decisione con la pressione sui margini, i bassi tassi di interesse e la crescita limitata dei prestiti. Elementi che “eroderanno ulteriormente gli utili già deboli degli istituti di credito nel corso dei prossimi 12-18 mesi – si legge nel comunicato di Moody’s. A questo si aggiunge la debolezza dell’ambiente in cui le banche... Continua a leggere

Stati Uniti. Torna l’incubo del debito. Moody’s minaccia il downgrade

Di Ticino Live , il - Replica

L’agenzia di rating statunitense Moody’s ha annunciato martedì che la nota degli Stati Uniti verrà abbassata qualora il Congresso non riuscirà a trovare un accordo, nel 2013, sul modo di stabilizzare e poi ridurre il rapporto debito pubblico-prodotto interno lordo. “I negoziati sul bilancio nel corso della sessione parlamentare 2013 determineranno probabilmente la traiettoria della nota della solidità finanziaria del governo federale americano – indica Moody’s... Continua a leggere

Moody’s boccia l’intera Zona euro : outlook negativo

Di Ticino Live , il - Replica

Lunedì l’agenzia di rating statunitense Moody’s ha rivisto al ribasso, da “stabile” a “negativo”, l’outlook sul merito di credito “Aaa” di lungo periodo dell’Unione europea. La decisione rispecchia l’outlook negativo assegnato alla “Aaa” dei principali paesi del gruppo, quali Germania, Francia, Regno Unito e Olanda, che da sole contano per circa il 45% del budget. Gli analisti di Moody’s ritengono che abbia senso giudicare il... Continua a leggere

Rating. L’esclusivo Club degli Stati AAA

Di Ticino Live , il - 1 commento

Alla fine di gennaio erano 14 le nazioni che potevano vantarsi del rating AAA, la tripla A che indica la massima solidità finanziaria e un debito sovrano lontano da ogni timore: Svizzera, Australia, Canada, Danimarca, Finlandia, Germania, Hong Kong, Liechtenstein, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Gran Bretagna, Singapore e Svezia. Assenze che balzano all’occhio sono quelle di Stati Uniti e Francia (quest’ultima ha perso la tripla A proprio all’inizio di gennaio). Come accade il processo... Continua a leggere

Agenzie di rating : circolo vizioso e nessun rapporto con l’economia reale

Di Ticino Live , il - Replica

Le agenzie di rating accelerano e amplificano la crisi del debito in Europa, constata l’Università di San Gallo in uno studio. Le agenzie creano un circolo vizioso senza rapporto alcuno con l’economia reale. Gli esperti dell’università sangallese criticano la mancanza di trasparenza di Standard & Poor’s, Moody’s e Fitch, le tre agenzie di rating statunitensi che si dividono il 90% del mercato del raing finanziario. La crisi del debito in Europa è alimentata da... Continua a leggere

Moody’s abbassa l’outlook di 17 banche tedesche

Di Ticino Live , il - Replica

L’agenzia di rating statunitense Moody’s mercoledì ha abbassato da “stabile” a “negativo” l’outlook di 17 banche tedesche. La misura interviene a pochi giorni dalla svalutazione, sempre a opera di Moody’s, delle previsioni per lo Stato germanico, a causa dell’incertezza che regna sulla Zona euro. Gli istituti finanziari presi di mira dall’agenzia, fra i quali vi è anche la Deutsche Postbank, sono quelli la cui valutazione... Continua a leggere

Moody’s svaluta l’outlook della Germania. Ira tedesca contro la Grecia

Di Ticino Live , il - Replica

Moody’s ha tagliato l’outlook a Germania, Olanda e Lussemburgo. Secondo l’agenzia di rating americana il peso del mantenimento della Zona euro ricadrà tutto su questi tre paesi. Il rating di Germania, Olanda e Lussemburgo è rimasto AAA, ma l’outlook è passato da stabile a negativo. Moody’s ha anche motivato il taglio con l’aumento del rischio per l’Europa, con la Spagna e l’Italia che secondo l’agenzia di rating potrebbero essere vicine a una richiesta di aiuti e con... Continua a leggere

Moody’s. Il downgrade sul debito italiano, una vendetta preventina

Di Ticino Live , il - Replica

Il downgrade con cui l’agenzia di rating Moody’s ha colpito la nota del debito italiano è arrivata poche ore prima che la Procura di Trani chiudesse la sua inchiesta sulle agenzie di rating e le loro valutazioni, scrive Alessandro Rossi sul portale di economia Bluerating.com. “Quanta dietrologia dietro la sforbiciata di Moody’s – scrive Rossi – Nella notte tra giovedì 12 e venerdì 13 luglio l’agenzia americana ha tagliato il rating sul debito italiano da A3... Continua a leggere

L’agenzia di rating Moody’s prepara il downgrade di 17 colossi bancari

Di Ticino Live , il - Replica

Dopo il downgrade del 7 giugno di ben otto banche germaniche, l’agenzia di rating Moody’s taglia la nota sulla qualità del credito di altre 17 grandi banche internazionali, tra cui BNP Parisbas, Société Générale, Lloyds Banking Group, Barclays, HSBC, Royal Bank of Scotland e JP Morgan Chase. La notizia è stata data dall’emittente televisiva britannica Sky News. Moody’s annuncerà i dettagli del downgrade giovedì sera, alla chiusura di Wall Street. L’agenzia... Continua a leggere

Dobbiamo avere paura delle agenzie di rating?

Di Ticino Live , il - Replica

L’attività delle agenzie di rating deve preoccupare? Alla domanda risponde, sul portale di informazione Atlantico.fr, Manuel Maleki, dottore in scienze economiche all’università di Parigi Panthéon-Sorbonne. “Non conoscere il funzionamento tecnico delle agenzie di rating può portare a incomprensione, in particolare circa la qualità della nota o il lavoro di previsione – spiega Maleki – Per questo i dirigenti politici si appoggiano a commissioni parlamentari o... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi